• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Telelavoro

pino68

Utente poco attivo
Professione: Progettista
Software: Pro/E WF 3.0
Regione: Lazio
#1
Premetto che sono un utente Pro/Engineer da circa 10 anni (sono partito dalla versione 20) e che un mio vecchio pallino è il telelavoro.
Mi chiedevo se in questo campo c'è la possibilità di collaborare a distanza con aziende che magari necessitano di
convertire i propri archivi dei disegni cartacei in modelli 3d oppure con studi di progettazione ingolfati di lavoro etc.
Secondo la vostra esperienza, le aziende normalmente, come si pongono nei riguardi delle collaborazioni a distanza?

Salutissimi.

Pino.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#2
E possibile, si fa
consiglio: chiamalo "collaborazione a distanza", la gente e stuffa del termine "telelavoro" sa troppo di truffa.
 

myface

Utente Senior
Professione: Progettista-designer free lance
Software: Inventor 2013,maxwell render 2.7.2
Regione: veneto
#3
Io ho sempre riscontrato disponibilità quando si trattava di persone che conoscevo ma abbastanza difficoltà e ritrosia quando avevo a che fare con aziende sconosciute.
Queste preferiscono averti in ditta per "tenerti sotto controllo".:D

Dopo effettivamente dipende anche dalla delicatezza del lavoro, magari roba di routine te la fanno fare senza problemi.

L'importante è che non vengano fuori problemi o incomprensioni alle prime battute perchè sennò anche il compenso pattuito diventa "tele"...:D
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
Queste preferiscono averti in ditta per "tenerti sotto controllo".:D
Si, per controllare le ore che fai e che non passi il tuo tempo a lavorare in multitasking per altri clienti....
 

Ozzy

Guest
#5
Io ho la fortuna di poter fare il telelavoro, ma tramite l'azienda con cui il contratto.
Devo dire che non lo faccio spesso, c'è stato un periodo che lo facevo molto di più, dipende dal tipo di lavoro e dalle persone coinvolte.
Ad ogni modo penso che se c'è fiducia e si hanno gli strumenti è una cosa molto bella, solitamente alternavo 3 giorni a casa con 2 giorni in ufficio,anche per non perdere il contatto umano con le persone che è anche molto importante,poi dipende che tipo di persone siamo.
Per quanto riguarda la collaborazione con ditte esterne il discorso non cambia,anzi a volte penso sia la soluzione migliore.:D

Saluti Ozzy
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#6
Si, per controllare le ore che fai e che non passi il tuo tempo a lavorare in multitasking per altri clienti....
... e per rubarti "i trucchi del mestiere", e per usufruire della tua presenza, per i lavoreti che non hanno voglia di fare......

dal altro punto di vista, ho telelavorato con vari collaboratori

primo di Bosnia, lavoro di 10 ore, risultato 95% coretto sottisfazione entrambi a 90%
Secondo - Italia, sia per delicato lavoro, sia per "non capirsi", abbiamo perso entrambi un casino di tempo, risultato pari a 0% pena: ho perso il cliente piu importante :(
Ora ai "distanti" posso dare il 2D gia definito fa modellare in 3D, tutto chiaro, niente spiegazioni, ho un paio di collaboratori in Serbia, abbiamo fatto un paio di lavoretti, sottifazione Cliente-Io-Loro a 100% mi piacerebbe potergli dare piu lavoro.