Visualizzatore di tolleranze ISO per accoppiamenti

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#1
No, non è ancora pronto.

Sarebbe però il prossimo applicativo che vorrei sviluppare, sempre in excel, (poi una volta pronto, se riesco, lo aggiungo qui); autocad già permette di visualizzare tali informazioni in fase di quotatura, però magari è più facile avere excel disponibile su un pc, piuttosto che autocad...

La parte che più mi preoccupa, per via del tempo che porta via, è la realizzazione della tabella con tutti i valori numerici.
Queste tabelle le trovo in molti manuali e sono sostanzialmente tre, che dovrei "travasarmi" in tre fogli di excel:

- Valori numerici scostamenti alberi (pag.3 del documento linkato, per intenderci)

- Valori numerici scostamenti fori (pag.5 del documento linkato)

-Valori delle tolleranze fondamentali per le diverse qualità e i diversi gruppi di dimensioni, per trovare l'ampiezza di tolleranza. (pag.8 del documento linkato,)

Link: dispensa tolleranze

Ora, quello che volevo chiedere, per semplificare questa fase di travaso, è:
qualcuno ha per caso tali tabelle in formato file, da cui poter attingere per esportare i valori numerici?
Già in formato excel sarebbe il massimo; però anche un formato compatibile, da cui fare
un copia/incolla, o una "traduzione" compatibile...

Grazie in ogni caso...

Aggiungo qui il link definitivo sommerso nella discussione (anche se ne consiglia la lettura :smile: Sandra)
 

Allegati

Ultima modifica da un moderatore:

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
No,
Ora, quello che volevo chiedere, per semplificare questa fase di travaso, è:
qualcuno ha per caso tali tabelle in formato file, da cui poter attingere per esportare i valori numerici?
Già in formato excel sarebbe il massimo; però anche un formato compatibile, da cui fare
un copia/incolla, o una "traduzione" compatibile...

Grazie in ogni caso...
ho trovato questo file uni.tab (e' un file di testo) nella cartella di installazione del mio cad bidimensionale. Non ci sono propio tutti gli scostamenti ma una discreta selezione si.

La funzione e' presente anche in solid edge ma purtroppo i dati sono in formato binario.
 

Allegati

  • 7.4 KB Visualizzazioni: 125

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#3
Ti ringrazio, ma non credo di poterlo sfruttare.
Un po' troppo testuale... non so se c'è il modo di rimetterlo in forma tabellare.
Tra l'altro, se non l'ho interpretato male nel suo contenuto, mi pare che siano già tolleranze composte, dallo scostamento base più l'ampiezza (probabilmente le tolleranze più comuni).
A me invece occorrerebbero i dati puri della tabelle indicate in apertura, in modo che sarà poi lo stesso programma a comporsi il valore di tolleranza a9 o H7, ecc. qualunque essa sia. Cosicchè ci sia la possibilità di comporsi quasiasi combinazione, senza limitazioni alle sole "più usate"; già che ci metto le mani, lo farei completo...
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
Ti ringrazio, ma non credo di poterlo sfruttare.
Un po' troppo testuale... non so se c'è il modo di rimetterlo in forma tabellare.
Tra l'altro, se non l'ho interpretato male nel suo contenuto, mi pare che siano già tolleranze composte, dallo scostamento base più l'ampiezza (probabilmente le tolleranze più comuni).
A me invece occorrerebbero i dati puri della tabelle indicate in apertura, in modo che sarà poi lo stesso programma a comporsi il valore di tolleranza a9 o H7, ecc. qualunque essa sia. Cosicchè ci sia la possibilità di comporsi quasiasi combinazione, senza limitazioni alle sole "più usate"; già che ci metto le mani, lo farei completo...
Non so se sia possibile cio' che dici, perche' un 50 H7 ha scostamenti diversi da un 200 H7.

Vedi se questa tabella ti puo' aiutare, ma forse l'avevi gia' trovata con Google.

http://www.roymech.co.uk/Useful_Tables/ISO_Tolerances/ISO_LIMITS.htm
 

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#5
Non so se sia possibile cio' che dici, perche' un 50 H7 ha scostamenti diversi da un 200 H7.
Beh, excel che ci sta fare? :wink:
E' proprio compito suo applicare i corretti scostamenti a seconda del diametro!

Vedi se questa tabella ti puo' aiutare, ma forse l'avevi gia' trovata con Google.

http://www.roymech.co.uk/Useful_Tables/ISO_Tolerances/ISO_LIMITS.htm
No!
Ci avevo buttato un occhio (fa parte dei miei preferiti), ma poi ero passato oltre! Probabilmente con troppa superficialità... :frown:
Questo già è di una certa utilità; le tabelle non sono complete (chissà perchè ad esempio si fermano a IT14, mentre le cartacee arrivano a IT18), però è già un'ottima base.
Grazie ancora.
:finger:
 

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#7
Ciao

guarda quelle sul sito tecnocentro

Marco
:tongue::tongue::tongue:

Scusa, ma non potuto fare a meno di farci una mezza risata...
(ma no potevi saperlo...)

