soluzione economica fileserver solo per solidworks

cartman999

Utente poco attivo
Professione: grafico
Software: solidworks
Regione: Toscana
#1
Salve.
Ho necessità di migliorare un piccolo reparto tecnico che lavora esclusivamente con solidworks 2014.
La rete è così configurata:
2 client con workstation win7pro e ssd
1 nas vecchiotto ma lan gigabit con hdd 7200 raid1
cavi cat6 e switch gigabit

I client lavorano con gli archivi di solidworks sul nas, per aprirne uno (sono creazioni di 200-300mb cad.) impiegano dai 5 ai 10 minuti di attesa.
Ovviamente se copiano l'archivio in locale il tutto si riduce a qualche decina di secondi, però vorrebbero un archivio centralizzato senza dover lasciare una delle due workstation accese.
Gli è stato proposto un pdm qualche tempo fa ma hanno fatto orecchi da mercante per via delle cifre che chiedevano.
Considerando la grandezza della rete, come potrei intervenire restando attenti al portafoglio?
Sarebbe possibile una soluzione con nas prestante e ssd? Oppure conviene mettere proprio un'altra workstation potente con win7 che condivide i file?
Qualcuno ha una configurazione simile e ha qualche indicazione?
Grazie a tutti.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#2
Salve.
Ho necessità di migliorare un piccolo reparto tecnico che lavora esclusivamente con solidworks 2014.
La rete è così configurata:
2 client con workstation win7pro e ssd
1 nas vecchiotto ma lan gigabit con hdd 7200 raid1
cavi cat6 e switch gigabit

I client lavorano con gli archivi di solidworks sul nas, per aprirne uno (sono creazioni di 200-300mb cad.) impiegano dai 5 ai 10 minuti di attesa.
Ovviamente se copiano l'archivio in locale il tutto si riduce a qualche decina di secondi, però vorrebbero un archivio centralizzato senza dover lasciare una delle due workstation accese.
Gli è stato proposto un pdm qualche tempo fa ma hanno fatto orecchi da mercante per via delle cifre che chiedevano.
Considerando la grandezza della rete, come potrei intervenire restando attenti al portafoglio?
Sarebbe possibile una soluzione con nas prestante e ssd? Oppure conviene mettere proprio un'altra workstation potente con win7 che condivide i file?
Qualcuno ha una configurazione simile e ha qualche indicazione?
Grazie a tutti.
Sicuro che non ci sia qualche problema di rete?

Prova a trasferire un file di grosse dimensioni col file manager di windows, e poi prova a trasferire una cartella con molti piccoli file e verifica la differenza. Se il tempo e' lo stesso, propendo per qulche problema di rete, se invece il tempo e' molto maggiore per la cartella, potrebbe anche essere la CPU del NAS che non ce la fa a gestire un trasferimento di molti piccoli file, anche se la rete e' a 1 GB. A me e' successo: NAS con processore ARM poco performante: sette ore di backup, server Windows 7 con processore atom (niente di che) tempo ridotto a due ore, in entrambi i casi con rete formalmente a 1 GB.
 

LorenzoB

Utente Junior
Professione: Cad/Pdm Manager
Software: SolidWorks
Regione: Piemonte
#3
Ciao.
Visto che le ws sono soltanto due, si potrebbe ipotizzare l'eliminazione del NAS e il trasferimento dell'archivio solidworks su un nuovo ssd montato su uno dei due client, attivando una oppurtuna procedura di backup (soluzione economica).
Oppure prevedere un nuovo server con disco ssd + processore e ram adeguati (soluzione costosa).
Ma quella che preferirei in assoluto è nuovo server con disco ssd e nvida xgrid (scheda grafica che gestisce la multiutenza) e desktop virtualizzato: i due utenti lavorano direttamente sul server e via rete viaggiano solo pixel. Ma questa è la soluzione costosissima.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#4
Poi sei si rompe il server non lavora più nessuno. A meno di non fare un server ridondante. Forse la soluzione Xgrid non è adatta per un ufficio così piccolo, ma per uffici più grandi dove l'infrastruttura informatica ha un responsabile che la mantiene e ha creato un sistema ridondante che nel caso di rottura di un componente non blocchi completamente l'ufficio fino alla sostituzione di questo. Per non parlare del fatto che Solidworks è un sistema esoso in termini di potenza di singolo core, quindi lavorando in virtuale su macchina xeon non si hanno le stesse prestazioni e prontezza di una workstation con un semplice core i7.

Credo che il sistema migliore sia un server dove risiedono i files con back up on line o su altro supporto degli stessi, in maniera da poter continuare a lavorare in caso di rottura del server. Le possibilità aggiuntive che da un server rispetto ad un nas sono molteplici, non avrei dubbio per questa scelta, se non altro per farci girare i vari gestori di licenza floating, il programma di back up online, e quanto altro possa servire.

saluti
Onda