Centraggio conico

SerioCAD

Utente registrato
Professione: Progettista Meccanico
Software: Solidworks
Regione: Lombardia
#1
Buongiorno!
Devo realizzare a macchina utensile un centraggio che mi permetta la coassialità tra due cilindri.

Dato il poco spazio a disposizione mi hanno consigliato di realizzarlo un centraggio conico, a tale proposito ne approfitto per chiedere quali vantaggi può avere tale soluzione rispetto ad un centraggio cilindrico.

Al momento ho quotato la lavorazione come in figura allegata, dato che è il primo che realizzo mi servirebbe sapere se le tolleranze inserite sono corrette e sufficienti per l'accoppiamento.

Uno dei miei dubbi è la scelta del riferimento A (vedi figura) nel cono femmina, a me servirebbe metterlo sul centraggio e fare le restanti lavorazioni in funzione di esso, ho quindi pensato di porlo sul diametro di inizio cono che però è spigolo e non una superficie può essere un problema?

Ci tengo a precisare che ciò che più mi interessa è che il centraggio conico mantenga in asse (coassialità e parallelismo tra gli assi) i due componenti.

Grazie in anticipo!!
Disponibile a chiarimenti
Ciao
 

Allegati

PiE81

Utente poco attivo
Professione: Ufficio tecnico
Software: Autocad, Catia V5, Solidworks, Kissoft
Regione: Campania
#2
No, non puoi metterlo sul diametro.
Il riferimento A può (deve?) essere messo sulla superficie conica; in tal caso definisci un asse ed un punto di riferimento (vertice del cono), eliminando così 5 gradi di libertà (3 traslazioni e due rotazioni).
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#3
I centraggi conici richiamano il maschio nella femmina mentre il cilindrico rimane con gioco e assialmente non sta fermo se non fai interferenza.
Sperare che su un così grosso diametro stia centrato, che assialmente stia fermo e che l'albero non si inclini nella sede cilindrica lasca é da vedere in funzione dell'applicazione.
Tutte quelle tolleranze di forma nei 2 centesimi su diametri di 120mm senza rettifica non so dove puoi andare a finire. Poi questi accoppiamenti si fanno con il tampone maschio e femmina. Inoltre angoli troppo grandi centrano grossolanamente mentre piccoli angoli bloccano il centraggio in tutte le direzioni.
Dipende da quello che devi fare ma credo che non sia una buona soluzione il 60°.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#4
Il riferimento sullo smusso conico non esiste.
Manca la tolleranza sul valore di angolo che non c'è indicato.
Di solito ai disegnatori che non hanno mai fabbricato piace farcire i disegni di tolleranze geometriche ma dimenticano le cose vere che un tornitore ha bisogno.
Il cono deve essere in asse con il cilindro e il cono maschio deve essere ad angolo uguale della femmina, inoltre la lunghezza di riferimento del cono deve essere uguale pertanto il diametro maggiore di partenza sarà tollerato.
Il resto sono cose inutili se non si lavora a mano.