Solidworks 2009

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#41
Quello che chiedo io e' stato gia' espresso piu' volte QUI.

Ma evidentemente non e' lo stesso della maggioranza degli utenti e ci dovremo adeguare.

A UGoA, grazie per avermi inserito negli utenti "evoluti", ma ti posso garantire che e' tutt'altro. Piu' mi studio i vari manuali che ho reperito (a ritmo di 5 pag. la settimana, grazie Elena;)) piu' vedo nuove strade migliori di progettazione, alcune praticabili, altre no.

Mi tocca progettare con componenti provvisori per poi correre dietro come un pazzo alle modifiche in pratica, linkando e delinkando proprieta' e associazioni di continuo, in cui il rischio di ricorsione e di perdere di vista "chi e' padre di chi" e' costante. La "corretta progettazione" per me e' un sogno. Spesso faccio disegni che non corrispondono piu' allo stampo in pratica, ma non ho piu' tempo (ne' necessita') di risistemarlo.

Sono il primo dei raffazzoni e forse nel mio caso un "contestuale" sarebbe stato meglio, ma avendo gia' usato per 10 anni un "superficiale" ne ho avuto abbastanza (correre dietro a 4 piastre perche' ho cambiato una vite...), ma ogni cosa ha i suoi pro(e...??:D) e i suoi contro: il cambio del modello ti schianta l'associativita' e devi diventate pazzo a vedere cos'e' che inchioda le ricostruzioni (se si apre il modello...): ma almeno sai cosa e' cambiato.

Un po' di ordine progettuale sicuramente gioverebbe alle prestazioni di SWX, ma sono sicuro che c'e' MOLTO da fare anche da parte dei programmatori.
 

stax_77

Utente Junior
Professione: Impiegato
Software: SolidWorks
Regione: Lombardia MN
#42
Io vorrei portare un mio personale contributo a questa discussione:

Voglio fare una premessa:
Per ciò che la nostra ditta deve fare l'attuale versione di SolidWorks (2005) che utilizziamo in tutte le sue funzioni va più che bene. Ciò che dirò è solo il frutto di opinioni strettamente personali legate alla nostra realtà aziendale.

Abbiamo acquistato solidworks nel 2001 e fino allla versione 2005 abbiamo sempre continuato ad aggiornare le versioni.

I continui crash che venivano "magicamente" risolti nelle SP successive mi hanno fatto immaginare una sorta di strategia marketing abbastanza subdola da parte della SolidWorks.

Cosa che per altro per me ci può stare benissimo in un mercato competitivo come il nostro, tuttavia non mi sta bene che il mio lavoro e le mie ore vengano usate come "cavia" per "testare" la SP0 o la SP1.

Così ho consigliato al mio titolare di sospendere gli aggiornamenti con la versione 2005, cosa che è stata fatta (infatti ho la V2006 SP 3 ma non l'ho mai installata), in quanto ho rilevato che la SP5 del 2005 non presentava errori.

Io sono tentato tutti gli anni di aggiornare il SW, ma vi giuro che dopo tutti gli accidenti che ho mandato a causa degli improvvisi spegnimenti ci penserò bene prima di fare questo passo.

d'accordo ... è vero che non c'è la possibilità di aprire files di verisoni più recenti ... e questo è un problema... ovvio ogni medaglia ha il suo rovescio. Io ho ritenuto più opportuno agire in questo modo e.. a distanza di oltre 3 anni non ne sono assolutamente pentito.

Credo che se più utenti dicessero "no io non mi aggiorno finchè non sono sicuro che la versione successiva sia stabile almeno quanto quella attuale" credo (e forse sbaglio) che le ditte guarderebbero più alla qualità delle release che alla quantità.

Ripeto, questa è una mia opinione personale, se tutti facessero come me probabilmente lo sviluppo e l'economia si fermerebbero.

