• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

V2015.2

matitarotta

Utente Junior
Professione: Progettista stampi e Cad Manager
Software: Thinkdesign
Regione: Veneto
#1
salve a tutti,
qualcuno ha già avuto modo di provarla ? come vi trovate ?
 

ikki78

Utente Junior
Professione: Ufficio Tecnico
Software: thinkdesign
Regione: Veneto
#2
la sto scaricando ora.. ma ho letto il readme.. e sono deluso, affranto, amareggiato... sulla lamiera non è stata fatto nulla e il gap con software che una volta consideravo concorrenti in tale settore ora si è azzerato e Thinkdesign è stato sorpassato.. e di molto... Ho dato fiuducia all'azienda anche in periodi peggiori.. (diatribe versata etc etc...).. ma penso proprio che il contratto di assistenza per l'anno prossino non lo pagheremo e cambieremo sistema se non esce un SP1 con comandi lamiera aggiornati e più performanti.. siamo partiti con Thinkdesign 8.0 .... e mi dispiace molto.
 

euro_ii

Utente Standard
Professione: Consulente/Sviluppatore ERP PLM CAD
Software: ThinkDesign,Odoo,Python,.....
Regione: Veneto
#3
Ciao ,
come ho gia scritto da qualche parte la 2015, segue il trend positivo che punta alla stabilita' del prodotto, e anche alla migliora delle performance.
E' vero che a livello della lamiera non ci sono nuovi comandi, ma stanno lavorando per migliorare le performance e anche le funzionalita' di quelli gia esistenti.

La parte degli assiemi, con il nuovo motore di accoppiamento, e' molto + usabile, e ha anche delle nuove funzionalita ( ingranaggi)..

quindi dal mio punto di vista la versione e' positiva ..

ciao,
Matteo
 

ikki78

Utente Junior
Professione: Ufficio Tecnico
Software: thinkdesign
Regione: Veneto
#5
Ciao, abbiamo 4 licenze.. struttura piccola.. no non lo utilizziamo.. attualmente. Lavoriamo principalmente su commessa con disegni "usa e getta".. voi?
 
Professione: Progettista stampi e Cad Manager
Software: Thinkdesign
Regione: Veneto
#6
Per noi il discorso è un pò diverso. Abbiamo 16 licenze di modellazione e 9 di solo bidimensionale. Utilizziamo thinkteam e registriamo qualsiasi modifica ai files. Inoltre lavoriamo sotto vault.
 

SamaKruss

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: ThinkDesign
Regione: Veneto
#7
Io sto utilizzando la 2014.1 e sinceramente non ho visto miglioramenti significativi.
Anche se parliamo della versione 64, la velocità è molto simile alla versione 2009. Non ci sono comandi o funzioni particolarmente innovativi, esistono bug non presenti precedentemente (esempio coassialità con angolo assiale) la grafica è piuttosto penosa (bisogna passare a temi ad elevato contrasto per vedere qualcosa).
Le opzioni infinite e a volte separate inutilmente (vedi comando sezione) la potenza scarsa di apertura (step di 80Mb, 12 min con think, 1.5 con Creo 2.0, 2 e qualcosa con SE) e la difficoltà e poca flessibilità di posizionamento rendono questa versione in ritardo di anni rispetto ai concorrenti.

Anche nella 2015 si presentano gli stessi problemi?

Per fortuna ThinkTeam è ancora un PDM/PLM degno.
 
Professione: Progettista stampi e Cad Manager
Software: Thinkdesign
Regione: Veneto
#8
ciao SamaKruss,
non so dirti se la 2015 presenta gli stessi problemi della 2014 perchè utilizziamo ancora la vecchia 2012 superstabile ed affidabile (da quando c'è stato il tracollo affrontiamo il porting con i piedi di piombo 1). Ci sono diverse funzionalità nella 2015 che sono interessanti. A me poi interessava avere anche il pacchetto mold design che già dalla 2014 era disponibile per le licenze di tipo professional.
Per quanto riguarda TTeam sono d'accordo ma il merito va ai var che con impegno e dedizione (nel mio caso sono seguita da omniasolutions) , contribuiscono al funzionamento e all'implementazione del sistema. Peccato che ormai sia un prodotto sul quale tk3 non investirà più e quindi sarà destinato a morire.
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#9
Da poco abbiamo installato la versione 2015.2.119.20622 sui computer in ufficio. Pur non notando significativi miglioramenti, sotto Win 7 adesso tD ci appare molto più stabile che in precedenza. Speriamo che sotto le mani di DPT questo prodotto recuperi il tempo perso e introduca nuove funzionalità. E non sarebbe affatto spiacevole una integrazione con hyperMILL come ai vecchi tempi.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#10
Da poco abbiamo installato la versione 2015.2.119.20622 sui computer in ufficio. Pur non notando significativi miglioramenti, sotto Win 7 adesso tD ci appare molto più stabile che in precedenza. Speriamo che sotto le mani di DPT questo prodotto recuperi il tempo perso e introduca nuove funzionalità. E non sarebbe affatto spiacevole una integrazione con hyperMILL come ai vecchi tempi.
Chi e' DPT? Ultimamente non ho piu' seguito l'evoluzione di think3 per cui non so niente riguardo ad acquisizioni e passaggi di mano.
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#11
Ciao Cacciatorino. Da quanto ne so io, DPT è una ditta che in italia ha sede a Bologna ma fa capo a una Corporate con sede in Francia e che da ormai diversi anni opera nel settore cad/plm. Fra i suoi nomi ci sono Matra Datavision, PTC e Dassault Systemes. Per questo credo che per tD si siano "riaperte le porte" e finalmente adesso abbiamo un prodotto Made in Italy che sviluppato "in casa" può realmente competere con altri marchi high brand. Probabilmente mi sbaglio, ma rimango dell'idea che se vogliamo, qui nel nostro paese abbiamo ancora tanto da dare e soprattutto le potenzialità per spingerci molto in alto. Se c'è stata una autentica fuga di cervelli, non vuol dire che chi è rimasto è un idiota. Se soltanto si riaprisse quella integrazione fra tD e hM, allora senza dubbio un roseo futuro sarebbe dietro la porta. Sono stanco di sentire cad cinesi, indiani, tedeschi, inglese, etc etc ... rimettiamoci in gara e il traguardo non è poi così lontano.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Ciao Cacciatorino. Da quanto ne so io, DPT è una ditta che in italia ha sede a Bologna ma fa capo a una Corporate con sede in Francia e che da ormai diversi anni opera nel settore cad/plm. Fra i suoi nomi ci sono Matra Datavision, PTC e Dassault Systemes. Per questo credo che per tD si siano "riaperte le porte" e finalmente adesso abbiamo un prodotto Made in Italy che sviluppato "in casa" può realmente competere con altri marchi high brand. Probabilmente mi sbaglio, ma rimango dell'idea che se vogliamo, qui nel nostro paese abbiamo ancora tanto da dare e soprattutto le potenzialità per spingerci molto in alto. Se c'è stata una autentica fuga di cervelli, non vuol dire che chi è rimasto è un idiota. Se soltanto si riaprisse quella integrazione fra tD e hM, allora senza dubbio un roseo futuro sarebbe dietro la porta. Sono stanco di sentire cad cinesi, indiani, tedeschi, inglese, etc etc ... rimettiamoci in gara e il traguardo non è poi così lontano.
Ciao, nel frattempo sono andato a vedere su google chi e' questa DPT, tra l'altro ho visto sul sito di think3 che la societa' finalmente e' uscita dall'esercizio provvisorio e ha ricominciato ad operare normalmente. Avevo paura si trattasse di un Versata bis! :)
Da vecchio cliente GBG/T3 spero che crescano, anche se i ricordi che ho di quando ero cliente non sono dei migliori (piu' a livello commerciale che tecnico).

Per il fatto di restare in Italia concordo con te: certo e' che chi se ne va pensa solo al suo interesse e non a quello della collettivita' che l'ha supportato fino a quel momento, ma capisco anche che possano esserci situazioni di emergenza per le quali a volte non c'e' altra via d'uscita.
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#13
Concordo al 101% con quanto hai detto tu. Il team di tD deve cambiare sotto molto aspetti, in primis quelli ben conosciuti e di cui si sono lamentati diversi clienti nel passato :) Di Versata, sembra, nemmeno più l'ombra.
 

euro_ii

Utente Standard
Professione: Consulente/Sviluppatore ERP PLM CAD
Software: ThinkDesign,Odoo,Python,.....
Regione: Veneto
#14
DPT e' la nuova societa' che ha acquisito la proprieta' intellettuale del software.
quindi allo stato di fatto DPT e' la nuova think3.

Speriamo che la cosa sia stabile e non ci siano altri stravolgimenti ..
 

euro_ii

Utente Standard
Professione: Consulente/Sviluppatore ERP PLM CAD
Software: ThinkDesign,Odoo,Python,.....
Regione: Veneto
#15
Ciao Cacciatorino. Da quanto ne so io, DPT è una ditta che in italia ha sede a Bologna ma fa capo a una Corporate con sede in Francia e che da ormai diversi anni opera nel settore cad/plm. Fra i suoi nomi ci sono Matra Datavision, PTC e Dassault Systemes. Per questo credo che per tD si siano "riaperte le porte" e finalmente adesso abbiamo un prodotto Made in Italy che sviluppato "in casa" può realmente competere con altri marchi high brand. Probabilmente mi sbaglio, ma rimango dell'idea che se vogliamo, qui nel nostro paese abbiamo ancora tanto da dare e soprattutto le potenzialità per spingerci molto in alto. Se c'è stata una autentica fuga di cervelli, non vuol dire che chi è rimasto è un idiota. Se soltanto si riaprisse quella integrazione fra tD e hM, allora senza dubbio un roseo futuro sarebbe dietro la porta. Sono stanco di sentire cad cinesi, indiani, tedeschi, inglese, etc etc ... rimettiamoci in gara e il traguardo non è poi così lontano.
Abitualmente sono molto pro t3 anche perche il prodotto, lo ho visto crescere dalla versione 6.. ed e' un prodotto con molte potenzialita'.
Ma siamo in italia, e il modo con cui si cerca di fare business e' lo stesso...
Quando ero in t3, c'erano molte idee e progetti innovativi, pensate che si parlava di cad cloud circe 10 anni fa o piu.. ma chi decide continua a commettere sempre gli stessi sbagli ..
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#16
Eccoci finalmente arrivati alla 2016. Alcune anticipazioni qui. Sembra che comunque non ci siano grosse novità a parte l'aggiunta di alcuni comandi che avrebbero dovuto già essere presenti anni fa (tipo la multi flangia ...). Ammettendo che sia vero, già il miglioramento della stabilità (=ottimizzazione del codice) sarebbe veramente utile, dato che la stabilità è un problema che riguarda pure cad più blasonati. Dalle mie esigenze, l'unica cosa che avrei voluto vedere è la piena integrazione con hyperMILL come nella release 2009.3, che ha decretato il grandissimo successo a livello mondiale di tD come software cad/cam. Non mi risulta che la piena integrazione sia stata raggiunta a tali livelli da SWX e Inventor, per questo molti programmatori cnc continuano ad usare l'hyperCAD, che cmq nel suo ruolo non è affatto male ma richiede un tempo relativamente lungo per essere gestito al meglio nelle sue potenzialità.
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#17
L'interfaccia è rimasta praticamente immutata, ma confido nel fatto più importante che "Il codice sorgente è stato accuratamente rivisto cosicché il programma è stato reso più robusto e molto più affidabile" (cosa non da poco...). Sono stati aggiunti pochi comandi di cui vedete gli screen-shots. Ma senz'altro molti saranno ultra contenti (io compreso) che dall'help sono accessibili le risorse video e i documenti di e-learning ;)
 

Allegati

heterodyne

Utente Junior
Professione: 3D scanning & printing services
Software: Geomagic Design X, ZW3D, Rhinoceros
Regione: Overseas
#18
Salve a tutti, la mia idea é che thinkdesign sia un prodotto fuori da ogni logica di mercato e lontano ani luci da qualsiasi prodotto concorrente, anche di fascia entry-level.

