• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

solid edge ST6 e multibody

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#1
Mi sto avvicinando al multibody da mezzora ma cominciano già i primi dilemmi!!!
Se apro un template PAR e sul menù "solidi" premo su "aggiungi corpo" nessun problema e comincio a
crermi il mio multibody.
Se importo uno STEP o altro, la stessa cosa funziona correttamente.

Se però io ho già un ASM composto da diversi PAR con feature di saldatura e volessi importarlo come
multibody non ci riesco, ossia se apro un template PAR, clicco su "copia di parte" e seleziono il mio assieme
la finestra che compare non mi permette di gestirlo come multibody, per cui i beneamati corpi tangenti mi
creano solo superfici.
Difatti la schermata come da immagine allegata non mi compare da nessuna parte quando importo il file
sia esso in modalità ordinata, sia in sincrona.

C'è qualche settaggio particolare da fare oppure come da anni a questa parte mi devo arrangiare con il PWD?

PS: aggiornato SE ST6 all' MP5.
ciao
 

Allegati

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#2
Credo che devi usare l'opzione "merge solid body", almeno da me non è possibile toglierla quando importo un'assieme.
Ho fatto una prova con tre flange in tangenza fra loro e mi ha creato 3 corpi multibody nel part in cui l'ho importato.

ST6 MP5 pure per me.

multibody.png
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#3
Domani mattina provo.
Intanto ti ringrazio per la dritta.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#4
Mi sto avvicinando al multibody da mezzora ma cominciano già i primi dilemmi!!!
Se apro un template PAR e sul menù "solidi" premo su "aggiungi corpo" nessun problema e comincio a
crermi il mio multibody.
Se importo uno STEP o altro, la stessa cosa funziona correttamente.

Se però io ho già un ASM composto da diversi PAR con feature di saldatura e volessi importarlo come
multibody non ci riesco, ossia se apro un template PAR, clicco su "copia di parte" e seleziono il mio assieme
la finestra che compare non mi permette di gestirlo come multibody, per cui i beneamati corpi tangenti mi
creano solo superfici.
Difatti la schermata come da immagine allegata non mi compare da nessuna parte quando importo il file
sia esso in modalità ordinata, sia in sincrona.

C'è qualche settaggio particolare da fare oppure come da anni a questa parte mi devo arrangiare con il PWD?

PS: aggiornato SE ST6 all' MP5.
ciao
In realtà non ci sono impostazioni da fare, quando importi l'assieme SE crea automaticamente i multi body.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#5
Diciamo di si, domani provo perchè più che corpi mi creava copie di parte in viola che se non ricordo male sono superfici, comunque controllo meglio domani mattina cosi faccio delle prove.

Più che altro la mia esigenza sarebbe quella di mandare in pensione il PWD che è già obsoleto da parecchi anni, però non so quanto siano ora potenziate le feature d'assieme, non a livello di comandi che già quelli che ci sono vanno bene, ma se dopo una ventina di scavi ed altrettante forature il file è ancora gestibile a livello di apertura, salvataggio, rieditazione feature e ricalcolo.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Più che altro la mia esigenza sarebbe quella di mandare in pensione il PWD che è già obsoleto da parecchi anni
Non so se e' questo il tuo scopo, ma fai attenzione che mi sembra che attualmente il multibody di solid edge non e' ancora in grado di trattare i singoli corpi come parti a cui assegnare proprieta' anagrafiche, dalle quali poi ricavare la distinta di taglio.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#7
Non so se e' questo il tuo scopo, ma fai attenzione che mi sembra che attualmente il multibody di solid edge non e' ancora in grado di trattare i singoli corpi come parti a cui assegnare proprieta' anagrafiche, dalle quali poi ricavare la distinta di taglio.
La cosa è possibile, basta pubblicare i corpi.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#8
La cosa è possibile, basta pubblicare i corpi.
Ok, avevo letto qualcosa al riguardo sul forum americano, adesso sono andato a rileggerlo.

E' possibile pubblicare i corpi e ricavarne la distinta, con la limitazione che il sistema non riconosce i corpi identici per cui ogni solido viene conteggiato in quantita' 1, anche se non sarebbe corretto.
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#9
Ok, avevo letto qualcosa al riguardo sul forum americano, adesso sono andato a rileggerlo.

