A chi chiede qual è la tariffa oraria di un disegnatore...

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Ma come faceva a essere evasore totale? Uno che fa disegno tecnico industriale non ha clienti che ti chiedono la fattura?

Pero' non ho capito qual'e' la tariffa.... :eek::D
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge2019/AutoCadLt./ProgeCAD
Regione: Veneto
#5
:) Pazzesco! Ma Vicenza Vicenza o paesi limitrofi.??
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#7
Io queste notizie le prenderei con le pinze.

Non si possono emettere fatture per anni senza essere individuati. I soggetti fatturati presentano ogni mese l'elenco delle partite IVA con le quali hanno interagito e una P.IVA falsa o inesistente viene individuata immediatamente. Ogni anno c'è anche l'elenco clienti/fornitori con i dettagli di ogni soggetto.

Ancora meno plausibile considerando che nessuna banca apre un conto corrente per uso professionale senza ricevere tra gli altri documenti anche l'iscrizione alla Camera di Commercio. Loro stessi possono accedere per verificare la posizione di ogni cliente. Non ci verranno mica a raccontare che si è fatto pagare oltre mezzo milione di Euro in contanti...

Ma dai...
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX1872 TC12
Regione: veneto
#8
Io queste notizie le prenderei con le pinze.

Non si possono emettere fatture per anni senza essere individuati.
Infatti l'anno beccato proprio incrociando i dati.
I soggetti fatturati presentano ogni mese l'elenco delle partite IVA con le quali hanno interagito e una P.IVA falsa o inesistente viene individuata immediatamente.
330.000 € si evadono in 4-5 anni e i tempi sono compatibili con i controlli.

Ancora meno plausibile considerando che nessuna banca apre un conto corrente per uso professionale
appunto professionale… cosa ne sa il cliente se il conto è professionale o meno?
Non ci verranno mica a raccontare che si è fatto pagare oltre mezzo milione di Euro in contanti...
Quelli proprio non li becchi
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#9
Leggendo in giro sembra tutto ancora più inverosimile. Sembra che l'abbiano scoperto dai controlli sullo spesometro, ma non torna con che partita IVA operasse.

Per fare oltre 100.000 Euro all'anno di fatturato per cinque anni, doveva essere uno studio tecnico ben attivo, non certo condotto da una persona sola. E i dipendenti li pagava in nero pure loro? Mah...

Si parla dello "Studio Tecnico" dove operava: e gli allacciamenti? A nome di un privato in un locale per uso uffici? Non te li fa nessuno. Anche qui...

Se poi fosse veramente che lo hanno pigliato per caso dopo cinque anni... se ne vantano? Con tutte le carte e i documenti che gli onesti devono presentare quotidianamente, uno che fattura cifre a cinque zeri lo pigliano per caso dopo cinque anni? Bel lavoro.

Anche perché... Fattura -> Partita IVA -> Ha presentato la dichiarazione?, No? -> Manette. CI vogliono giorni per pigliarlo, massimo tre mesi se fa la presentazione trimestrale... non cinque anni.
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX1872 TC12
Regione: veneto
#11
Per fare oltre 100.000 Euro all'anno di fatturato per cinque anni,
dove sta scritto? e chi l'ha detto? io ho detto 330.000 in quattro o cinque anni…. vogliono dire dai 60.000 agli 80.000 €/anno raggiungibilissimi da un professionista che fattura 3000 ore/anno a 30 €/ora (ricorda a tal proposito il thread VALUTAZIONE PROGETTO in cui mecanicamg scrive 'Probabilmente fanno più ore di quelle che hai calcolato oppure fanno pagare più ore di quelle che ci hanno messo effettivamente, eppure i prezzi son questi.')

Si parla dello "Studio Tecnico" dove operava: e gli allacciamenti? A nome di un privato in un locale per uso uffici? Non te li fa nessuno. Anche qui...
A casa tua, come ho fatto io per due anni prima d prendere in affitto uno studio, scaricando inoltre metà delle spese (luce, acqua gas..)

Se poi fosse veramente che lo hanno pigliato per caso dopo cinque anni... se ne vantano? Con tutte le carte e i documenti che gli onesti devono presentare quotidianamente, uno che fattura cifre a cinque zeri lo pigliano per caso dopo cinque anni? Bel lavoro.
Come non darti ragione :-(
 

gil

Utente Senior
Professione: Scarabocchiatore
Software: Cadsauro (il cad con la clava)
Regione: Italia
#12
Vai a capire cosa scrivono questi giornalisti. Sono una categoria di analfabeti incapace allergici alla matematica.
In ogni caso non ha dichiarato 300'000 mila euro e passa, negli anni sottoposti a controllo. Metti che siano 6 anni, vuol dire poco più 50'000 euro l'anno di fatturato. Per un piccolo studio con 1 titolare ed 1 dipendente, niente di eccezzionale.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#13
dove sta scritto? e chi l'ha detto? io ho detto 330.000 in quattro o cinque anni…. vogliono dire dai 60.000 agli 80.000 €/anno raggiungibilissimi da un professionista che fattura 3000 ore/anno a 30 €/ora (ricorda a tal proposito il thread VALUTAZIONE PROGETTO in cui mecanicamg scrive 'Probabilmente fanno più ore di quelle che hai calcolato oppure fanno pagare più ore di quelle che ci hanno messo effettivamente, eppure i prezzi son questi.')
mi sa che 300000 sono le tasse non pagate, non il ricavato in nero
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#15
http://www.anconatoday.it/cronaca/f...otale-osimo-geometra-disegnatore-tecnico.html

Qui si parla di un caso simile spiegato un po' meglio. Non faccio commenti perché in materia fiscale sono incompetente.
Oggi con la fatturazione elettronica non sarebbe possibile...quel tizio emetteva fatture usando una p.iva chusa, ora non lo potresti fare.