Ciao
 

UGoverALL

Guest
#43
Io vorrei portare un mio personale contributo a questa discussione:

Voglio fare una premessa:
Per ciò che la nostra ditta deve fare l'attuale versione di SolidWorks (2005) che utilizziamo in tutte le sue funzioni va più che bene. Ciò che dirò è solo il frutto di opinioni strettamente personali legate alla nostra realtà aziendale.

Abbiamo acquistato solidworks nel 2001 e fino allla versione 2005 abbiamo sempre continuato ad aggiornare le versioni.

I continui crash che venivano "magicamente" risolti nelle SP successive mi hanno fatto immaginare una sorta di strategia marketing abbastanza subdola da parte della SolidWorks.

Cosa che per altro per me ci può stare benissimo in un mercato competitivo come il nostro, tuttavia non mi sta bene che il mio lavoro e le mie ore vengano usate come "cavia" per "testare" la SP0 o la SP1.

Così ho consigliato al mio titolare di sospendere gli aggiornamenti con la versione 2005, cosa che è stata fatta (infatti ho la V2006 SP 3 ma non l'ho mai installata), in quanto ho rilevato che la SP5 del 2005 non presentava errori.

Io sono tentato tutti gli anni di aggiornare il SW, ma vi giuro che dopo tutti gli accidenti che ho mandato a causa degli improvvisi spegnimenti ci penserò bene prima di fare questo passo.

d'accordo ... è vero che non c'è la possibilità di aprire files di verisoni più recenti ... e questo è un problema... ovvio ogni medaglia ha il suo rovescio. Io ho ritenuto più opportuno agire in questo modo e.. a distanza di oltre 3 anni non ne sono assolutamente pentito.

Credo che se più utenti dicessero "no io non mi aggiorno finchè non sono sicuro che la versione successiva sia stabile almeno quanto quella attuale" credo (e forse sbaglio) che le ditte guraderebbero più alla qualità delle release che alla quantità.

Ripeto, questa è una mia opinione personale, se tutti facessero come me probabilmente lo sviluppo e l'economia si fermerebbero.

Ciao
Ciao Stax...
Non prendo le difese di un concorrente, ci mancherebbe altro.
Tieni solo presente che dietro i problemi delle "Versioni zero" non ci sono strategie marketing particolari, ma problemi molto + spiccioli:
- Una versione l'anno da produrre
- Software molto complessi ed articolati
- Software usati in modi molto diversi da un paese all'altro, da un'industria all'altra
- Software che sono la composizione di molti strati, alcuni dei quali non sotto il completo controllo della SW House

Gli utenti UG ormai, per partito preso, non usano mai la V0 di ogni NX, ma al 90% (per ragionevoli problemi del passato) aspettano la .0.1 o la .0.2.

UoA
 

UGoverALL

Guest
#44
A UGoA, grazie per avermi inserito negli utenti "evoluti", ma ti posso garantire che e' tutt'altro. Piu' mi studio i vari manuali che ho reperito (a ritmo di 5 pag. la settimana, grazie Elena;)) piu' vedo nuove strade migliori di progettazione, alcune praticabili, altre no.
Sai, OLD, uno che ragiona come te è già un utente "evoluto" di per se...

UoA
 

oTToLeoP

Guest
#45
Io vorrei portare un mio personale contributo a questa discussione:

Voglio fare una premessa:
Per ciò che la nostra ditta deve fare l'attuale versione di SolidWorks (2005) che utilizziamo in tutte le sue funzioni va più che bene. Ciò che dirò è solo il frutto di opinioni strettamente personali legate alla nostra realtà aziendale.

Abbiamo acquistato solidworks nel 2001 e fino allla versione 2005 abbiamo sempre continuato ad aggiornare le versioni.

I continui crash che venivano "magicamente" risolti nelle SP successive mi hanno fatto immaginare una sorta di strategia marketing abbastanza subdola da parte della SolidWorks.

Cosa che per altro per me ci può stare benissimo in un mercato competitivo come il nostro, tuttavia non mi sta bene che il mio lavoro e le mie ore vengano usate come "cavia" per "testare" la SP0 o la SP1.

