÷

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Premessa: sto evolvendo un progetto da stadio di prototipo a produttivo in serie; in questo progetto, ho una leva il cui fulcro è un tondo da 40mm 36CrNiMo4 molto lungo (900mm+) che ho dovuto supportare alle estremità con 2 cuscinetti flangiati UCFL 208.
Il tondo è esposto alle intemperie e devo proteggerlo con nichelatura da 25micron.
Il problema è che i cuscinetti sono in interferenza al momento del montaggio, per tutta la lunghezza del tondo, quindi portare la lavorazione del tondo alla misura corretta considerando la nichelatura, risulta essere costoso.
La soluzione al momento più gettonata, è di lavorare i cuscinetti internamente, "pelando" quei 5, 6 centesimi.

La mia domanda è (non trovando info sul sito SKF e similari): esistono cuscinetti UCFL 208 la cui tolleranza interna sia in positivo di almeno 50micron da poterni permettere un montaggio senza doverli lavorare?
Grazie.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
So che si possono prendere cuscinetti più o meno precisi, ma non mi risulta che si possano prendere con tolleranza bin positivo
E se mettessi un supporto più grande interponendo un anello fra questo è l'albero? L'anello lo faresti con il foro con interferenza in modo che non si muova mentre il diametro esterno sarebbe come da progetto
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2019
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ma non è chiaro se il tondo è 40 da commercio.
Non puoi prenderlo più grande e lavorarlo alla misura necessaria perché vada in tolleranza dopo il trattamento?
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
So che si possono prendere cuscinetti più o meno precisi, ma non mi risulta che si possano prendere con tolleranza bin positivo
E se mettessi un supporto più grande interponendo un anello fra questo è l'albero? L'anello lo faresti con il foro con interferenza in modo che non si muova mentre il diametro esterno sarebbe come da progetto
Su un cuscinetto combinerei, l'altro invece è montato internamente alla struttura, non riuscirei a montare l'anello interno bloccandolo sull' albero.
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ma non è chiaro se il tondo è 40 da commercio.
Non puoi prenderlo più grande e lavorarlo alla misura necessaria perché vada in tolleranza dopo il trattamento?
Si il tondo è un bonificato da 40 commerciale, speravo che in tolleranza h11, mi permettesse di "assorbire" lo spessore della nichelatura, ma questo può succedere, come non succedere ed in produzione non possono avere un aggiustaggio discontinuo, ne va dei tempi di montaggio e saturazione della postazione.

L'idea sarebbe anche la lavorazione del tondo, ma è appunto costosa per via della lunghezza finale del pezzo, tra l'altro perdo parte della bonifica.
 

marcofor

Utente Junior
Professione: Imprenditore truciolatore
Software: topsolid-mastercam-goelan-sum3d-visicam-solidworks
Regione: Piemonte
Potresti valutare la lavorazione di rettifica su centerless, il materiale da rimuovere è di pochi centesimi probabilmente è più il costo del piazzamento che la lavorazione.
In passato mi capitava di fare delle aste per stampi di un materiale da nitrurazione Ø32 anche lunghe 1500 e togliere 1 mm di centeless meno costoso che tornirle, con risultati di precisione e rettilineità non pensabili in tornitura.
Il tondo bonificato subisce il trattamento a cuore non è un problema puoi trovare differenze in base ai diametri ma sono minime, a meno che tu non intenda barra temperata allora la parte di tempra ad induzione è di circa 1 mm di profondità.
Potresti valutare anche la barra cromata si trova in tolleranza f7/h7 il problema è che le 2 facce rimarrebbero non trattate
 

320i S

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Catia V6, Creo 3.0, Pro-e (serie Wildfire 3÷5), Solidworks 2016 - 2018
Regione: Friuli Venezia Giulia
Riporto infine la scelta fatta:
-la misura con tolleranza da raggiungere, è realizzabile solo con rettifica, quindi il tondo della leva, risulta troppo oneroso come lavorazione visti i numeri (200 pezzi anno)
-risulta più veloce e meno costoso riprendere i cuscinetti a mano con moletta abrasiva (non è richiesta precisione di cilindricità) con tempo di lavorazione di qualche minuto
-per il controllo rapido, ho disegnato un tampone di verifica "passa/non passa" dove ho deciso le misure dei tamponcini, in base ad un campione di 8 cuscinetti lavorati a mano, che calzano perfettamente con 2 tondi di prova.