E' possibile pubblicare i corpi e ricavarne la distinta, con la limitazione che il sistema non riconosce i corpi identici per cui ogni solido viene conteggiato in quantita' 1, anche se non sarebbe corretto.
Bene, per cui se non conteggia i corpi identici io non ne faccio nulla...
A me servirebbe comunque il poter importare un ASM di una carpenteria in un PAR, senza che questo mi generi corpi non manifold e poter lavorare le facce in modo veloce e completo come tuttora riesco a fare con il PWD.

Proverò a spendere un pò di tempo sulle feature d'assieme...
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#10
Bene, per cui se non conteggia i corpi identici io non ne faccio nulla...
A me servirebbe comunque il poter importare un ASM di una carpenteria in un PAR, senza che questo mi generi corpi non manifold e poter lavorare le facce in modo veloce e completo come tuttora riesco a fare con il PWD.

Proverò a spendere un pò di tempo sulle feature d'assieme...
Per come la vedo io, l'assieme contiene i componenti unici prima che vengano saldati e lavorati.
Da questo quindi si estrare la distinta del materiale da tagliare \ acquistare, ad esempio usando le funzionalità per le strutture.
Poi dentro al part si inserisce l'assieme, e questo diventa il saldato, di fatto una volta saldato diventa un pezzo unico, sul quale poi eseguire le lavorazion e gestire come parti.

Per quel che mi riguarda non ho bisogno di disegnare i cordoni di saldatura, e le lavorazioni di assieme sono poche percui mi fermo a quelle.

Certo sarebbe bello poterle utilizzare senza che le prestazioni degradino.

Un ultima cosa, sei al corrente che il PWD è già stato sostituito da tempo con le feature d'assieme e marcando l'assieme come saldato negli strumenti ?

Ciao
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#11
Poi dentro al part si inserisce l'assieme, e questo diventa il saldato, di fatto una volta saldato diventa un pezzo unico, sul quale poi eseguire le lavorazion e gestire come parti.
Quindi tu le lavorazioni d'assieme non le usi mai ma usi l'ambiente part e il Copia di parte?
Sotto il codice ti potresti ritrovare sia un asm che il part e il 'buono' è il part.
Se le lavorazioni non sono complesse io rimango sulle lavorazioni d'assieme.
Quello che a volte mi scoccia è che per i pezzi nuovi alcune lavorazioni non si sa se farle prima o dopo la saldatura (si ragiona con un fornitore e i disegni dei pezzi sotto mano), e quindi se ci decide di cambiare il ciclo ci si ritrova a rifare le stesse feature tra un file e un altro e in ambienti diversi, non le si può 'spostare'.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#12
Quindi tu le lavorazioni d'assieme non le usi mai ma usi l'ambiente part e il Copia di parte?
No anzi, proprio perchè per i miei saldati le lavorazioni sono poche utilizzo l'assieme e le feature di assieme.

Dico che se fossero tante allora seguirei quella strada, e al tempo stesso stresserei Siemens per migliorare le prestazioni delle feature d'assieme.

Ciao
 
Ultima modifica:

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#13
Le feature d'assieme le ho usate un paio di volte fino alla ST1 in quanto ingestibili. Non parlo delle saldature, queste vanno bene, ma di scavi e fori che dopo una ventina tra fori e scavi il tempo di rieditazione e ricalcolo era ingestibile per cui dovevo continuare a lavorare col PWD pur non essendo più in assistenza dalla V19 o 20. Ora non so se le cose sono migliorate ci devo provare ma nel frattempo non mi sono rimesso a rifare modelli che già avevo in PWD di cui dovevo solo effettuare piccole modifiche. Il discorso cambia se devo fare progetti nuovi da zero, volevo cambiare approccio e portarmi a quelle che sono le funzionalità odierne del cad.
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#14
Il PWD non è più implementato, ma come sapete si può ancora usare. Di bello ha sicuramente la gestione degli stati di preparazione, pre e post saldatura e la saldatura che l'assieme saldato non gestisce.
Per contro l'assieme saldato offre il grande vantaggio che, data una macchina in progettazione, si vuole creare una struttura già definita in una saldatura, con un click si risolve la cosa senza perdere vincoli dovendo riassemblare un pwd.
La parte in multi body offre lo svantaggio che analizzando la distinta della macchina finale l'analisi si ferma al par. Con il pwd e l'assieme saldato invece l'analisi può scendere di livello se lo si desidera
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#15
La parte in multi body offre lo svantaggio che analizzando la distinta della macchina finale l'analisi si ferma al par. Con il pwd e l'assieme saldato invece l'analisi può scendere di livello se lo si desidera
Dipende da cosa ci metti dentro la parte multibody, se è un assieme dei componenti da saldare puoi ottenere la distinta senza problemi.