Così ho consigliato al mio titolare di sospendere gli aggiornamenti con la versione 2005, cosa che è stata fatta (infatti ho la V2006 SP 3 ma non l'ho mai installata), in quanto ho rilevato che la SP5 del 2005 non presentava errori.

Io sono tentato tutti gli anni di aggiornare il SW, ma vi giuro che dopo tutti gli accidenti che ho mandato a causa degli improvvisi spegnimenti ci penserò bene prima di fare questo passo.

d'accordo ... è vero che non c'è la possibilità di aprire files di verisoni più recenti ... e questo è un problema... ovvio ogni medaglia ha il suo rovescio. Io ho ritenuto più opportuno agire in questo modo e.. a distanza di oltre 3 anni non ne sono assolutamente pentito.

Credo che se più utenti dicessero "no io non mi aggiorno finchè non sono sicuro che la versione successiva sia stabile almeno quanto quella attuale" credo (e forse sbaglio) che le ditte guarderebbero più alla qualità delle release che alla quantità.

Ripeto, questa è una mia opinione personale, se tutti facessero come me probabilmente lo sviluppo e l'economia si fermerebbero.

Ciao
Credo che l'obbiettivo delle softwarehouse è quello di avere più clienti possibili (almeno per noi è così ) ovviamente salvaguardando i clienti già acquisiti nel modo più comodo possibile per il cliente, quindi con delle nuove release che soddisfano o migliorano funzionalità del prodotto. Non credo che per chi fa software sia comodo avere un cliente insoddisfatto per i molteplici bachi presenti e le continue release spxxx rilasciate durante l'anno di assistenza.
IMHO penso che il problema sia dovuto dal fatto che le release lanciate sul mercato hanno subito poche ore di test.
Il fatto di abbandonare l'upgrade di un software, in molti casi (dipende dal software), può penalizzare sia te sia la software house, penalizzante per te perché tra pochi anni ti troverai un software vecchio, e quindi poco concorrenziale e per la sofware house lo svantaggio è quello di aver sviluppato per anni un qualcosa che risolve alcune problematiche e che poi si sente dire da un operatore che usa una versione vecchia e la mette a confronto con la concorrenza “questo con il mio software non posso farlo” mentre forse lo fa anche meglio.
Io personalmente concordo con la politica di CATIA e cioè il “Right to use”.
 
Ultima modifica:

VigZ

Utente Senior
Professione: -
Software: Catia V5 -Inventor simulation 2012
Regione: piemonte/lombardia
#46
old, contatto avvenuto, deludente, non il software, la pseudopresentazione..

se vuoi ti aggiorno in mp

v
 

scalva

Utente Standard
Professione: disegnatore meccanico,progettista
Software: autocad+qs,sw 18
Regione: Piemonte
#47
Ciao Stax...
Non prendo le difese di un concorrente, ci mancherebbe altro.
Tieni solo presente che dietro i problemi delle "Versioni zero" non ci sono strategie marketing particolari, ma problemi molto + spiccioli:
- Una versione l'anno da produrre
- Software molto complessi ed articolati
- Software usati in modi molto diversi da un paese all'altro, da un'industria all'altra
- Software che sono la composizione di molti strati, alcuni dei quali non sotto il completo controllo della SW House

Gli utenti UG ormai, per partito preso, non usano mai la V0 di ogni NX, ma al 90% (per ragionevoli problemi del passato) aspettano la .0.1 o la .0.2.

