viste da aggiornare, sempre

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#1
abbiamo perso un po' di tempo con un dft di asm con le viste sempre riquadrate.

il Localizzatore vista di disegno dice di aprire l'asm e salva.

il problema sembrava un bug, poi aprendo il psm archiviato (in sola lettura) ho visto che lo sviluppo richiedeva un aggiornamento.

Quindi il localizzatore vista non ti dice(/non è chiaro) se serve un aggiornamento a livello di psm
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#2
di solito ti dice che è cambiato qualcosa e che devi aggiornare.
Se c'è una modifica (mi sembra anche sul file, ovvero se hai, ad esempio, un salvataggio con data diversa) lui richiede la verifica. Se usi copie delle parti devi aggiornare in continuazione ....
ciao
 

ese

Utente Junior
Professione: progettista, parafulmine aziendale
Software: Solie Edge ST4
Regione: veneto (VI-TV)
#3
Se usi copie delle parti devi aggiornare in continuazione ....
ciao
Decisamente.... E' una cosa sfiancante quando hai assiemi creati con molti psm e tante parti simmetriche da aggiornare quando ne modifichi una soltanto, poichè ti tocca aggiornare i psm ed i dft derivanti, anche se hai utilizzato la stessa campitura sviluppata.
...purtroppo è un valido modo per tenere sott'occhio la situazione di tutti i componenti di un assieme, ma ripeto: è snervante....
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
Decisamente.... E' una cosa sfiancante quando hai assiemi creati con molti psm e tante parti simmetriche da aggiornare quando ne modifichi una soltanto, poichè ti tocca aggiornare i psm ed i dft derivanti, anche se hai utilizzato la stessa campitura sviluppata.
...purtroppo è un valido modo per tenere sott'occhio la situazione di tutti i componenti di un assieme, ma ripeto: è snervante....
A volte, ma non sempre, si risolve attivando tutte le parti ed usando il comando "aggiorna relazioni" o "aggiorna collegamenti" nel contesto dell'assieme padre.
 

ese

Utente Junior
Professione: progettista, parafulmine aziendale
Software: Solie Edge ST4
Regione: veneto (VI-TV)
#5
A volte, ma non sempre, si risolve attivando tutte le parti ed usando il comando "aggiorna relazioni" o "aggiorna collegamenti" nel contesto dell'assieme padre.
Non se hai un pdm che gestisce i file in maniera rigorosa per ottimizzare il controllo delle revisioni dei disegni e per far ciò li protegge dalla scrittura...
Ogni volta che metti mano ad un particolare rilasciato per la produzione devi "revisionare" anche tutti i particolari e gli assiemi in cui viene utilizzato.

Dipende tutto dalla rigidità del meccanismo con cui gestisci i disegni
 

gerod

Moderatore
Staff Forum
Professione: Libero professionista
Software: Solid Edge, Ansys DS, e altri ancora
Regione: Veneto
#6
ma può essere un buon sistema per dirti: attenzione, verifica i tuoi disegni prima di rilasciarli
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
Non se hai un pdm che gestisce i file in maniera rigorosa per ottimizzare il controllo delle revisioni dei disegni e per far ciò li protegge dalla scrittura...
no no, per carita', il PDM e' il "male assoluto"! :biggrin:
 

ipotemusa

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge e Solid Works
Regione: Veneto
#9
no no, per carita', il PDM e' il "male assoluto"! :biggrin:
Perchè dici ciò????
E' una battuta?
Perchè tutti quelli che conosco che sono entrati nel tunnel della droga PDM ne sono contenti e dicono di non riuscire più a starne senza.
Certo l'inizio non è dei + facili, ma poi mi riferiscono che fila tutto + liscio (non puoi uscire dal camminato....)
Dici che sia curabile o no? :biggrin:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#10
Perchè dici ciò????
E' una battuta?
Io faccio il progettista a P.IVA per conto terzi, ed ogni volta che un cliente implementa il PDM la collaborazione diventa estremamente difficoltosa, non so se per imperizia degli installatori o per malafede di chi questi PDM li fa, che sono bravissimi ad inserire una miriade di lucchetti su questi sistemi.

Fatto e' che o ti allinei alla piattaforma aziendale (costi su costi) oppure finisce che sei fuori come fornitore.
 

ese

Utente Junior
Professione: progettista, parafulmine aziendale
Software: Solie Edge ST4
Regione: veneto (VI-TV)
#11
Perchè dici ciò????
E' una battuta?
Perchè tutti quelli che conosco che sono entrati nel tunnel della droga PDM ne sono contenti e dicono di non riuscire più a starne senza.
Certo l'inizio non è dei + facili, ma poi mi riferiscono che fila tutto + liscio (non puoi uscire dal camminato....)
Dici che sia curabile o no? :biggrin:
Per carità, è un'ottima drog... ehm, strumento di lavoro, e ringrazio ogni giorno Dio di avermelo concesso... :biggrin:
Nel contesto attuale, confermo che se hai particolari che vengo utilizzati in più assiemi (e non mi riferisco alla viteria/ferramenta) è un suicidio doverli modificare
 

ese

Utente Junior
Professione: progettista, parafulmine aziendale
Software: Solie Edge ST4
Regione: veneto (VI-TV)
#12
Io faccio il progettista a P.IVA per conto terzi, ed ogni volta che un cliente implementa il PDM la collaborazione diventa estremamente difficoltosa, non so se per imperizia degli installatori o per malafede di chi questi PDM li fa, che sono bravissimi ad inserire una miriade di lucchetti su questi sistemi.

Fatto e' che o ti allinei alla piattaforma aziendale (costi su costi) oppure finisce che sei fuori come fornitore.
In azienda usufruiamo di qualche esterno per alcuni lavori di progettazione, ma è stato deciso di inserire nel pdm il loro lavoro solo a compito temrinato.
e di falri lavorare sul "nuovo" (=non ancora codificato), questo per non costringere nessuno a continui aggiornamenti ecc... di programmi "a loro inutili"...

In compenso, a turno, toccherà a noi progettisti interni impegnare un bel po' di tempo nell'inserire i nuovi particolari e nell'evitare di modificare particolari in uso presso il progettista esterno
:3513: