ATEX, un chiarimento

joshua

Utente Junior
Professione: Ingegnere dell'infinito
Software: Inventor, Cosmos, Solidwork, EdgeCAM
Regione: Afrika
#1
Scusate è la giornata :confused:

Antefatto: ho una macchina, nel cui processo produttivo vengono utilizzate colle, vernici o solventi o comunque materiali infiammabili.
Ad esempio: la macchina assembra due pezzi e ci mette la colla per assicurare la coesione tra le parti.

Se ho la certezza (calcoli, analisi del rischio, test etc) di non creare mai un atmosfera potenzialmente infiammabile od esplosiva, rientro allo stesso nella normativa Atex?

mi rendo conto della domanda oscillante tra la fesseria e quella da un milione di dollari...... :rolleyes:
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
devi guardare se sul campo di applicazione della direttiva la tua macchina rientra.
Il tuo discorso comunque non ha senso.
E' come se dicessi che tu hai fatto i calcoli su una tua macchina e il RES 1.3.2 lo ottemperi perchè hai fatto i calcoli.
L'hai ottemperato ma la definizione di macchina appartiene alla direttiva macchine.
Se ottemperi significa che è conforme.
Io non sono esperto di Atex, ma la vedo così.
ciao
 

joshua

Utente Junior
Professione: Ingegnere dell'infinito
Software: Inventor, Cosmos, Solidwork, EdgeCAM
Regione: Afrika
#3
devi guardare se sul campo di applicazione della direttiva la tua macchina rientra.
Il tuo discorso comunque non ha senso.
E' come se dicessi che tu hai fatto i calcoli su una tua macchina e il RES 1.3.2 lo ottemperi perchè hai fatto i calcoli.
L'hai ottemperato ma la definizione di macchina appartiene alla direttiva macchine.
Se ottemperi significa che è conforme.
Io non sono esperto di Atex, ma la vedo così.
ciao
sul fatto che la mia considerazione abbia senso..... concordo :redface:

ci sentiamo prossimamente....
 

micheleme

Utente Junior
Professione: Libero professionista
Software: Solidworks
Regione: Lazio
#4
Scusate è la giornata :confused:

Antefatto: ho una macchina, nel cui processo produttivo vengono utilizzate colle, vernici o solventi o comunque materiali infiammabili.
Ad esempio: la macchina assembra due pezzi e ci mette la colla per assicurare la coesione tra le parti.

Se ho la certezza (calcoli, analisi del rischio, test etc) di non creare mai un atmosfera potenzialmente infiammabile od esplosiva, rientro allo stesso nella normativa Atex?

mi rendo conto della domanda oscillante tra la fesseria e quella da un milione di dollari...... :rolleyes:
NO...la direttiva ATEX si applica solo agli apparecchi da utilizzare in atmosfera esplosiva (in realtà è la cosa è leggermente più complessa, ma non è il tuo caso). Se tu fai una valutazione del rischio e giustifica la cosa anche con il supporto di calcoli non hai nessuna necessità di applicare la Direttiva 94/9/CE ma è sufficiente rispettare la direttiva macchina (ti faccio presente che è proprio di questi giorni il recipimento italiano della nuova direttiva macchine).
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#5
(ti faccio presente che è proprio di questi giorni il recipimento italiano della nuova direttiva macchine).
quasi....
non è ancora pubblicata in gazzetta ufficiale!!
L'approvazione del consiglio dei ministri è del 22 gennaio. Hanno approvato lo schema di recepimento.
Ciao
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#7
:biggrin:
certamente!!
Comunque grazie del tuo contributo e continua a seguirci e a partecipare.
ciao
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#8
Qui trovi lo schema firmato dal consiglio dei ministri.
Qui trovi un veloce commento.
Ciao