• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

analisi dei carichi.DOVE SBAGLIO?

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#1
Ciao a tutti sto eseguendo l'analisi dei carichi su un elevatore con pistone a doppio sfilo. Esso è formato essenzialmente da tre pezzi il telaio centrale quello superiore ed il telaio inferiore. Quando faccio l'analisi dei carichi nei risultati finali nelle avvertenze mi dice che il corpo è formato da 3 componenti indipendenti infatti l'analisi mostra risultati principalmente sulla parte superiore coi bracci e mi sembra impossibile che gli altri due telai vengano cosi poco sollecitati in quanto la vasca ha portata max 6 quintali e io ho fatto la simulazione con 10.
Ho messo i vincoli di fissaggio dove dovrebbe essere fissato e OGNI VINCOLO DI CONTATTO POSSIBILE TRA I TRE CORPI.
Dove sbaglio ? Come ragiona il programma in questo senso?
Grazie a tutti
Umberto
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#2
Mi dice anche chè è stata aggiunta una molla dolce cosa vuol dire :) ??
 

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#3
Ciao,
io sapevo che Inventor riesce a fare la simulazione su un corpo alla volta: non puoi simulare una struttura di più membri contemporaneamente (analisi multibody).

Non ne sono sicuro al 100% però
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#4
Ciao,
io sapevo che Inventor riesce a fare la simulazione su un corpo alla volta: non puoi simulare una struttura di più membri contemporaneamente (analisi multibody).

Non ne sono sicuro al 100% però
Ah capito non lo sapevo proprio questo...speriamo che arrivi qualche esperto a commentare e grazie!
 

pompeo79

Utente Standard
Professione: Digital Prototyping
Software: Inventor - Autocad - Showcase
Regione: Piemonte-Liguria
#6
In genere si fa una analisi dinamica, dopodichè si esporta la parte da analizzare in ambiente stress esportando anche gli istanti temporali di interesse.
Le forze che entrano in gioco durante la sim dinamica vengono tutte esportate e considerate durante lo stress analisi della parte.
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#7
In genere si fa una analisi dinamica, dopodichè si esporta la parte da analizzare in ambiente stress esportando anche gli istanti temporali di interesse.
Le forze che entrano in gioco durante la sim dinamica vengono tutte esportate e considerate durante lo stress analisi della parte.
Grazie Pompeo ma io parlo dell'analisi statica non volevo ricorrere a quella dinamica anche perchè ho troppe lacune a riguardo.
Ma allora nella statica si può fare solo un pezzo alla volta?
Grazie
Umberto
 

pompeo79

Utente Standard
Professione: Digital Prototyping
Software: Inventor - Autocad - Showcase
Regione: Piemonte-Liguria
#8
Grazie Pompeo ma io parlo dell'analisi statica non volevo ricorrere a quella dinamica anche perchè ho troppe lacune a riguardo.
Ma allora nella statica si può fare solo un pezzo alla volta?
Grazie
Umberto
Bè l'analisi statica ti analizza una parte con condizioni al contorno.

Ora queste condizioni le inserisci e gestisci tu
Oppure bisogna effettuare una analisi delle forze e delle altre parti coinvolte (simulazione eanalisi dinamica) per ottenere le forze risultanti coinvolte.
 

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#9
Scusami, per caso riesci ad isolare le strutture una alla volta?

Intendo che se sai i carichi che agiscono sulla struttura globale, puoi analizzare singolarmente uno alla volta i membri del tuo telaio.
Non è altro che suddividere una struttura e fare l'analisi statica...tutto qui.

Poi uno alla volta li metti in Inventor con i relativi carichi e vincoli e studi la struttura....anzi verifichi se i tuoi conti sono tornati giusti.
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#10
Bè l'analisi statica ti analizza una parte con condizioni al contorno.

Ora queste condizioni le inserisci e gestisci tu
Oppure bisogna effettuare una analisi delle forze e delle altre parti coinvolte (simulazione eanalisi dinamica) per ottenere le forze risultanti coinvolte.
Grazie Pompeo Sara meglio allora che la impari. Qualche consiglio su dove iniziare ? Nei manuali non ho trovato niente.
Grazie
Ciao
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#11
Scusami, per caso riesci ad isolare le strutture una alla volta?

Intendo che se sai i carichi che agiscono sulla struttura globale, puoi analizzare singolarmente uno alla volta i membri del tuo telaio.
Non è altro che suddividere una struttura e fare l'analisi statica...tutto qui.

