• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Verifica assemblaggio solidworks assieme tolleranze

ceccagoal

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: Catia, Solidworks
Regione: Italia
#1
Buon giorno a tutti spero che qualcuno qui possa aiutarmi ve ne sarei davvero grato, ho gia scritto con un altro titolo in questo forum ma non mi è stata data risposta.
spiego la mia situazione attualmente sto realizzando la mia tesi di laurea magistrale, ho a che fare con una piattaforma divisa in tre pezzi un telaio centrale e due prolunghe laterali disegnata in solidworks. su tali componenti ho le tolleranze da assegnare che sono presenti sul disegno 2d. l'azienda per cui sto realizzando la tesi mi ha chiesto di cercare e imparare ad utilizzare un software che mi permetta di assegnare le tolleranze e poi fare un analisi di assemblaggio sull'assieme finale. nel mio caso devo verificare che come output sia garantito sempre l'accoppiamento tra i fori delle piastre che ci sia una planarita sul piano e una volta che i tre componenti siano collegati non si deve formare un gradino e poi devo rispettare una tolleranza e di perpedincolarita. allego anche una foto e i disegni 2d con le relative quote per far capire di cosa sto parlando.
La mia domanda è come fare e se è possibile fare una cosa del genere in solidworks perchè non so proprio da dove cominciare. vi ringrazio per l'attenzione
 

Allegati

sampom

Moderatore SWX, Navale
Staff Forum
Professione: Progettazione/Costruzione macchine e impianti
Software: SolidWorks 2015 SP5/2016 SP2, AutoCAD (poco)
Regione: Piemonte (CN)
#2
Buon giorno a tutti ... ho gia scritto con un altro titolo in questo forum ma non mi è stata data risposta...
Avevo letto il tuo precedente post. Ma, ora come allora, o io continuo a non capire il tuo problema o tu non hai ben chiare le finalità del disegno e/o l'uso dei software CAD.

cercare e imparare ad utilizzare un software che mi permetta di assegnare le tolleranze
Ok, questo lo fanno tutti.. o meglio, può farlo l'utente (il disegnatore/progettista). Le tolleranze sei tu che devi assegnarle.

fare un analisi di assemblaggio sull'assieme finale. nel mio caso devo verificare che come output sia garantito sempre l'accoppiamento tra i fori delle piastre che ci sia una planarita sul piano e una volta che i tre componenti siano collegati non si deve formare un gradino e poi devo rispettare una tolleranza e di perpedincolarita
Cosa intendi per output? Col CAD ci "disegni" (infatti mi sembra che l'hai già fatto. Gli allegati li hai fatti con SWX, no?) ed ovviamento lo fai alla perfezione con "tolleranza zero". Chiaro che nell'assemblaggio dell'assieme il software ti restituisce un risultato perfetto con "accoppiamenti sempre garantiti" (? anche questo devi spiegare meglio: a disegno? nel montaggio reale in opera?), planarità planari, perpendicolarità perpendicolari, nessun gradino nelle giunzioni e tolleranze rispettate "a zero".
Tu disegnatore/progettista devi preoccuparti di dare le giuste indicazioni perchè nella "realizzazione materiale" dell'oggetto siano rispettate le tue esigenze. Gli accoppiamenti li garantisci appunto con le tolleranze, dimensionali, di forma e di posizione/localizzazione. Proprio queste ultime mi sembra che manchino nelle tue tavole: le piastre non hanno tolleranza di posizione ed i fori al loro interno non sono "localizzati" (e nemmeno tollerati dimensionalmente in verità). Ma appunto queste indicazioni devi darle tu, tu sai entro che margine di errore puoi stare, il software "scrive quello che tu digiti". SWX (ma penso un po' tutti) ti permette nell'assieme di verificare gli accoppiamenti/interferenze, ma se le parti sono state modellate correttamente ed altrettanto assemblate, diventa superfluo se vogliamo.
Resta il fatto che la "modellazione a CAD" è tutt'altra cosa dalla costruzione reale, sta a te produrre delle tavole per l'officina che riducano al minimo il gap tra le due operazioni.

Renditi conto che una struttura saldata di quel tipo richiede delle procedure/lavorazioni/accorgimenti "particolari" per rispettare quelle strette tolleranze; devi esserne ben consapevole in fase di progettazione e disegno.. nel senso: in officina faranno ciò che tu gli hai detto (indicato nelle tavole). Se sono richieste impossibili (che spesso equivale a troppo costose) sono affari tuoi :smile:.

