SOLLECITO DI ACQUISTO PER LICENZA NON CONFORME

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Buongiorno.
Sono qui a chiedervi lumi su una situazione abbastanza confusionaria e problematica.

Diciamo che c'è in ballo una casa X che produce sia il software Y che il software Z.
Io utilizzo per lavoro il software Y, con regolare licenza, installato su pc aziendale. In un paio di occasioni mi è capito di dover fare il log-in su macchina privata, per lavorare da remoto, non avendo il pc aziendale nelle immediate vicinanze.
Nei mesi scorsi ho acquistato regolarmente un corso di disegno meccanico con Z, presso una scuola, pagando regolarmente. Sono seguiti accordi sia via mail che su Whatsapp con il loro tecnico informatico, per l'installazione del software Z da remoto. Costui mi ha, molto probabilmente, installato una versione crackata di Z. Qui faccio mea culpa perché mi sono fidato e l'ho lasciato lavorare, dando per scontato che stesse installando una licenza educational. Il corso su Z è durato circa 3 mesi, dopodiché mai più aperto né usato, convinto che a fine corso sarebbe stato disattivato tutto.
L'altro giorno è arrivata alla mia azienda un sollecito di pagamento per l'uso illegale del software Z, rilevato tramite l'utilizzo del software Y. Praticamente, a detta della tipa con cui abbiamo parlato, il software Y ha rilevato la presenza di una licenza non conforme di Z ed ha fatto la spia (ci ha detto chiaramente che era una licenza che loro avevano in black list e non era ASSOLUTAMENTE una licenza educational). Ci hanno inviato un report con gli utilizzi e coincidono con gli accessi da remoto al corso di progettazione. L'azienda ha aperto contestazione su di me, perché de facto non ero stato autorizzato ad utilizzare la licenza aziendale su macchina privata (al solito, prima sono tacitamente d'accordo, basta che porti a compimento il lavoro, e poi ti scaricano, ma questa è un'altra storia), io mi sono rivolto ad un legale per fare denuncia verso questa scuola. Intanto mi è saltata la promozione a cui ambivo da tempo, e molto probabilmente verrò invitato a dimettermi o licenziato. Non so. È una storia di merda da cui non so come uscirne.
Io ero in assoluta buona fede ma mi sono trovato ricoperto da una montagna di merda mio malgrado.
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: Business Analyst PLM (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Windows 10
Regione: Svizzera
ciao

ma nel contratto per seguire il corso cosa c è scritto?
la vedo dura ma forse lí c è un cavillo a tuo favore.

poi che tu debba dare le dimissioni personalmente lo trovo esagerato.

se sei una persona per bene e con una giusta porzione di buon senso non vedo perché l azienda dovrebbe scaricarti.

anzi avrebbe interesse a tenerti
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
ciao

ma nel contratto per seguire il corso cosa c è scritto?
la vedo dura ma forse lí c è un cavillo a tuo favore.

poi che tu debba dare le dimissioni personalmente lo trovo esagerato.

se sei una persona per bene e con una giusta porzione di buon senso non vedo perché l azienda dovrebbe scaricarti.

anzi avrebbe interesse a tenerti
Ho riletto il contratto ma non c'è da nessuna parte un riferimento all'installazione del software. Sono stati presi solamente accordi verbali in merito, e conferme via mail.

Purtroppo in azienda c'è qualcuno, uno dei dirigenti, che nonostante gli sia stata spiegata anche da altri, continua a dire che io ho torto marcio e che ho usato la licenza aziendale per farmi i fatti miei, cosa che non è assolutamente vera e che qualunque tecnico forense riuscirebbe a dimostrare in un pomeriggio.
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: Business Analyst PLM (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Windows 10
Regione: Svizzera
allora che dimostri ciò che afferma!!!