Ciao
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#16
Dipende da cosa ci metti dentro la parte multibody, se è un assieme dei componenti da saldare puoi ottenere la distinta senza problemi.

Ciao
La distinta del contenuto del multi body non appare in distinta
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#17
La distinta del contenuto del multi body non appare in distinta
Scusa ma non capisco qual'è il punto su cui ti vuoi soffermare. Il multibody non ha la distinta ? ok

Nell'ambito della discussione in corso, utilizzo del multibody per telai saldati invece delle lavorazioni di assieme o del PWD, invece non è molto pertinente. Realizzando un telaio in assembly ed usare il multibody per le saldature e lavorazioni ti permette di avere i componenti di realizzo appunto dalla distinta dell'assieme. Una volta saldato e lavorato diventa di fatto un particolare unico.

L'eventuale distinta nel multibody, cordoni di saldatura e lavorazioni, non è estraibile nemmeno da un assieme\saldato\pwd. Del resto avrebbe poco valore informativo per chi deve leggere il disegno.

Ciao
 

delki

Utente Standard
Professione: Tecnical Support e Formazione su Solid Edge e SolidRules
Software: Solid Edge, Visual Basic .NET, SolidRules: InCentro, Desk, Configurator Manufactoring, Studio
Regione: Veneto
#18
Scusa ma non capisco qual'è il punto su cui ti vuoi soffermare. Il multibody non ha la distinta ? ok

Nell'ambito della discussione in corso, utilizzo del multibody per telai saldati invece delle lavorazioni di assieme o del PWD, invece non è molto pertinente. Realizzando un telaio in assembly ed usare il multibody per le saldature e lavorazioni ti permette di avere i componenti di realizzo appunto dalla distinta dell'assieme. Una volta saldato e lavorato diventa di fatto un particolare unico.

L'eventuale distinta nel multibody, cordoni di saldatura e lavorazioni, non è estraibile nemmeno da un assieme\saldato\pwd. Del resto avrebbe poco valore informativo per chi deve leggere il disegno.

Ciao
Il mio post poco sopra voleva elencare una serie di vantaggi e svantaggi non ancora toccati durante le discussioni inerenti questo tema. Che nel multi body non ci siano le distinte mi pare ovvio: le troviamo solo con gli assiemi. Cosa centri l'elenco delle lavorazioni poi non mi è chiaro. Il pu to comunque è che se a macchina finita si volesse estrarre TUTTA la distinta per passarla al gestionalearrivando al nodo della parte usata per la gestione della saldatura co il multi body, l'analisi della distinta si fermerà, usando i pwd o gli asm saldati no.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#19
Realizzando un telaio in assembly ed usare il multibody per le saldature e lavorazioni ti permette di avere i componenti di realizzo appunto dalla distinta dell'assieme. Una volta saldato e lavorato diventa di fatto un particolare unico.
Scusa pero' non ho capito:

se io ho il disegno (draft) di un saldato che e' un par multibody, ci posso mettere la tabellina dell'elenco parti?

Oppure devo fare prima la tavola dell'assieme su cui avere l'elenco parti, e poi la tavola del saldato e/o lavorato (parte multibody in cui ho inserito l'asm di partenza) su cui non riesco ad avere l'elenco parti?


ho antichissime rimembranze pero' mi pare che sulle tavole pwd fosse possibile inserire l'elenco parti dell'asm da cui erano ricavati. pero' forse ricordo male.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#20
Scusa pero' non ho capito:

se io ho il disegno (draft) di un saldato che e' un par multibody, ci posso mettere la tabellina dell'elenco parti?

Oppure devo fare prima la tavola dell'assieme su cui avere l'elenco parti, e poi la tavola del saldato e/o lavorato (parte multibody in cui ho inserito l'asm di partenza) su cui non riesco ad avere l'elenco parti?


ho antichissime rimembranze pero' mi pare che sulle tavole pwd fosse possibile inserire l'elenco parti dell'asm da cui erano ricavati. pero' forse ricordo male.
Se dovessi gestire in questo modo il saldato io inserirei sulla stessa tavola l'assieme per avere l'elenco parti e mostrarne la posizione e il multibody per mostrare\evidenziare le saldature e le lavorazioni.

Con il solo multibody non è possibile avere l'elenco parti come detto da Delki.

Ciao