• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Vista spezzata

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#1
In catia V5 R18 applicando la funzione Vista spezzata mi capita di ottenere delle quote non reali, :confused: se queste vengono inserite con lausilio del punto d'intersezione oppure introdotte in riferimento a punti preventivamente (o al momento) creati.

Allego File Formato Pdf con la vista spezzata, e la vista quotata non spezzata.

E' un errore?

Bye.
 

Allegati

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#3
Il problema sorge solo se si quota con un elemeto geometrico inserito tramite linea, punto ecc. mentre risulta corretto se si usa la geometria del pezzo.

Grazie e buona serata.
 

Ragsta

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Catia V4 & V5
Regione: lazio
#4
La quota verticale in realtà è la stessa infatti è diverso il punto di applicazione: uno è il centro del fillet l'altro è la tangente del fillet.
Se ci fai caso 48.53+2.5 (raggio di curvatura)=51.1
La quota verticale di 161.8 è la distanza misurata a disegno e non reale infatti per la quota reale dovresti fare la vista spezzata e poi prendere la quota dal 3D.

Ciao spero di esserti stato utile
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#5
Il problema sorge solo se si quota con un elemeto geometrico inserito tramite linea, punto ecc. mentre risulta corretto se si usa la geometria del pezzo.

Grazie e buona serata.

se gli oggetti sono dei wire-frame prova ad imporre dei vincoli 3d tra la geometria (es.punto) e le facce del modello.

ciao
 

mcbramby

Utente Standard
Professione: Utilizzatore
Software: Catia V5 CAD e CAM
Regione: Lombardia
#6
Non sò se è solo un impressione ma nella vista spezzata hai quotato i centri nell'altra no , a Te serve quotare il centro , giusto ?????
Se vuoi quotare come nella vista spezzata quando fai la quota tocca il cerchio del raccordo la quota sarà automaticamente il centro.
Cmq qualsiasi cosa fai se quoti elementi generati dal 3D sono sempre giusti se aggiungi tu punti o intersezioni varie allora rischi sulle viste spezzate che le quote a cavallo della spezzata abbiano dei problemi.
 

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#7
Ciao e grazie a tutti per l'intervento. :smile:

La quota verticale in realtà è la stessa infatti è diverso il punto di applicazione: uno è il centro del fillet l'altro è la tangente del fillet.
Se ci fai caso 48.53+2.5 (raggio di curvatura)=51.1
La quota verticale di 161.8 è la distanza misurata a disegno e non reale infatti per la quota reale dovresti fare la vista spezzata e poi prendere la quota dal 3D.
No le quote sono entrambi sbagliate.
Il problema che volevo evidenzire è, le viste spezzate sono attendibili?
Non è il primo caso dove inserendo degli elemeti di costruzione in una vista spezzata non risulti più corretta la quotatura.

se gli oggetti sono dei wire-frame prova ad imporre dei vincoli 3d tra la geometria (es.punto) e le facce del modello.
Ho provato a mettere dei vincoli geometrici tra il punto di intersezione ed il modello, ma quando vado a spezzare la vista le quote si modificano.

Non sò se è solo un impressione ma nella vista spezzata hai quotato i centri nell'altra no , a Te serve quotare il centro , giusto ?????
Se vuoi quotare come nella vista spezzata quando fai la quota tocca il cerchio del raccordo la quota sarà automaticamente il centro.
Cmq qualsiasi cosa fai se quoti elementi generati dal 3D sono sempre giusti se aggiungi tu punti o intersezioni varie allora rischi sulle viste spezzate che le quote a cavallo della spezzata abbiano dei problemi.
No non è un'impressione, nell'esempio che tale voleva essere ho quotato punti diversi per evidenziare il problema, il quale non sarebbe emerso se io avessi quotato rispetto al modello. Hai colto nel segno, perchè se si quota in riferimeto al pezzo il problema non emerge, mentre se introduco elementi (siano essi vincolati o meno)la quotatura risultra errata.

Ora a quanto detto ritenete che l'errore sia da imputarsi al sistema, oppure all'utente in quanto quest'ultimo si deve astenere dall'introdurre elementi secondari alla vista se questa deve poi essere spezzata.

