svincolare tolleranze tra tavole in Family Table

Mauri:66

Utente Standard
Professione: Progetti per Pressofusi Al
Software: SolidWorks 2011- Creo 2.0 -Catia V5
Regione: Veneto
#1
Ciao a tutti,
ho un modello grezzo più una configurazione (family table) del lavorato, il grezzo è collegato alla sua tavola tecnica e il lavorato rispettivamente alla sua.
Fino a qui tutto chiaro, il problema nasce nel momento che devo modificare delle quote sulla tavole del lavorato perchè essendo stato creato prendendo la tavola del grezzo e rinominata, al momento della modifica quota singola non succede niente mentre se modifico oppure cancello una quota con annesso una tolleranza di posizione, la cancella anche nel disegno del grezzo.
Esiste la possibilità di svincolare il collegamento delle tolleranze di posizione tra i due disegni?:confused:

grazie 1000
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#2
Ciao Mauri,

non conosco la soluzione al tuo problema, spero che altri ti possano aiutare.
Però approfitto di questa discussione per chiederti, ma in generale nella gestione grezzo-lavorato con le family table come ti trovi ?
Io utilizzo un' altro metodo, faccio un .asm dove prima inserisco il grezzo e poi ci faccio le lavorazioni, ognuno naturalmente ha il suo .drw
Mi piacerebbe confrontare i due metodi per valutare i pro e i contro

Grazie
 

mamobono

Utente Standard
Professione: resp.uff.tec.
Software: proeWF4+Intralink3.4
Regione: monte Rosa
#3
...............

Mi piacerebbe confrontare i due metodi per valutare i pro e i contro

Grazie
ciao
io invece creo un'altra parte e importo il grezzo come eredità quindi procedo a lavorare il pezzo e creo il drw
Anche in questo modo tutto rimane legato
Se lo stesso grezzo la lavoro in modo diverso procedo nello stesso modo a creare un'altra parte ed importo come eredità il grezzo ecc..

Come mai tu usi l'asm ? non ti è scomoda la mancanza di alcune funzioni per lavorare il pezzo che invece nella parte avresti ?

ciao
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#4
Partendo dal presupposto che la soluzione migliore sarebbe quella di utilizzare la funzione di eredità , che esiste solo se si possiede nella licenza assiemi avanzati dico quanto segue:
Essendo gestito con family table, non puoi svincolarti dal suo padre effettivo, quindi i riferimenti di tolleranza e posizionamento già creati nel padre non possono proprio essere eliminati, l'unica soluzione è passare da un'assieme intermedio come dice dani-3d,usando il copia incolla della superficie solida del grezzo, a quel punto tu puoi effettivamente mettere nuovi rif e fare tutte le nuove lavorazioni che necessita il caso.

Se lo gestisci solo con le family table a livello di parte non ne vieni più fuori.

Se avete tanti casi del genere ti consiglio vivamente di valutare l'opzione di acquistare la licenza,che serve a questo ma a tante altre cose.

Spero di essere stato chiaro

Saluti
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#5
uso un .asm perchè la maggior parte delle volte i pezzi grezzi sono già degli assiemi di carpenteria.

Ma il tuo metodo
io invece creo un'altra parte e importo il grezzo come eredità quindi procedo a lavorare il pezzo e creo il drw
è applicabile anche a questi ?
 

Mauri:66

Utente Standard
Professione: Progetti per Pressofusi Al
Software: SolidWorks 2011- Creo 2.0 -Catia V5
Regione: Veneto
#6
La risposta alla mia discussione l'ho trovata e come al solito era più facile del previsto, in pratica si tratta di cancellare le quote dal drw lavorato attraverso il tasto dx del mouse cancella e non con il tasto canc. della tastiera ne con il tasto dx del mouse elimina.
Ho eseguito il lavorato attraverso la family table in modo da avere un controllo generale di ogni singola lavorazione, che nel caso non servisse più in futuro, basta che la svincolo dalla derivata. Credo sia semplicemente una scelta soggettiva di come si vuole impostare il lavoro. Sicuramente anche il sistema con l'asm va bene, molti clienti ns. lo usano.

ciao e grazie a tutti
 

mamobono

Utente Standard
Professione: resp.uff.tec.
Software: proeWF4+Intralink3.4
Regione: monte Rosa
#7
uso un .asm perchè la maggior parte delle volte i pezzi grezzi sono già degli assiemi di carpenteria.

Ma il tuo metodo

è applicabile anche a questi ?
si perchè le parti le inserisci come in un assieme posizionandole con i soliti vincoli alllinea ecc.
in pratica ti crei un assieme in un file prt

ciao
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#8
Interesante.

Saresti così gentile da dettagliare i vari passaggi, perchè è un metodo che non conosco.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#10
scusa Ozzy, ma la funzione eredità è quella che si attiva facendo:
Inserisci > Dati condivisi > Unione/eredità ?
Se è questa, ce l' ho
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#13
Ho fatto un assieme utilizzando la funzione eredità, però c' è un problema, i singoli particolari che importo perdono i colori originari e assumono tutti lo stesso colore rendendoli poco distinguibili tra di loro.
C' è forse da settare qualche parametro affinchè conservino il loro aspetto ?

Grazie
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#14
Non devi fare un assieme, è proprio quello il vantaggio dell'eredità, devi fare inserisci dati condivisi in ambito parte.
 

DANI-3D

Utente Senior
Professione: PROGETTISTA MECCANICO
Software: PRO-E WF5
Regione: TOSCANA
#15
Oops

Scusa mi sono spiegato male, intendevo dire che ho creato un .prt per fare una carpenteria con la funzione eredità per poi farci le lavorazioni.
Però il problema dei colori rimane