• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Sweep variabile su percorso diritto

Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#1
[youtube]LB1aPwhXfgs[/youtube]

Non mi interessa che si identico a livello di quote, mi interessa solo vedere il metodo di creazione, dovete creare 3 sezioni diverse (possibilmente rettangolari) su un percorso diritto.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Non mi interessa che si identico a livello di quote, mi interessa solo vedere il metodo di creazione, dovete creare 3 sezioni diverse (possibilmente rettangolari) su un percorso diritto.
ho trovato la licenza "home license" che attiva alcuni moduli, me l'ero dimenticata perche' in produzione non la uso mai.

Comunque il flusso di lavoro e' identico:

[youtube]NvKrWYtcL6I[/youtube]
 

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#4
In NX, per fare ciò che si chiede, bisogna usare un certo tipo di superficie e non quella che impropriamente è stata definita sweep (in Creo si chiama Blend, in SW loft e in NX c'è il comando Through Curves che fa questa cosa).
Ho notato che con Creo e con SE il comando è 'integrato', cioè si creano le sezioni durante l'esecuzione. Con SW, invece, si creano le sezioni prima (come con NX).
Questo comporta, secondo me, dei vantaggi in quanto consente di poter fare altre cose (vedi filmato 2).



[youtube]WKVsgRlGeFs[/youtube]

[youtube]2VsHrjc7w0I[/youtube]
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#5
Ho notato che con Creo e con SE il comando è 'integrato', cioè si creano le sezioni durante l'esecuzione. Con SW, invece, si creano le sezioni prima (come con NX).
Si, infatti secondo me il metodo di lavoro di Creo e' sbagliato, e preferisco anche io disegnare prima gli schizzi come entita' autonome, e poi selezionarle all'interno del comando sweep (SE puo' lavorare sia come NX che come Creo, a scelta dell'utente): il motivo e' che, se le sezioni da tracciare sono molte e complesse, ad esempio un profilo alare, rischi di dover lavorare un'ora e piu' a disegnare gli schizzi senza poter salvare il lavoro fatto, per cui magari al 30° schizzo ti incarti o va in crash il software, e perdi tutto il lavoro fatto fino a quel momento.

Questo comporta, secondo me, dei vantaggi in quanto consente di poter fare altre cose (vedi filmato 2).
Questo credo si possa fare anche in creo e SE, cioe' editare la feature per aggiungere piani e schizzi da attraversare. Non so se pero' quella procedura permetterebbe di mantenere la partenza e l'arrivo perfettamente ortogonali alle basi come fai vedere nel video, immagino che i due cad interpolerebbero su tutte le sezioni e non solo su quelle intermedie come invece fai con NX.
 

Allegati

ceschi1959

Utente Standard
Professione: progettista
Software: UG 11 - NX11 TC10
Regione: veneto
#6
Si, infatti secondo me il metodo di lavoro di Creo e' sbagliato, e preferisco anche io disegnare prima gli schizzi come entita' autonome, e poi selezionarle all'interno del comando sweep (SE puo' lavorare sia come NX che come Creo, a scelta dell'utente): il motivo e' che, se le sezioni da tracciare sono molte e complesse, ad esempio un profilo alare, rischi di dover lavorare un'ora e piu' a disegnare gli schizzi senza poter salvare il lavoro fatto, per cui magari al 30° schizzo ti incarti o va in crash il software, e perdi tutto il lavoro fatto fino a quel momento.



Questo credo si possa fare anche in creo e SE, cioe' editare la feature per aggiungere piani e schizzi da attraversare. Non so se pero' quella procedura permetterebbe di mantenere la partenza e l'arrivo perfettamente ortogonali alle basi come fai vedere nel video, immagino che i due cad interpolerebbero su tutte le sezioni e non solo su quelle intermedie come invece fai con NX.
Quello che vedo nell'immagine è lo stesso comando utilizzato nel tuo primo post? Perché vedo che c'è una guida e quindi si tratterebbe della sweep su traiettoria e non di una 'sweep dritta'.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#7
Quello che vedo nell'immagine è lo stesso comando utilizzato nel tuo primo post? Perché vedo che c'è una guida e quindi si tratterebbe della sweep su traiettoria e non di una 'sweep dritta'.
scusa ho fatto confusione, comunque il concetto che volevo spiegarti e' quello....
 

Allegati

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#8
Si, infatti secondo me il metodo di lavoro di Creo e' sbagliato, e preferisco anche io disegnare prima gli schizzi come entita' autonome, e poi selezionarle all'interno del comando sweep (SE puo' lavorare sia come NX che come Creo, a scelta dell'utente): il motivo e' che, se le sezioni da tracciare sono molte e complesse, ad esempio un profilo alare, rischi di dover lavorare un'ora e piu' a disegnare gli schizzi senza poter salvare il lavoro fatto, per cui magari al 30° schizzo ti incarti o va in crash il software, e perdi tutto il lavoro fatto fino a quel momento.



Questo credo si possa fare anche in creo e SE, cioe' editare la feature per aggiungere piani e schizzi da attraversare. Non so se pero' quella procedura permetterebbe di mantenere la partenza e l'arrivo perfettamente ortogonali alle basi come fai vedere nel video, immagino che i due cad interpolerebbero su tutte le sezioni e non solo su quelle intermedie come invece fai con NX.
Non bestemmiare, in crash al 30° schizzo ci andrà il tuo di software :).

Comunque in Creo anche in caso di crash, il lavoro non lo perdi, i file trail.txt generati consentono il recupero della sessione fino all'ultimo click e tenete presente la caratteristica dei file versionati.

Ricordate infine che in Creo potete usare entrambi i sistemi ... questo per la famosa diceria che è rigido ed ha un solo modo per poter fare le cose.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#9
Ricordate infine che in Creo potete usare entrambi i sistemi ... questo per la famosa diceria che è rigido ed ha un solo modo per poter fare le cose.
Sicuro? Se non ho capito fischi per fiaschi, Ozzy ha detto il contrario, e cioe' che nelle nuove versioni e' obbligatorio disegnare gli schizzi al volo.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#11
Sicuro? Se non ho capito fischi per fiaschi, Ozzy ha detto il contrario, e cioe' che nelle nuove versioni e' obbligatorio disegnare gli schizzi al volo.
Non ho mai detto questo caccia, ho postato questi due esempi apposta, perchè a mio avviso in questi due casi (sweep su percorso diritto e su percorso variabiile) è meglio farli integrati, altrimenti bisogna costruirsi i piani di costruzioni, l'ho fatto apposta come esempio...
In creo ha sempre le due possibilità, o schizzi esterni o schizzi interni, è l'utente a decidere quale strada intraprendere in funzione delle sue necessità, in questo caso meglio integrati, nel caso del profilo alare posso essere d'accordo con te.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#12
Ho notato che con Creo e con SE il comando è 'integrato', cioè si creano le sezioni durante l'esecuzione. Con SW, invece, si creano le sezioni prima (come con NX).
Questo comporta, secondo me, dei vantaggi in quanto consente di poter fare altre cose (vedi filmato 2).
Che tu abbia lo schizzo integrato o no, anche con creo puoi definire le tangenze sulla faccia iniziale o finale, a patto che esista la geometria precedentemente creata, come detto a caccia in creo hai entrambe le possibilità, l'esercizio però non contemplava questa opzione, stiamo in topic grazie.:smile:
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#13
Non ho mai detto questo caccia, ho postato questi due esempi apposta, perchè a mio avviso in questi due casi (sweep su percorso diritto e su percorso variabiile) è meglio farli integrati, altrimenti bisogna costruirsi i piani di costruzioni, l'ho fatto apposta come esempio...
In creo ha sempre le due possibilità, o schizzi esterni o schizzi interni, è l'utente a decidere quale strada intraprendere in funzione delle sue necessità, in questo caso meglio integrati, nel caso del profilo alare posso essere d'accordo con te.
Hai ragione, avevo capito male da questo tuo intervento, che pero' e' relativo ad una fattispecie specifica:

http://www.cad3d.it/forum1/showpost.php?p=298656&postcount=23
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#15
Non ho mai detto questo caccia, ho postato questi due esempi apposta, perchè a mio avviso in questi due casi (sweep su percorso diritto e su percorso variabiile) è meglio farli integrati, altrimenti bisogna costruirsi i piani di costruzioni, l'ho fatto apposta come esempio...
In creo ha sempre le due possibilità, o schizzi esterni o schizzi interni, è l'utente a decidere quale strada intraprendere in funzione delle sue necessità, in questo caso meglio integrati, nel caso del profilo alare posso essere d'accordo con te.
Giusto per precisare, dicevi che nella sweep a sezione costante lo schizzo puoi farlo solamente interno al comando.
In entrambi i casi, quando hai fatto gli/lo schizzo interno è poi possibile trattarlo, a livello di piano, come uno sketch qualsiasi? Intendo dire avere la possibilità di ruotare il piano in qualunque direzione o scegliere un piano diverso, ad esempio coincidente con una faccia.
Altra domanda: nell'esempio che hai postato e che più o meno tutti abbiamo replicato la sezione intermedia l'hai creata sul punto di unione tra linea e arco. Se devi metterti lungo l'arco (o lungo una spline) puoi aggiungere geometria di riferimento alla spline o appoggirti a geometria esterna per definire con esattezza la posizione della sezione?
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#16
Giusto per precisare, dicevi che nella sweep a sezione costante lo schizzo puoi farlo solamente interno al comando.
In entrambi i casi, quando hai fatto gli/lo schizzo interno è poi possibile trattarlo, a livello di piano, come uno sketch qualsiasi? Intendo dire avere la possibilità di ruotare il piano in qualunque direzione o scegliere un piano diverso, ad esempio coincidente con una faccia.
Altra domanda: nell'esempio che hai postato e che più o meno tutti abbiamo replicato la sezione intermedia l'hai creata sul punto di unione tra linea e arco. Se devi metterti lungo l'arco (o lungo una spline) puoi aggiungere geometria di riferimento alla spline o appoggirti a geometria esterna per definire con esattezza la posizione della sezione?
Marco, quella che ho utilizzato è una funzione di blend (che può essere utilizzata in questo caso perchè trattasi di sketch realizzati su piani paralleli) ... la sweep a sezione variabile è un'altra funzione.
Sintetizzando, la blend e la blend di sweep funzionano anche con sketch esterni, la sweep a sezione variabile funziona solo con sketch interni (che io sappia).
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#17
Giusto per precisare, dicevi che nella sweep a sezione costante lo schizzo puoi farlo solamente interno al comando.
In entrambi i casi, quando hai fatto gli/lo schizzo interno è poi possibile trattarlo, a livello di piano, come uno sketch qualsiasi? Intendo dire avere la possibilità di ruotare il piano in qualunque direzione o scegliere un piano diverso, ad esempio coincidente con una faccia.
Altra domanda: nell'esempio che hai postato e che più o meno tutti abbiamo replicato la sezione intermedia l'hai creata sul punto di unione tra linea e arco. Se devi metterti lungo l'arco (o lungo una spline) puoi aggiungere geometria di riferimento alla spline o appoggirti a geometria esterna per definire con esattezza la posizione della sezione?
Prima domanda: si è possibile, perchè giustamente il piano può non essere perpendicolare alla traiettoria, se invece lo voglio coincidente ad una faccia chiaramente anche , sempre che la faccia esista prima nell'albero della storia.

Seconda domanda: si l'esempio l'ho fatto usando la geometria esistente (fine linea o fine arco nel mio caso) se l'avessi voluto mettere sull'arco bisogna semplicemente crearsi un punto o più punti al volo dentro la funzione sul percorso.
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#18
Marco, quella che ho utilizzato è una funzione di blend (che può essere utilizzata in questo caso perchè trattasi di sketch realizzati su piani paralleli) ... la sweep a sezione variabile è un'altra funzione.
Sintetizzando, la blend e la blend di sweep funzionano anche con sketch esterni, la sweep a sezione variabile funziona solo con sketch interni (che io sappia).
Sì esatto Max, la sweep a sezione variabile funziona solo con schizzi esterni in quanto anzichè disegnare le sezioni (traiettorie derivate), si disegnano le traiettorie (sezioni derivate).
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#19
Marco, quella che ho utilizzato è una funzione di blend (che può essere utilizzata in questo caso perchè trattasi di sketch realizzati su piani paralleli) ... la sweep a sezione variabile è un'altra funzione.
Sintetizzando, la blend e la blend di sweep funzionano anche con sketch esterni, la sweep a sezione variabile funziona solo con sketch interni (che io sappia).
esatto Max, la sweep a sezione variabile funziona solo con schizzi esterni in quanto anzichè disegnare le sezioni (traiettorie derivate), si disegnano le traiettorie (sezioni derivate).
Se fossi un utente di Creo comincerei a confondermi... :smile:

Comunque, lasciando da parte le denominazioni dei comandi con le quali s'è fatta un po' di confusione, tra titoli dei thread e precisazioni dentro ai thread stessi, credo di aver capito a grandi linee come in Creo vengono gestiti gli sketch in queste funzioni.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#20
Se fossi un utente di Creo comincerei a confondermi... :smile:

Comunque, lasciando da parte le denominazioni dei comandi con le quali s'è fatta un po' di confusione, tra titoli dei thread e precisazioni dentro ai thread stessi, credo di aver capito a grandi linee come in Creo vengono gestiti gli sketch in queste funzioni.
Pat voleva dire interni, sta ancora digerendo il capitone di Natale :biggrin: