Presa al mandrino tornio

orlluca

Utente Junior
Professione: progettista
Software: solidworks
Regione: friuli
quindi puoi completare il disegno dicendo se l'esterno e il diametro 22 vengono lavorati e che le tolleranze sono adatte
La sede H7 è perché se montato ad interferenza il cuscinetto modifica il diametro esterno, il tubo è in alluminio, non so perché è stata rimossa la tolleranza esterna, ma su esterno scorre un tubo con due o ring ,per centrare il foglio rispetto al formatore del sacchetto. Sono applicazioni che funzionano da almeno 25 anni.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: SolidEdge
Regione: Friuli Venezia Giulia
La sede H7 è perché se montato ad interferenza il cuscinetto modifica il diametro esterno
e cosa impedisce ai cuscinetti di sfilarsi?

Comunque adesso sappiamo(?) che anche il diametro esterno viene lavorato.
con queste informazioni:
il particolare verrà prima lavorato esternamente tra mandrino e contropunta (io farei un 15/20mm più lungo per la presa da troncare al termine della tornitura
poi si riprende per fare una sede, previo centraggio con comparatore
poi si gira per fare l'altra sede, previo controllo col comparatore
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
e cosa impedisce ai cuscinetti di sfilarsi?

Comunque adesso sappiamo(?) che anche il diametro esterno viene lavorato.
con queste informazioni:
il particolare verrà prima lavorato esternamente tra mandrino e contropunta (io farei un 15/20mm più lungo per la presa da troncare al termine della tornitura
poi si riprende per fare una sede, previo centraggio con comparatore
poi si gira per fare l'altra sede, previo controllo col comparatore
Sono i distanziali sugli anelli interni che fanno pacco. Nel siderurgico si fanno le tavole di bypass con rulli così ...larghezze da 300 a 2500mm...ricavati da tubo cromato o da tubo senza saldature e magari gommato.
 

AndretheGiant

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Solidworks
Regione: Veneto
grazie a tutti!
è un rullo si, ma non vengono fatte altre lavorazioni. dovrebbe essere solo un rullo di contatto per nastro contro un altro rullo in gomma. non conosco molto bene le macchine
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: SolidEdge
Regione: Friuli Venezia Giulia
grazie a tutti!
è un rullo si, ma non vengono fatte altre lavorazioni. dovrebbe essere solo un rullo di contatto per nastro contro un altro rullo in gomma. non conosco molto bene le macchine
per sapere come deve essere lavorato è fondamentale sapere se l'esterno è grezzo oppure lavorato.
Ma tu cosa te ne devi fare di queste informazioni che stai chiedendo? Semplice curiosità o necessità produttiva?
 

AndretheGiant

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Solidworks
Regione: Veneto
L’esterno rimane grezzo.

Diciamo che è una curiosità professionale. Sto cercando di capire bene come verrebbero costruiti/controllati disegni di pezzi che mi passano sottomano, ma anche con cui non ho a che fare io
 

IronMike87

Utente attivo
Professione: Ufficio Tecnologie
Software: Solidworks 2019
Regione: Lombardia
Se l'esterno rimane grezzo e non si vogliono i tipici segni delle griffe del mandrino, l'unica soluzione è utilizzare i morsetti teneri.
Vengono venduti di diverse taglie, per poi venire lavorati sul tornio ( "in opera" ) e portati alle misure desiderate.

Qui sotto un paio di video che possono interessare sul come vengono realizzati.
Non sono un grande fan delle HAAS come macchine utensili, ma i video son ben realizzati



I morsetti teneri (che nulla vieta poi di temprare in modo da ridurne l'usura) in genere vengono molto utili quando nelle produzioni di serie risulta necessario ribaltare i pezzo. In questo modo si preparano diversi diametri di presa e/o piani di riferimento, così da non dover star ad "impazzire" ogni volta per cercare di trovare il punto corretto di posizionamento del pezzo in macchina.


Nell'immagine che vedi sotto è evidente sui morsetti lo spallamento che verrà utilizzato per ribaltare il pezzo ad una quota nota lavorata nella prima fase, così da non dover tornare a riazzerarsi e semplicemente dare lo start macchina dopo aver girato il pezzo.

esempio morsetti.jpg
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: SolidEdge
Regione: Friuli Venezia Giulia
Il problema del tubo grezzo è la sua rettilinearità, con una tolleranza di 0,02 deve essere pressoché perfetta e di solito i tubi non lo sono
 

IronMike87

Utente attivo
Professione: Ufficio Tecnologie
Software: Solidworks 2019
Regione: Lombardia
I 0.02 di concentricità sono riferiti solo alle 2 sedi lavorate, senza alcun ulteriore riferimento (oscillazione radiale o concentricità) al diametro esterno o quello interno grezzo del tubo.
Onestamente non vedo troppi problemi.

Lavoro la sede interna che diventa il mio riferimento Z, sfaccio il piano, tronco il tubo, lo ribalto, ed in riferimento al centro che ho realizzato (o allo stesso riferimento Z, volendo usare un mandrino per interni ad espansione) realizzo la sede opposta.
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: SolidEdge
Regione: Friuli Venezia Giulia
I 0.02 di concentricità sono riferiti solo alle 2 sedi lavorate, senza alcun ulteriore riferimento (oscillazione radiale o concentricità) al diametro esterno o quello interno grezzo del tubo.
Onestamente non vedo troppi problemi.

Lavoro la sede interna che diventa il mio riferimento Z, sfaccio il piano, tronco il tubo, lo ribalto, ed in riferimento al centro che ho realizzato (o allo stesso riferimento Z, volendo usare un mandrino per interni ad espansione) realizzo la sede opposta.
Si tratta di un tubo lungo 130mm dal diametro di 22; una volta ribaltato come fai a controllare la sede già fatta?
 

Staff online

Statistiche forum

Discussioni
55,441
Messaggi
473,994
Utenti registrati
95,525
Ultimo utente registrato
Marco-kappa

Top