UoA
Perche' allora non aggiornano ogni 2/3 anni e fanno le cose che vanno bene ?
Se tutte le case prolungherebbero gli intervalli di aggiornamento penso che gli utenti si adeguerebbero senza problemi a questo, sopratutto se, quando uno cambia ,si trova un prodotto testato che funziona subito.
Chi compra un qualsiasi strumento di lavoro, dalla carriola al + sofisticato tornio automatico lo fa sperando di usarlo per un po' di tempo senza nessuna smania di aggiornarsi.
perche solo nel campo software esiste questa frenesia?(domada retorica)
risposta: $$$
per me ha ragione stax
se lavori bene con un prodotto e non hai bisogno di lavorare con gli altri fregatene e continua ad usare quello.

va beh
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#48
old, contatto avvenuto, deludente, non il software, la pseudopresentazione..
Quella delle presentazioni e' sempre un grosso problema, sia per chi le fa che per chi le "subisce/richiede". A volte un tecnico non preparato perche' magari gli hanno detto la mattina stessa cosa avrebbe dovuto fare nel pomeriggio (e magari e' un programma aggiuntivo che non ha mai usato prima...) fa irritare il cliente perche' tenta di continuo di trascinarlo verso cio' che sa, mentre trascura cio' che il cliente aveva espressamente chiesto.

A me e' capitato che un commerciale ci pregasse di far ripetere la presentazione di un potenziale software perche' il tecnico s'era incaponito a fare una cosa che non riusciva e non ci ha fatto praticamente vedere nulla di cio' che ci interessava (nonostante gli avessimo chiesto di lasciar perdere quella cosa e andare avanti), facendoci perdere un sacco di tempo.
La volta dopo, altro tecnico, ottima presentazione.
Ma la nostra e' stata una pura cortesia. In altri ambienti prendi la porta diretto senza appelli.
 

oTToLeoP

Guest
#49
Perche' allora non aggiornano ogni 2/3 anni e fanno le cose che vanno bene ?
Se tutte le case prolungherebbero gli intervalli di aggiornamento penso che gli utenti si adeguerebbero senza problemi a questo, sopratutto se, quando uno cambia ,si trova un prodotto testato che funziona subito.
questo è un problema diverso se un software riesce a sviluppare delle fuzioni testate in un solo anno perchè deve aspettare la concorrenza ed uscire l'anno successivo? ... sta alla software house cervcare di uscire con una versione che presenta funzionalità buone e solide.


Chi compra un qualsiasi strumento di lavoro, dalla carriola al + sofisticato tornio automatico lo fa sperando di usarlo per un po' di tempo senza nessuna smania di aggiornarsi perche solo nel campo software esiste questa frenesia?(domada retorica)
risposta: $$$......
va beh
Per colpa/merito dell'hardware che ogni sei mesi escono con delle potenzialità che raddoppiano le prestazioni precedenti e danno l'opportunità di sviluppare nuove tecnologie.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#50
Uso SW 2008 sin dal primo giorno che ha visto il sole (dalla beta1)
e mi sono molto strani e alcuni addiritura assurdi vostri comenti.

E vero che hanno messo un paio di caxxate
e vero che interfaccia e un po da abbituarsi, e solo un fattore comerciale.
per quanto riguarda la prestazione grafica, se usate stesse impostazioni della 2007 la 2008 andra sicuramente piu veloce, ma se volete sfrutare nuove scenografie, nuovi realview altre cose "aggiunte" allora certo ralentera un po, ma non perche e piu lento della 2007 e perche lo avete caricato piu con le impostazioni che in 2007 non cerano.
La ricostruzione invece e solo leggermente piu veloce della 2007, ma sono daccordisssimo che li bisogna verramente migliorare le cose, visto come calcola velocemente il ProE
La cosa che mi rompe e che non sfrutta 100% il multicore
Le nuove funzioni a parere mio velocizano la modellazione almeno di 30% (particolarmente i vincoli dello schizzo) i crash non gli ho avuti dopo SP1. ora qualche volta me lo bloccano i miei altri programi di protezione (Zonealarm e SystemMeccanic).
CMQ paragone totale 2007:2008= 7:10
ripeto: secondo me.(e non faccio solo UN tipo di progettazione, sono libero prof. quindi ho fatto un po di tutto)
 

