• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Simulazione vincolo fascia

Lorenz75

Utente poco attivo
Professione: Progettazione - prototipi
Software: ProE- Inventor - SolidWorks -UG
Regione: Bg
#1
Ciao a tutti, innanzitutto complimenti per il forum.

Avrei bisogno di un consiglio:
devo eseguire una simulazione di un serbatoio (schematizzabile come un parallelepipedo) soggetto a delle accelerazioni; questo serbatoio è appoggiato su un piano (e fin qui niente di particolare), ma è tenuto da 2 fasce lungo il piano verticale del serbatoio e fissate a loro volta al piano (praticamente queste fasce vanno a formare una C rivolta verso il basso).

Anche ipotizzando le fasce inestensibili, ho il problema di come andarle a simularle, infatti pur tenendo il serbatoio, trasversalmente non danno resistenza.

Come sw per il calcolo posso usare promechanica ed inventor professional.

Grazie dei consigli!
 

andrea71

Utente Standard
Professione: ingegnere
Software: Catia v5, Solidworks, I-deas, MSC...ed altri
Regione: FVG
#2
Se ho capito bene, l'unico modo per una simulazione corretta sarebbe con un'analisi non lineare introducendo il contatto tra fascia e serbatoio. Solo se per caso la C ha dei punti di fissaggio sul serbatoio, si potrebbe eliminare i contatti e introdurre degli MPC, simulando le lame con dei ROD (non beam che hanno rigidezza flessionale). Ma sarebbe comunque un metodo spannometrico.
 

Onda

Moderatore
Staff Forum
Professione: Ingegnere Meccanico settore Navale
Software: SolidWorks 2015, Rhino v5, Autocad 2008, Patran 2014, Nastran 2014
Regione: Italia
#3
Le fasce trasmettono un carico al serbatoio solo nei punti dove queste sono piegate, nelle zone dove le fasce sono rettilinee non trasmettono alcun carico (vincolo) al serbatoio.
La forza viene trasmessa (assumendo in prima approsimazione mancanza di frizione) secondo la bisettrice dell'angolo che la fascia effettua sul serbatoio.
Un metodo pratico di modellarle sarebbe mediante delle molle (elementi CBush in nastran) disposti secondo la direzione di carico delle fasce.
Le molle possono essere precaricate spostandone il nodo a terra per simulare l'azione di tensione delle fasce.

Onda
 

Lorenz75

Utente poco attivo
Professione: Progettazione - prototipi
Software: ProE- Inventor - SolidWorks -UG
Regione: Bg
#4
Le fasce trasmettono un carico al serbatoio solo nei punti dove queste sono piegate, nelle zone dove le fasce sono rettilinee non trasmettono alcun carico (vincolo) al serbatoio.
La forza viene trasmessa (assumendo in prima approsimazione mancanza di frizione) secondo la bisettrice dell'angolo che la fascia effettua sul serbatoio.
Un metodo pratico di modellarle sarebbe mediante delle molle (elementi CBush in nastran) disposti secondo la direzione di carico delle fasce.
Le molle possono essere precaricate spostandone il nodo a terra per simulare l'azione di tensione delle fasce.

Onda

Buona idea, proverò.
Però a questo punto la rigidezza della molla e il precarico devo cercare di ricavarli sperimentalmente su una fascia reale...
Cmq farò qualche prova, grazie

Lorenz