SBANDAMENTO NASTRO TRASPORTATORE

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Sono gentilmente a chiedere consigli / pareri a chi e' piu' esperto di me.
Ho un nastro trasportatore larghezza 500, lunghezza 1500, piu' che essere caricato con pesi vari, deve trasportare per attrito un film leggero di polietilene. Il problema e' che, per esigenze di processo, il nastro deve avere un piccolissimo sbandamento trasversale ( assiale sui rulli ). Quali soluzioni possono minimizzare tale scostamento? Fare i rulli bombati, usare qualche tipo di tensionamento "intelligente"... grazie in anticipo a chi mi dara' un consiglio.

Nota : attualmente il nastro trasportatore e' in pvc!
 

Esselle

Utente Standard
Professione: Tiro linee
Software: Solidworks 2022, Autocad 2018 e occasionalmente Inventor 2017
Regione: Italia
Ciao, se ho capito bene tu vuoi che il nastro sbandi ma non troppo?
Per quanto riguarda i tamburi si può usare questo schema che ti allego.

Cattura.JPG
 

Esselle

Utente Standard
Professione: Tiro linee
Software: Solidworks 2022, Autocad 2018 e occasionalmente Inventor 2017
Regione: Italia
Non capisco, normalmente i nastri non sbandano. Che risultato vuoi ottenere?
 

Esselle

Utente Standard
Professione: Tiro linee
Software: Solidworks 2022, Autocad 2018 e occasionalmente Inventor 2017
Regione: Italia
Credo che sia dura...
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
Leggendo, mi sembra ci sia una ditta svedese, che costruisce, nastri in acciaio e dicono che possono controllare lo sbandamento entro pochi micron ( non ci credo )...
Controllano lo sbandamento con un fascio laser e mi sembra correggano lavorando sul tiro, tramite due martinetti azionati da 2 brushless... qualcuno ha avuto modo di usarli?
 

DrBarde

Utente attivo
Professione: Progettista meccanico
Software: Inventor 2020, AutoCAD Mechanical 2020, Fusion360, Solidworks 2013
Regione: Piemonte
Di usarli no, ma considerando solo il costo di un sistema del genere per un nastro, mi auguro che funzioni con quelle tolleranze...
 

Esselle

Utente Standard
Professione: Tiro linee
Software: Solidworks 2022, Autocad 2018 e occasionalmente Inventor 2017
Regione: Italia
Credo che un sistema simile si usi nelle macchine che producono il film trasparente e in quelle che producono il pluriball.
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
I più comuni sistemi anti sbandamento sono consigliati dai vari produttori nei loro manuali come per esempio questo (dal cap.10), ma nessuno si sbilancia per garantire dei valori, soprattutto se estremamente ridotti come nel tuo caso.
Una possibile soluzione potrebbe essere questa, dove la guida è effettuata dai rulli positivi di trascinamento che evitano lo sbandamento; per la precisione ed il prezzo è necessario contattarli.
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
I più comuni sistemi anti sbandamento sono consigliati dai vari produttori nei loro manuali come per esempio questo (dal cap.10), ma nessuno si sbilancia per garantire dei valori, soprattutto se estremamente ridotti come nel tuo caso.
Una possibile soluzione potrebbe essere questa, dove la guida è effettuata dai rulli positivi di trascinamento che evitano lo sbandamento; per la precisione ed il prezzo è necessario contattarli.
Grazie mille per il materiale che mi hai inviato, come al solito sei di grandissimo aiuto!
 

rinato

Utente Standard
Professione: creo problemi
Software: visi
Regione: veneto
dei semplici rulli oziosi con l'asse verticale, in appoggio sui 2 lati (sullo spessore) del nastro, magari con un minimo di gola a V, tanto per?
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
dei semplici rulli oziosi con l'asse verticale, in appoggio sui 2 lati (sullo spessore) del nastro, magari con un minimo di gola a V, tanto per?
Potrebbe essere un'idea, anche se il nastro è sottile e debole e i rulli verticali probabilmente non elinano il problema... ma si può provare!
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
I sistemi anti sbandamento sono indicati sul manuale Habasit ma in realtà l'unico efficace è quello di usare il profilo di guida a centro rullo.
Screenshot_20221102_214711.jpg
Il sistema tronco comunico aiuta ma non fa miracoli.
Il grosso problema è sulla fabbricazione del tappeto: se viene realizzato con la giunzione leggermente storta, avrai sempre una oscillazione accentuata positiva e negativa. L'ideale sarebbe da fare ottenere il tappeto da anello senza giunzione, rettificato in piano e con bordino trapezoidale centrale.
Alla fine occorre farsi seguire dai produttori di cinghie, che usano materiale originale ma lo personalizzano loro.
Se ti interessa puoi sentire Fontana, guarda nei contatti sul sito e parla con Carlo Castagna e chiedi che venga a farti visita, così mostri il problema e lui di fabbrica il nastro apposito.
Mi ha risolto diversi problemi e noie.

Ci sono dei sistemi dove un rullo deviatore è montato su due cassetti azionari da una coppia di cilindri comandati da una coppia di fibre ottiche e il movimento pilotato corregge lo sbandamento....ma stiamo parlando di qualche mm e non decimo.

Un'altra cosa che mi viene in mente è usare l'anello estruso di cinghia dentata.
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
I sistemi anti sbandamento sono indicati sul manuale Habasit ma in realtà l'unico efficace è quello di usare il profilo di guida a centro rullo.
Visualizza allegato 66806
Il sistema tronco comunico aiuta ma non fa miracoli.
Il grosso problema è sulla fabbricazione del tappeto: se viene realizzato con la giunzione leggermente storta, avrai sempre una oscillazione accentuata positiva e negativa. L'ideale sarebbe da fare ottenere il tappeto da anello senza giunzione, rettificato in piano e con bordino trapezoidale centrale.
Alla fine occorre farsi seguire dai produttori di cinghie, che usano materiale originale ma lo personalizzano loro.
Se ti interessa puoi sentire Fontana, guarda nei contatti sul sito e parla con Carlo Castagna e chiedi che venga a farti visita, così mostri il problema e lui di fabbrica il nastro apposito.
Mi ha risolto diversi problemi e noie.

Ci sono dei sistemi dove un rullo deviatore è montato su due cassetti azionari da una coppia di cilindri comandati da una coppia di fibre ottiche e il movimento pilotato corregge lo sbandamento....ma stiamo parlando di qualche mm e non decimo.

Un'altra cosa che mi viene in mente è usare l'anello estruso di cinghia dentata.
Grazie mille anche a te per il prezioso aiuto!
 

brn

Utente Junior
Professione: disegnatore
Software: solidworks 2020
Regione: lombardia
bella rogna, sopratutto se devi fare penne all'estremità del nastro in quanto puoi usare solo tappeti senza guida e usare tappeti monotela che sono poco rigidi trasversalmente. di che diametri hai bisogno in ingresso ed uscita?
dovrebbe essere meglio del classico tronco-conico il rullo con un profilo bombato con una raggiatura ma sono sempre piccolezze...
 

PIETRO2002

Utente Junior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: INVENTOR
Regione: LOMBARDIA
bella rogna, sopratutto se devi fare penne all'estremità del nastro in quanto puoi usare solo tappeti senza guida e usare tappeti monotela che sono poco rigidi trasversalmente. di che diametri hai bisogno in ingresso ed uscita?
dovrebbe essere meglio del classico tronco-conico il rullo con un profilo bombato con una raggiatura ma sono sempre piccolezze...
Fortunatamente non devo fare delle penne alle estremita'. Attualmente il diametro dei rulli e' 43 mm ( si puo' aumentare ), lo spessore del nastro e' 1.5 mm.
I rulli sono gia' tronco conici ed il nastro ha un profilo trapezoidale saldato sotto al nastro, ma come detto da meccanicamg, il problema deriva da possibili errori durante la saldatura / giunzione del nastro stesso.
 

Peppe

Utente Standard
Professione: Impiegato
Software: inventor
Regione: Emilia Romagna
Sono gentilmente a chiedere consigli / pareri a chi e' piu' esperto di me.
Ho un nastro trasportatore larghezza 500, lunghezza 1500, piu' che essere caricato con pesi vari, deve trasportare per attrito un film leggero di polietilene. Il problema e' che, per esigenze di processo, il nastro deve avere un piccolissimo sbandamento trasversale ( assiale sui rulli ). Quali soluzioni possono minimizzare tale scostamento? Fare i rulli bombati, usare qualche tipo di tensionamento "intelligente"... grazie in anticipo a chi mi dara' un consiglio.

Nota : attualmente il nastro trasportatore e' in pvc!
Sull'asse di traino lato opposto al motoriduttore potresti mettere un tensionatore per regolare appunto il centraggio del tappeto sul rullo e ovviamente avrai i tenditori DX e SX sulla parte posteriore. In questo modo potresti aggiustare il più possibili la posizione del tappeto in relazione al rullo di traino.
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
56,193
Messaggi
479,441
Utenti registrati
97,316
Ultimo utente registrato
GREGIOVA

Top