Versione 17.0

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#21
Ciao Caccia, mi ero scordato di farti gli auguri di buon anno....
hai detto benissimo, il parametrico delle parti serve proprio da fare vedere nelle demo. Anche chi come me conosce benissimo il programma, non lo usa di solito, i pattern invece con le ultime versioni stanno diventando parametric-style.
Il video l'ho fatto io, siccome non conosco bene il modulo paramerico.........
Mah....
Prima hai scritto che OSD non e' parametrico, poi due post piu' sotto invece che lo e', sia pure essendo scomodo da usare per questa funzionalita'. Allora Osd e' parametrico o no?
 

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#22
osd non è parametrico, tuttavia si puo lavorare bene come parametrico con l'apposito modulo.
Il modulo funziona benissimo anche per le parti, ma è talmente veloce la modellazione esplicita che non vale la pena utilizzare il modulo per una singola parte.
In sostanza se disegno un cubo con modeling, ottengo un cubo e basta, mentre con un parastrubbolo ho lo sketch con il quadrato, la misura editabile dell'estrusione, ed ilm solido è dato da questi parametri.
In pratica in modeling è sempre come se tu lavorassi con degli step importati su cui puoi fare quello che vuoi.
E' più facile da fare che da spiegare comunque il concetto......
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#23
Ciao Superguido, chiedo anche a te una cortesia (come fatto a qualche utente CoCreate, ma in questo caso per la ST): potresti postere un video in cui si vede il software lavorare come parametrico pur essendo esplicito? Sono curioso di capire se si intende quello che ho in mente anche io.
In pratica si intende poter inserire delle cosiddette PMI o "live rules", che sono annotazioni sia sotto forma di quote che di tolleranze geometriche. Per esempio metti una quota "30" fra due facce e le vincoli a restare a distanza 30mm fra loro, e il valore della quota non discende da una concatenazione di lavorazioni ma esiste solo fra quelle due facce. Per cui se ne tiri una con il mouse, l'altra si muove in maniera sincrona restando a 30 mm di distanza semza che tu debba selezionarla.
Comunque su pezzi complessi diventa un discreto casino e a volte SE si incarta pesantemente non riuscendo piu' a risolvere questi vincoli se sono molti.

Qui trovi un esempio:

http://www.youtube.com/watch?v=_AecFw4Ihpc

ma se cerchi "live rules" e "solid edge" su youtube trovi molti video.