sviluppo dei profili a U -calandrati

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

KRLE

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: SOLIDWORKS SOLIDEDGE
Regione: VENETO
#1
Salve
Dopo varie ricerche in giro ho pensato di rivolgere questa domanda a voi sperando di trovare qualcuno che ha una certa esperienza per quanto riguarda
CALANDRATURA DEI PROFILI A U. ( 25x12sp4 - 30x15sp4.5 -35x17sp5.5 – 40x20sp6).

Avendo sempre più spesso necessità di rispettare diametri imposti dalla applicazione, mi sono trovato varie volte di non AZZECCARE esatto SVILUPPO del profilo utilizzando SolidWorks.
Preciso che SolidWorks uso dal 98 e fin ora mi a risolto tutti i problemi ma questa volta
non sono riuscito a trovare un valido “fattore k” per curvare i profili Mentre per i diametri fino a 2000mm riesco a cavarmela (fattore K 0.43) , la cosa più grave e che aumentando di diametro errore tra SW e carpentiere diventa + grande e allora sono costretto a fidarmi di lui, oppure fare la calandratura e poi fare aggiustazioni al opera tagliando oppure aggiungendo del profilo.

So per certo che queste applicazioni vengono molto usate nel settore agricolo ( essiccatoi – silos ..). e sicuramente il sistema per calcolare sviluppi dei profili ce.
Oppure mi piacerebbe sapere se ce qualche software che lo fa in maniera perfetta.
Vi allego qualche foto per rendervi idea di cosa sto parlando .

Apprezzo ogni vostro consiglio
Grazie mille.
 

Allegati

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#2
Salve
Dopo varie ricerche in giro ho pensato di rivolgere questa domanda a voi sperando di trovare qualcuno che ha una certa esperienza per quanto riguarda
CALANDRATURA DEI PROFILI A U. ( 25x12sp4 - 30x15sp4.5 -35x17sp5.5 – 40x20sp6).

Avendo sempre più spesso necessità di rispettare diametri imposti dalla applicazione, mi sono trovato varie volte di non AZZECCARE esatto SVILUPPO del profilo utilizzando SolidWorks.
Preciso che SolidWorks uso dal 98 e fin ora mi a risolto tutti i problemi ma questa volta
non sono riuscito a trovare un valido “fattore k” per curvare i profili Mentre per i diametri fino a 2000mm riesco a cavarmela (fattore K 0.43) , la cosa più grave e che aumentando di diametro errore tra SW e carpentiere diventa + grande e allora sono costretto a fidarmi di lui, oppure fare la calandratura e poi fare aggiustazioni al opera tagliando oppure aggiungendo del profilo.

So per certo che queste applicazioni vengono molto usate nel settore agricolo ( essiccatoi – silos ..). e sicuramente il sistema per calcolare sviluppi dei profili ce.
Oppure mi piacerebbe sapere se ce qualche software che lo fa in maniera perfetta.
Vi allego qualche foto per rendervi idea di cosa sto parlando .

Apprezzo ogni vostro consiglio
Grazie mille.
Hai provato a far coincidere il fattore k con il baricentro di sezione?
 

KRLE

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: SOLIDWORKS SOLIDEDGE
Regione: VENETO
#3
Grazie per la risposta

Sinceramente no
Adesso proverò a fare qualche esempio
 

geppetto

Utente Standard
Professione: Concretizzare i sogni degli architetti
Software: Basta che raggiunga l'obiettivo
Regione: Una alla volta tutte
#4
Scusate, sono io che dopo 10 anni di SW mi sono rimbambito o mi sono perso qualcosa? SW non sviluppa il profilo nell'immagine o sbaglio?
Forse sviluppate solo la faccia cilindrica a parte?
Mi sembra di scendere dalle nuvole...
 

geppetto

Utente Standard
Professione: Concretizzare i sogni degli architetti
Software: Basta che raggiunga l'obiettivo
Regione: Una alla volta tutte
#6
Il file non lo apro, io ho la 2010. Dall'albero ho capito ti fai dei bei viaggi per ottenere un risultato che sembra essere comunque approssimativo. Mmm...
Non saprei aiutarti. :redface:
 

pometto

Utente Junior
Professione: Designer - Progettista
Software: Solid Edge - Autocad - Photoshop - Tops
Regione: Veneto
#8
Non puoi fare semplicemente la moltiplicazione tra il diametro esterno e 3.14? mi sa che è la via più semplice.. Cmq devi considerare che la lamiera non è sempre uguale, per esperienza devi aggiungere allo svliluppo calcolato lo spessore della lamiera usata. per esempio se lo sviluppo è di 1000mm e la lamiera è 1.5mm il risultato finale è di 1001.5, vedrai che nel 99% dei casi viene calandrata quasi perfetta! Ascolta l'esperto :)
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#9
Volevo informarvi che SW2012 permette lo sviluppo lineare di forme di quel tipo.
Sarà come dici ma ho subito notato, facendo delle prove, che il FK è ininfluente quindi dubito
sulla bontà dello sviluppo.
 
Professione: Progettista
Software: SolidWorks 2013 SP1.0
Regione: Veneto
#10
Sarà come dici ma ho subito notato, facendo delle prove, che il FK è ininfluente quindi dubito
sulla bontà dello sviluppo.
Ti faccio un paio di domande :
1) Hai letto che ho scritto sviluppo lineare ?
2) Sai perchè l'ho messo in grassetto ?
3) Avresti preferito che SW continuasse a non sviluppare forme del genere o questa nuova possibilità ti potrebbe tornare comodo ?
4) Lo sai che per calcolare lo sviluppo correttamente di questi oggetti occorre avere software specializzati che costano quanto una licenza di SW ?
5) Pensi che comunque lo sviluppo così com'è potrebbe tornarti comodo o con qualche soluzione di correzione, bypassresti il limite di questa inesattezza ?
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#11
Ti faccio un paio di domande :
1) Hai letto che ho scritto sviluppo lineare ?
2) Sai perchè l'ho messo in grassetto ?
3) Avresti preferito che SW continuasse a non sviluppare forme del genere o questa nuova possibilità ti potrebbe tornare comodo ?
4) Lo sai che per calcolare lo sviluppo correttamente di questi oggetti occorre avere software specializzati che costano quanto una licenza di SW ?
5) Pensi che comunque lo sviluppo così com'è potrebbe tornarti comodo o con qualche soluzione di correzione, bypassresti il limite di questa inesattezza ?
Te ne faccio una io.
Che differenza c'e tra la frase sopra e questa:

1) Si tratta di uno sviluppo lineare.
2) L'ho evidenziato proprio perche' e' lineare e non considera i fattori di piega
3) e' un ausilio allo sviluppo di forme del genere, non da' una misura esatta (e qui sarebbe meglio che l'help lo specificasse, non ce l'ho sottomano, magari e' cosi', n.d.m.)
4) da' una misura approssimata, ma visto che non si tratta di un SW specializzato ci si puo' accontentare
5) se si necessita di maggiori precisioni occorrono software specializzati (e anche per quelli una prova ci vuole sempre, n.d.m.)

Va bene l'entusiasmo, ma siamo adulti e vaccinati.
Se un comando da' una soluzione approssimata e' doveroso saperlo, perche' chi non lo sa e si fida poi puo' incorrere in amare sorprese.

Uno lo puo' intuire, guardando i parametri che chiede e il risultato, ma se te li chiede e non li rispetta, almeno un avvertimento non bypassabile (non basta l'help) ci vorrebbe. Anche se e' una funzionalita' "beta".
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#13
Oldwarper ha risposto in maniera esaustiva alle tue domande, SolidUser.
Secondo me se la potevano risparmiare questa novità (nota... in grassetto) migliorando la gestione
delle lamiere multicorpo.
 

KRLE

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: SOLIDWORKS SOLIDEDGE
Regione: VENETO
#14
Grazie per le risposte e vostri comenti ma come ho potuto notare vi siete allontanati dalla questione principale .

A questo punto vorrei fare la domanda precisa per la questione.

Quanto dovrebbe essere sviluppo del profilo a U 40x20x6 per ottenere diametro esterno (applicazione come la prima foto a SX) di 2742 mm?

Nei vostri comenti ho letto che ci sarebbero dei software specifici per queste applicazioni.
Se qualcuno ha qualche esperienza propria in merito, mi farebbe piacere sapere di quale software si tratta.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#15
Grazie per le risposte e vostri comenti ma come ho potuto notare vi siete allontanati dalla questione principale .

A questo punto vorrei fare la domanda precisa per la questione.

Quanto dovrebbe essere sviluppo del profilo a U 40x20x6 per ottenere diametro esterno (applicazione come la prima foto a SX) di 2742 mm?

Nei vostri comenti ho letto che ci sarebbero dei software specifici per queste applicazioni.
Se qualcuno ha qualche esperienza propria in merito, mi farebbe piacere sapere di quale software si tratta.
Non ci penserei 2 volte: 2.742x3,14159.
Al limite ti viene più lungo di 3-4 cm, un colpo di flex e lo sistemi in opera.
 

KRLE

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: SOLIDWORKS SOLIDEDGE
Regione: VENETO
#16
forse al inizio non ho specificato una cosa – importante
dopo aver calandrato ( curvato) questo profilo per farlo diventare un anello , va inserito dentro un cilindro dove e molto difficile andare a tagliare
quindi bisogna essere precisi sin dal inizio
 

pometto

Utente Junior
Professione: Designer - Progettista
Software: Solid Edge - Autocad - Photoshop - Tops
Regione: Veneto
#17
Facendo il conto rigorosamente a mano io che ne sono capace senza affidarmi a programmi 3d lo sviluppo considerando il fattore cosidetto "mangia piega" lo sviluppo del profilo 40x20x6 è di 58x2742. Io mi sono affidato alla semplice matemetica sennò una volta come facevano? Cmq su sti casi qua non fare affidamento a programmi 3d o ad altre persone, cerca di arrivarci da solo!
Certo di essere stato esaustivo prova a calcolarti lo sviluppo e confrontalo con il risultato che ti ho dato io...
Cmq il calcolo è semplice = 40+20+20-6-6-6-6+fattore piega (2)=58
2742x3.14+fattore piega=8584
Allore il fattore piega non è altro che un valore da aggiungere al riusultato teorico, io ho usato il mio fattore piega calcolandolo dopo varie prove...
Cmq vedi te... Prova cosi dovrebbe andar bene...
Ciao
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#18
Facendo il conto rigorosamente a mano io che ne sono capace senza affidarmi a programmi 3d lo sviluppo considerando il fattore cosidetto "mangia piega" lo sviluppo del profilo 40x20x6 è di 58x2742. Io mi sono affidato alla semplice matemetica sennò una volta come facevano? Cmq su sti casi qua non fare affidamento a programmi 3d o ad altre persone, cerca di arrivarci da solo!
Certo di essere stato esaustivo prova a calcolarti lo sviluppo e confrontalo con il risultato che ti ho dato io...
Cmq il calcolo è semplice = 40+20+20-6-6-6-6+fattore piega (2)=58
2742x3.14+fattore piega=8584
Allore il fattore piega non è altro che un valore da aggiungere al riusultato teorico, io ho usato il mio fattore piega calcolandolo dopo varie prove...
Cmq vedi te... Prova cosi dovrebbe andar bene...
Ciao
Quello è un profilato a caldo, cosa c'entra il fattore piega ?
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.