Lentezza aggiornamento viste in Annotation con molto 3D caricato

ferro.84

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore meccanico
Software: CoCreate Direct Modeling
Regione: Veneto
Buongiorno a tutti,
poniamo di aver caricato in Modeling un gruppo con tante parti al suo interno e di dover fare la tavola di una di esse.

In questo caso, l'aggiornamento delle viste è molto lento.
Se, invece, carico il 3D della sola parte, senza altro a video, allora l'aggiornamento è quasi istantaneo.
Come mai?

Sembra che ci sia qualcosa del Modeling che si trascina in Annotation (forse qualche elaborazione delle librerie, ecc.).
Si può fare in modo che questa memoria occupata per conti che sta facendo il CAD in Modeling sia liberata a favore di Annotation?

Spero di essermi spiegato...

Grazie!
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Buongiorno a tutti,
poniamo di aver caricato in Modeling un gruppo con tante parti al suo interno e di dover fare la tavola di una di esse.

In questo caso, l'aggiornamento delle viste è molto lento.
Se, invece, carico il 3D della sola parte, senza altro a video, allora l'aggiornamento è quasi istantaneo.
Come mai?



Grazie!

Mai visto niente del genere in tanti anni che uso Modeling. Per caso hai finito la RAM e windows sta usando il disco rigido come memoria temporanea?
 

ferro.84

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore meccanico
Software: CoCreate Direct Modeling
Regione: Veneto
Mai visto niente del genere in tanti anni che uso Modeling. Per caso hai finito la RAM e windows sta usando il disco rigido come memoria temporanea?
Non ho guardato sinceramente, pensavo fosse un problema del CAD e non del PC.. oggi provo a monitarare la cosa.. intanto, buona giornata a tutti
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
Ciao, la stessa cosa succede a noi, che abbiamo degli assiemi con molte parti.
Quando vado ad aggiornale le viste degli assiemi, ci vogliono dai 5 ai 20 minuti a vista. Abbiamo workstation con 32 GB di RAM e monitorando durante il processo di elaborazione non si arriva neanche a 20 GB occupate.
Credo che dipenda da come sono fatte le parti all'interno dell'assieme, se ci sono errori o se ci sono parti faccia ecc. Noi abbiamo parecchi particolari commerciali scaricati in step che il sistema non ha ricreato in maniera completamente pulita, e per velocità e comodità qui si utilizza il metodo gruppo inseparabile al cui interno posso anche trovare 500 parti faccia o più.
Quindi nell'elaborazione delle viste deve elaborare moltissimi dati.
Abbiamo fatto anche delle prove cambiando le impostazioni dei parametri per il calcolo delle viste, ma è cambiato poco.
Nei nostri 2D utilizziamo mettere anche una vista tipo "isometrica" in quel caso abbiamo notato che se il sistema non riesce ad elaborare la vista in tempi umani, basta ruotare la vista di qualche grado e la vista viene generata in breve tempo.

Se esistono altre soluzione sarei molto interessato.
Saluti
 
Ultima modifica:

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
Esiste una variabile, che regola la "precisione" del 2D se è settato "troppo preciso" fa esattamente quello che dici, è lento nel generare le viste e ovviamente nell'aggiornarle. Purtroppo non ricordo dove si vada a "tocchignare"
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
Ciao, nel nostro caso abbiamo già provato quella strada.
Abbiamo fatto parecchie prove con le varie opzioni della vista, ma non abbiamo mai risolto veramente il problema.
Cattura.JPG
abbiamo anche realizzato un profilo vista dedicato cosi da non dover settare tutte le volte le cose di nuovo.
 

reb_bl

Utente Standard
Professione: Far sì che gli altri abbiano qualcuno a cui rivolgere i propri insulti
Software: .
Regione: .
Ciao, nel nostro caso abbiamo già provato quella strada.
Abbiamo fatto parecchie prove con le varie opzioni della vista, ma non abbiamo mai risolto veramente il problema.
abbiamo anche realizzato un profilo vista dedicato cosi da non dover settare tutte le volte le cose di nuovo.
Non è questa che intendo mi ricordo che di default è settata a 0.01 ed io già a 0.05 avevo visto belle differenze
 

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 20.1 PE2 CdM, pochissimo Inventor
Regione: Emilia Romagna
Un tentativo, senza logica, che proverei a fare è il seguente:
- condivido la parte di cui fare l'aggiornamento fuori dall'assieme, cioè a livello radice
- rendo attivo l'insieme di viste di questa parte condivisa fuori
- provo ad aggiornare.

Detto questo la via "definitiva" per azzerare i tempi di attesa dell'aggiornamento è il dispatchment, non so nemmeno se si scrive così, cioè il modulo remote, gratuito che distribuisce l'aggiornamento su tutti i PC della rete (anche quelli dove non è installato Modeling), senza bloccarne alcuno

Purtroppo non l'ho mai visto all'opera, però se avete una sottware house che vi fa assistenza potete chiedere.
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
Detto questo la via "definitiva" per azzerare i tempi di attesa dell'aggiornamento è il dispatchment, non so nemmeno se si scrive così, cioè il modulo remote, gratuito che distribuisce l'aggiornamento su tutti i PC della rete (anche quelli dove non è installato Modeling), senza bloccarne alcuno

Purtroppo non l'ho mai visto all'opera, però se avete una sottware house che vi fa assistenza potete chiedere.

Ciao, grazie per la risposta, ma non credo che esista una cosa del genere.
Per quello che ho sentito una cosa cosi la puoi realizzare se virtualizzi i PC dell'ufficio tecnico, nel senso che utilizzi uno o più server dove sono installati i software cad con gli accessi degli utenti, cosi facendo in Ufficio tecnico non avresti più il PC vero e proprio, ma un modulo che ti collega al server, e il server decide con delle regole che si stabiliscono quanta RAM piuttosto che altre risorse dedicare in base all'operazione che l'utente svolge, ( questo più o meno, non è cosi intelligente la cosa, ma si avvicina).
Altrimenti credo proprio che il rivenditore che ci segue ce ne avrebbe già parlato.

Un tentativo, senza logica, che proverei a fare è il seguente:
- condivido la parte di cui fare l'aggiornamento fuori dall'assieme, cioè a livello radice
- rendo attivo l'insieme di viste di questa parte condivisa fuori
- provo ad aggiornare.

Non riesco a capire il senso.
Se condivido la parte che ho nell'assieme e poi devo aggiornare la mia vista nel 2D di assieme che vantaggi otterrei?
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Ciao, grazie per la risposta, ma non credo che esista una cosa del genere.
Per quello che ho sentito una cosa cosi la puoi realizzare se virtualizzi i PC dell'ufficio tecnico, nel senso che utilizzi uno o più server dove sono installati i software cad con gli accessi degli utenti, cosi facendo in Ufficio tecnico non avresti più il PC vero e proprio, ma un modulo che ti collega al server, e il server decide con delle regole che si stabiliscono quanta RAM piuttosto che altre risorse dedicare in base all'operazione che l'utente svolge, ( questo più o meno, non è cosi intelligente la cosa, ma si avvicina).
Altrimenti credo proprio che il rivenditore che ci segue ce ne avrebbe già parlato.

esiste, è un modulo standard di annotation.

Comunque a me capita spesso di avere nell'area 3d assiemi molto grandi (migliaia di componenti) e metterne in tavola uno senza notare nessun rallentamento particolare. Dev'essere un problema del pc (poca RAM?) O di come è configurato modeling. Priva a rinominare il profilo utente e ripartire con tutte le configurazioni standard e vedi cosa succede.
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
esiste, è un modulo standard di annotation.
cerco di informarmi meglio allora, grazie.

Nel mio caso il rallentamento non è nel fare tavole di un solo particolare, ma nel mettere in tavola l'intera macchina, probabilmente non sono stato chiaro, agganciandomi ad una discussione simile.
La cosa strana è che non è sempre uguale il tempo che ci impiega nel creare le viste 2d dell'intera macchina, a volte per macchine molto simili, per non dire uguali ci impiega molto più tempo. Per quello abbiamo fatto varie prove per cercare di capire da cosa poteva dipendere.
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
grazie @Kaji e @cacciatorino per le info sul modulo remote. (di cui ignoravo l'esistenza)
Cercando in rete ho trovato questo ma nulla di più, nemmeno nella comunity di PTC.
Adesso mi informerò per capire come usarlo tramite il rivenditore.

