Motori per scuri elettrici da kg/cm a Nm

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia
Ciao a tutti, mi sto cimentando a costruire un apripersiane elettrico per la camera da letto che ha finestre altissime. Per ora ho calcolato la forza del vento sullo scuro (90*120) a 50 km/h e risulta una forza di 17 kg o meglio 17 Nm (170 N).
Dovrei ora acquistare i motoriduttori da AliExpress ma la misura indicata sui datasheet e' sempre espressa in kg/cm. Come arrivo a capire che motore mi serve?
 

MassiVonWeizen

Utente Senior
Professione: disegnatore
Software: SolidEdge
Regione: Friuli Venezia Giulia
Scrivi in google "convertire da kg/cm a newton" e ti compaiono numerosi siti di conversione online
 

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia
Scrivi in google "convertire da kg/cm a newton" e ti compaiono numerosi siti di conversione online
Si quello lo avevo già fatto ma mi serve qualcuno che sia più esperto di me per fare i calcoli assieme perché i numeri che mi escono sono molto più alti di quelli usati normalmente
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
E' necessario che ci fai vedere il meccanismo di apertura che intendi realizzare, per esempio se le persiane sono a rotazione su cardini od a scorrimento su guide e nel primo caso dove viene applicata la spinta, ecc. Uno schemino sarebbe utile.
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
risulta una forza di 17 kg o meglio 17 Nm (170 N)
Se hai una spinta determinata dal vento di 17 Kg (circa 170 N o 17 daNm) devi indicare il punto di applicazione di tale forza per determinare la coppia necessaria. Se tutta la superficie della persiana è esposta all'azione del vento puoi considerare la forza applicata in centro a circa 0,5 m dal cardine (considerando la persiana larga 0,9 m e la sporgenza del cardine di 0.05 m, in questo caso la coppia sarebbe 85 Nm. Ora però dovresti indicare in che posizione e con quale angolazione pensi di applicare la leva comandata dal motoriduttore che vuoi applicare.
 

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia

Questo e' il video del progetto. Il braccio e' circa 32 cm (per braccio intendo dal centro del motore al punto dove viene spinto lo scuro. Lo so che e' variabile perché aperto ha una distanza e chiuso ne ha un'altra ma 32 e' una via di mezzo per far fronte al vento quando lo scuro e' aperto al 50% ovvero dove prende più vento.
Tu mi dici 85 nm ma i motoriduttori cinesi esprimono solo kg/cm. Come mi regolo con la forza angolare?
 

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia
Per intenderci ogni scuro esterno e' 90*120 e con un vento a 50 km/h in teoria quando e' a metà della sua apertura ovvero dove il vento batte di più dovrebbe risultare una forza di 170 N ovvero 17 kg di forza.
Giusto per darti qualche dato in più.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: Mechanical engineer manager
Software: SolidWorks, FreeCAD, NanoCAD5, Me10, Excel, LibreOffice
Regione: Lombardia
Se cerchi sul forum c'è almeno un'altra discussione sulla progettazione in casa dello stesso oggetto. Prova a guardare e a confrontarti con lui.
 

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia
Se cerchi sul forum c'è almeno un'altra discussione sulla progettazione in casa dello stesso oggetto. Prova a guardare e a confrontarti con lui.
Mi sono già confrontato ma lui ha preso i motorini tipo quelli dei prodotti già esistenti (non credo che siano gli stessi perché anche lui dice che quando li apre e c'è vento fanno fatica.
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
(circa 170 N o 17 daNm)
Rettifico: no 17 daNm bensì 17 daN (si tratta di una forza e non di una coppia).

Questo e' il video del progetto. Il braccio e' circa 32 cm (per braccio intendo dal centro del motore al punto dove viene spinto lo scuro. Lo so che e' variabile perché aperto ha una distanza e chiuso ne ha un'altra ma 32 e' una via di mezzo per far fronte al vento quando lo scuro e' aperto al 50% ovvero dove prende più vento.
Tu mi dici 85 nm ma i motoriduttori cinesi esprimono solo kg/cm. Come mi regolo con la forza angolare?
Hai valutato una spinta determinata dal vento di 170 N (forza) a 32 cm (0,32 m), il che determina una coppia di 54.4 Nm (170x0.32) equivalente a 555 Kgcm.
Ovviamente questo è il caso peggiore in cui ci sia il vento che contrasta la rotazione; nelle condizioni normali la coppia necessaria è sensibilmente inferiore.
 

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia
Rettifico: no 17 daNm bensì 17 daN (si tratta di una forza e non di una coppia).