In quel sito no, so già benissimo quello che posso trovarci e quello che no:
l'ho fatto io! :biggrin:

E anche questo applicativo, se mi riesce di portarlo a termine, finirebbe lì.

Grazie comunque!
 

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#9
Scusate se vado un po' o.t. con questa richiesta (verso chi ne mastica di meccanica...)

Sto procedendo con la realizzazione dell'applicativo e sono arrivato quasi a completare il discorso alberi, affrontando per questi una fase di verifica.
Ora per sveltire questa fase mi appoggio ad autocad (mechanical), per i riscontri, che automaticamente mette da solo i valori numerici degli scostamenti, una volta scelta la sigla (h7, f6, ecc.).
Solo che ne mette un po' troppe, anche dove mi pare i valori non siano contemplati.
Ad esempio, mi pare che in caso di dimensioni oltre i 500mm le tabelle ISO non contemplino scostamenti per gradi a, b, c, cd, e vari altri, fino a v ÷ zc; invece autocad permette di metterle!!
Lo stesso vale per dimensioni sotto i 25mm, dove non sono contemplati i gradi t, v, y; se si sceglie t6 per una dimensione 20mm autocad la mette!

Solo per capire meglio; io mi ero orientato nel far comparire un N/A quando si sceglievano dette combinazioni; ma non vorrei aver interpretato male la norma, visto che autocad le mette, ma non so in base a quale criterio.:confused:
Qualcuno sa illuminarmi?

Già che ci sono un'altra domanda:
Ho impostato la tabella dei gradi di tolleranza IT, rifacendomi ad una tabella cartacea che contemplava valori da 1 a 18, senza però accorgermi di una piccola nota sotto che diceva che altre due colonne di valori (per IT01 e IT0) erano trattate in una certa appendice.
Reimpostare ora la matrice di dati in excel, per aggiungere le due colonne, mi comporterebbe un discreto lavoro! Siccome qui bazzicano tanti tecnici che di tolleranze ne hanno maneggiate un bel po'... vi è mai capitato di vedere applicate certe tolleranze, h01 o d0, ecc. ?

Grazie anticipatamente.
 

rero

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Solid Edge / Inventor / Catia V5 / Autocad
Regione: Emilia Romagna
#10
Onestamente non mi è mai capitato, in 20 di lavoro in diversi settori della meccanica mi è capitato di usare dall IT5 all' IT13.
Ciao
 

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#11
Onestamente non mi è mai capitato, in 20 di lavoro in diversi settori della meccanica mi è capitato di usare dall IT5 all' IT13.
Ciao
Ti ringrazio per il contributo.
Vado avanti senza prendere in considerazione IT0 e IT01;
salvo che qualcuno evidenzi che quei gradi di tolleranza li ha visti applicare...
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Ti ringrazio per il contributo.
Vado avanti senza prendere in considerazione IT0 e IT01;
salvo che qualcuno evidenzi che quei gradi di tolleranza li ha visti applicare...
Sui cataloghi dei blocchetti johnson trovi le diciture "grado di precisione 0" oppure 1, ma non ho capito se si riferiscano al valore IT. Comunque sono veramente applciazioni particolarissime!
 

GiGa

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettista/Disegnatore
Software: Mechanical, Inventor, 3DS Max
Regione: Roma
#13
Invece di inserire manualmente tutti i valori, perchè non far fare i calcoli ad Excel? In fondo non sono valori messi "a caso" ma rispondono a regole geometriche/matematiche ben specifiche.
Leggi Questo... alle pagg. 17~20 ci sono le formulette per il calcolo preciso... dovrebbe funzionare...
 

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#14
Acc...
quel documento l'avevo pure, ma mai guardato abbastanza approfonditamente da accorgermi di quelle formule. Che cmq mi pare si limitino a calcolare i valori dei gradi di tolleranza normalizzati, ovvero la tabellina più semplice, che avevo disponibile in formato file già compilata in gran parte.
Invece non mi pare che ci sia modo per calcolare tramite formule o regole precise i valori numerici degli scostamenti base per fori e alberi, giusto?
Che sono le tabelle più complicate con tutta una serie di eccezioni da gestire, soprattutto nei fori, con l'aggiunta dei "delta", gli arrotondamenti di JS, ecc. fino ai casi "eccezionali" della fascia di misure 250÷315 solo per classe tolleranza M6!
Insomma, ammetto di essere un po' arruginito in materia, soprattutto da quando autocad mech. me le fa automaticamente, ma non ricordavo la materia così contorta!!!
 

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#15
Allora, praticamente dovrei esserci...

La parte che ha portato via più tempo è stata quella dedicata alla rappresentazione grafica; ho trovato infatti questa molto utile (mia opinione, poi magari è ritenuta superflua e "caotica" per i più...) per dare subito un colpo d'occhio immediato, senza bisogno di dover andare a interpretare i dati numerici e vedere come questi si relazionano fra loro e come si "incastra" una tolleranza con l'altra, ecc.

