Cilindri ad aria

mir

Utente Standard
Professione: progettista inox
Software: autocad / inventor
Regione: trentino
#1
Ciao, ma secondo voi classici cilindri ad aria Camozzi o Festo devono sempre lavorare a finecorsa?
E' una diatriba che ho con l'officina che dice di aver sempre usato cilindri che lavorano a fine corsa ...
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SolidWorks17s.p05 +Solidworks2018s.p02+DrafthSight
Regione: Veneto
#2
Dipende a cosa serve il cilindro. Se è richiesto il bloccaggio a fine corsa si... credo dipenda molto dall'utilizzo che se ne deve fare.
 

mir

Utente Standard
Professione: progettista inox
Software: autocad / inventor
Regione: trentino
#3
ho già dei fine corsa meccanici esterni che limitano i movimenti
 

bip

Utente Junior
Professione: _
Software: _
Regione: italia
#4
Non necessariamente devi farli lavorare a finecorsa, l'unico vantaggio di farli lavorare su tutta la corsa è poter sfruttare il freno regolabile sull'ultimissimo tratto di corsa per ridurre l'impatto sui finecorsa meccanici, senza dover montare riduttori di flusso che rallenterebbero il movimento su tutta la corsa.
 
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#5
Normalmente i cilindri lavorano in finecorsa. In casi particolari si può parzializzare sulla slitta meccanica la corsa e così il cilindro non lavora a finecorsa del cilindro. In questo caso devi usare cilindri senza freni ad aria o di gomma, cosi sono liberi e veloci. Sulla meccanica occorre mettere dei gommini o dei deceleratori.
Nel caso classico il cilindro frena da solo e graduale.
Poi dipende se ti serve corsa di precarica oppure no e altre cose....insomma a tutto c'è una logica ben stabilita.