UGoverALL

Guest
#51
Perche' allora non aggiornano ogni 2/3 anni e fanno le cose che vanno bene ?
Se tutte le case prolungherebbero gli intervalli di aggiornamento penso che gli utenti si adeguerebbero senza problemi a questo, sopratutto se, quando uno cambia ,si trova un prodotto testato che funziona subito.
Chi compra un qualsiasi strumento di lavoro, dalla carriola al + sofisticato tornio automatico lo fa sperando di usarlo per un po' di tempo senza nessuna smania di aggiornarsi.
perche solo nel campo software esiste questa frenesia?(domada retorica)
risposta: $$$
per me ha ragione stax
se lavori bene con un prodotto e non hai bisogno di lavorare con gli altri fregatene e continua ad usare quello.

va beh
Se tutte le case prolungassero...

Pensi forse che NOI software house ci parliamo regolarmente e decidimo insieme di comune accordo quando/se far uscire una versione e i relativi calendari??:confused:

L'unica che lo fa è Microsoft perchè ha il monopolio e nessun concorrente che la spinge... e, nonostante questo, il mio Office 2007 ha dei problemi grossi così a leggere i file vecchi, è lento, ha un'interfaccia complicata, è disomogeneo...

Comunque nessuna sw house obbliga i propri clienti alla manutenzione, quindi, se vuoi stare 3 anni con la tua versione restaci, assumendotene i rischi e godendo dei benefici.

UoA
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
#52
Uso SW 2008 sin dal primo giorno che ha visto il sole (dalla beta1)
e mi sono molto strani e alcuni addiritura assurdi vostri comenti.

E vero che hanno messo un paio di caxxate
e vero che interfaccia e un po da abbituarsi, e solo un fattore comerciale.
per quanto riguarda la prestazione grafica, se usate stesse impostazioni della 2007 la 2008 andra sicuramente piu veloce, ma se volete sfrutare nuove scenografie, nuovi realview altre cose "aggiunte" allora certo ralentera un po, ma non perche e piu lento della 2007 e perche lo avete caricato piu con le impostazioni che in 2007 non cerano.
La ricostruzione invece e solo leggermente piu veloce della 2007, ma sono daccordisssimo che li bisogna verramente migliorare le cose, visto come calcola velocemente il ProE
La cosa che mi rompe e che non sfrutta 100% il multicore
Le nuove funzioni a parere mio velocizano la modellazione almeno di 30% (particolarmente i vincoli dello schizzo) i crash non gli ho avuti dopo SP1. ora qualche volta me lo bloccano i miei altri programi di protezione (Zonealarm e SystemMeccanic).
CMQ paragone totale 2007:2008= 7:10
ripeto: secondo me.(e non faccio solo UN tipo di progettazione, sono libero prof. quindi ho fatto un po di tutto)

Quoto al 100%. Io ho letto il what's new e non concordo con chi dice che non ci sono novità. Alcune le uso quotidianamente e mi sono molto utili.
Per l'interfaccia anch'io ho disabilitato tutti gli effetti possibili e non noto rallentamenti rispetto alla 2007.
Io mi ritengo soddisfatto e aggiorno alla 2009 (ovviamente parto dal sp 3!)
 

MoldKiller

Guest
#53
Uso SW 2008 sin dal primo giorno che ha visto il sole (dalla beta1)
e mi sono molto strani e alcuni addiritura assurdi vostri comenti.