Non è questa che intendo mi ricordo che di default è settata a 0.01 ed io già a 0.05 avevo visto belle differenze

Ciao, purtroppo non ho trovato ancora nulla nel 2d, mi sono spulciato un po tutte le impostazioni disponibili ma nulla che centri con la precisione della vista tranne quelle che ho già sistemato.
In compenso cercando su internet ho trovato questo, magari è utile a qualcuno.
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
ciao, mi sono informato e finalmente dopo parecchio tempo ne sono venuto a capo anche grazie all'aiuto dei colleghi dell'IT.
Per prima cosa ho contattato il rivenditore il quale mi ha spiegato il tutto:
- direct modeling deve essere installato anche sui PC server, anche se non usano alcuna licenza.
- è necessario definire un PC per installarci il dispatcher e configurare i PC che eseguiranno in remoto il lavoro (server)

Detto cosi sembra facile, in effetti lo è, ma ci sono un paio di cose da sottolineare
- NON si possono inviare al dispatcher le viste create in modalità GRAFICA, è necessario modificare la modalità in CLASSICA. (su questo punto ci ho perso parecchio tempo) perchè le nostre viste erano di default tutte grafiche, poi ho scoperto che anche le viste classica + ombreggiata non è possibile inviarle al dispatcher.
- altra cosa essenziale è nominare i server nel dispatcher con il nome del computer dove sono installati, pena l'impossibilità di funzionamento del server. la vista viene mandata al dispatcher, ma resta sempre in waiting. (altra perdita di tempo)

Sono riuscito a fare tutte queste prove nel tempo perchè il nostro fornitore ha pensato bene di mandarci il preventivo con largo ritardo, con la conseguenza di lasciarci il tempo di arrangiarci da soli.
Bene ieri è arrivato e abbiamo risparmiato 2 giornate di un super tecnico pagato profumatamente.

il modulo è compreso nella licenza standard di modeling, quindi costo 0, e dalle prime prove sembra funzioni bene.
 

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 20.1 PE2 CdM, pochissimo Inventor
Regione: Emilia Romagna
- direct modeling deve essere installato anche sui PC server, anche se non usano alcuna licenza.
- è necessario definire un PC per installarci il dispatcher e configurare i PC che eseguiranno in remoto il lavoro (server)

- NON si possono inviare al dispatcher le viste create in modalità GRAFICA, è necessario modificare la modalità in CLASSICA. (su questo punto ci ho perso parecchio tempo) perchè le nostre viste erano di default tutte grafiche, poi ho scoperto che anche le viste classica + ombreggiata non è possibile inviarle al dispatcher.

Sì credo che di fatto sia conveniente installare Modeling su più PC possibili connessi in rete, così da poter sfruttare le potenzialità anche di PC che non essendo postazioni CAD solitamente "lavorano" molto meno, inoltre il fatto che le viste siano per forza Classiche, può non essere uno svantaggio dato che le viste Classiche hanno comunque dei vantaggi rispetto a quelle Grafiche.

Infine anche se il modulo "remote" può sembrare una panacea consiglio ugualmente di non trascurare, soprattutto quando i nostri macchinari vengono inseriti in un layout, le normali modalità di alleggerimento delle tavole cioè i filtri (anche se da usare con attenzione) e il gestione parti, in particolare sfruttando i comandi nascosti tipo rimuovi invisibili e crea gruppo di parti "rimanenti", che rimangono anche quando si copiano gli assiemi.

Rimanenti.JPG
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
Grazie @Kaji , anche questa non la conoscevo, l'ho utilizzata sulle viste in modalità classica + ombreggiata, che non posso sottomettere al Remote.
Grazie a tutti per gli ottimi consigli !!
 

baizox

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: CoCreate Modeling; AutoCAD
Regione: Trentino A/A
ciao, mi sono informato e finalmente dopo parecchio tempo ne sono venuto a capo anche grazie all'aiuto dei colleghi dell'IT.
Per prima cosa ho contattato il rivenditore il quale mi ha spiegato il tutto:
- direct modeling deve essere installato anche sui PC server, anche se non usano alcuna licenza.
- è necessario definire un PC per installarci il dispatcher e configurare i PC che eseguiranno in remoto il lavoro (server)

