• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

SOLIDWORKS: TAGLIO SUPERFICIALE

arzigogolo

Utente Standard
Professione: Disegnatore
Software: INVENTOR PRO 2015, Pro/e w 5.0, Solidworks 2012
Regione: LOMBARDIA
#21
Apprezzo il tuo entusiasmo, ma come ti dicevo, si sono arresi persino i venditori dei relativi software, ci sono vari aspetti che impediscono di guadagnare tempo....
Il discorso è articolato.
Dovresti venire a trovarmi in azienda per rendertene conto.... :)
Se passo di lì volentieri, grazie!:smile:
E' vero, il discorso è articolato e andrebbe approfondito per vedere bene il tuo caso particolare. Appena torno dalle vacanze se vuoi ne parliamo più specificamente.

Ciao.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#22
Apprezzo il tuo entusiasmo, ma come ti dicevo, si sono arresi persino i venditori dei relativi software, ci sono vari aspetti che impediscono di guadagnare tempo....
Il discorso è articolato.
Dovresti venire a trovarmi in azienda per rendertene conto.... :)
I venditori spesso non sono dei tecnici e spesso non conoscono neanche il loro prodotto.
Non mi dispiacerebbe approfondire l'argomento.
 

PICO

Utente Junior
Professione: ingegnere
Software: Autocad 2013, SolidWorks 2013 64 bit
Regione: Marche
#23
Come diceva qualcuno.... la vedo nera....
Con tutta la modestia del caso penso di non essere un novellino di SolidWorks e di tecnici veri ne ho incontrati tanti. Ci sono casi in cui il buon vecchio Autocad diventa imbattibile. La non parametricità e la sua banalità di utilizzo diventano armi vincenti in confronto al colossale e favoloso 3D (indispensabile in mille altri casi).

Secondo me è come l'automobile. Il super SUV è imbattibile in autostrada e in mille casi, ma quando devi entrare nel centro storico di un paesino medievale la Panda va avanti mentre il SUV non passa....
Ci vorrebbero entrambi per essere a posto in ogni situazione.
Il trucco sta nello sfruttare al massimo le peculiarità di ciascuno.

Ho l'impressione che molti (di quelli con cui ho parlato), vogliono a tutti i costi dimostrare che col 3D si arriva ovunque. Certamente è vero, ma bisogna vedere in quali tempi.
E' sempre come il SUV di prima. Alla fine magari ci arriva, ma deve fare giri lunghi per evitare i vicoli stretti, mentre il Pandino passerebbe dritto come un fuso....

Comunque sono apertissimo a qualsiasi proposta di miglioramento.
Proprio per questo ho aperto la discussione, per confrontarmi con altre visuali.
Grazie a tutti.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#24
Come diceva qualcuno.... la vedo nera....
Con tutta la modestia del caso penso di non essere un novellino di SolidWorks e di tecnici veri ne ho incontrati tanti. Ci sono casi in cui il buon vecchio Autocad diventa imbattibile. La non parametricità e la sua banalità di utilizzo diventano armi vincenti in confronto al colossale e favoloso 3D (indispensabile in mille altri casi).

Secondo me è come l'automobile. Il super SUV è imbattibile in autostrada e in mille casi, ma quando devi entrare nel centro storico di un paesino medievale la Panda va avanti mentre il SUV non passa....
Ci vorrebbero entrambi per essere a posto in ogni situazione.
Il trucco sta nello sfruttare al massimo le peculiarità di ciascuno.

Ho l'impressione che molti (di quelli con cui ho parlato), vogliono a tutti i costi dimostrare che col 3D si arriva ovunque. Certamente è vero, ma bisogna vedere in quali tempi.
E' sempre come il SUV di prima. Alla fine magari ci arriva, ma deve fare giri lunghi per evitare i vicoli stretti, mentre il Pandino passerebbe dritto come un fuso....