E' vecchio come il Macallan 12 anni! Chi lo usa dovrebbe farsene una ragione, guardarsi in giro e investire in un prodotto "moderno" con un kernel geometrico che funziona come si deve.

Con TD 2 volte su 3 i raccordi non funzionano e lo stesso discorso vale per lo shelling (modellazione solida di base).

La prima cosa che secondo me dovrebbero fare in Think3 e buttare via il kernel proprietario (mantenere eventualmente la parte di GSM) e buttarci dentro ACIS o Parasolid (Delcam non mi pare abbia sbagliato in questo senso).

IMHO
 

Polymar

Utente Standard
Professione: CAD/CAM/CAE Senior Engineer
Software: ZW3D, SWX, ThinkDesign, Autodesk Moldflow
Regione: ER
#19
Ciao, fermo restando che ognuno può avere la propria libera opinione, è evidente che:
1- non conosci in profondità e nemmeno minimamente le potenzialità intrinseche di tD, che altri cad molto più blasonati nemmeno si sognano (i soliti SolidXXX li ho tristemente utilizzati pure io per diversi anni ... tutto tempo perso).
2- La logica di mercato a un end-user come me non interessa per nulla, l'importante è che faccia bene e velocemente i task del mio lavoro (il cad è un investimento, non un perditempo)
3- "lontano da qualsiasi prodotto concorrente" ?!?!? se sei un reseller, allora per definizione tecnicamente non sei nè affidabile nè attendibile.
4- Vecchio?!?!? tD è nato con una logica nuova e forse rivoluzionaria rispetto ad altri cad che oggi sono consolidati ma concettualmente arcaici
5- I raccordi falliscono? all'inizio pure a me capitava, ma poi andavo a fare una analisi della geometria e mi rendevo conto che l'operazione non era matematicamente possibile... user fault... sistemata la geometria, la shell funzionava alla perfezione.
posta uno step o iges che tD non può svuotare ma gli altri concorrenti possono. E' facile parlare, molto meno dimostrare quanto si dice in terza persona
6- il kernel di tD, per tua informazione, è stato il precursore del sistema ibrido insieme all'attuale ZW3D, una volta chiamato VarimetriX.
7- Buttarci dentro i vecchi acis e parasolid ?!?!? per diventare una identica copia degli altri commerciali? Chi si orienta su tD cerca qualcosa di diverso dagli altri prodotti, che possa in qualche modo facilitare il proprio lavoro. Mai provato ad importare un iges o step da 20mb con questi motori? richiedo molto tempo e memoria, ammesso che ci arrivino in fondo. Td può farlo in pochissimi minuti, e può agire su geometrie importate quasi come se fossero native e in tutti i casi molto agevolmente
8- Lo hai ammesso anche tu, il GSM è un concetto rivoluzionario che soltanto alcuni cad che costano molti più $$$ hanno cercato di implementare ma con scarso successo. Allora, credi che programmatori così abilii nell'ideare il GSM abbiano poi fatto ca55ate nello scrivere il kernel?!?!?
9- "Delcam non ha sbagliato" ... infatti è stata comprata da Autodesk, quindi qualcosa non è andato nel verso giusto!!! L'unico loro prodotto realmente competitivo è il PowerMILL che però ha dimostrato alcune debolezze segnalate più volte dagli utenti ma mai risolte
10- infine tD continua a rimanere un prodotto di nativa concezione italiana e questo la dice tutta. Se mi dici che il sistema commerciale (tu sei un reseller, no?!?) è stato fallimentare, allora ti do ragione. ma tecnicamente parlando, per me si colloca nel segmento medio alto comparabile al prodotto di punta di altre società molto più competitive ed affermate sul mercato, ma che dispongono ovviamente di capitali e risorse umane più ingenti.

