• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Tolleranze di modellazione

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#1
Ciao a tutti,

Lorenzo77, stampista utilizzatore NX, ha posto nella sezione NX, una domanda molto interessante sulle tolleranze di modellazione nei vari cad, e sull'influenza che queste possono avere nella realizzazione di un modello e successivamente nell'export, oppure nell'import di dati cad, modellati con tolleranze spesso ignote, e nel loro successivo trattamento e modifica.
Chiedo quindi ai vari utilizzatori di cad come si comportano loro, che problematiche hanno e via discorrendo.

Da parte mia ripropongo quanto scritto sul forum di Catia:

Ciao a tutti,

Si tratta di sapere come far colloquiare vari cad e per questo conoscerne i parametri di lavoro, di import e di export.
In NX si possono impostare due tolleranze: una di distanza e l'altra angolare.
La prima (continuità G0) stabilisce quando due edge devono essere considerati un unico edge, la seconda viene utilizzata per le varie continuità G1, G2..
Quindi non è che diminuendo la tolleranza ottengo continuità G maggiori, come mi sembra spieghi RS4 (o forse non ho capito).
In secondo luogo questo, almeno in NX, ha influenza tanto nei solidi quanto nelle superfici. Se, per esempio, ottengo un solido dalla cucitura di superfici alzando la tolleranza di cucitura ottengo risultati del tutto imprevedibili.
E' per quello che quando devo esportare un file, in qualsiasi formato, chiedo al destinatario come lo desidera e quindi imposto prima di fare il modello le tolleranze opportune.
Purtroppo ho notato sia molta ignoranza in merito sia una notevole diversità di linguaggio.
Tornando quindi in topic: come lavora Catia?



Grazie a tutti per gli interventi.
 

flaviobrio88

Utente Standard
Professione: AE
Software: ---------------
Regione: World
#2
Ciao a tutti,

Lorenzo77, stampista utilizzatore NX, ha posto nella sezione NX, una domanda molto interessante sulle tolleranze di modellazione nei vari cad, e sull'influenza che queste possono avere nella realizzazione di un modello e successivamente nell'export, oppure nell'import di dati cad, modellati con tolleranze spesso ignote, e nel loro successivo trattamento e modifica.
Chiedo quindi ai vari utilizzatori di cad come si comportano loro, che problematiche hanno e via discorrendo.

Da parte mia ripropongo quanto scritto sul forum di Catia:

Ciao a tutti,

Si tratta di sapere come far colloquiare vari cad e per questo conoscerne i parametri di lavoro, di import e di export.
In NX si possono impostare due tolleranze: una di distanza e l'altra angolare.
La prima (continuità G0) stabilisce quando due edge devono essere considerati un unico edge, la seconda viene utilizzata per le varie continuità G1, G2..
Quindi non è che diminuendo la tolleranza ottengo continuità G maggiori, come mi sembra spieghi RS4 (o forse non ho capito).
In secondo luogo questo, almeno in NX, ha influenza tanto nei solidi quanto nelle superfici. Se, per esempio, ottengo un solido dalla cucitura di superfici alzando la tolleranza di cucitura ottengo risultati del tutto imprevedibili.
E' per quello che quando devo esportare un file, in qualsiasi formato, chiedo al destinatario come lo desidera e quindi imposto prima di fare il modello le tolleranze opportune.
Purtroppo ho notato sia molta ignoranza in merito sia una notevole diversità di linguaggio.
Tornando quindi in topic: come lavora Catia?



Grazie a tutti per gli interventi.
io preferisco mille volte l'igs con alcuni cad non ho nessun problema import\export mentre con NX ne ho alcuni, credo che NX non sviluppi piu' l'igs da un po di anni ma preferisce i convertitori diretti.
That's my experience