Avvolgicavo

Mito125

Utente Junior
Professione: Disoccupato
Software: SolidWorks,Creo,Autocad
Regione: Emilia
Senza immagine non avevo capito. Foto e schemi sono fondamentali nel nostro mestiere. Direi che potresti fare, se proprio vuoi una bella simulazione FEM statica.
Comunque te ne cresce anche di S275JR diametro 4 mm....
Dovrebbe bastarti 2,5mm.... comunque fai le tue prove e vedrai che puoi abbassare coati e peso.
Non scomoderei acciai per molle.
Perchè fare un'analisi FEM qui? Scusa se chiedo, ma una fem con le forze in gioco che ci sono non è sprecata?
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
infatti meccanica scrive che potrebbe farla, se proprio ne sente la necessità.
però potrebbe essere utile per stabilire il diametro minimo che può essere usato e quindi migliorare i costi.
considera che si è passati da un acciaio per molle iniziale ad un acciaio che ci fai le pentole di Giorgio Mastrotta, cioè si è passati da circa 3€/metro a 0,5€/metro (dati ricavati da siti poco attendibili come Ebay, amazon e simili); moltiplica questa differenza per 1000 pezzi.
se lo porti a 3mm riesci ad abbassare ancora il costo e avere un margine di guadagno maggiore
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
credo in queste cose serva un po' di pratica, prendi 2 tondini di barra trafilata diametro 3 e 4 mm, gli dai una piegata e ti rendi subito conto di dove vai a finire.. non stiamo parlando di un missile!
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
con la pratica, per capire approssimativamente di che materiale si tratta, basta una lima da usare sul campione della concorrenza: se è in ferrobanana lo impronti solo appoggiando la lima, se è in acciaio armonico devi darti un po' da fare prima di segnarlo.
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
ma io intendevo senza scomodare la concorrenza, abbiamo capito tutti che va bene il ferraccio..
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
ma magari l'ipotetico fornitore, preferisce usare un certo tipo di materiale, perche' ha gia' delle bobine di filo, se ricava il particolare da una piegatrice automatica tipo Bihler o simili..
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
ammetto di essere stato un po' criptico.
io mi riferivo al post #11 dove l'utente scrive che ha il campione della concorrenza, ma non sa di che materiale si tratta altrimenti si sarebbe arrangiato.
da qui la mia osservazione che basta una lima per farsi un'idea del possibile materiale usato.
poi un progettista, credo sia questo il titolo inserito nel suo profilo, deve sapere l'applicazione dei vari materiali e ottimizzare prodotti già esistenti alle proprie necessità.
ad esempio l'idea di farlo in lamiera 10/10 magari non veniva bocciata, ma non ci sono le attrezzature per eseguire quelle piegature e allora devi trovare un fornitore esterno e così l'idea che inizialmente ti costava 0.10€ al pezzo (cifra sparata a caso) ti viene a costare 1€ e diventa antieconomico.
quello che voglio dire che se io ho un prodotto simile non è che devo ricopiarlo uguale perché dietro ci possono essere scelte adatte per chi lo ha prodotto (magazzino pieno di un determinato materiale grezzo, supersconti del fornitore del materiale che è amico dell'ufficio acquisti, macchinari adatti per un certo tipo di processo ecc.), ma non per me (che non so o non posso piegare in serie un tondino, ho un ufficio acquisti senza forza contrattuale , tutti i miei dipendenti sono allergici al silicio) allora devo trovare una mia soluzione adatta alle mie necessità.
Oppure più semplicemente devo migliorare dove possibile togliendo l'inutile

ecco adesso sono stato logorroico. mai mezze misure io
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Perchè fare un'analisi FEM qui? Scusa se chiedo, ma una fem con le forze in gioco che ci sono non è sprecata?
È sicuramente un metodo scientifico che vale più più che una sensazione.....che magari avuta da uno con esperienza funziona.... altrimenti no.
 

GiGa

Moderatore
Membro dello Staff
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Mechanical, Inventor, 3DS Max
Regione: Roma
Mah... se non hai problemi di estetica e/o peso, fare un unico pezzo di banale lamiera da 3 mm piegata no?
Gli puoi dare facilmente la forma che vuoi (magari prevedendo magari delle anse per fissare la spina pendente) e costo irrisorio...
 

Calender

Utente attivo
Professione: Impiegato tecnico
Software: Inventor
Regione: Friuli Venezia Giulia
Concordo...io farei una lamiera tagliata al laser e piegata (facendo attenzione a raccordare gli spigoli vivi)...
 

e.ferriani

Utente Junior
Professione: disegno/progetto meccanico; ex programmatore cam
Software: Solid Edge 17...SE2020, Featurecam, altri cad
Regione: emilia
Rispondo in modo cumulativo un po' a tutti.

I pareri ed i suggerimenti sono sempre ben accetti, ma quelli non opportuni si potrebbero evitare leggendo i post precedenti. Un avvolgicavo retrattile/orientabile non è ammesso, si tratta di raccogliere una prolunga di 2 metri e deve costare poco. E' fuori discussione.

Lamiera piegata non è stata accettata in quanto il cliente ritiene che restino comunque delle parti taglienti, e dalla normativa il cavo non deve poter essere inciso da niente. Il tagli laser, quando fai migliaia di pezzi non è indicato, è troppo lento, quindi costoso.

Effettivamente il tondino della concorrenza non è in acciaio per molle, come sospettavo, ma in ferro. Ad una attenta analisi è anche prezincato, lo si vede nelle striature delle pieghe e nel taglio. Ne ho parlato con il responsabile del mollificio che dopo aver spiegato le proprie ragioni nel consigliarmi il C72, si è reso disponibile a quantificarmi il particolare realizzato in filo acciaio (ferro) prezincato.

Analisi FEM non ho pensato a farla, credevo di poter risolvere con meno.

Tutte le lavorazioni vengono fatte all'esterno, tranne l'assemblaggio, per cui il ns. lamieraio ha fatto gli orli, o piegheschiaccia, ma ha lasciato dei punti leggermente sollevati. Ad ogni modo la lamiera piegata costerebbe di più. Fatto in filo costerebbe veramente poco, attorno ai 20/30 centesimi.
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2016
Regione: lombardia
Analisi fem per questa alta opera di ingegneria (senza offesa) mi sembrano economicamente poco convenienti rispetto a qualche campionatura.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Analisi fem per questa alta opera di ingegneria (senza offesa) mi sembrano economicamente poco convenienti rispetto a qualche campionatura.
Non concordo. FreeCAD è gratis e qualche ora usata per un FEM non farebbe che aiutare a imparare qualcosa di nuovo. Se si hanno già le conoscenze costa veramente molto poco. Poi uno è libero di fare anche in modo non scientifico.