Hai valutato una spinta determinata dal vento di 170 N (forza) a 32 cm (0,32 m), il che determina una coppia di 54.4 Nm (170x0.32) equivalente a 555 Kgcm.
Ovviamente questo è il caso peggiore in cui ci sia il vento che contrasta la rotazione; nelle condizioni normali la coppia necessaria è sensibilmente inferiore.
Ok domanda, se 1 Nm sono 10.19 kg/cm, in teoria per arrivare a 50 Nm mi serve un motore che ha 500 kg/cm, se prendo per esempio un motore che spinge max 50 km/cm e metto su una cascata di ingranaggi 1/10 sostanzialmente ho risolto il problema? Logicamente tenendo conto delle velocita
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
se prendo per esempio un motore che spinge max 50 km/cm e metto su una cascata di ingranaggi 1/10 sostanzialmente ho risolto il problema?
In teoria sì, la coppia risultante all'asse dell'attuatore è quella che ti occorre.
Resta però da considerare la velocità di rotazione dell'asta che non dovrebbe superare i 4 giri al minuto per avere un'apertura in 7,5 secondi e questa velocità non la otterrai con un rapporto di riduzione 10/1. Ovviamente dovrai scegliere la riduzione in funzione della velocità del tuo motore dividendo i giri/min del motore per i giri di uscita del servo (indicativamente inferiori a 4 al minuto); otterrai sicuramente una riduzione molto maggiore per cui basterà un motore con una coppia motore inferiore ai 50 Kgcm (non 50 km/cm, attento alle unità di misura :) ) ipotizzati.
La coppia del tuo motore la potrai trovare dividendo i 555 Kgcm per il rapporto di riduzione totale che avrai trovato e dividendo ancora il risultato per il rendimento del sistema (indicativamente 0,5).
Considera anche che, generalmente, questi servo attuatori hanno il primo stadio a vite senza fine per evitare che, a motore spento, l'eventuale presenza di vento attivi la rotazione della persiana.
 

Allegati

  • Servo per persiana.jpg
    Servo per persiana.jpg
    222.2 KB · Views : 5

Giacomogaldino

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: inventor
Regione: lombardia
In teoria sì, la coppia risultante all'asse dell'attuatore è quella che ti occorre.
Resta però da considerare la velocità di rotazione dell'asta che non dovrebbe superare i 4 giri al minuto per avere un'apertura in 7,5 secondi e questa velocità non la otterrai con un rapporto di riduzione 10/1. Ovviamente dovrai scegliere la riduzione in funzione della velocità del tuo motore dividendo i giri/min del motore per i giri di uscita del servo (indicativamente inferiori a 4 al minuto); otterrai sicuramente una riduzione molto maggiore per cui basterà un motore con una coppia motore inferiore ai 50 Kgcm (non 50 km/cm, attento alle unità di misura :) ) ipotizzati.
La coppia del tuo motore la potrai trovare dividendo i 555 Kgcm per il rapporto di riduzione totale che avrai trovato e dividendo ancora il risultato per il rendimento del sistema (indicativamente 0,5).
Considera anche che, generalmente, questi servo attuatori hanno il primo stadio a vite senza fine per evitare che, a motore spento, l'eventuale presenza di vento attivi la rotazione della persiana.
Grazie mille. Ipotesi, rapporto 1:10 quindi 5 denti sul motoriduttore e 50 sull'ingranaggio più grosso.
Motoriduttore da 50 kg/cm di base, aggiungendo il rapporto di riduzione 1:10 avrò sul finito 500kg/cm circa.
Se opto per un motoriduttore da 20 rpm in teoria dovrei avere una velocità finale sull'ingranaggio più grande di 2 rpm ovvero apertura in 15 secondi (apertura di 180 gradi logicamente)
Corretto?
 

TETRASTORE

Utente Senior
Professione: Founder di TETRAPOWER SRL
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
Sì, in linea di massima è corretto.
E' necessario però verificare il rendimento della coppia finale (riduzione 10/1) che, se ad ingranaggi può essere circa 0.95 e poco cambia, se a vite senza fine il rendimento sarà indicativamente 0.7 per cui la coppia in uscita del motoriduttore a monte dovrà essere di 50 Kgcm diviso 0.7 cioè di 71.4 Kgcm.
Accertati anche che la coppia di ingranaggi della riduzione sopporti (come punta di carico) una coppia finale di 555 Kgcm.
 

Utenti online

Statistiche forum

Discussioni
55,594
Messaggi
474,334
Utenti registrati
95,861
Ultimo utente registrato
Cucurbitacea

Top