E vero che hanno messo un paio di caxxate
e vero che interfaccia e un po da abbituarsi, e solo un fattore comerciale.
per quanto riguarda la prestazione grafica, se usate stesse impostazioni della 2007 la 2008 andra sicuramente piu veloce, ma se volete sfrutare nuove scenografie, nuovi realview altre cose "aggiunte" allora certo ralentera un po, ma non perche e piu lento della 2007 e perche lo avete caricato piu con le impostazioni che in 2007 non cerano.
La ricostruzione invece e solo leggermente piu veloce della 2007, ma sono daccordisssimo che li bisogna verramente migliorare le cose, visto come calcola velocemente il ProE
La cosa che mi rompe e che non sfrutta 100% il multicore
Le nuove funzioni a parere mio velocizano la modellazione almeno di 30% (particolarmente i vincoli dello schizzo) i crash non gli ho avuti dopo SP1. ora qualche volta me lo bloccano i miei altri programi di protezione (Zonealarm e SystemMeccanic).
CMQ paragone totale 2007:2008= 7:10
ripeto: secondo me.(e non faccio solo UN tipo di progettazione, sono libero prof. quindi ho fatto un po di tutto)
Quoto al 100%. Io ho letto il what's new e non concordo con chi dice che non ci sono novità. Alcune le uso quotidianamente e mi sono molto utili.
Per l'interfaccia anch'io ho disabilitato tutti gli effetti possibili e non noto rallentamenti rispetto alla 2007.
Io mi ritengo soddisfatto e aggiorno alla 2009 (ovviamente parto dal sp 3!)
Premetto che sono del parere che il software deve essere comunque tenuto aggiornato.

Per quel che ho appurato la versione 2008 di SWx ha subito dei cali di prestazione e anche notevoli.
Sono arrivato al punto di non potere caricare tutte le parti di un assieme perché altrimenti non mi bastava la memoria e quando ne ho parlato con chi ci aveva commissionato il lavoro (ne avevano già progettato uno quasi identico con Pro-E), mi hanno quasi riso in faccia!

Non dico che nella versione 2008 non abbiano aggiunto niente, ma a parer mio la maggior parte delle cose servono a farlo sembrare più bello o più facile da usare anche da chi non è capace (ovviamente non parlo dei presenti:)).
Mi piacerebbe che una release fosse dedicata alla pulizia e al miglioramento del codice più che alla facciata!
O probabilmente SWx sta diventando un software che punta più a diffondersi guadagnandosi la fama di essere facile da usare che essere un prodotto professionale.:mad:

Ciao
 
Ultima modifica:

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#54
Io mi ritengo soddisfatto e aggiorno alla 2009 (ovviamente parto dal sp 3!)
a me piace partecipare al beta program, ma non faccendo lavori seri naturalmente, con SP0 comincio fare cose semplici, con SP2 comincio usare ufficialmente, ma cmq. rimango vincolato dai clienti, se il cliente usa 2006 anche io naturalmente sono costretto a lavorare per lui in 2006.
Praticamente uso 60% 2007 e 40% 2008
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#55
Mi piacerebbe che una release fosse dedicata alla pulizia e al miglioramento del codice più che alla facciata!
Al termine del 2008 beta, ho proposto che invece di fare release 2009 fanno un bel service packone 2009 perche se in beta 2008 noti un errore vecchio, ti rispondono "prego concentrarsi sui bug della 2008" :confused::(
ma purtropppooo si come bisogna vendersi anche ai clienti nuovi....

... SWx sta diventando un software che punta più a diffondersi guadagnandosi la fama di essere facile da usare che di essere un prodotto professionale.:mad:

Ciao
 

stax_77

Utente Junior
Professione: Impiegato
Software: SolidWorks
Regione: Lombardia MN
#56
Uso SW 2008 sin dal primo giorno che ha visto il sole (dalla beta1)
e mi sono molto strani e alcuni addiritura assurdi vostri comenti.

E vero che hanno messo un paio di caxxate
e vero che interfaccia e un po da abbituarsi, e solo un fattore comerciale.
per quanto riguarda la prestazione grafica, se usate stesse impostazioni della 2007 la 2008 andra sicuramente piu veloce, ma se volete sfrutare nuove scenografie, nuovi realview altre cose "aggiunte" allora certo ralentera un po, ma non perche e piu lento della 2007 e perche lo avete caricato piu con le impostazioni che in 2007 non cerano.
La ricostruzione invece e solo leggermente piu veloce della 2007, ma sono daccordisssimo che li bisogna verramente migliorare le cose, visto come calcola velocemente il ProE
La cosa che mi rompe e che non sfrutta 100% il multicore
Le nuove funzioni a parere mio velocizano la modellazione almeno di 30% (particolarmente i vincoli dello schizzo) i crash non gli ho avuti dopo SP1. ora qualche volta me lo bloccano i miei altri programi di protezione (Zonealarm e SystemMeccanic).
CMQ paragone totale 2007:2008= 7:10
ripeto: secondo me.(e non faccio solo UN tipo di progettazione, sono libero prof. quindi ho fatto un po di tutto)

