• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Sopprimere i componenti e poterli non visualizzare nelle tabelle delle tavole

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#21
.. allora ragazzi , andiam per ordine :
iLogic serve a creare automatismi di utilizzo andando a gestire le API di Inventor con un suo linguaggio-sintassi di programmazione ,
più o meno come si faceva nella notte dei tempi col vecchio Autolisp di Autocad.
Si riescono a fare (se si è capaci..) anche cose mirabolanti !!
La cosa che si chiede è di avere praticamente la possibilità di cambiare a piacere il contenuto di un assieme senza cambiarne
il contenitore , questo anche nella gestione reale diventa difficile ; le alternative potrebbero essere tipo l' utilizzo degli iAssembly ,
ma qua alla fine creiamo assiemi diversi (e forse il gioco non vale la candela ..) ; trovo gli iAssembly macchinosi nella loro costruzione .. alla fine forse faccio prima a montarmi assiemi diversi slegati .. perdo comunque il collegamento tra loro
che mi dà la possibilità di sostituire un modello con un' altro , mente con iLogic posso crearmi anche una configurazione
di assieme al volo non già prevista in tabella..
L' altra soluzione sarebbe quella di prendere una scorciatoia (brutta da dire , eticamente non corretta .. ma efficace e semplice..)
ossia andare ad editare taroccando a manazza la tabella .. magari mettendo un' asterisco + una nota da qualche parte a mò di promemoria per la gestione futura ..
Lo sò che a volte ci si deve adattare a prendere delle scorciatoie .. ma nella vita c' è di peggio ..sperando nel frattempo
che i ns. amici di Portland magari implementino qualche nuova possibilità !!

in questa pagina :
http://forums.autodesk.com/t5/inventor-ideastation/idb-p/v1232
non sieme mai andati a leggere-scrivere ??

Mentre per quanto riguarda la differenza tra rappr.ne vista e livello di dettaglio ,
la prima gestisce le visibilità , colori , inquadrature ecc. quindi possiamo alleviare-appesantire il lavoro della
scheda video con conseguenze sulla messa in tavola 2D.
Il livello di dettaglio lavora invece a livello di caricamento-scaricamento dati in memoria quindi ha effetti sulla gestione
della Ram mediante soppressioni-sostituzioni ecc.
Alla fine entrambe le cose servono come strumenti-base per la corretta gestione dei grandi assiemi (semplificazione ecc.)
 
Professione: artigiano
Software: autocad/inventor 2018- 3dsmaX - POWERMILL - MACH3 - ARTCAM ETC... ETC..
Regione: Puglia NARDO'(LE)
#22
.. allora ragazzi , andiam per ordine :
iLogic serve a creare automatismi di utilizzo andando a gestire le API di Inventor con un suo linguaggio-sintassi di programmazione ,
più o meno come si faceva nella notte dei tempi col vecchio Autolisp di Autocad.
Si riescono a fare (se si è capaci..) anche cose mirabolanti !!
La cosa che si chiede è di avere praticamente la possibilità di cambiare a piacere il contenuto di un assieme senza cambiarne
il contenitore , questo anche nella gestione reale diventa difficile ; le alternative potrebbero essere tipo l' utilizzo degli iAssembly ,
ma qua alla fine creiamo assiemi diversi (e forse il gioco non vale la candela ..) ; trovo gli iAssembly macchinosi nella loro costruzione .. alla fine forse faccio prima a montarmi assiemi diversi slegati .. perdo comunque il collegamento tra loro
che mi dà la possibilità di sostituire un modello con un' altro , mente con iLogic posso crearmi anche una configurazione
di assieme al volo non già prevista in tabella..
L' altra soluzione sarebbe quella di prendere una scorciatoia (brutta da dire , eticamente non corretta .. ma efficace e semplice..)
ossia andare ad editare taroccando a manazza la tabella .. magari mettendo un' asterisco + una nota da qualche parte a mò di promemoria per la gestione futura ..
Lo sò che a volte ci si deve adattare a prendere delle scorciatoie .. ma nella vita c' è di peggio ..sperando nel frattempo
che i ns. amici di Portland magari implementino qualche nuova possibilità !!

in questa pagina :
http://forums.autodesk.com/t5/inventor-ideastation/idb-p/v1232
non sieme mai andati a leggere-scrivere ??