Resta il fatto che è pieno di dipendenti o privati che fanno messe in tavola o piccole progettazioni usando licenze tarocche e facendosi pagare in nero, e quelli proprio non li becchi.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#16
Leggendo in giro sembra tutto ancora più inverosimile. Sembra che l'abbiano scoperto dai controlli sullo spesometro, ma non torna con che partita IVA operasse.

Per fare oltre 100.000 Euro all'anno di fatturato per cinque anni, doveva essere uno studio tecnico ben attivo, non certo condotto da una persona sola. E i dipendenti li pagava in nero pure loro? Mah...

Si parla dello "Studio Tecnico" dove operava: e gli allacciamenti? A nome di un privato in un locale per uso uffici? Non te li fa nessuno. Anche qui...

Se poi fosse veramente che lo hanno pigliato per caso dopo cinque anni... se ne vantano? Con tutte le carte e i documenti che gli onesti devono presentare quotidianamente, uno che fattura cifre a cinque zeri lo pigliano per caso dopo cinque anni? Bel lavoro.

Anche perché... Fattura -> Partita IVA -> Ha presentato la dichiarazione?, No? -> Manette. CI vogliono giorni per pigliarlo, massimo tre mesi se fa la presentazione trimestrale... non cinque anni.
Beh non è difficile...basta una 220V monofase intestata a privato, un pc e licenze software tarocche.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#17
Vai a capire cosa scrivono questi giornalisti. Sono una categoria di analfabeti incapace allergici alla matematica.
In ogni caso non ha dichiarato 300'000 mila euro e passa, negli anni sottoposti a controllo. Metti che siano 6 anni, vuol dire poco più 50'000 euro l'anno di fatturato. Per un piccolo studio con 1 titolare ed 1 dipendente, niente di eccezzionale.
Si bravo bel ragionamento...peccato che lo devi moltiplicare per le migliaia di persone che fanno nero...e arrivi ai 200 miliardi di euro evasi ogni anno.

L'altro giorno facevano vedere una giornalista che :

Cambio gomme...30 euro in NERO
Idraulico sostituzione rubinetto...70 euro in NERO (altrimenti avrebbe voluto 100 euro con la ricevuta fiscale)
Baby sitter...8 euro/ora x 4 ore...32 euro in NERO

In un giorno 130 euro non dichiarati, moltiplicali per le migliaia di operazioni che si fanno in un giorno e in un anno escono cifre da capogiro infatti.
 

exxon

Utente Junior
Professione: engineer
Software: inventor
Regione: veneto
#18
Come già fatto notare, 334.718,89 Euro sono le imposte evase, senza sanzioni e interessi. Non mi va di mettermi a fare i conti, ma stiamo viaggiando allegramente sopra i 600.000 Euro di potenziale fatturato.

Anche suddividendoli in tutti i cinque anni (che non sono, visto che dal 1/1 non avrebbe comunque più potuto fatturare cartaceo), 120.000 Euro l'anno di fatturato continuativo non mi sembrano una possibile attività per un singolo che lavori da casa.

Per fare quel fatturato non ti bastano due clienti, e se fai una cosa non puoi fare l'altra.

E poi... faceva passare bonifici da 120.000 Euro l'anno sul conto personale? Tutti provenienti da partite IVA? Senza che la banca non lo chiamasse per sistemare la situazione di un'evidente attività aziendale? In questi anni?

Ma dai, e ancora dai...

Che abbiano beccato sto tizio è ovvio, che siano vere tutte le fioriture che giornalisti (e anche GdF...) ci ricamano sopra per proprio tornaconto è un altro.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#19
Come già fatto notare, 334.718,89 Euro sono le imposte evase, senza sanzioni e interessi. Non mi va di mettermi a fare i conti, ma stiamo viaggiando allegramente sopra i 600.000 Euro di potenziale fatturato.

Anche suddividendoli in tutti i cinque anni (che non sono, visto che dal 1/1 non avrebbe comunque più potuto fatturare cartaceo), 120.000 Euro l'anno di fatturato continuativo non mi sembrano una possibile attività per un singolo che lavori da casa.

Per fare quel fatturato non ti bastano due clienti, e se fai una cosa non puoi fare l'altra.

E poi... faceva passare bonifici da 120.000 Euro l'anno sul conto personale? Tutti provenienti da partite IVA? Senza che la banca non lo chiamasse per sistemare la situazione di un'evidente attività aziendale? In questi anni?

Ma dai, e ancora dai...

Che abbiano beccato sto tizio è ovvio, che siano vere tutte le fioriture che giornalisti (e anche GdF...) ci ricamano sopra per proprio tornaconto è un altro.
Probabilmente nei 300.000 oltre all'Irpef ci saranno anche l'IVA e i contributi previdenziali, comunque sembrano molti anche a me...
 

ale47p

Utente registrato
Professione: reverse/cad/cam
Software: CopyCad/PowerShape/PowerMill/VeriCut
Regione: Veneto
#20
diciamo che una volta ci si riusciva...
un tizio della mia zona ha chiuso la partita iva nel 1993 ed ha continuato a lavorare in cantiere emettendo fatture "matte" per quasi 15 anni prima che lo beccassero.
non gli hanno trovato niente di intestato, e si era sputtanato tutto in vizi vari...immagino cifre da capogiro...altro che...