Marco_unicalag

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Solidedge
Regione: Emilia romagna
Buongiorno a tutti,

mi presento sono Marco, 23 anni, disegnatore alle prime armi nell'ambito meccanico.

Mi si presenta l'esigenza di disegnare una lamiera (spessore 10mm) calandrata e forata con geometrie non circolari;

quello che ho fatto è stato disegnare nell'ambiente sheet metal una cerchio quasi chiuso ed estruderlo con "lembo multiplo".
Dopo di che con il comando "annulla piega" ho steso il mio pezzo ed ho forato con il comando "foro normale" (ovviamente prima ho disegnato e quotato il mio schizzo sino a renderlo nero, vincolato). Una volta che con il comando "ripiega" torno al mio calandrato non riscontro problemi ma quando vado a fare il pezzo sviluppato le quote mi cambiano di molto, il fatto K è a 0,5 asse neutro. Ho fatto i calcoli di ciò che mi dovrebbe venire, considerando deformazione di calandratura ecc.. ,ma ho uno scarto di 40mm che è davvero tanto su un pezzo di diametro 2000mm e lunghezza 2400mm. Qualcuno ha avuto lo stesso problema e sa consigliarmi qualcosa?

Specifico che l'errore è nei fori; il pezzo nella sua complessità è corretto, sono solo i fori che risultano errati.

Grazie a tutti quelli che avranno tempo di rispondere.
 

asblo

Utente standard
Professione: Disegnatore meccanico, impiegato tecnico
Software: SolidWorks 2019
Regione: Veneto, Provincia di Venezia
Ciao. E' più un quesito di software che di progettazione, per cui dovresti indicare che software usi e inserire la discussione nella sezione corretta. Con Solidworks facendo la procedura da te descritta il foro mi rimane alla distanza corretta che ho indicato nello schizzo sulla faccia distesa
 

marco.mz

Utente poco attivo
Professione: Progettista Meccanico
Software: Solid Edge 2020
Regione: Emilia Romagna
Ciao,
il piano su cui hai disposto i fori e quello su cui vai a sviluppare la tua geometria è sempre lo stesso?
 

Marco_unicalag

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Solidedge
Regione: Emilia romagna
Ciao. E' più un quesito di software che di progettazione, per cui dovresti indicare che software usi e inserire la discussione nella sezione corretta. Con Solidworks facendo la procedura da te descritta il foro mi rimane alla distanza corretta che ho indicato nello schizzo sulla faccia distesa
ciao, uso solid edge
 

Marco_unicalag

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Solidedge
Regione: Emilia romagna
Ciao,
il piano su cui hai disposto i fori e quello su cui vai a sviluppare la tua geometria è sempre lo stesso?
Si, una volta che annullo la piega con l'apposito comando vado a fare uno schizzo sul piano coincidente alla faccia esterna della lamiera. utilizzo il bordo esterno come asse per stendere il calandrato.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
Si, una volta che annullo la piega con l'apposito comando vado a fare uno schizzo sul piano coincidente alla faccia esterna della lamiera. utilizzo il bordo esterno come asse per stendere il calandrato.

Come mai annulli la piega ? Eseguendo gli scavi sul modello calandrato saranno esattamente dove richiesti senza dover calcolare una ipotetica posizione sullo sviluppato (che poi non combacia).

P.S.: Qui da me facciamo questa operazione su circa 10 parti al giorno e non riscontriamo alcun problema.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
Aggiungo una cosa: usare il comando 'scavo normale' su di una faccia piana non da alcun beneficio rispetto al comando 'scavo'
 

Marco_unicalag

Utente poco attivo
Professione: Disegnatore
Software: Solidedge
Regione: Emilia romagna
Come mai annulli la piega ? Eseguendo gli scavi sul modello calandrato saranno esattamente dove richiesti senza dover calcolare una ipotetica posizione sullo sviluppato (che poi non combacia).

P.S.: Qui da me facciamo questa operazione su circa 10 parti al giorno e non riscontriamo alcun problema.

Ciao, si il mio mondo ideale sarebbe avere diametro ed angolazione dei tubi che entrano nel mio pezzo calandrato e bucare con piano tangente purtroppo però le quote dei fori sono tutte riferite a vecchi disegni stesi quindi devo per forza bucare il modello calandrato sviluppato. Uso annulla piega appunto per poter forare lo sviluppato e mantenere i fori; altrimenti come tu sai, se provo a forare il pezzo facendo solo sviluppo piano non viene mantenuta la foratura. (avevo visto un tuo consiglio riguardo a ciò).

penso però sia un problema software perchè con geometrie semplici non mi da problemi, con geometrie complesse riscontro queste differenze. sentirò Siemens e magari vi aggiorno, potrebbe tornare utile ad altri.

Grazie a tutti per adesso
 

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
55,453
Messaggi
474,081
Utenti registrati
95,542
Ultimo utente registrato
dsavoca

Top