• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

SOLID EDGE - Inserire in automatico il quantitativo di pezzi

Professione: Progettista
Software: Visi - Cocreate - Solid Edge v20 & ST - OSM - SolidWorks 2016 - Inventor
Regione: Piemonte
#1
Qualcuno è già riuscito ad inserire in automatico la quantità dei particolari all'interno del cartiglio del dft?
Io per ora riesco a fare una precompilazione del cartiglio in ambiente assieme ma non riesco a visualizzare il numero pezzi che però compare nella compilazione dell'elenco parti qualora reakizzi il dft di un'assieme.
Grazie a tutti.
 

alex64

Utente Standard
Professione: progettista meccanico
Software: SE, Autocad, gbg,SW,NX
Regione: friuli v.g.
#2
Non so se ho capito bene, ma tu vuoi generare una distinta componenti di un assieme in ambiente dft?
Se così fosse devi personalizzare la tabella relativa alla distinta componenti nella quale inserirai le voci che ti interessano, n° pezzi, descrizione, codice ecc ecc e fare una pallinatura relativa al tuo assieme.
Il tutto deve essere preventivamente personalizzato con uno stile, nel quale indicherai come deve essere il pallino, cosa deve riportare ecc ecc, e così pure per la tabella della distinta.
Dopo aver pallinato, la tabella relativa esce in automatico, selezionando il comando di generazione della stessa.

ciao
Alessandro
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#3
Secondo me vuole mettere il numero di pezzi da realizzare di un singolo componente, nel draft del singolo componente..... cioè il modo migliore per creare caos alla produzione.

Ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#4
Secondo me vuole mettere il numero di pezzi da realizzare di un singolo componente, nel draft del singolo componente..... cioè il modo migliore per creare caos alla produzione.

Ciao
Non sono gli unici ad usare questa metodica.... In genere serve quando si fanno fare i pezzi alle officine esterne, comunque concordo con te sul fatto che non mi pare la strada migliore per ottenere il risultato.
 
Professione: Progettista
Software: Visi - Cocreate - Solid Edge v20 & ST - OSM - SolidWorks 2016 - Inventor
Regione: Piemonte
#5
Si, vorrei inserire nel draft del singolo pezzo il quantitativo necessario per la costruzione, questo non creerebbe casino se lo si riuscisse a collegare al quantitativo in distinta, tale è comunque legata al mio assieme.
Per la compilazione della tabella distinta componente nessun problema ho già inserito a suo tempo la voce "n° pezzi" e solo che vorrei collegarlo alla messa in tavola che creo in draft, nel mio utilizzo aggiungessi un particolare nel complessivo non si aggiornerebbe la quantità sul draft che invio in costruzione e in fase di montaggio mi manca un particolare.

Tutto questo casino perchè vorrei eliminare il più possibile l'errore umano ed essere legato ad un valore già presente.

Ancora grazie.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#6
Tutto questo casino perchè vorrei eliminare il più possibile l'errore umano ed essere legato ad un valore già presente.
Invece per esperienza e' propio mettere nel cartiglio quel dato che crea problemi..... Metti caso che vai a riutilizzare lo stesso pezzo per un'altra macchina che fai? Cosa ci metti nel cartiglio?
Probabilmente voi rinominate i pezzi usati su macchine diversi anche quando sono uguali, pero' cosi' perdete molte informazioni: dovete rifare il rpeventivo, scegliere il fornitore, rifare il ciclo di lavoro...

Comunque della cosa si era gia' parlato in passato, e pare che l'unica soluzione possbile fosse di mettere in tavola tutto l'assieme e poi nascondere tutte le parti tranne quella di cui volevi fare il particolare, poi generare l'elenco parti e elimiare dall'elenco tutte le parti tranne quella disegnata. E' un lavoro che non vale veramente la pena di fare.....

In genere la quantita' non viene di solito indicata nel disegno ma in un foglio "distinta" separato dal disegno del particolare.
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#7
E se un domani per fare sempre la tua macchina il numero di particolari aumenta o diminuisce cosa fai revisioni il disegno ?

La produzione avrà un'ordine di produzione ( o distinta ) nel quale gli vengono commissionati n pezzi come se fosse un fornitore.

Se poi si vuole creare caos di modi "creativi" ce ne sono tanti, ma di certo non a portata di un singolo click (del resto lo scopo del software dovrebbe essere quello di aiutare a lavorare bene).

Ciao
 

brex

Utente Junior
Professione: Progettista
Software: Solid edge, Inventor, Auto Cad
Regione: Veneto
#8
personalmente uso il rapporto in ambiente asm e poi genero tabelle in excel o word... concordo con Caccia e Be on Edge... gli automatismi qua funzionano male...
 
Professione: Progettista
Software: Visi - Cocreate - Solid Edge v20 & ST - OSM - SolidWorks 2016 - Inventor
Regione: Piemonte
#9
Bene, concordo con tutti... in effetti sarebbe un pò un pasticcio almeno se non si riesce a legare i file asm al dft. Nuovi gruppi nuovi assiemi e copia dei dft che vanno a legarsi a quel dato asm.... si in effetti un bel casino...
Grazie a tutti comunque!