... Ecco ciò che intendevo ... sentir dire che il SW va bene fin dalla prima release mi può incoraggiare ad acquistarlo, sicuramente non andrò ad acquistarne uno con recensioni negative.

Secondo me le SWH (software-house) dovrebbero tener conto che al giorno d'oggi c'è un'informazione tale da poterti aprire un mercato o allo stesso tempo togliertelo.

Sincermante dopo i crash e le perdite di dati e di tempo che SolidWorks mi ha dato sono stato quasi tentato di cambiare marca ... comunque sono contento di non averlo fatto.

Credo che nessuno sia disposto a buttare via i propri soldi in perdite di tempo e di dati. Scusate ma con quello che paghiamo gli aggiornamenti e le licenze non è lecito pretendere che quando ti danno il programma funzioni come si deve? Non è lecito credere che se la SP3 va bene la SP4 dovrà essere migliore e non peggiore?

... ripeto la mia premessa iniziale ... ognuno faccia i conti con le proprie esigenze, io sono sinceramente invidioso di quelli che hanno la necessità di tenersi costantemente aggiornati con le nuove funzioni perchè le sfruttano al 100 % ... vuol dire che hanno un lavoro flessibile e mai noiso.

... per ciò che ho detto riguardo gli aggiornamnti dei SW e della potitica "ambigua" delle SWH io ho solo detto ciò che penso. Non vuole essere un'accusa o un'offesa di alcun tipo nei confronti di nessuno.
 

Strumpf

Utente Standard
Professione: progettazione meccanica, industrial design, reverser engineering...
Software: SolidWorks, Rhino, NX
Regione: Veneto, Schio - (VI)
#57
Bisogna anche rendersi conto di quanto complesso sia un CAD (non solo SWX)e quanto bisogna testarlo per aprovarlo 100% OK
poi di sicuro non possono testarlo bene i programatori che lo hanno fatto, sono gli utenti che mettono CAD in miliardi di diverse situazioni ed e li che si nottano le cose da corregere, e per quello che partecipo in BETA,
uso le funzioni uso (le provo), se noto qualcosa che non va, gli lo segnalo e loro lo mettono apposto. Se non avvessi provato io, magari un loro tester non avrebbe mai fatto in quel modo perche potrebbe sembrargli assurdo.
percio vi invito tutti al beta test :D

sapete cosa cera scritto sulla maglieta che mi hanno mandato?:

More brains, less bugs!

datte anche vostro contributo di brain, e la 2009 SP.0 avra qalche bug in meno ;)

vero UgoA??
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#58
sapete cosa cera scritto sulla maglieta che mi hanno mandato?:

More brains, less bugs!

datte anche vostro contributo di brain, e la 2009 SP.0 avra qalche bug in meno ;)
Quoto solo in parte.
Io pago l'assistenza e gli updates. Ai beta testers dovrebbero fare un lauto sconto, visto che ci perdono ore e scaXXo (ore che dovrebbero perdere i loro programmatori, che invece preferiscono decimare perche' co$tano, tanto, ci sono i betatester), in cambio (ovvio) di un certo numero di bug o enhancement request sottoposti.
Il mio contributo lo do' quotidianamente segnando e segnalando i malfunzionamenti e eventuali enhancement request.
Le instabilita', i crash, i banali malfunzionamenti di procedure (backup), le prestazioni scarse dovrebbero essere risolti alla radice, non saltare fuori misteriosamente dopo il rilascio.
 

