viste 3d esplose in ambiente draft

giampieroizzo

Utente poco attivo
Professione: ing
Software: solid edge
Regione: ita
#1
Salve,

anche se iscritto da molto è la prima volta che posto qualcosa.
Disegno da poco con solid edge e quindi vi chiedo forse qualcosa di semplice ma che non riesco a risolvere da solo. E' possibile rappresentare in ambiente draft le viste esplose? Non trovo alcun comando che mi faccia importare la vista esplosa.
Fin ad ora mi devo creare delle viste ad ok esplose a mano e poi importarle in draft. Supermacchinoso!!!!!

Qualcuno mi darebbe una dritta?

Grazie mille!
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Salve,

anche se iscritto da molto è la prima volta che posto qualcosa.
Se non sbaglio devi usare le configurazioni. Una volta creato l'esploso nel 3d con l'apposita funzione, salvi una configurazione. Poi quando crei la vista nel draft, nel wizard di creazione guidata delle viste scegli la configurazione che hai salvato precedentemente.

P.S. e' tutto spiegato molto chiaramente nella guida in linea del programma.
 

dedo

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: Solid Edge ST7
Regione: Veneto
#3
Esatto: una volta creato l'asm, dal menù a nastro Strumenti accedi a ERA (macchina fotografica) e qui puoi usare il comando esplodi per spostare le varie parti e salvarti diverse configurazioni che poi andrai a richiamare nel dft...
 
Professione: progettazione/disegno
Software: solid_edge ST6 - inventor 2015
Regione: piemonte
#4
Confermo la rappresentazione degli esplosi in .dft è legata al salvataggio delle configurazioni noi creiamo così i manuali macchina , attenzione però ogni vista dell'esploso che si vuole raffigurare la si deve prima orientare come la si vuole rappresentare in dft. (magari salvando la vista con nome :wink: ) poi si salvano le configurazioni una per ogni vista un nome diverso; in ambiente .dft non si possono derivare viste esplose da altre già inserite come avviene normalmente con le geometrie normali.