Ma a parte tutto, un post come il tuo non migliora la qualità del forum, non è per nulla costruttivo per gli utenti, ma rende soltanto questo forum più commerciale e meno tecnico. "IMHO" non è una scusante, se sai le cose che dici, allora ben venga. ma dare giudizi vaghi e "useless" non serve proprio a nessuno.
 

heterodyne

Utente Junior
Professione: 3D scanning & printing services
Software: Geomagic Design X, ZW3D, Rhinoceros
Regione: Overseas
#20
Si fa per scrivere, non prendertela troppo e cerca di rimanere distaccato; dopotutto e un software. :)

Le potenzialitá di TD lo conosco a 100%'; ho iniziato a metter mano su quel kernel ai tempi di EurekaGold, parliamo del 1997 o giú di li.
Ho pure comprato una licenza a suo tempo quindi posso dire molto sul prodotto; non sono un rivenditore e/o baciapila di altri competitors.

Sono stato anche betatester, per un certo periodo di tempo debbo dire, e quindi ho visto in anteprima alcune delle ultime funzioni.

Subdivision e cose del genere intendo. Beh, posso riassumere il tutto in questo concetto. "Tante belle idee messe li ma per nulla finite", come tutte le cose in spirito T3.


La modellazione interattiva, ad esempio, nata circa nel 2005 e rimasta un colabrodo, Si, se hai da gestire geometrie pulite il tool funziona dignitosamente ma il 90% dei files da usare in direct modeling contengono raccordi e superfici trimmate.

Per quanto riguarda i raccordi mi dispiace contraddirti ma non funzionano come si deve; sono le casistiche che non sono implementate bene.

Qui sotto rispondo infine ai tuoi commenti

4- GSM a parte (DNA francese, dassault, matra datavision e compagnia bella) non vedo dove sia tutta questa innovazione.

5 - I raccordi falliscono e pure alla grande e non per colpa dell'utente. In aggiunta a questo anche la rimozione degli stessi a mezzo "modellazione diretta" fallisce. Stessa cosa per lo spostamento delle features e/o il riconoscimento dei raccordi. e ci sono una marea di altre cose che andrebbero riviste e messe in ordine. Va deto che il software e comunque migliore rispetto alla versione 2011-2012 (periodo di transizione "Versata")

6 - Non credo, perché Varimetrix/VX e un prodotto nato in casa Samsung nel 1985 o giú di li e il kernel era giá ibrido di partenza (credo si chiamasse VX overdrive). Attualmente ZW3D (ex VX) utilizza in aggiunta alcune API basate su ACIS e, in ogni caso, ti posso dire che raccorda alla grande, subito e rarissimamente canna le soluzioni di raccordo. In ThinkDesign ancora prima di premere il pulsante OK devi pregare di aver fatto la sequenza giusta (se ti va bene). Se ti va pegio allora ti devi fare il raccordo manualmente; significa esplodere tutto, menarsela con gli strumenti di superfici e ritappare tutto...

7 - E' vero importa gli iges/step bene ma anche rhino lo fa piuttosto bene, stesso discorso per ZW3D ad esempio; comunque non consideri il fatto che thinkdesign, all'atto dell'importazione, non fa un beneamato heling preventivo mentre solidworks, NX e simili controllano il file importato al fine di semplificarne le geometrie... questo causa maggiori tempi di attesa.

8 - Il GSM e un sistema di deformazione piuttosto originale ma confinato all'interno dell'universo thinkdesign/hypercad. Se devi dialogare con CAD esterni i dati processati dal GSm devono essere convertiti in Nurbs quindo con tutti i casini del caso... E comunque anche il GSM é soggetto a malfunzionamentiA al momento ci sono un pacco di software che usato lo stesso sistema ma in ambiente Nurbs (Alias, NX e pure solidworks). Se ti fai un giro sul forum di OmniCAD ti rendi conto che il GSM non esiste solo per T3

9 - Anche UG e stato comprato da Siemens e non mi sembra se la passi male.

10 - Le risorse e i capitali non sono una scusante: ZBrush lo ha sviluppato una sola persona e guarda che cosa e diventato il software.
Certamente Think3 ha fatto un saco di coglinate anche a livello commerciale;

Rimango quindi dell'opinione che ThinkDesign oggi e un prodotto sorpassato.