• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Vite trilobata

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#1
Salve a tutti,
mi rendo conto che la mia domanda è piuttosto insolita, ma mai nessuno di Voi a modellato una vite trilobata come quella il figura?
In effetti sul tratto in cui la sezione rimane costante è possibile eseguire un buon filetto, ma i dolori arrivano in prossimità dell'estremita, quando la sezione "triangolare" si stringe. Fatemi sapere, non che sia importante, è soltanto curiosità su come modellare utilizzando funzioni meno ricorrenti quali sweep elicoidali e con traiettoria 3D. Grazie. Ciao!
 

Allegati

AMinati

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: ProE
Regione: VENETO
#2
Se il filetto viene realizzato da una "filiera" puoi utilizzare le sweep elicoildale di asportazione dopo aver creato prima il gambo (presumo da cilindrico a "triangolare" con una blend parallela con transizione

Se invece il filetto segue anche la superficie del gambo devi ricavarti le equazioni parametriche delle curve e delle superfici in gioco.

Tutto ciò ha un senso se progetti viti, se le usi solamente nel cad non ne vale proprio la pena, quatto viti di queste inserite in un assieme di appesantiscono il modello in maniera esponenziale

AMinati
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#3
Ciao, grazie della tua risposta :) In effetti considerando che la sezione non è circolare, lo sweep elicoidale è da escludere. Ma forse questo è il problema minore, infatti con una blend di sweep avvolta sulla sezione triangolare, per lo più arrotondata, sono già riuscito ad avere un risultato soddisfacente. Ora devo costruire il filetto che si estende sulla sezione variabile (il profilo segue un arco di cerchio), piuttosto difficile se si pensa che poi occorre anche "agganciarlo" al filetto precedente. Avevo pensato anche a delle equazioni matematiche da sviluppare con l'aiuto di Maple, ma poi avrei qualche difficoltà ad implementarle su Wf. Sto già pensando ad implementare anche qualche codice C++ col Toolkit. Probabilmente c'è un metodo relativamente più semplice, appena mi si accenderà la lampadina proverò e riproverò. Logicamente un modello del genere sarebbe molto complesso da gestire e non si potrebbe nemmeno immaginare un suo reale utilizzo, questa è soltanto una mia sfida personale, che magari potrà aiutarmi ad approfondire ulteriormente le mie conoscenze di modellazione 3D, null'altro ;) Ciao!