Detto cosi sembra facile, in effetti lo è, ma ci sono un paio di cose da sottolineare
- NON si possono inviare al dispatcher le viste create in modalità GRAFICA, è necessario modificare la modalità in CLASSICA. (su questo punto ci ho perso parecchio tempo) perchè le nostre viste erano di default tutte grafiche, poi ho scoperto che anche le viste classica + ombreggiata non è possibile inviarle al dispatcher.
- altra cosa essenziale è nominare i server nel dispatcher con il nome del computer dove sono installati, pena l'impossibilità di funzionamento del server. la vista viene mandata al dispatcher, ma resta sempre in waiting. (altra perdita di tempo)

Sono riuscito a fare tutte queste prove nel tempo perchè il nostro fornitore ha pensato bene di mandarci il preventivo con largo ritardo, con la conseguenza di lasciarci il tempo di arrangiarci da soli.
Bene ieri è arrivato e abbiamo risparmiato 2 giornate di un super tecnico pagato profumatamente.

il modulo è compreso nella licenza standard di modeling, quindi costo 0, e dalle prime prove sembra funzioni bene.
Innanzitutto grazie per il post!
anche noi abbiamo lo stesso problema, ho contattato il nostro fornitore il quale mi ha però detto che il modulo non "spalma" il lavoro su tutti i PC della rete ma banalmente demanda l'aggiornamento al PC server, ti risulta?
 

marcok625

CAD & PLM
Professione: Gestione del CAD e PLM aziendale - Progettista meccanico Automazione
Software: Windchill 11.0 Creo Elements/Direct modeling 19
Regione: Lombardia
Innanzitutto grazie per il post!
anche noi abbiamo lo stesso problema, ho contattato il nostro fornitore il quale mi ha però detto che il modulo non "spalma" il lavoro su tutti i PC della rete ma banalmente demanda l'aggiornamento al PC server, ti risulta?
Ciao, si esatto è necessario un altro PC (o più) che fa da server ed elabora le viste lasciando il progettista libero di fare altro. In sostanza nel PC server si forma la coda di richieste e pian piano che vengono elaborate arriva il messaggio al PC del progettista che ha lanciato l'elaborazione cosi da aprire il disegno e aggiornarsi la vista in maniera molto più veloce.
 

Gianluca O

Utente poco attivo
Professione: Progettista meccanico
Software: PTC Creo Elements / Direct Modeling
Regione: Trentino
Ciao, dopo aver visto questa discussione abbiamo provato anche noi la soluzione dell'aggiornamento in remoto tramite il dispatcher, e funziona tutto bene fino a quando il proprietario del disegno è una parte singola, e la vista che voglio aggiornare è di quella specifica parte. Se però il proprietario del disegno è un gruppo, e quindi voglio aggiornare la vista di un assieme (o se semplicemente voglio aggiornare la vista di una parte che non è il proprietario del disegno), esce l'errore:
"Aggiornamento della vista A_Destra1 NON eseguito. Cause possibili: Il proprietario del disegno corrisponde a una parte vuota."
Qualcuno ha idea del perché e di come risolvere questo inghippo?
@marcok625 visto che da quello che ho letto hai sperimentato parecchio, hai riscontrato anche tu lo stesso problema all'inizio?
 

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 20.1 PE2 CdM, pochissimo Inventor
Regione: Emilia Romagna
"Aggiornamento della vista A_Destra1 NON eseguito. Cause possibili: Il proprietario del disegno corrisponde a una parte vuota."
Qualcuno ha idea del perché e di come risolvere questo inghippo?
Purtroppo non ho mai provato il dispatcher, c'è qualcuno sul forum che lo ha provato ed ha anche spiegato più o meno come fare, ma l'errore "corrisponde a una parte vuota" viene anche a me, mi pare di averlo risolto facendo un semplice gestione parti ed aggiungendo tutto, forse ancora meglio se fai aggiungi e fai una finestra che prende tutto e poi alla fine elimini contenitori
 

Gianluca O

Utente poco attivo
Professione: Progettista meccanico
Software: PTC Creo Elements / Direct Modeling
Regione: Trentino
Grazie per la risposta, ho provato a fare come dici tramite gestione parti della vista che voglio aggiornare, ma rimane sempre lo stesso errore. Dal testo dell' errore sembra che non sia un problema legato alle proprietà della singola vista, ma dell'intero disegno!
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
55,594
Messaggi
474,334
Utenti registrati
95,861
Ultimo utente registrato
Cucurbitacea

Top