Comunque sono apertissimo a qualsiasi proposta di miglioramento.
Proprio per questo ho aperto la discussione, per confrontarmi con altre visuali.
Grazie a tutti.
Forse ti ci vorrebbe un cad sia parametrico, sia contestuale :)
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#26
Tipo?
Intendi come Progenio?
No ... intendo Creo, che ha sia le funzioni parametriche che quelle contestuali.
Tanto per capirci, le modifiche le fai spostando le entità geometriche senza avere un albero della storia.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#28
Non lo conosco.
Bisogna che mi informo...
Comincia a visitare il sito PTC per farti un'idea.
In pratica il vecchio Pro/E è diventato Creo Parametric.
Poi c'è Creo Direct, il modellatore esplicito.
Creo Parametric inoltre ha molte delle funzioni del modellatore esplicito.
Ho visto che sei Marchigiano, di dove precisamente ? Io vivo a Mondaino e sono a 20 minuti da Pesaro e 15 minuti da Urbino.
Se vuoi farti due chiacchiere sono qui.
 

PICO

Utente Junior
Professione: ingegnere
Software: Autocad 2013, SolidWorks 2013 64 bit
Regione: Marche
#29
Grazie della disponibilità.
Io sono vicino ad Ancona.
Farei volentieri 2 chiacchiere.
PRO/E l'avevo valutato nel lontano anno 2000, poi avevo scelto SW per questioni di costo e di praticità.
Sicuramente da allora sarà cambiato parecchio.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#34
Cazzarola Pier ... :) siamo già in contatto, non ricordavo il tuo nick, mi sa che ci vedremo presto, così ti faccio vedere un paio di cose sullo sviluppo applicato ai materiali Alucobond.
Matteo vi sta seguendo per una verifica della parte CAM, giusto ?
 

PICO

Utente Junior
Professione: ingegnere
Software: Autocad 2013, SolidWorks 2013 64 bit
Regione: Marche
#35
Ciao!
Benissimo.

In realtà con Matteo siamo in stand by (almeno per il momento).
A dirla tutta siamo arrivati ad Alma da soli poco prima che ce la proponesse lui e siamo in fase di valutazione.

Ormai andrà tutto a dopo le ferie.

Per il discorso 3D siamo già in contatto con SolidWorks, Revit e Progenio.... vedremo...
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#36
Ciao!
Benissimo.

In realtà con Matteo siamo in stand by (almeno per il momento).
A dirla tutta siamo arrivati ad Alma da soli poco prima che ce la proponesse lui e siamo in fase di valutazione.

Ormai andrà tutto a dopo le ferie.

Per il discorso 3D siamo già in contatto con SolidWorks, Revit e Progenio.... vedremo...
Ok, io fossi in voi darei uno sguardo anche a Creo, giusto per avere una visione completa della situazione.
Non so se Progenio e Revit facciano al caso vostro, perchè sugli sviluppi dei materiali Alucobond non mi risulta abbiano una soluzione.
Quando sarà il momento farò un salto, così vedremo se ci sono soluzioni più efficienti per il vostro ambito applicativo.
Stammi bene.
 

PICO

Utente Junior
Professione: ingegnere
Software: Autocad 2013, SolidWorks 2013 64 bit
Regione: Marche
#37
Guarda questo video:

http://www.progenio.it/news/it/49/27-07-2012/SISTEMA-FOLDING-PROGENIO-Per-finiture-d’autore.aspx

Sembra che lo faccia.

Però considera che per me lo sviluppo del pezzo è secondario.
Mi interessa la velocità e la versatilità di lavoro.
Gli sviluppi ho già chi li cura attualmente. Tra l'altro ogni volta ci sono mille varianti che ti obbligano a fare un campione sui pezzi più complessi e non si può automatizzare troppo.
Inoltre graverei la mia parte di lavoro di un maggior dettaglio dei pezzi, cosa che adesso scorre via benissimo.

Comunque come dicevamo ne parleremo nel dettaglio.

Gtazie della disponibilità!