Alternative al lavoro dipendente (avviare attività)

Calender

Utente registrato
Professione: Impiegato tecnico
Software: Inventor
Regione: Friuli Venezia Giulia
#1
Buonasera a tutti e buone feste, ho 30 anni,lavoro da circa 4 in ufficio tecnico in aziende che producono impianti , è da un po' di tempo che mi frulla in testa l'idea di avviare un attività in proprio legata al settore dell' ingegneria meccanica. Tuttavia ,guardandomi intorno devo dire che ,almeno da quello che vedo, le opportunità di mettere a frutto le competenze acquisite avviando attività nel nostro campo non sono molte ( per chi ha pochi mezzi finanziari), soprattutto considerando che le banche oggi ti ridono in faccia (rispetto ad una volta). Infatti analizzando un po' la situazione:
- il lavoro non mi ha reso tanto ricco da poter avviare un officina,figurarsi un azienda che produce e costruisce macchine.
-potrei pensare ad attività di consulenza varia/studi di progettazione ma anche lì chi ci lavora mi ha sconsigliato vivamente (problemi legati a clienti che non pagano,contenziosi,concorrenza spietata anche da parte di società che ormai si affermano sempre di più come altran,alten,akka etc...)
-Attivita legate al settore dell' energia (ma anche lì parecchie prospettive di guadagno dipendono da eco incentivi traballanti,che un anno ci sono e l anno dopo ciao)

Restano attività legate ai servizi ,industria 4,0 ecc...

Comunque detto questo,secondo anche la vostra esperienza,quali sono i settori in cui conviene avviare impresa oggi ,cosa vi sentite di consigliare ad un giovane che vuole cominciare attività imprenditoriali? Di cosa ha bisogno l industria,cosa manca?

Grazie a chiunque possa darmi spunti interessanti :)

-
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, SpaceClaim, Ansys Mechanical, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
Non c'è una risposta alla tua domanda. Dovresti prima capire cosa sai fare e su quello devi costruire la tua attività.
Tra aprire un'azienda/officina e uno studio c'è un mare in mezzo.
Concordo che le banche non fanno credito ma non sono d'accordo che solo i clienti di uno studio siano quelli che non pagano .... non pagano anche le officine, ecc.
Per partire devi avere le idee molto chiare e devi avere in mano già dei contratti su cui investire soldi e tempo per avviare la tua attività.
Se poi hai delle idee, sviluppale.
Sicuro che I4.0 ora sta tirando ma anche I4.0 ha molte sfaccettature: perizie, automazione, software di gestione, ecc. Sicuramente come studio potresti sia progettare che fare perizie.
ciao
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#3
Consiglio ... Rimani dove sei, da dipendente a parità di ore lavorate guadagni di più, hai ferie e malattie pagate, etc.

4 anni di esperienza sono pochi per mettersi in proprio secondo me, dovresti crearti un portafoglio clienti, in una situazione di mercato stagnante come quello italiano la vedo dura
 

ale47p

Utente registrato
Professione: reverse/cad/cam
Software: CopyCad/PowerShape/PowerMill/VeriCut
Regione: Veneto
#4
...ma anche lì parecchie prospettive di guadagno dipendono da eco incentivi traballanti,che un anno ci sono e l anno dopo ciao...
per aprire un'azienda seria (dove mi serve l'ausilio di una banca) aspetto che legalizzino armi, droga e sesso a pagamento...

io ho appena aperto partita iva come libero professionista, ma ho 17 anni di esperienza, non ho mutuo/affitto/figli ed ho già due/tre clienti che mi danno da fare a tempo perso.
nel frattempo cerco sempre nuove cose, una parte del tempo la dedico anche a provare ad inserirmi in settori che non sono strettamente il mio, in cui mi piacerebbe lavorare, anche se becco in continuazione porte in faccia. l'importante è non perdere mai di vista l'obiettivo di medio/lungo periodo.

c'è da dire che io non sono nel settore della progettazione, però ti consiglio anch'io di aspettare un po', 4 anni sono pochini, magari altrettanti in un altro posto, meglio se si lavora diversamente da dove sei abituato, farebbero la differenza.

se aspetti che il governo faccia qualcosa per aiutare quelli come noi diventerai troppo vecchio.
fissati degli obiettivi raggiungibili, naviga senza perdere troppo di vista l'obiettivo finale.
io ho deciso che il mio è la serenità.
di sicuro non investirò tutto quello che ho nel lavoro

tanti auguri (y)