quando il gioco si fà duro, i duri iniziano a giocare!!!
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
Se l'installazione fosse su un tuo pc personale non ci sarebbero grosse conseguenze; il problema è che legalmente la software house ha le prove dell'utilizzo di un suo software illegale su un pc aziendale, per cui faranno rivalsa nei confronti dell'azienda a cui appartiene il pc dov'è stato installato il software e, ovviamente, a loro non interessa se è stato utilizzato o meno in quanto è sufficiente l'installazione per commettere una violazione.
La tua rivalsa verso chi ha installato il software nella situazione che hai illustrato non ti potrà tutelare e rischi di pagare spese legali senza ottenere nulla, inoltre l'atteggiamento dell'azienda nei tuoi confronti potrà solo peggiorare.
Non so che cosa costi il software Y, ma l'unica soluzione che vedo per uscirne con dignità è spiegare per iscritto ai responsabili interessati della tua azienda (titolare compreso, se possibile) com'è nato il problema ammettendo l'errore, evidenziando la tua buona fede ed offrendoti di pagare il costo della licenza patteggiando eventualmente con la softwarehouse.
Questa soluzione, che ho già visto in passato, ha permesso all'ingenuo malcapitato di uscire onorevolmente da una brutta situazione molto simile alla tua e non è detto che l'azienda, visto la tua buona fede, si offra di sostenere lei le spese senza rivalse nei tuoi confronti.
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Se l'installazione fosse su un tuo pc personale non ci sarebbero grosse conseguenze; il problema è che legalmente la software house ha le prove dell'utilizzo di un suo software illegale su un pc aziendale
ehm l'installazione è avvenuta sul MIO pc personale. La licenza era stata momentaneamente utilizzata sul mio computer. In tutta questa vicenda, il pc aziendale non è mai stato coinvolto.
Ho proposto alla mia azienda di patteggiare e raggiungere una conciliazione e di accollarmi l'onere (si parla di acquisto di materiale informatico per 3900 euro) ma si sono rifiutati e l'amministratore unico mi ha assicurato, a voce però, che da parte dell'azienda non ci saranno ritorsioni legali.

Purtroppo è una storia ricca di "se", "ma", "vedremo" e "faremo". Non c'è nulla di certo, so solo che sono preso tra 3 fuochi ed è una situazione quasi kafkiana.

In tutto questo c'è una fantomatica scuola che fa corsi, pagati pure cari, che installa da remoto software crackati... l'unica che in tutta questa storia ci ha guadagnato dall'utilizzo di software illegale è stata lei. Figurati che la software House, messa al corrente dell'accaduto, non ne ha voluto sapere niente e ha dimostrato il totale disinteresse per la scuola. La cosa mi puzza un po'...
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: Business Analyst PLM (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Windows 10
Regione: Svizzera
probabilmente è un trappola concordata.

prova a fare come proposto da tetrastore
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
Quindi, se ho capito bene, te l'hanno installato sul tuo pc e la software house ha rilevato attività di questo software perchè probabilmente i file generati interagiscono con il software legale installato su pc aziendale.
Se è così, l'azienda può comunicare che non ha il software illegale installato sul proprio HD (verifica che sia vero) ed estremizzando la softwarehouse può solo richiedere alla GDF di controllare la presenza del software e, ovviamente, se non viene rilevato non può fare rivalsa in quanto i log che adduce come prova della violazione non sono sufficienti.
Mi sembra comunque che la situazione sia molto meno drammatica di come l'avevi descritta all'inizio, per cui non mi preoccuperei più di tanto. Resta comunque in contatto con il responsabile aziendale per seguire l'evolvere della situazione.
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Quindi, se ho capito bene, te l'hanno installato sul tuo pc e la software house ha rilevato attività di questo software perchè probabilmente i file generati interagiscono con il software legale installato su pc aziendale (ndr: per lavoro da remoto avevo trasferito momentaneamente la licenza sulla mia macchina. Quindi non c'è alcun collegamento tra pc aziendale e pc privato
In estrema sintesi, è così.
Non potendosi rivalere sul privato, cioè me, hanno trovato (forzatamente) un collegamento tra licenza aziendale e licenza crackata ed hanno stabilito che si trattava di una macchina aziendale perché sì. Credo che se la licenza del corso fosse stata realmente Educational non ci sarebbero stati problemi, in quanto non vedo perché non possano coesistere due tipologie di licenze sulla stessa macchina. Nei pc aziendali non abbiamo praticamente nulla di illegale perché ci siamo già passati 3 anni fa (ma in quel caso lo stavamo realmente usando per lavoro) ed abbiamo regolarizzato tutto il parco software. Tra l'altro siamo già clienti di questa software house e non capiamo il loro accanimento e la loro chiusura nel non voler comprendere la vera natura del problema.
 
Ultima modifica:

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
Boh la tua storia iniziale non è chiara...se il software Y è installato sul pc aziendale e il software Z crackato ti è stato installato sul pc di casa, come è possibile che il software Y abbia segnalato la presenza di Z se in teoria stavano su due computer diversi?
Non è che hai installato anche il software Y sul tuo pc?

Ad ogni modo qualora anche non venissi licenziato io la vedo dura continuare a lavorare in un'azienda dove verresti visto come un mezzo truffattore/piantagrane (non mi esprimo sulla veridicità della cosa, ci mancherebbe).
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Boh la tua storia iniziale non è chiara...se il software Y è installato sul pc aziendale e il software Z crackato ti è stato installato sul pc di casa, come è possibile che il software Y abbia segnalato la presenza di Z se in teoria stavano su due computer diversi?
Non è che hai installato anche il software Y sul tuo pc?
ho scritto anche questo "In un paio di occasioni mi è capito di dover fare il log-in su macchina privata, per lavorare da remoto, non avendo il pc aziendale nelle immediate vicinanze.". Forse questo passaggio non è chiaro: l'accesso al software si fa tramite login con account a cui è associata una licenza, e a questo punto credo anche che abbiate capito di quale software house sto parlando.

Per esigenze di servizio ho usato la licenza aziendale su pc privato, dove c'era una versione crackata di un software della stessa Azienda.
Ad ogni modo qualora anche non venissi licenziato io la vedo dura continuare a lavorare in un'azienda dove verresti visto come un mezzo truffattore/piantagrane (non mi esprimo sulla veridicità della cosa, ci mancherebbe).
è esattamente quello che penso. O licenziamento, o dimissioni, credo che la mia carriera sia giunta al termine. Chi lavora a contatto con me sa che sono uno scassacazzi di prim'ordine, quando si tratta di lavorare/progettare. Ma oramai sono diventato nell'arco di mezza giornata quello che "Si fa i cazzi suoi con le licenze dell'azienda".
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
ho scritto anche questo "In un paio di occasioni mi è capito di dover fare il log-in su macchina privata, per lavorare da remoto, non avendo il pc aziendale nelle immediate vicinanze."

Per esigenze di servizio ho usato la licenza aziendale su pc privato, dove c'era una versione crackata di un software della stessa Azienda.

è esattamente quello che penso. O licenziamento, o dimissioni, credo che la mia carriera sia giunta al termine.
Allora il problema credo sia l'aver usato la versione crackata del software aziendale su un pc di casa, non c'entra nulla il software installato dalla scuola...

Quando hai aperto il file creato con la licenza crackata sul pc aziendale il software regolare ha trasmesso ai server della software house la presenza di questo file sospetto e da lì sono risaliti all'azienda, avendo seriale regolarmente registrato.

Questo non farebbe che confermare quello che sospettavo da tempo, ovvero che da qualche anno tutti i cad più o meno comunicano in modo costante con i server delle software house trasmettendo ogni tipo di dato, anche quelli sensibili e che dovrebbero essere coperti da segreto professionale...
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Allora il problema credo sia l'aver usato la versione crackata del software aziendale su un pc di casa, non c'entra nulla il software installato dalla scuola...
no, il software aziendale ha regolare licenza ma ha interagito con il software crackato installato dalla scuola.

Ma si possono usare i nomi dei software? Perché mi rendo conto che risulta tutto poco chiaro.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
no, il software aziendale ha regolare licenza ma ha interagito con il software crackato installato dalla scuola.

Ma si possono usare i nomi dei software? Perché mi rendo conto che risulta tutto poco chiaro.

