Togliere riferimento Toolbox

Loutenr1

Utente Standard
Professione: Impiegato
Software: SW 2012
Regione: italia
#21
Ciao, come detto da Mike 1967 -Provate a togliere lo "spunta" alla voce "Rendi questa cartella il punto di ricerca di default per i componenti toolbox" in Opzioni>Opzioni di sistema>Creazione guidata fori/toolbox."- questo è il procedimento giusto per non far ripuntare automaticamente Toolbox al file originale.

Io però quando faccio qualcosa di simile alla tua, preferisco creare un nuovo file di assieme, inserire dentro il particolare toolbox (pignone, vite, ecc.), eseguire le lavorazioni a livello di assieme e salvare l'assieme stesso.
Poi inserisco nell'assieme di destinazione il file di assieme del componene toolbox lavorato.
In questo modo puoi in ogni momento cambiare le dimensioni del componente, ad esempio un pignone, senza dover creare una nuova parte o rifare le lavorazioni.
Cioè tu quindi crei un assieme con solo un componente, il pignone derivato dal toolbox appunto, in modo che le modifiche che normalmente sarebbero di parte diventano modifiche di assieme, ho capito bene? E poi inserisci questo assieme (che in realtà contiene una sola parte (pignone)) nell'assieme generale?
 

danij68

Utente Junior
Professione: Artigiano
Software: Autocad LT, SOLIDWORKS
Regione: Piemonte
#22
Per scollegare completamente un componente dal toolbox non sò come fare,
questo caso servirebbe quando bisogna modificare delle proprietà stabilite dal database del toolbox.

Mentre se bisogna solo aggiunge delle lavorazioni di estrusione o taglio, io faccio così:
1) Da un assieme inserisco la parte del toolbox che mi serve
2) La apro e poi "salva con nome" in una cartella a scelta e nome a scelta es. PIPPO.
3) Chiudo tutti i file aperti
4) Faccio "file" > "nuovo" > "parte" per creare una nuova parte
5) Menu "Inserisci" > "Parte..." e vado a selezionare il File PIPPO creato prima,
così facendo mi trovo un file di parte con inserito dentro un' altra parte che il mio standard, da quì aggiungo le lavorazioni del caso

Altra soluzione ma il risultato è identico:
1) Da un assieme inserisco la parte del toolbox che mi serve
2) Seleziono lo standard interessato
3) Menu "File" > "Deriva parte componente..."
4) Quì aggiungo le lavorazioni del caso

Nel frattempo chissà se qualcuno è riuscito scollegare completamente un componente dal toolbox!

Non capisco perche certi personaggi si fanno tante domande sul fatto di prendere una parte standard e modificarla secondo le proprie esigenze,
è solo un modo per fare prima la parte che deve fare (es. un ingranaggio).
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#23
Per scollegare completamente un componente dal toolbox non sò come fare,
questo caso servirebbe quando bisogna modificare delle proprietà stabilite dal database del toolbox.
Nel post #4 trovi la soluzione, quindi sei stato superficiale a prescindere, se ti fossi soffermato a leggere i primi 4-5 post invece di dare consigli che fanno rabbrividire chi il programma lo usa per lavorarci (con cognizione) avresti evitato di adottare il "tuo sistema".
Mentre se bisogna solo aggiunge delle lavorazioni di estrusione o taglio, io faccio così:
1) Da un assieme inserisco la parte del toolbox che mi serve
2) La apro e poi "salva con nome" in una cartella a scelta e nome a scelta es. PIPPO.
3) Chiudo tutti i file aperti
4) Faccio "file" > "nuovo" > "parte" per creare una nuova parte
5) Menu "Inserisci" > "Parte..." e vado a selezionare il File PIPPO creato prima,
così facendo mi trovo un file di parte con inserito dentro un' altra parte che il mio standard, da quì aggiungo le lavorazioni del caso
Buon per te che operi in questo modo, ma forse nel tuo data base hai 5-6 disegni quindi gestirli in quel modo può anche andare bene.
Altra soluzione ma il risultato è identico:
1) Da un assieme inserisco la parte del toolbox che mi serve
2) Seleziono lo standard interessato
3) Menu "File" > "Deriva parte componente..."
4) Quì aggiungo le lavorazioni del caso

Nel frattempo chissà se qualcuno è riuscito scollegare completamente un componente dal toolbox!
no comment.
Non capisco perche certi personaggi... CUT.
Io invece non capisco certe esternazioni come la tua frase.
 

salvucci

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Solidworks 2013
Regione: Lazio
#24
Cioè tu quindi crei un assieme con solo un componente, il pignone derivato dal toolbox appunto, in modo che le modifiche che normalmente sarebbero di parte diventano modifiche di assieme, ho capito bene? E poi inserisci questo assieme (che in realtà contiene una sola parte (pignone)) nell'assieme generale?
Si! Faccio proprio così. Inoltre se il pignone deve avere ad esempio un mozzo saldato e lavorato, il mozzo lo creo come parte virtuale in modo da non avere un file esterno all'assieme che non avrebbe un suo Numero di Disegno.
Questo è poi ciò che in realtà viene realizzato in officina:
1) Si acquista il pignone commerciale, che nella maggior parte dei casi viene acquistato senza lavorazioni e con solo il foro centrale;
2) Se il pignone ha un mozzo saldato, si realizza il mozzo e poi lo si salda sul pignone;
3) Si eseguono tutte le lavorazioni del caso.
Quindi disegno il pignone come descritto nei post precedenti in modo che posso sempre cambiare le dimensioni del pignone tramite Toolbox.
 

danij68

Utente Junior
Professione: Artigiano
Software: Autocad LT, SOLIDWORKS
Regione: Piemonte
#25
Caro Mike1967
Il sistema che uso io me l'ha insegnato un tecnico di SolidWorks (forse un tecnico senza cognizione?) ad una fiera tipo BiMu, ma era per un problema simile che io uso anche con oggetti derivati dal toolbox.