oTToLeoP

Guest
#59
Quoto solo in parte.
Io pago l'assistenza e gli updates. Ai beta testers dovrebbero fare un lauto sconto, visto che ci perdono ore e scaXXo (ore che dovrebbero perdere i loro programmatori, che invece preferiscono decimare perche' co$tano, tanto, ci sono i betatester), in cambio (ovvio) di un certo numero di bug o enhancement request sottoposti.
Il mio contributo lo do' quotidianamente segnando e segnalando i malfunzionamenti e eventuali enhancement request.
Le instabilita', i crash, i banali malfunzionamenti di procedure (backup), le prestazioni scarse dovrebbero essere risolti alla radice, non saltare fuori misteriosamente dopo il rilascio.
i test difficilmente lo fanno i programmatori al massimo testano la funzione appena sfornata, non perchè non hanno tempo ma solo per il fatto che i Bug escono fuori con una combinazione di passaggi/comandi.
Ti garantisco che i programmatori non sanno far "viaggiare" il programma come lo sai far tu, pur essendo loro i programmatori, pensa ad una scuderia di F1 ci sono i tecnici che preparano l'auto e poi i piloti che la provano.
Mentre concordo con te pienamente con il fatto che il software per uscire sul mercato deve essere ben testato e privo di Bug/crash ad esempio noi tardammo l'uscita della versione 5 (rischiando il linciaggio da parte dei clienti :) ) solo perchè scoprimmo un baco e non riuscivamo a capire come riprodurlo.... pero' questo ci ha anche dato ad oggi una nomea molto importante.
 

Oldwarper

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Solidworks, Cimatron IT, Cimatron E, Rhino, AutoCAD, Logopress, Solidcam
Regione: Emilia Romagna
#60
i test difficilmente lo fanno i programmatori al massimo testano la funzione appena sfornata, non perchè non hanno tempo ma solo per il fatto che i Bug escono fuori con una combinazione di passaggi/comandi.
Ti garantisco che i programmatori non sanno far "viaggiare" il programma come lo sai far tu, pur essendo loro i programmatori, pensa ad una scuderia di F1 ci sono i tecnici che preparano l'auto e poi i piloti che la provano.
Mentre concordo con te pienamente con il fatto che il software per uscire sul mercato deve essere ben testato e privo di Bug/crash ad esempio noi tardammo l'uscita della versione 5 (rischiando il linciaggio da parte dei clienti :) ) solo perchè scoprimmo un baco e non riuscivamo a capire come riprodurlo.... pero' questo ci ha anche dato ad oggi una nomea molto importante.
Su questo sono pienamente d'accordo. Nessuno potra' mai mettere "alla corda" un programma come i reali utilizzatori e niente come lavorare su progetti VERI e non i "progettini-che-anche-se-si-schianta-e'-lo-stesso, ma questi devono essere messi nelle condizioni di poter "lavorare" nel frattempo (ad esempio un servizio di back-versioning se il cliente non ha la beta o la beta ha un grave malfunzionamento e serve la versione "ufficiale", uno sconto sull'upgrade commisurato all'efficienza del betatesting- non come quelli che vogliono la beta e poi l'appoggiano li' a futura memoria-).
Tempo fa, un mio collega si era offerto di fare il betatester per un programma: il bello e' che i problemi che scopriva doveva dirli alla normale hotline e non ai diretti interessati al nuovo programma (procedura del caXXo...). Dopo alcuni malintesi abbiamo rinunciato. Questo perche' avevano scelto di non dare una "corsia preferenziale" ai betatester, che si trovavano impelagati e dispersi tra le altre chiamate di assistenza.

Non sono invece assolutamente d'accordo con quei clienti che guardano al calendario per l'uscita della nuova release, come fosse l'uscita del calendario di Max: dimostrano di non saperne un caXXo di cosa e'veramente importante in un programma di produzione.