• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

SPECCHIATURA ASSIEME

MoldKiller

Guest
#21
Questo lo pensavo anch'io, ma penso anche che il metodo che mi ha indicato l'assistenza forse sia x eliminare la possibilità di errore..
Tra le varie prove che ho fatto c'e' anche stata quella di specchiare direttamente le parti all'interno dell'assieme stesso, ma dato che poi ho avuto problemi mi è venuto il dubbio che eliminando la parte "nativa" il suo derivato si fosse sentito..... solo!!!:redface:
No, in ogni caso crei una copia speculare dei componenti, che siano in un sotto-assieme o no non cambia niente.
Anche perché volendo tu potresti anche dissolvere il sotto-assieme.
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#22
Questo l'ho capito, l'unico dubbio che mi era venuto stava nel fatto di dover tenere o meno quel famigerato ASSIEME D'APPOGGIO, ma se non erro si può tranquillamente cancellare. Il risultato di tutto qs lavoro è rappresentato da un assieme dx simmetrico all'assieme sx composto da n elementi speculari agli n elementi del primo assieme. I secondi sono riferiti ai primi, a meno che non si blocchino o interrompano i riferimenti.
Ho studiato bene??:wink:
Il problema che non hai letto niente di ciò che possiedi.
Nonostante tutta la documentazione che possiedi, non hai ancora capito la filosofia di SW e dei CAD in generale.
Cancellare un componente in ambiente assieme, non cancelli la parte e la sua parte derivata non rimane SOLA.
Gli assiemi sono dei contenitori di riferimenti a file.
Per farlo rimanere SOLO, dovresti volontariamente cancellare il file dal sistema operativo.

Creare un assieme d'appoggio per poi cancellarlo è la cosa più sbagliata che ci sia e la tua assistenza andrebbe bastonata.
Se devi generare un assieme dx , utilizza l'assieme che contiene il tuo sx e crei il tuo assieme dx.
Se ti serve in quell'assieme lo tieni, altrimenti lo apri, lo salvi, lo chiudi, ritorni nell'assieme principale e lo cancelli.

Tutto questo lo si può apprendere leggendo l'help del comando e fare una semplice prova.

Chiudo da parte mia l'argomento,

Meditate però.

Alessandro

P.S:Se l'assistenza è scarsa o consiglia caz..e, vai sul sito della SolidWorks Italia e fai un esposto, perché non si può pagare più di mille Euro all'anno per stazione e trovarsi dall'altra parte del telefono degli incompetenti.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#23
Creare un assieme d'appoggio per poi cancellarlo è la cosa più sbagliata che ci sia e la tua assistenza andrebbe bastonata.
In questo caso specifico non sono d'accordo e la ritengo una discreta scorciatoia. Durante la specchiatura non vengono creati riferimenti esterni tra gli assiemi ma vengono solamente posizionati a dovere i componenti (specchiati e non). I componenti (parti) che si deciderà di specchiare, creando la variante sinistra, avranno riferimenti diretti alla parte padre. In questo modo si rende possibile in un unico comando di creare la variante sx dell'intero assieme senza incappare comunque in problemi di riferimenti interrotti. L'assieme di appoggio, non contenendo riferimenti, può essere eliminato. Se ci sono problemi o errori bisognerebbe capire da cosa vengono analizzando il caso specifico, non penso siano determinati dalla specchiatura.

P.S:Se l'assistenza è scarsa o consiglia caz..e, vai sul sito della SolidWorks Italia e fai un esposto, perché non si può pagare più di mille Euro all'anno per stazione e trovarsi dall'altra parte del telefono degli incompetenti.
Pensa che da un annetto non è più possibile cambiare rivenditore se ti trovi male con il tuo... se vi sembra legale. Alla faccia del mercato libero!

Per fortuna io ho fatto in tempo a cambiare!
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#24
In questo caso specifico non sono d'accordo e la ritengo una discreta scorciatoia. Durante la specchiatura non vengono creati riferimenti esterni tra gli assiemi ma vengono solamente posizionati a dovere i componenti (specchiati e non). I componenti (parti) che si deciderà di specchiare, creando la variante sinistra, avranno riferimenti diretti alla parte padre. In questo modo si rende possibile in un unico comando di creare la variante sx dell'intero assieme senza incappare comunque in problemi di riferimenti interrotti. L'assieme di appoggio, non contenendo riferimenti, può essere eliminato. Se ci sono problemi o errori bisognerebbe capire da cosa vengono analizzando il caso specifico, non penso siano determinati dalla specchiatura.



Pensa che da un annetto non è più possibile cambiare rivenditore se ti trovi male con il tuo... se vi sembra legale. Alla faccia del mercato libero!

Per fortuna io ho fatto in tempo a cambiare!
Ti spiego perché è sbagliato creare un assieme d'appoggio per poi cancellarlo, sempre partendo dall'esempio di Pablo.

Ho un assieme che possiede un assieme di un braccio.
Dovrei creare un assieme speculare di quel braccio.
Se eseguo il metodo descritto da me, non avrai mai problemi.
Se esegui il metodo che consigli con successiva cancellazione, prova ad andare nei riferimenti esterni e dimmi cosa vedi ? Poi ne parliamo...

Alessandro
 

Pablo

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Piemonte
#25
Il problema che non hai letto niente di ciò che possiedi.
Nonostante tutta la documentazione che possiedi, non hai ancora capito la filosofia di SW e dei CAD in generale.
Cancellare un componente in ambiente assieme, non cancelli la parte e la sua parte derivata non rimane SOLA.
Gli assiemi sono dei contenitori di riferimenti a file.
Per farlo rimanere SOLO, dovresti volontariamente cancellare il file dal sistema operativo.

Creare un assieme d'appoggio per poi cancellarlo è la cosa più sbagliata che ci sia e la tua assistenza andrebbe bastonata.
Se devi generare un assieme dx , utilizza l'assieme che contiene il tuo sx e crei il tuo assieme dx.
Se ti serve in quell'assieme lo tieni, altrimenti lo apri, lo salvi, lo chiudi, ritorni nell'assieme principale e lo cancelli.

Tutto questo lo si può apprendere leggendo l'help del comando e fare una semplice prova.

Chiudo da parte mia l'argomento,

Meditate però.

Alessandro

P.S:Se l'assistenza è scarsa o consiglia caz..e, vai sul sito della SolidWorks Italia e fai un esposto, perché non si può pagare più di mille Euro all'anno per stazione e trovarsi dall'altra parte del telefono degli incompetenti.


.....
.....

Quindi, in pratica, per specchiare sto maledetto assieme, lo faccio direttamente al suo interno? poi lo salvo con nome come copia? e poi, in quello nuovo, cancello l'assieme "nativo" in modo da avere solo l'assieme derivato?
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#26
Ti spiego perché è sbagliato creare un assieme d'appoggio per poi cancellarlo, sempre partendo dall'esempio di Pablo.

Ho un assieme che possiede un assieme di un braccio.
Dovrei creare un assieme speculare di quel braccio.
Se eseguo il metodo descritto da me, non avrai mai problemi.
Se esegui il metodo che consigli con successiva cancellazione, prova ad andare nei riferimenti esterni e dimmi cosa vedi ? Poi ne parliamo...

Alessandro
I riferimetni esterni delle parti non si interrompono, ho appena provato. Le parti sono ottenute in massa con un unico comando ma è come prendere una parte alla volta e fare specchia parte e ricomporle in un assieme. Se apri l'assieme sx trovi i riferimenti con il punto di domanda ma se apri le parti corrispondenti (DX) il punto di domanda sparisce.
I riferimenti non sono scritti all'interno dell'assieme di appoggio ma nelle parti stesse, il travaso di informazioni è diretto. Ho provato prima di rispondere a Pablo e ci ho riprovato ora. I riferimenti sembrano saltati ma non lo sono. Se nelle opzioni di sistema setti di aprire i documenti in riferimento si apriranno tutte le parti destre insieme all'assieme sinistro e tutti i riferimenti sono a posto. Provare per credere.
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#27
.....
.....