Mentre per quanto riguarda la differenza tra rappr.ne vista e livello di dettaglio ,
la prima gestisce le visibilità , colori , inquadrature ecc. quindi possiamo alleviare-appesantire il lavoro della
scheda video con conseguenze sulla messa in tavola 2D.
Il livello di dettaglio lavora invece a livello di caricamento-scaricamento dati in memoria quindi ha effetti sulla gestione
della Ram mediante soppressioni-sostituzioni ecc.
Alla fine entrambe le cose servono come strumenti-base per la corretta gestione dei grandi assiemi (semplificazione ecc.)
Innanzitutto ti ringrazio tantissimo per il tempo dedicatoci, e il tuo ragionamento non fa una piega , pero' rimane il fatto che la classe IsActive dovrebbe corrispondere al pulsante sopprimi ed e' anomalo che in una situazione si comporti in un modo(vedi ilogic porta la parte su riferimento) e nell'altro no.
Ancora Grazie Genesis
 

Catafratto

Utente Standard
Professione: Disegnatore/progettista
Software: Inventor 2016
Regione: Veneto
#23
Innanzitutto ti ringrazio tantissimo per il tempo dedicatoci, e il tuo ragionamento non fa una piega , pero' rimane il fatto che la classe IsActive dovrebbe corrispondere al pulsante sopprimi ed e' anomalo che in una situazione si comporti in un modo(vedi ilogic porta la parte su riferimento) e nell'altro no.
Ancora Grazie Genesis
Comunque... Ni, perchè IsActive non corrisponde direttamente ad un IsActive a livello delle API di Inventor (nel senso che non c'è): se si vuole fare la stessa cosa via VBA bisogna fare:

MyComponentOccurrence.suppressed = true
MyComponentOccurrence.BOMStructure= kReferenceBOMStructure

facendo due "azioni".

Visto lo scopo di iLogic ha senso che le operazioni siano state accorpate: cambiando da Normale a Riferimento la struttura distinta include/esclude componenti dal conteggio in tabella e li divide nella BOM, Soppressione/Rimozione Soppressione li fa vedere o meno in tavola (senza caricarli in memoria, utilissimo nel caso di assiemi complessi)

Alla fine della fiera mi vien da rovesciare il concetto: è un peccato che il Livello di Dettaglio non memorizzi anche la Struttura Distinta Componenti! Se così fosse il "giochino" di sistemare i quantitativi in tavola sarebbe più semplice. O mi sbaglio è c'è un sistema diretto?
Un peccato anche che i componenti settati a riferimento non siano evidanziati in qualche modo nel browser...
 
Professione: artigiano
Software: autocad/inventor 2018- 3dsmaX - POWERMILL - MACH3 - ARTCAM ETC... ETC..
Regione: Puglia NARDO'(LE)
#24
Comunque... Ni, perchè IsActive non corrisponde direttamente ad un IsActive a livello delle API di Inventor (nel senso che non c'è): se si vuole fare la stessa cosa via VBA bisogna fare:

MyComponentOccurrence.suppressed = true
MyComponentOccurrence.BOMStructure= kReferenceBOMStructure

facendo due "azioni".

Visto lo scopo di iLogic ha senso che le operazioni siano state accorpate: cambiando da Normale a Riferimento la struttura distinta include/esclude componenti dal conteggio in tabella e li divide nella BOM, Soppressione/Rimozione Soppressione li fa vedere o meno in tavola (senza caricarli in memoria, utilissimo nel caso di assiemi complessi)

Alla fine della fiera mi vien da rovesciare il concetto: è un peccato che il Livello di Dettaglio non memorizzi anche la Struttura Distinta Componenti! Se così fosse il "giochino" di sistemare i quantitativi in tavola sarebbe più semplice. O mi sbaglio è c'è un sistema diretto?
Un peccato anche che i componenti settati a riferimento non siano evidanziati in qualche modo nel browser...
Catafratto sempre chiaro e conciso senza girarci attorno Complimenti mi stupisci sempre di piu'. Comunque sono daccordissimo com te.
 

eugenesis

Utente Standard
Professione: perito meccanico
Software: Inventor-Autocad
Regione: Emilia-Romagna
#25
Si , ci vorrebbe anche questa possibilità come opzione (associare la soppressione anche volendo alla distinta) ..
allora sarebbe perfetto !!
 

MauroM

Utente Standard
Professione: mah!
Software: Inv + SW(purtroppo)
Regione: .
#26
...Alla fine della fiera mi vien da rovesciare il concetto: è un peccato che il Livello di Dettaglio non memorizzi anche la Struttura Distinta Componenti! Se così fosse il "giochino" di sistemare i quantitativi in tavola sarebbe più semplice. O mi sbaglio è c'è un sistema diretto?...
è quello che ci chiediamo dall'inizio, ma al momento sembra non ci sia soluzione.
 
Professione: artigiano
Software: autocad/inventor 2018- 3dsmaX - POWERMILL - MACH3 - ARTCAM ETC... ETC..
Regione: Puglia NARDO'(LE)
#27
Qualcuno con un po più di dimestichezza di me con l inglese la faccia una bella segnalazione agli sviluppatori
 

Zac69

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: Inventor
Regione: Piemonte
#29
In realtà Inventor consente di fare quello che desiderate e si chiama Iassembly. Con le nuove release è più semplice realizzarli ed in pratica crea dei livelli di dettaglio in cui i componenti compaiono o meno in distinta a seconda che si trovino o no nel relativo membro di un iAssembly.
 
Professione: artigiano
Software: autocad/inventor 2018- 3dsmaX - POWERMILL - MACH3 - ARTCAM ETC... ETC..
Regione: Puglia NARDO'(LE)
#30
scusami se non ti ho risposto prima ma il post e' molto vecchio e non mi ricordavo il problema.
Adesso l'ho inquadrato ti allego un' immagine che dovrebbe farti capire.
Cattura.PNG

se hai domande specifiche cerchero' di aiutarti
 

tedbee

Utente Junior
Professione: operaio
Software: solidworks 2016
Regione: Piemonte
#31
scusami se non ti ho risposto prima ma il post e' molto vecchio e non mi ricordavo il problema.
Adesso l'ho inquadrato ti allego un' immagine che dovrebbe farti capire.
View attachment 42881

se hai domande specifiche cerchero' di aiutarti
Grazie per la tempestiva risposta, ma il fatto è che io non riesco proprio a trovare l'elenco filtri, le finestre che mi hai messo in figura come posso accedervi?Grazie
Per il momento ho arginato il problema utilizzando un altro metodo:
nella configurazione dell'assieme che mi serve ho selezionato tutti gli elementi nascosti, proprietà, escludi dalla distinta materiali; in questo modo nella messa in tavola una volta che vado a fare la distinta otterrò la tabella con le sole parti visibili.
 
Professione: artigiano
Software: autocad/inventor 2018- 3dsmaX - POWERMILL - MACH3 - ARTCAM ETC... ETC..
Regione: Puglia NARDO'(LE)
#32
Grazie per la tempestiva risposta, ma il fatto è che io non riesco proprio a trovare l'elenco filtri, le finestre che mi hai messo in figura come posso accedervi?Grazie
Per il momento ho arginato il problema utilizzando un altro metodo:
nella configurazione dell'assieme che mi serve ho selezionato tutti gli elementi nascosti, proprietà, escludi dalla distinta materiali; in questo modo nella messa in tavola una volta che vado a fare la distinta otterrò la tabella con le sole parti visibili.
Mi fa piacere che hai risolto , comunque basta una volta creata la tabella nel file idw cliccare sul bordi della tabella e arrivi nelle finestre che ti ho allegato
Saluti..
 

diegodl71

Utente poco attivo
Professione: ing
Software: inventor, revit
Regione: lombardia
#35
Buongiorno a tutti, il problema degli elementi soppressi che vengono visualizzati nell'elenco parti in tavola mi ha fatto perdere MOLTE ore di sonno, sono dunque felice di potervi comunicare la mia soluzione, ritenendo che i flussi di lavoro proposti in questa discussione non siano in grado di risolvere il problema.
Ho a che fare nel mio lavoro con assiemi composti da numerosissimi sottoinsiemi che possono esistere o non esistere: le varie configurazioni dell'assieme vado a crearle in un unico livello di dettaglio utilizzando regole ilogic.
Considero la creazione di un livello di dettaglio necessaria per poter sopprimere componenti.
Un'esempio: in una trave posso avere oppure non avere un ferro chiamato 5.
Tramite la regola ilogic

If esist_05=0 Then
Component.IsActive("5:1") = False

Else
Component.IsActive("5:1") = True

End If,


controllo la soppressione del ferro 5

In elenco tavola, se soppresso, non compare! il motivo?

Se la soppressione di un componente avviene tramite regola ilogic a tale componente viene attribuita la caratteristica riferimento nella distinta componenti e ciò lo rende invisibile e non conteggiato nella distinta e nelle masse, volumi....

Se poi il parametro esist05=1 (o true ) la condizione del ferro 5 ritorna ad essere normale e si vede in elenco parti.
In questo modo Inventor funziona e secondo me è un flusso di lavoro perfetto!
Basta creare il codice per determinare se il componente è soppresso o no.
Fare tanti livelli di dettaglio per tante diverse configurazioni a mio giudizio va bene solo se non siete interessati alla contabilizzazione dei componenti dell'assieme.
Se le configurazioni sono molte dovreste creare molti livelli di dettaglio. Invece potete ottenere le configurazioni in un unico livello di dettaglio combinando i valori dei parametri utente da voi creati.

Se la soppressione viene effettuata manualmente inventor non considera riferimento l'oggetto soppresso, è come se fosse non visibile, se ne frega di quello che pensavi di ottenere!! tutti hanno difetti.

Create un livello di dettaglio e tramite formule ilogic sopprimete gli elementi al fine di ottenere le vostre configurazioni di assieme, in tavola sarà tutto ok.

Un caro saluto a tutti gli Inventori.

Diego
 
Professione: disegnatore
Software: Inventor / autocad
Regione: Emilia romagna
#36