Il link sotto permette di scaricare una versione, che può considerarsi una sorta di "beta".
Prima di considerarla definitiva, vorrei sottoporla ad un'approfondita fase di test e per questo, mi permetto di chiedervi una... donazione di tempo!
Per quanto io ce ne possa dedicare infatti, le variabili in gioco e le condizioni impostate, per stare dietro all'interpretazione della norma (veramente tante e le più disparate ***), sono decisamente molteplici e non è facile ricreare tutte le casistiche che si possono incontrare nella pratica.
Una prima fase di test l'ho già affrontata e già questa ha permesso di scovare una serie di errori, già rimossi (il peggio è che ogni volta che testo... ne spunta uno!:redface:). Però come detto, se questo applicativo lo ritenete utile, se vogliamo dargli un indice di affidabilità maggiore possibile, di cui poi tutti usufruiremo... dedicargli 10 minuti, quando è possibile, per testarlo nei vari aspetti, in cui ciascuno ha possibilità, sarebbe utile non solo a me, ma a tutti coloro che lo useranno, anche qui in questa comunità.
Si può andare da una semplice verifica di immissione di dati a caso, con la verifica che il programma gestisca sempre correttamente il tutto; mentre chi ha applicativi cad ad esempio, può pure riscontrare la corretta rispondenza dei valori...

Non so... io ci provo, poi naturalmente ognuno farà quello che meglio crede.

Appena si potrà dire conclusa quest'ultima fase di test, la pubblicherò in forma definitiva, in duplice versione, italiano e inglese.

Versione beta


*** Un'appendice/considerazione extra (quasi uno sfogo) :confused::
Certo che chi le ha "inventate" queste tolleranze per gli accoppiamenti deve aver dormito male la notte prima!
Mi chiedo infatti quale può essere il motivo per cui ha creato l'eccezione dedicata solo ai fori, solo per quelli di diametro compreso fra 250 e 315mm, solo in caso di applicazione di classe di tolleranza M6, per i quali lo scostamento superiore deve essere considerato -9µ anzichè -11µ !!! :eek:
Dico: stiamo disquisendo su due micron, per un foro di almeno 250mm di diametro, come a dire, stai sparando con un cannone e devi essere preciso sul bersaglio a più o meno un cm!
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#16
Pero' che bel lavoro, veramente utile!

Ti faccio notare una cosa: tu hai messo due cifre decimali per gli scostamenti, invece solid edge me ne mette 3. Non so se la cosa dipende dal fatto di aver caricato il foglio con Openoffice invece che con Excel.


E' possibile vedere il contenuto delle celle "calcolate"? O e' un segreto professionale?
 

Allegati

MauroTC

Utente Standard
Professione: Disegnatore/Progettista
Software: Inventor 2015 + Autocad Mech.2015
Regione: Piemonte
#17
Pero' che bel lavoro, veramente utile!

Ti faccio notare una cosa: tu hai messo due cifre decimali per gli scostamenti, invece solid edge me ne mette 3. Non so se la cosa dipende dal fatto di aver caricato il foglio con Openoffice invece che con Excel.


E' possibile vedere il contenuto delle celle "calcolate"? O e' un segreto professionale?
Grazie, è questo il feedback su cui conterei...


Temo proprio dipenda da Openoffice;
ti allego il risultato con gli stessi dati.

Per quanto riguarda il contenuto delle celle calcolate, più che un segreto professionale, le lascio non visibili per un discorso di "eleganza": trovo bruttino avere le formule sopra, soprattutto se queste poi non dicono o aggiungono nulla a chi usa il prigramma, visto che attingono a dati in parte non accessibili;
ad esempio il contenuto di Q43 è:
=SE(E(U12<>"";Q12<>"";R12<>"");MAX(A14;A16);"")
 

Allegati

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#18
Temo proprio dipenda da Openoffice;
ti allego il risultato con gli stessi dati.
No ma poi sono riuscito a sbloccare le celle con OO, tutto ok! Te lo chiedevo solo a scopo "culturale", effettivamente meglio proteggere il documento con fomrule cosi' complesse!

P.S. Riguardo ad openoffice, bastava impostare il numero di decimali. Ora la dicitura e' esatta.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#19
Scusa una domanda, tu avevi protetto il documento con password? Perche' Openoffice me l'ha aperto e sbloccato senza chiedere nessuna pass, mentre se vado a rimettere la protezione sulle celle mi chiede una nuova password.
 

rero

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Solid Edge / Inventor / Catia V5 / Autocad
Regione: Emilia Romagna
#20
Veramente un lavoro utilissimo! per ora con qualche risultsto a caso non mi ha dato problemi, domani lo porto in uffcio per vedere qualche caso reale!
Mi sento un po' un parassita a usarlo.....cercherò di rendermi utile in qualche maniera per i test.....
grazie ancora (penso a nome di tutti )