Buon fine settimana a tutti, ci si riscrive Lunedì.
Bye.
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#8
ciao gargiun

io ho provato a mettere in crisi io sistema ma ha le mie viste spezzate riportavano sempre la quotatura esatta.
temo che l'errore sia dovito al fatto che la geometria wirw frame che tu hai creato è stata disegnata nell'ambiente drawing e non nell'ambiente part.
se non vuoi questo tipo di errore devi disegnare i tuoi oggetti wirw frame nell'ambiente product e poi renderli visibili in ambiente drawing tramite il comando proprietà di vista.

ciao
 

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#9
Si è proprio come dici tu, gli elemeti geometrici inseriti nella vista sono stati creati nella parte drawing (vista spezzata attiva).
Mi confermi quindi che introdurre degli elemeti geometrici nelle viste non sia propriamete corretto?.

Il fatto è che durate la quotatura soprattutto nelle quote angolari manca (o non conosco) il comando vettore come primo o secondo elemento, di conseguenza si deve costruire un segmento per utilizzarlo come riferimeto (Verticale , Orizzontale) nella quota angolare.

Ciao, e buona giornata. :wink:
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#10
te lo confermo, questo perchè, essendo le quote nel 2d associative con gli elementi 3d (facce spigoli ecc..) e chiaro che applicando una sezione spezzata eventuali elementi che non provengono dalla matematica 3d non saranno modificati.

ciao
 

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#11
te lo confermo
Ecco risolto il mistero.: wink:

In Ug qualsiasi inserimento nel disegno rimane vincolato alla vista anche se spezzata, vabbè l'importante e sapere cosa sia giusto e cosa no, poi ci si adatta :36_1_4: "Grazie per il chiarimento".

Mi potresti dire come vi comportate nella quotarura angolare, dove non esistono elementi verticali o orizzontali, non mi sembra che Catia possa riferirsi a dei vettori dati rispetto ad un punto, o sbaglio?

Ciao e :4445: Buon lavoro.
 
Professione: Progettista meccanico
Software: Catia, Think3
Regione: Marche
#12
per le quote (angolari e non) che si riferiscono a elementi geometrici creati in abiente drawing crea accertati che vengano creati i vicoli 2d (attiva nella barra dei menù creazione dei vicoli e visualizza vincoli creati) in quel caso crei un oggetto legato alla geometria 3d.

ciao
 

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#13
Grazie Ferrezio,

Buona Giornata, e Buon fine settimana, magari riusciamo anche a riposare! :rolleyes:

Bye.
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#14
ho un consiglio,
prova a:
- crearti in ambiente Part Design con un punto 3d, esattamente il centro del raggio (naturalmente lo vincoli)

- torni nel Drafting, attiva l'opzione della vista che permette di mostrare gli elementi Wirgrame

- ti apparirà il punto che potrai quotare a tuo piacimento
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#15
ho fatto un test e posso consigliarti quanto segue:

- attiva le opozioni di manipulazione nel Drating

- dovresti essere in seguito abliitato a spostare la linea di quota tramite quei piccoli quadratini gialli + tasto Shift
 

Allegati

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#16
Ciao falonef, grazie Mille.

Ho provato a seguire i passi da te indicati e confermo l'efficacia della soluzione propostami. Ringrazindoti per i consigli ti auguro buon lavoro. :wink:

P.S. A proposito di lavoro, come vedete il prossimo futuro in CH, non siamo molto distanti ma come si sa la realtà dei due paesi è completamente differente.
 

falonef

Moderatore CATIA V5
Staff Forum
Professione: PLM Support Expert (Consumer Goods)
Software: CATIA V5 / PARTsolutions / QA-Report / Q-Checker / Type3toCatia / Agile-PLM / Windows 10
Regione: Svizzera
#17
eh .... ce recessione anche qui. Riduzione delle ore settimanali (dal 20 al 30%) un po' dapertutto. Solo nel campo della medicina o casse malattie non si sente la crisi. Ma é chiaro la salute non é dipendente dall'economia
 

gargiun

Utente Junior
Professione: Sky-men
Software: Sciolina
Regione: Lombardia
#18
Ciao falonef, speravo che in CH la recessione non fosse così evidente, invece da come scrivi anche lì la si percepisce, come un vento freddo.

Qui in alcuni settori come lo stampaggio a caldo è davvero tragica non c'è ditta che lavori sopra il 50% , mentre le fonderie d'alluminio e leghe si salvano, pur avendo minor richieste ed infine i termoplastici suddivisi in:
Particolari tecnici poca o nulla la percezione di recessione. :smile:
Particolari di consumer con un 10/20% in meno. :frown:
Automotiv una tragedia. :mad:
Speriamo si risolva velocemente (anche se ne dubito) come una ventata d'aria fresca.

bye.