Quindi, in pratica, per specchiare sto maledetto assieme, lo faccio direttamente al suo interno? poi lo salvo con nome come copia? e poi, in quello nuovo, cancello l'assieme "nativo" in modo da avere solo l'assieme derivato?
Puoi farlo in svariati modi. Quello che ti ha consigliato l'assistenza è il più veloce e ti ricrea buona parte degli accoppiamenti (se abiliti la spunta). Tieni presente che quando fai modifiche sul componente destro dovrai ricordarti di aprire contemporaneamente anche il sinistro e salvare per porpagare le modifiche al sinistro. Se invece hai un assieme dove ci sono entrambe le due versioni togli il problema. Ora non riesco a spiegarti alla radice tutti i perchè, non ho sufficiente tempo a disposizione.
Se vuoi evitare tutti i problemi a livello di aggiornamento vai nelle opzioni-riferimenti esterni e abiliti di caricare i riferimenti, però te lo sconsiglio perchè ti fa un gran caos e apre un sacco di roba in più. Se trovo un attimo ti spiego come funzionano sti riferimenti.
Ciao e scusami per la fretta.
 
Professione: Progettazione meccanica
Software: NX3;NX6 e SW2009
Regione: Emilia Romagna
#28
I riferimetni esterni delle parti non si interrompono, ho appena provato. Le parti sono ottenute in massa con un unico comando ma è come prendere una parte alla volta e fare specchia parte e ricomporle in un assieme. Se apri l'assieme sx trovi i riferimenti con il punto di domanda ma se apri le parti corrispondenti (DX) il punto di domanda sparisce.
I riferimenti non sono scritti all'interno dell'assieme di appoggio ma nelle parti stesse, il travaso di informazioni è diretto. Ho provato prima di rispondere a Pablo e ci ho riprovato ora. I riferimenti sembrano saltati ma non lo sono. Se nelle opzioni di sistema setti di aprire i documenti in riferimento si apriranno tutte le parti destre insieme all'assieme sinistro e tutti i riferimenti sono a posto. Provare per credere.
Scusa Re...conosco il significato del punto interrogativo...io ti dico che è un'errore usare quel metodo in quanto la tua parte derivata avrà come riferimento un piano di un assieme che non esisterà mai più.
Anche se la parte derivata si aggiornerà sulle modifiche dell'originale, tu avrai creato un riferimento errato.
Fate voi...io se posso evito queste situazioni.

Alessandro
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#29
Premetto con il dire che non utilizzo mai la specchiatura di assieme perchè, la mancanza del legame con gli scheletri mi fa optare per altre soluzioni. Piuttosto mi specchio i componenti e li riassembo a mano successivamente sullo scheletro sx, ma spesso preferisco rimodellarli, se mi occorre una tavola specifica, o passare per una parte d'ingombro modellata sullo scheletro se mi serve solo un ingombro.

Bisogna dire che quel piano che andrà a sparire non sarà più editabile. Da quanto ne so non è possibile cambiare il piano di specchiatura dopo aver creato la parte sinistra. A questo punto anche se perso non ha importanza, non sarà comunque editabile in futuro.

Comunque, la cosa migliore, sarebbe avere sotto mano l'assieme, vedere come è stato creato e come è geometricamente. Francamente l'operazione è possibile e funziona ma sarebbero necessarie altre valutazioni, ad esempio se la geometria degli elementi ti consente di riaccoppiarli correttamente.
 

Pablo

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Piemonte
#30
Puoi farlo in svariati modi. Quello che ti ha consigliato l'assistenza è il più veloce e ti ricrea buona parte degli accoppiamenti (se abiliti la spunta). Tieni presente che quando fai modifiche sul componente destro dovrai ricordarti di aprire contemporaneamente anche il sinistro e salvare per porpagare le modifiche al sinistro. Se invece hai un assieme dove ci sono entrambe le due versioni togli il problema. Ora non riesco a spiegarti alla radice tutti i perchè, non ho sufficiente tempo a disposizione.
Se vuoi evitare tutti i problemi a livello di aggiornamento vai nelle opzioni-riferimenti esterni e abiliti di caricare i riferimenti, però te lo sconsiglio perchè ti fa un gran caos e apre un sacco di roba in più. Se trovo un attimo ti spiego come funzionano sti riferimenti.
Ciao e scusami per la fretta.
Sei sempre molto gentile e disponibile!!! (purtroppo questo non vale x tutti............):biggrin::biggrin:
Sono di ultra fretta, se riesco più tardi mi reintroduco nella discussione!
Mi fa piacere comunque che la mia domanda, che qualcuno ha "denigrato", non sia risultata così scontata.......:tongue::biggrin:
 

Pablo

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Piemonte
#31
Dopo lungo peregrinare sono giunto a queste (personali, per carità!!) conclusioni:

- se specchio un assieme DX (con tutte le sue parti DX) all'interno del suo stesso file, ottengo un assieme SX con tutte le parti SX.