Sono ben conscio che questa mia risposta non ti soddisfa, ma ripeto che forse non ho capito la domanda :biggrin:.
Se è così prova a porla in altri termini: cosa cerchi? un software che faccia cosa (ma togliti dalla testa che possa farlo al posto tuo)? suggerimenti per il disegno? Illustrazione delle tecniche progettuali e costruttive?.....

La mia domanda è come fare e se è possibile fare una cosa del genere in solidworks perchè non so proprio da dove cominciare
Ma intanto l'assieme l'hai fatto? ...(Edit.. sì scusa, evidentemente l'hai fatto a giudicare dall'immagine che alleghi. Ma allora cosa ti manca in parole povere?)

Saluti
Marco:smile:

P.S. occhio alla somma di tolleranze. E occhio che nella parte centrale dove hai messo i tubolari da 80, poi nelle note li hai indicato come 100x100. Occhio a dare le quote (e tolleranze) rispetto ad un riferimento unico, soprattutto nelle piastre di giunzione che vanno lavorate: metti le differenze di altezza piuttosto che lo spessore delle piastre... occhio un po' a tutto insomma ;-)
 
Ultima modifica:

ceccagoal

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: Catia, Solidworks
Regione: Italia
#3
innanzi tutto vi ringrazio per le risposte. cerco di spiegarmi meglio.esistono che io sappia software chiamti cat computer aided tolerancing(i nomi che mi hanno detto sono em tolmate di catia oppure team center mockup della siemens costano molto vengono usati da grosse società) i quali una volta assegnate le tolleranze che ovviamente scelgo io progettista verificano mediante delle simulazioni che i range scelti siano ottimali e anche nel caso peggiore verificano che l'assemblaggio avvenga. in caso contrario segnalano il range di tolleranza da andare a modificare per risolvere il problema e garantire l'assemblaggio Ovviamente io l'assieme l ho disegnato in solidworks ed è normale che in condizioni nominali si accoppi ma nel momento in cui s'introducono le tolleranze la cosa non è cosi scontata. quello che voglio sapere se con solidworks si possa fare una verifica sull'assemblaggio una volta assegnate le tolleranze e verificare che l'accoppiamento avvenga. le tolleranze che devo riportare sono quelle dei disegni 2d che sono state tratte da una piattaforma precendente leggermente diversa ed ora si vuole verificare se con quegli stessi valori non ci siano problemi anche con la nuova piattaforma. le tolleranze di cui parlavo prima parallelismo perpendicolarità sono quelle che potete leggere anche sui disegni 2d pdf. Vi ringrazio ancora per l'attenzione spero che ora mi sia spiegato meglio!
 

ceccagoal

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: Catia, Solidworks
Regione: Italia
#4
per quanto riguarda le piastre infatti li c'è un dubbio mi è stato detto che basta mettere la distanza d'interesse tra i fori e dare quella tolleranza, però poi ovviamente mettendole meglio si può pensare ad una tolleranza di posizione.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#5
Si tratta di una feature solitamente non presente nei cad di fascia media. Anche proe ha questa possibilità, con un click puoi modificare il solido assegnando il valore reale della quota ad una delle estremità dello scostamento.
L'obiettivo è quello di dare un senso numerico alle tolleranze e così facendo non vanno "ad esperienza" ma si scelgono tutti i casi "limite" e vengono ripetute le analisi. Ad esempio se abbiamo un perno in una sede cilindrica, quando il gioco aumenta troppo, aumentano anche i picchi di pressione attorno alla zona di contatto. Fino a che punto è tollerabile? Bisogna fare delle analisi e verificarlo, nel caso con un fem.

Prova a guardare TolAnalyst, anche se non fa miracoli...

Ciao
 

ceccagoal

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: Catia, Solidworks
Regione: Italia
#6
infatti avevo immaginato di usare tolanalyst muovendomi un pò su solidworks ma non so utilizzarlo ho provato a vedere un pò ma non riuscivo a fare granchè lei saprebbe dirmi che passi seguire grosso modo? con proe quindi dice che la cosa si realizza bene?grazie per la risposta
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#8
infatti avevo immaginato di usare tolanalyst muovendomi un pò su solidworks ma non so utilizzarlo ho provato a vedere un pò ma non riuscivo a fare granchè lei saprebbe dirmi che passi seguire grosso modo? con proe quindi dice che la cosa si realizza bene?grazie per la risposta
Ciao,

non so se si realizza bene, non l'ho mai fatto. so che con 1 click puoi far corrispondere il modello allo scostamento inferiore o superiore. Non so cosa fa con le tollerazne di forma e posizione. Per avere info più precise dovresti postare la domanda sul forum di creo, io sono un utilizzatore molto scarso di creo.