• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Tabelle su DRW con tavole multiple.

miccia73

Utente Junior
Professione: progettista
Software: Pro Engineer
Regione: toscana
#1
Buongiorno a tutti.

Ho un problema sulla messa in tavola della WF3.

Dovrei fare una messa in tavola di un assieme con relativa tabella e bollatura dei pezzi che lo compongono; inoltre di ogni singolo componente che compone l'assieme dovrei fare un foglio, sempre appartenente alla tavola dell'assieme, in cui dovrei avere il cartiglio con tutte le indicazioni riportate sulla tavola dell'assieme (ad eccezion fatta della tabella con l'indicazione di ogni singolo pezzo dell'assieme), e una tabella in cui ho alcune indicazioni relative alla parte in questione.
Premetto che ho creato cartigli e relazioni differenziati per parti ed assiemi, ma non riesco ad arrivare ad una soluzione. Infatti se sulla tavola 1 metto l'assieme con la sua tabella e bollatura delle parti, sulla tavola 2 (dove ad esempio attivo il componente "A" dell'assieme), se sostituisco il cartiglio per la parte con "A" attivo, il cartiglio mi prende le indicazioni della parte, se invece sostituisco il cartiglio con l'assieme attivo, il cartiglio prende le indicazioni dell'assieme, ma non riesco a visualizzare i parametri che mi interessano della parte "A".

Sono disperato aiutatemi !!!

Grazie a tutti.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#2
Il consiglio è di fare tanti drawings quante sono le parti ... questo ti può dare molti vantaggi.
Fare un file multifoglio che contenga sia la tavola dell'assieme che le tavole delle parti è una mezza follia.
Perchè hai scelto questa strada ?
Comunque mi sa che ti stai incartando ... hai aggiunto nel file di disegno i modelli delle parti oltrechè quello dell'assieme ?
 

miccia73

Utente Junior
Professione: progettista
Software: Pro Engineer
Regione: toscana
#3
Sono daccordo con te sul fatto che siano meglio tanti DRW quante sono le parti... Ma stò lavorando per un cliente che vuole questa soluzione.

Si, ho attivato le singole parti, ma non riesco a gestire lo stesso cartiglio per parte e assieme. Per risolvere (ma non sono sicuro che sia la strada giusta), ho sostituito il cartiglio con l'assieme attivo, poi ho attivato la parte e ho inserito una tabella che mi richiama alcuni parametri della parte... Può andare così, o trovate qualche controindicazione?
 

f.soria

Utente Junior
Professione: Ingegnere Meccanico - Libero professionista - consulente enerie rinovabili - fotovoltaico
Software: Pro/Engineer - CoCreate - SolidWorks
Regione: Emilia romagna
#4
sono d'accordo con maxopus.
la soluzione c'è al tuo quesito, ma perderesti t ti complicheresti la vistapiù tempo.
saluti
francesco
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#5
Sono daccordo con te sul fatto che siano meglio tanti DRW quante sono le parti... Ma stò lavorando per un cliente che vuole questa soluzione.

Si, ho attivato le singole parti, ma non riesco a gestire lo stesso cartiglio per parte e assieme. Per risolvere (ma non sono sicuro che sia la strada giusta), ho sostituito il cartiglio con l'assieme attivo, poi ho attivato la parte e ho inserito una tabella che mi richiama alcuni parametri della parte... Può andare così, o trovate qualche controindicazione?
Non so se ho capito .... ma le stringhe che richiamano i parametri non possono leggere lo stesso parametro contemporaneamente dalla parte e dall'assieme.
 

miccia73

Utente Junior
Professione: progettista
Software: Pro Engineer
Regione: toscana
#6
Avete ragione. Ma purtroppo il cliente vuole questa soluzione e devo cercare di risolverla.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#7
Il tuo cliente usa Pro/E ?
Se lo usa perchè non ti fa vedere come fa lui ? :)
Ti fai dare le sue start part ed i suoi modelli .frm
 

miccia73

Utente Junior
Professione: progettista
Software: Pro Engineer
Regione: toscana
#8
Avete ragione. Ma purtroppo il cliente vuole questa soluzione e devo cercare di risolverla.
 

miccia73

Utente Junior
Professione: progettista
Software: Pro Engineer
Regione: toscana
#10
Scusate mi sono assentato.