- se creo un assieme vuoto, inserisco il mio assieme DX e lo specchio qui, ottengo lo stesso risultato di cui sopra, col vantaggio che devo selezionare una volta sola le funzioni da specchiare, e spuntare una volta sola "specchia tutti i figli". Creato l'assieme SX lo dissolvo da sottoassieme ottenendo un assieme di primo livello con tutte le sue parti SX. Esattamente come prima. L'assieme "d'appoggio" può essere cancellato, in quanto il mio assieme SX è già salvato insieme alle parti SX nella cartella specificata.

Tanto vi dovevo, a chi più a chi meno....

E ora facciamo un bel brindisi tutti insieme!!!!


:prost::prost::prost::prost:
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#32
Dopo lungo peregrinare sono giunto a queste (personali, per carità!!) conclusioni:

- se specchio un assieme DX (con tutte le sue parti DX) all'interno del suo stesso file, ottengo un assieme SX con tutte le parti SX.

- se creo un assieme vuoto, inserisco il mio assieme DX e lo specchio qui, ottengo lo stesso risultato di cui sopra, col vantaggio che devo selezionare una volta sola le funzioni da specchiare, e spuntare una volta sola "specchia tutti i figli". Creato l'assieme SX lo dissolvo da sottoassieme ottenendo un assieme di primo livello con tutte le sue parti SX. Esattamente come prima. L'assieme "d'appoggio" può essere cancellato, in quanto il mio assieme SX è già salvato insieme alle parti SX nella cartella specificata.

Tanto vi dovevo, a chi più a chi meno....

E ora facciamo un bel brindisi tutti insieme!!!!
Non è tutto qui, e tu dirai miiiiiiii! Nel momento in cui elimini l'assieme le parti sinistre continueranno ad essere sinistre e i rifermenti diretti dx parte da a parte sx continueranno a funzionare.
Come dice Cubalibre, se elimini l'assieme di appoggio, la specchiatura avverrà rispetto ad un piano che non si aggiornerà più.
Come ho detto io il piano non sarà più editabile / sostituibile, ma se questo piano cambiasse rispetto alla posizione dell'assieme dx (ad esempio se è un piano offset) effettivamente andremo a creare una situazione non aggiornabile a questo punto tu...:mixe:
Insomma dipende da ciò che devi fare e dal pezzo che devi specchiare e dalle modifiche che farai in futuro. L'idea dell'assieme di appoggio senza eliminare l'assieme stesso mi sembra il miglior compromesso tra rapidità e affidabilità.
Quando specchi sei proprio sicuro che sia tutto da specchiare e che non vi siano parti solamente da posizionare? Mi sembra strano che sia tutto tutto simmetrico.
 

Pablo

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solidworks
Regione: Piemonte
#33
Alura.

Sul fatto di eliminare l'assieme d'appoggio, era proprio lì il mio dubbio, nel senso che se è lui che contiene il piano di specchiatura, viene proprio a mancare questo piano!!
Quindi il tuo amico ha ragione (com'è che si chiama il tuo amico??... SCHERZO!!).

Sul fatto di dover specchiare tutte le parti, qui assolutamente non era necessario, pensa che su 20 parti circa ne dovevo specchiare 3, ma visto che il cliente vuole ricodificare tutte le parti anche COPIATE (strano ma vero) faccio molto prima a specchiare tutto.

E sempre nel mio caso non mi importa avere un posizionamento in relazione all'assieme nativo, quindi niente piano di specch = niente problemi!!!!
 

lelepanz

Utente Standard
Professione: Ingegnere
Software: aclt-sw2010
Regione: Lombardia
#34
Per quanto riguarda la specchiatura di un sottoassieme all'interno di un assieme più grande riporto qui ciò che mi è stato detto dall'assistenza :


Hi , Thank you for contacting Solid Works Technical Support. Similar issue is already reported to the development as SPR # 222705(Summary: Mirrored Components do not retain all mates). The only way around here is to create mates manually. I have attached this SPR to the service request. I am going to mark this Service Request as ‘Closed’. Please feel free to reopen the Service Request if you have any queries related to this Service Request. Have a nice day ahead. Thanks and Regards, Mithilesh Kapre Dassault Systèmes SolidWorks Corp. Technical Support