• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Strategia Messa in Tavola

lavap

Utente poco attivo
Professione: disegnatore meccanico
Software: solidworks
Regione: emilia romagna
#1
Ciao a Tutti.

Mi sono iscritto al forum da un pò e seguo le vs.
discussioni con molto interesse e grande vantaggio.
Approfitto x farvi i complimenti.

Questo è il mio primo post. spero in futuro di poter
essere di aiuto alla comunità.

Bando alle ciance. Ecco il problema.

Uso SWX da circa due mesi per la progettazione di
carpenteria media. Il mio è più un problema di
disegno meccanico generale che di uso del software.
Ho provato con la funzione cerca del forum ma
non ho trovato nessuna situazione simile alla mia.

Devo mettere in tavola una struttura saldata costituita
da circa 40 particolari. Si tratta cmq di un oggetto un po
complesso perchè ogni particolare è costituito da lamiere
piegate e punzonate particolarmente tormentate. Le
saldature sono davvero numerose.

In azienda l' approccio è modellare ogni singola parte
con corrispondente tavola, poi assemblare il tutto
e indicare sulla tavola dell' assieme le quote di montaggio e
i simboli di saldatura. devo dire che la mie esperienze precedenti
consistevano in pezzi relativamente semplici ed è la prima
volta che affronto strutture cosi complesse.

Che fare:

- una singola tavola di assieme con moltissime sezioni,viste di dettaglio, etc
ovviamente su più fogli?

- sottoassemblare e creare una tavola di ciascun sottoassieme?
In quest' ultimo caso i sottoassiemi non avrebbero una loro funzionalità
indipendente e tra l' altro molto prob la scomposizione in sottoassiemi
non corrisponde nemmeno al reale processo produttivo della struttura.
Tuttavia quest' ultimo approccio mi attrae maggiormente.

Secondo voi?
Vi ringrazio anticipatamente.
 

Mike1967

Moderatore CAM
Staff Forum
Professione: Pane e lamiera
Software: Solidworks 2016 sp 5 X 2017 sp 0
Regione: Lombardia, Varese-Canton Ticino, Svizzera
#2
Ciao a Tutti.

Che fare:

- una singola tavola di assieme con moltissime sezioni,viste di dettaglio, etc
ovviamente su più fogli?

- sottoassemblare e creare una tavola di ciascun sottoassieme?
In quest' ultimo caso i sottoassiemi non avrebbero una loro funzionalità
indipendente e tra l' altro molto prob la scomposizione in sottoassiemi
non corrisponde nemmeno al reale processo produttivo della struttura.
Tuttavia quest' ultimo approccio mi attrae maggiormente.

Secondo voi?
Vi ringrazio anticipatamente.
Benvenuto.

Sono nelle tue stesse condizioni e mi sono regolato come la tua seconda
domanda.
Certo, gestire il progetto è magari più laborioso ma se assembli il tutto in un assieme unico (che porterà il nome dell' oggetto finito) ti è sufficente selezionare apri disegno sul sottoassieme interessato ed il gioco è fatto.
Ad ogni modo nel mettere in tavola l' oggetto completo, curerai
le note che riferiscono a quale disegno dipende quel determinato particolare.
Inoltre se vuoi distribuire il lavoro al banco puoi farlo tranquillamente perchè
ogni operatore avrà una copia di disegno indipendente dagli altri.
Per assiemi semplici invece è plausibile una messa in tavola unica.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#3
Io normalmente seguo pari pari il processo produttivo e normalmente decidiamo anche in produzone di spezzare in più sottoassiemi, altrimenti le fasi di lavorazione diventerebbero complesse anche per chi deve realizzare il particolare.