Secondo me DEVI fare i nomi, che c'è da nascondere?
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Secondo me DEVI fare i nomi, che c'è da nascondere?
Ok. Io uso Autocad e la scuola mi ha installato Inventor per seguire il corso, come da accordi presi via mail (tutto dimostrabile).
Dal 2019 i software Autodesk utilizzano il login con account a cui viene associata una licenza per poterlo utilizzare. Questo ti da il vantaggio di non stare a trasferire la licenza ogni benedetta volta ma di usarlo solamente facendo una login, come se fosse un social, a patto che non sia utilizzato contemporaneamente su due pc.
Ora, io avevo fatto accesso ad Autocad 2022 sul mio pc, di cui ho in gestione una licenza per uso aziendale. A quanto pare, il programmino che usa la Autodesk per la convalida delle licenze (mi pare si chiami Autodesk Genuine Service o qualcosa di simile) si mette a ravanare nei file, ed ha fatto la "spia" sulla presenza di Inventor con licenza crackata.
Dopo 3 mesi circa la Autodesk ha inviato un report (lo trovi in allegato) alla mia azienda, accusandola di aver usato software crackato per i mesi di giugno e luglio (ovvero i mesi in cui ho seguito il corso), e nel report indicava il mio nome e il nome del mio pc, con una richiesta di pagamento di circa 17000 euro, somma raggiunta aggiungendo cose a caso, compresa una maggiorazione del 40% per non ricordo bene cosa. Abbiamo chiamato la Autodesk per chiedere spiegazioni e hanno candidamente ammesso che Autocad ha fatto la spia e che quel seriale loro lo hanno in black list perché è il seriale solitamente usato per crackare Inventor. Quindi niente licenza Educational.
Adesso credo che sia tutto molto più chiaro.
 

Allegati

  • Cattura.JPG
    Cattura.JPG
    88.4 KB · Views : 32
Ultima modifica:

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: SolidEdge
Regione: Friuli Venezia Giulia
Ma farsi dare il seriale dalla scuola per dimostrare che sono loro che lo hanno installato?
Hai le mail che dimostrano che è il tecnico della scuola che ti ha installato da remoto il software, il tecnico deve avere un seriale del software che ti ha installato; se ha una licenza autenticata nel tuo pc deve essercene traccia (è quasi impossibile eliminare le tracce della licenzase non formatando il pc), se non ha un licenza autenticata deve dimostrare cosa ha installato sul tuo pc.
 

th3oldm4n

Utente poco attivo
Professione: disegnatore CAD, modellatore 3D
Software: AutoCAD, Solidworks
Regione: Piemonte
Ma farsi dare il seriale dalla scuola per dimostrare che sono loro che lo hanno installato?
Hai le mail che dimostrano che è il tecnico della scuola che ti ha installato da remoto il software, il tecnico deve avere un seriale del software che ti ha installato; se ha una licenza autenticata nel tuo pc deve essercene traccia (è quasi impossibile eliminare le tracce della licenzase non formatando il pc), se non ha un licenza autenticata deve dimostrare cosa ha installato sul tuo pc.
Giustissima osservazione. Per farlo, devo procedere con denuncia. Ho già chiamato la scuola e non intende darmelo. Prima hanno sostenuto di avermi installato una licenza educational, poi che loro mi hanno venduto solo la didattica senza software e non sono tenuti a dimostrarmi nulla. Insomma, un bel casotto.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
Giustissima osservazione. Per farlo, devo procedere con denuncia. Ho già chiamato la scuola e non intende darmelo. Prima hanno sostenuto di avermi installato una licenza educational, poi che loro mi hanno venduto solo la didattica senza software e non sono tenuti a dimostrarmi nulla. Insomma, un bel casotto.

A questo punto rivolgiti ad un legale per far causa alla scuola...

Sicuramente l'azienda non è tenuta a pagare nulla in quanto completamente estranea ai fatti...
 

New Rider

Utente Standard
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SWorks17s.p05 / Sworks18s.p03 / DSight / SEdge20 / AutoCadLt / ProgeCAD
Regione: Veneto
Salve, autodesk fornisce gratuitamente tutti i loro programmi e sono scaricabili dal sito legalmente fornendo un documento che attesti la corretta iscrizione ad un corso scolastico. Non capisco che senso ha scaricare programmi piratati.
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
56,193
Messaggi
479,441
Utenti registrati
97,316
Ultimo utente registrato
GREGIOVA

Top