Poi uno alla volta li metti in Inventor con i relativi carichi e vincoli e studi la struttura....anzi verifichi se i tuoi conti sono tornati giusti.
Certo hai ragione. La struttura su cui devo applicare i carichi non e complessa e un elevatore con vasca quelli per l uva con i due bracci a cui e attaccata la vasca conosci? E costituito dal telaio inferiore da quello centrale e da quello superiore con appunto i due bracci a cui e collegata la vasca. La forza e quindi appunto solo quella della vasca che suddivido sui due bracci. Su quello superiore i miei calcoli (la mia esperienza e relativa agli esami di costruzioni di macchine 1 e 2 :) ). Secondo te per fare l analisi degli sforzi statica sui due telai centrale e inferiore mi conviene applicare 2 forze inclinate alla sommità simulando i bracci che si deformano e la forza che applicano deformandosi pari a quella sui due bracci!
Se ti andasse di rispondermi ti ringrazio molto
Umberto
 

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#12
Certo hai ragione. La struttura su cui devo applicare i carichi non e complessa e un elevatore con vasca quelli per l uva con i due bracci a cui e attaccata la vasca conosci? E costituito dal telaio inferiore da quello centrale e da quello superiore con appunto i due bracci a cui e collegata la vasca. La forza e quindi appunto solo quella della vasca che suddivido sui due bracci. Su quello superiore i miei calcoli (la mia esperienza e relativa agli esami di costruzioni di macchine 1 e 2 :) ). Secondo te per fare l analisi degli sforzi statica sui due telai centrale e inferiore mi conviene applicare 2 forze inclinate alla sommità simulando i bracci che si deformano e la forza che applicano deformandosi pari a quella sui due bracci!
Se ti andasse di rispondermi ti ringrazio molto
Umberto
Mi dispiace ma non conosco il sistema :redface:
Devi isolare ogni membro del telaio e ricavare le reazioni vincolari. Ovviamente hai nota la forza peso della vasca.

Prova a postare uno schemino che ci ragioniamo su...anche se non ti garantisco la perfetta riuscita del lavoro:biggrin:
 

Esselle

Utente Standard
Professione: Tiro linee
Software: Inventor, Autocad e occasionalmente Solidworks 2016
Regione: Italia
#13
Da quel che ho capito uno dei dubbi sarebbe se Inv può fare l'analisi di un assieme e la risposta è si. Per quanto riguarda la molla dolce viene inserita (parlo in base alla mia esperienza quindi posso sbagliarmi) quando tra due parti/assiemi non c'è una continuità meccanica e allora il sistema si "arrangia" così. Chiaramente la simulazione eseguita con l'inserimento di una molla dolce non è del tutto realistica. Buona l'idea di suddividere le varie parti, oppure di analizzare solo il componente interessato applicando le forze necessarie.

SPerando di essere stato d'aiuto, buona lavoro.
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#14
Mi dispiace ma non conosco il sistema :redface:
Devi isolare ogni membro del telaio e ricavare le reazioni vincolari. Ovviamente hai nota la forza peso della vasca.

Prova a postare uno schemino che ci ragioniamo su...anche se non ti garantisco la perfetta riuscita del lavoro:biggrin:
Ti ringrazio davvero molto per la tua risposta adesso preparo uno schema e lo posto subito se usi inventor 2012 posso anche postare il dwg
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#15
Da quel che ho capito uno dei dubbi sarebbe se Inv può fare l'analisi di un assieme e la risposta è si. Per quanto riguarda la molla dolce viene inserita (parlo in base alla mia esperienza quindi posso sbagliarmi) quando tra due parti/assiemi non c'è una continuità meccanica e allora il sistema si "arrangia" così. Chiaramente la simulazione eseguita con l'inserimento di una molla dolce non è del tutto realistica. Buona l'idea di suddividere le varie parti, oppure di analizzare solo il componente interessato applicando le forze necessarie.

SPerando di essere stato d'aiuto, buona lavoro.
Ecco immaginavo.Mi sa che suddividerò le varie parti perchè non capisco come mai nonostante applico tutti i vincoli di contatto i corpi continuino a rimanere indipendenti.
Grazie
 

Esselle

Utente Standard
Professione: Tiro linee
Software: Inventor, Autocad e occasionalmente Solidworks 2016
Regione: Italia
#16
A volte capita se c'è una guida con delle ruote che non stanno precisamente a contatto o comunque in una situazione del genere. Suddividi che va bene lo stesso.
 

cassero88

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: autodesk inventor 2012 professional
Regione: Lombardia
#17
Ti ringrazio davvero molto per la tua risposta adesso preparo uno schema e lo posto subito se usi inventor 2012 posso anche postare il dwg
Ecco dovrebbe aver allegato la foto del tipo di muletto con cui lavoro.ècomposto da tre parti quella con i bracci che portano la vasca a cui sono saldati i due pistoni quella centrale e quella inferiore che vedi nella foto a cui si attacca il trattore.
 

Allegati

PierArg

Moderatore
Staff Forum
Professione: ingegnere meccanico
Software: i miei neuroni
Regione: Emilia Romagna
#19
riesci a postare un disegno schematico con due quote ed i carichi?