Coefficente corretto per impostazioni di piegatura

Gian74

Utente Junior
Professione: operaio
Software: AutoCad, Soliworks, SketchUp
Regione: Puglia
Salve a tutti. Mi occupo di pressopiegatura CNC. Di recente ho cominciato a lavorare in un altra azienda che ha acquistato una pressopiegatrice con SW ESA Kvara. Nella Tabella materiali alle voci Alluminio, Lamiera, Inox è preimpostato il valore 1, mentre nell'azienda dove lavoravo in precedenza avevamo per tutti e tre i materiali il valore 0.85. Sinceramente con questo valore non ho mai avuto grossi problemi con le misure del profilo ultimato. Questa differenza di coefficente, però mi ha un pò spiazzato. Considerato che tale valore influisce sullo sviluppo finale del profilo vorrei sapere quale può essere il valore più appropriato o se esiste una tabella che può fornire indicazioni sul coefficente associato ai vari tipi di materiale (Ax 304; Ax 316L; lamiera zincata ecc.) Accetto consigli in materia. Grazie a tutti
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Certo che c'è il coefficiente.
Il coefficiente dipende da:
- materiale e sue caratteristiche meccaniche
- spessore o meglio range di spessore
- raggio del coltello di piega
- dimensione della matrice usata
La tabella dei valori K la si ricava sperimentalmente con dei provini e misurando prima e dopo per valutare cosa é successo.
La fibra neutra non passerà quasi mai in mezzo a meno che tu faccia dei raggi di piega grossi rispetto allo spessore.
 

Gian74

Utente Junior
Professione: operaio
Software: AutoCad, Soliworks, SketchUp
Regione: Puglia
Certo che c'è il coefficiente.
Il coefficiente dipende da:
- materiale e sue caratteristiche meccaniche
- spessore o meglio range di spessore
- raggio del coltello di piega
- dimensione della matrice usata
La tabella dei valori K la si ricava sperimentalmente con dei provini e misurando prima e dopo per valutare cosa é successo.
La fibra neutra non passerà quasi mai in mezzo a meno che tu faccia dei raggi di piega grossi rispetto allo spessore.
Grazie mille per il consiglio. Infatti mi riferivo proprio ad un eventuale manuale che raccoglie esperienze pregresse su vari tipi di spessore e lamiera. Questo per accelerare i tempi ed evitare di fare i vari provini
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Ogni piegatorista é geloso delle sue impostazioni e non diffonde nulla purtroppo