Gli avevo posto questo quesito:
Devo usare una puleggia per cinghie dove bisogna acquistare lo standard della puleggia e poi in officina gli fanno la lavorazione del foro di calettamento e in distinta devo fare apparire 2 richiami:

1) il codice dello standard da acquistare
2) il richiamo del numero di disegno dove ci sono le lavorazioni del foro di calettamento

Bene allora mi ha detto di fare così:

1) fai dentro un file part il tuo standard così com'è quando lo compri (perche dentro il Toolbox non c'è quello che mi serve, altrimenti si potrebbe prendere da lì) (es. standard della puleggia)

2) dentro ad un nuovo file parte inserisco il file dello standard e poi gli faccio le lavorazioni del caso (es. foro di calettamento)

e fin quì tutto bene!

3) Ma la cosa che non mi ricordo :mad: è in distinta come fare a far apparire il doppio richiamo! :confused:

Così facendo posso riutilizzare il file dello standard per esempio un' altra puleggia uguale ma con foro differente

Ripeto me l'ha insegnato un tecnico di SolidWorks, forse mi ha raccontato una frottola? :confused: ....non penso.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#26
Caro Mike1967
Il sistema che uso io me l'ha insegnato un tecnico di SolidWorks (forse un tecnico senza cognizione?) ad una fiera tipo BiMu, ma era per un problema simile che io uso anche con oggetti derivati dal toolbox.

Gli avevo posto questo quesito:
Devo usare una puleggia per cinghie dove bisogna acquistare lo standard della puleggia e poi in officina gli fanno la lavorazione del foro di calettamento e in distinta devo fare apparire 2 richiami:

1) il codice dello standard da acquistare
2) il richiamo del numero di disegno dove ci sono le lavorazioni del foro di calettamento

Bene allora mi ha detto di fare così:

1) fai dentro un file part il tuo standard così com'è quando lo compri (perche dentro il Toolbox non c'è quello che mi serve, altrimenti si potrebbe prendere da lì) (es. standard della puleggia)

2) dentro ad un nuovo file parte inserisco il file dello standard e poi gli faccio le lavorazioni del caso (es. foro di calettamento)

e fin quì tutto bene!

3) Ma la cosa che non mi ricordo :mad: è in distinta come fare a far apparire il doppio richiamo! :confused:

Così facendo posso riutilizzare il file dello standard per esempio un' altra puleggia uguale ma con foro differente

Ripeto me l'ha insegnato un tecnico di SolidWorks, forse mi ha raccontato una frottola? :confused: ....non penso.
Se vuoi vedere il file in distinta devi inserire il toolbox in un assieme e poi esegui delle lavorazioni di assieme, come già suggerito indietro. Questa operazione è la migliore da eseguire anche quando hai un pdm collegato al gestionale poiché ti consente di assegnare un costo ad ogni fase di lavorazione, nella fattispecie acquisto e lavorazione successiva.
Quanto alla tua sicurezza sul suggerimento ti direi di stare attento, poiché di tecnici che ne hanno sparate di grosse ne ho visti più di uno negli anni e se anche il tecnico fosse in n°1 non è detto che abbia capito bene il tuo problema.
In ogni modo per me è più pulito il sistema in assieme, anche perché non crea riferimenti esterni sulla parte.
 

danij68

Utente Junior
Professione: Artigiano
Software: Autocad LT, SOLIDWORKS
Regione: Piemonte
#27
No no il mio problema l' aveva capito bene! Bisogna proprio stare attenti ai tecnici di SolidWorks, si vede come funziona con tutti gli errori che fà! Del tipo: "Fatal error: il programma verrà chiuso" oppure lo sfondo di lavoro diventa tutto nero, e chi più ne ha più ne metta.
Certamente che questi errori non sono dovuti a chi lo usa e che a fare un lavoro usa un metodo rispetto ad un altro, ma sono errori veri e propri del programma poi che sia di programmazione o compilazione o driver o come è stato concepito il programma, io non lo sò?!
E tutto questo gli capita anche a dei miei clienti che loro hanno le workstation HP con tanto di assistenza; capisco io che me lo sono assemblato! (Intel I7 x980, Ram12Gb, Mb. Asus x workstation, Quadro FX4600 con caricato i driver certificati, S.o. Seven a 64b)
Detto questo farò come spiegato nei post precedenti.
Grazie Mille.
 

Pablo

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Piemonte
#28
Io ho trovato un altro modo per non referenziare le toolbox. Visto che ogni volta che si crea una toolbox (se configurato come: salva configurazione componente) basta salvare con nome e modificare il 3d, creare una configurazione con il nome desiderato diversa da quella indicata da SWX, cancellare le altre configurazioni e così si ha il modello slegato e salvato nella cartella di lavoro del progetto. Non c'è più nessun tentativo di creazione automatica della config da parte di toolbox.
dopo vari tentativi, in epoche diverse, in anni diversi.... (!!!), questa soluzione sembra essere qualla realmente funzionante.
Il tool sldsetdocprop.exe non mi pare abbia il potere di rendere slegata la parte dalle impostazioni toolbox (basti dire che si può sospendere / ripristinare tale condizione). Credo possa servire unicamente a visualizzare o meno il simbolo di toolbox nel FM. Poi magari mi sbaglio...