No il mio cliente usa Inventor 2009, ma io ho sviluppato il progetto con ProE e ho pensato bene di strutturare il modello come richiesto da lui, in modo da avere il riempimento delle tavole in automatico.
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
#11
Non so se ho capito .... ma le stringhe che richiamano i parametri non possono leggere lo stesso parametro contemporaneamente dalla parte e dall'assieme.
In realtà ho scoperto, ma devo ancora capirla bene la cosa, che se su una tabella del carglio, dietro un paramentro scrivi :5 andrà a cercare il parametro del componente che fa riferimento a quel 5. Ora cosa sia il 5 devo ancora capirlo, cercherò di colmare questa mia lacuna.
 

Ozzy

Guest
#12
In realtà ho scoperto, ma devo ancora capirla bene la cosa, che se su una tabella del carglio, dietro un paramentro scrivi :5 andrà a cercare il parametro del componente che fa riferimento a quel 5. Ora cosa sia il 5 devo ancora capirlo, cercherò di colmare questa mia lacuna.
:5 è l'id del parametro componente.

Ogni componente che si assembla è guidato da un id di assemblaggio e si può riferire tutto a quell'id, parametri,note,ecc.

Ozzy
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
#13
Ma tu intendi l'ID di feature di assieme che posso visualizzare come colonna nell'albero del modello, perchè nel mio caso non corrisponde?
 

Ozzy

Guest
#14
Ma tu intendi l'ID di feature di assieme che posso visualizzare come colonna nell'albero del modello, perchè nel mio caso non corrisponde?
No no attenzione, l'id di feature componente che vedi nell'albero modello è un'altra cosa, io intendo l'id di assemblaggio che trovi nelle relazioni di assieme.
come da immagine che allego:

id.jpg

una volta cliccata ti apre una nuova finestra dove puoi filtrare assieme,parte o scheletro, se clicchi parte e prendi una parte a caso del tuo assieme, ti visualizzerà nella barra dei messaggi l'id di COMPONENTE, non di parte.

a questo punto tu puoi legare l'id ad una nota parametrica.
esempio se si ha un parametro di parte denominato descrizione, nella tavolà si scriverà:
&descrizione:id dove id è il numero di assemblaggio componente tirato fuori dalle relazioni e così via per tutti gli altri parametri.
Attenzione: questo giochetto funziona tranquillamente per note e non per le regioni di ripetizione, quindi nella regione di ripetizione non è accettato scrivere:
&descrizione:id, bisogna lasciarlo così e nell'impostazione della regione,settargli il modello attivo, altrimenti non lo riconosce.

Si possono anche relazionare ad altri parametri, non vi è mai capitato di dover richiamare un parametro di stringa contenente in una parte, in una family table di assieme?
a me parecchie volte, però in assieme si possono creare solo parametri di componente e non richiamare quelli di parte, quindi si crea un nuovo parametro di parte con la relazione di id.

Spero di essere stato chiaro.

Saluti Ozzy
 

f.soria

Utente Junior
Professione: Ingegnere Meccanico - Libero professionista - consulente enerie rinovabili - fotovoltaico
Software: Pro/Engineer - CoCreate - SolidWorks
Regione: Emilia romagna
#15
mitico ozzy!!!
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
#17
Grosso Ozzy anche se sono un pirla perchè non c'avevo pensato.
Ciao.
 

Ozzy

Guest
#18
Grosso Ozzy anche se sono un pirla perchè non c'avevo pensato.
Ciao.
è capitato anche a me prof., solo che una volta dovevo fare una cosa molto complessa e dovevo richiamare un sacco di parametri e così sono andato a fondo e l'ho scoperto.

Ormai bisogna sempre sbatterci la testa.:smile: