si impara facilmente pro engineer?

michele81

Utente Standard
Professione: Progettista - Disegnatore
Software: Solidworks 2011 - Pro-E WF4 - Autocad LT09 - Cosmos - FEMM
Regione: Piemonte
Dopo un anno e mezzo di Solidworks e un mese di PRO_E posso testimoniare che all'inizio il cad PTC è molto più pesante, ma da subito lascia intravedere prospettive di programmazione e controllo che SW non ha, o perlomeno riesce meno a tenere sotto controllo in maniera stabile. Sul discorso intuitivo non c'è paragone...vince SW, ma dopo che hai imparato quello che ti serve conta solo che ti da di più e prima....!Poi ce da valutare anche i costi....Li non parlo perchè sono dipendente e non pesano direttamente su di me....
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
Dopo un anno e mezzo di Solidworks e un mese di PRO_E posso testimoniare che all'inizio il cad PTC è molto più pesante, ma da subito lascia intravedere prospettive di programmazione e controllo che SW non ha, o perlomeno riesce meno a tenere sotto controllo in maniera stabile. Sul discorso intuitivo non c'è paragone...vince SW, ma dopo che hai imparato quello che ti serve conta solo che ti da di più e prima....!Poi ce da valutare anche i costi....Li non parlo perchè sono dipendente e non pesano direttamente su di me....
Ciao Michele,

Proe è uno strumento + "vecchio" (nato prima) di swx e con una storia più lunga alle spalle. Le due aziende propongono prodotti di fascia e prezzi diversi anche se una foundation costa come swx base quando ti servono altri pacchetti o vai a rinnovare i contratti di assitenza non c'è paragone.
Io non so cosa ti hanno insegnato di swx e quanto ti sei addentrato nella parametrizzazione dei modelli.
Di certo proe, con applicativi specifici come aax ha qualcosa in più di swx nelle parametrizzazioni, di certo le family table sono più gestibili sotto certi punti di vista e sono migliori da impaginare in tavola delle tabelle dati di swx, ma ti posso assicurare che con swx si possono fare abbastanza agevolmente progetti che poche aziende in Italia fanno.
Il problema più grosso è che non c'è nessun rivenditore di swx che ti insegna ad utilizzare gli scheletri e a spingere le parametrizzazioni oltre il tuo naso.
Per proe è diverso e lo è altrimenti non venderebbero più perchè, hanno fatto della parametrizzazione il loro punto di forza.
Conosco un sacco di persone che giudicano swx sulla base di un'esperienza di utilizzo pluriennale (non dico sia il tuo caso) e quando ho visto come lavorano mi sono cadute le braccia, se si decide di utilizzarlo così credo sia meglio prendere un constestuale, almeno si è totalmente senza pensieri!
L'idea che mi sono fatto è che per svolgere un progetto misto di meccanica e carpenteria, comunque, swx sia più veloce (a parità di pratica dell'operatore) e che sia meglio avere uno strumento come proe nel momento in cui la parametrizzazione deve essere spinta oltre certi limiti (comunque veramente alti).
 

michele81

Utente Standard
Professione: Progettista - Disegnatore
Software: Solidworks 2011 - Pro-E WF4 - Autocad LT09 - Cosmos - FEMM
Regione: Piemonte
Purtroppo il corso che mi hanno fatto di SW è stato proprio la base...niente di veramente legato all'operatività e quindi bisogna arrangiarsi...considerando che il tempo per sviluppare nuove procedure non è mai molto nel lavoro. Lasciamo stare quello di PRO_E, tenuto da persone nemmeno troppo esperte e adatto a chi non aveva mai usato un 3D. Nel nostro piccolo stiamo cercendo di portare avanti un certo progetto di parametrizzazione che direi soddisfacente con SW...mentre PRO_E ci è stato imposto da un cliente "più grosso".
La nostra strada sarà sicuramente SW anche perchè i nostri prodotti sono essenzialmente prototipi (sia per la carpenteria che per la parte elettromagnetica) e quindi ogni volta un buon 80% del lavoro è da rivalutare in modo notevole. In questo SW è molto più agile e mi sembra ti conceda di impegnarti maggiormente nel progetto che non nella ricerca della soluzione corretta di disegno. Questo credo sia uno dei punti fondamentali. Poi non ho abbastanza esperienza per dare un giudizio completosui due prodotti....spero di farmela!
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
Imparare ad utilizzare proe senza corsi è dura... La documentazione che riesci a trovare in giro è scarsa e la guida in linea ti insegna poco.
Ti faccio un esempio di family table e gestione tabelle nei disegni. Io sto realizzando un lavoro e sto sfruttando moltissimo queste due funzioni. Se non avessi fatto il corso e se chi mi ha fatto il corso non mi avesse spaccato la testa con questi argomenti non ci sarei riuscito.
Mentre l'operatività di swx è tutta basata s selezioni + o - intuitive con proe devi spesso scrivere a mano e in quel caso o sai quello che fai o... non lo fai. Magari trovi una soluzione alternativa che però ti complica la vita e a quel punto giudicheresti proe nel modo sbagliato.

3 o 4 giorni di corso (che non sono nulla) servono moltissimo per un software come proe e non facendoli rischiate veramente di non aprezzare nessuno dei suoi punti di forza.
 

TechnoStudio

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Pro-E, SolidWorks, SolidEdge / Cinema / Photoshop, Illustrator, Freehand
Regione: Emilia Romagna
a chi chiede un parere se imparare proe da autodidatta o con i corsi dico questo:
spendi qualche ora con una persona che possa spiegarti quelle 3-4 cose fondamentali su cui appoggiare tutto il resto.
senza quelle rischi di fare casino e basta.

Non serve molto per partire bene: gestione/organizzazione dei file, gestione della ram, legami, vincoli, riferimenti.. insomma le cose di base.. ma falle con una guida che conosce bene proe.

Poi il resto lo farai, ma credimi, la cosa migliore è trovare una persona che ti indirizzi sulle basi.
altrimenti rischi di prendere abitudini sbagliate e ti trovi nei pasticci quando proprio non è il momento!
 

re_solidworks

Moderatore Solidworks
Staff Forum
Professione: Progettista
Software: Swx2016-R2W2016-Power Surfacing 2.1-Creo 2.0- PDSU 2016 - Composer 2016
Regione: Veneto
a chi chiede un parere se imparare proe da autodidatta o con i corsi dico questo:
spendi qualche ora con una persona che possa spiegarti quelle 3-4 cose fondamentali su cui appoggiare tutto il resto.
senza quelle rischi di fare casino e basta.

Non serve molto per partire bene: gestione/organizzazione dei file, gestione della ram, legami, vincoli, riferimenti.. insomma le cose di base.. ma falle con una guida che conosce bene proe.

Poi il resto lo farai, ma credimi, la cosa migliore è trovare una persona che ti indirizzi sulle basi.
altrimenti rischi di prendere abitudini sbagliate e ti trovi nei pasticci quando proprio non è il momento!
Sagge parole....:finger:
 

cormax66

Utente poco attivo
Professione: progettista meccanico
Software: pro-e Autocad Delcam
Regione: lazio
pro-e è abbastanza facile da usare , è un software molto vasto e quindi occorre tempo per conoscerlo a fondo , pero lo si usa in tutto il mondo
A mio avviso è uno dei cad piu stabili mai visti , io te lo consigli

buon lavoro
max
 

gabriele86

Utente Junior
Professione: studente ingegneria (leggasi "malato di mente")
Software: rhino3, proE wildfire 4.0
Regione: calabria
a chi chiede un parere se imparare proe da autodidatta o con i corsi dico questo:
spendi qualche ora con una persona che possa spiegarti quelle 3-4 cose fondamentali su cui appoggiare tutto il resto.
senza quelle rischi di fare casino e basta.
[...]
Poi il resto lo farai, ma credimi, la cosa migliore è trovare una persona che ti indirizzi sulle basi.
altrimenti rischi di prendere abitudini sbagliate e ti trovi nei pasticci quando proprio non è il momento!
Salve. Io ho iniziato proprio così perchè non avevo mai usato questo software. Tuttavia so fare molto poco.
A me serve per la tesi, la persona che mi ha spiegato le basi è l'assistente del prof. Siccome non mi sembra bello proporre problemi relativi al software (per quanto l'assistente sarebbe anche gentile) e vorrei portare da subito qualcosa di tangibile, vorrei sapere se esistesse qualche tutorial, guide, ecc. da trovare su internet (ma anche in forma cartacea va bene). O meglio: ho già trovato qualcosa, ma preferirei essere "indirizzato" da voi esperti su quello che è meglio fare prima.

Scusate per le chiacchiere, vi ringrazio anticipatamente.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Salve. Io ho iniziato proprio così perchè non avevo mai usato questo software. Tuttavia so fare molto poco.
A me serve per la tesi, la persona che mi ha spiegato le basi è l'assistente del prof. Siccome non mi sembra bello proporre problemi relativi al software (per quanto l'assistente sarebbe anche gentile) e vorrei portare da subito qualcosa di tangibile, vorrei sapere se esistesse qualche tutorial, guide, ecc. da trovare su internet (ma anche in forma cartacea va bene). O meglio: ho già trovato qualcosa, ma preferirei essere "indirizzato" da voi esperti su quello che è meglio fare prima.

Scusate per le chiacchiere, vi ringrazio anticipatamente.
Le cose di base da sapere su Pro/E sono quelle di tutti i cad 3D e cioè:

Configurazione di base (conoscenza del funzionamento dei config.pro, search.pro, disegno.dtl, dxf_export.pro ....);

Utilizzo dello sketch;

Funzioni di modellazione (estruzione, rivoluzione, sweep, blend ....);
Uso delle family table, dei parametri e delle relazioni;

Ambiente Sheet-metal

Assembly, relazioni di accoppiamento, relazioni per cinematismi e animation, principi della progettazione top down;

Messa in tavola, preparazione dei cartigli, utilizzo delle quote automatiche, stili di esportazione e modalità di stampa;

Qual'è il tuo livello di conoscenza su questi argomenti ?

Dovresti inoltre farci sapere cosa intendi portare come esempio tangibile

Bisogna prima padroneggiare gli strumenti suindicati e poi si può parlare di tutto il resto, per poter utilizzare i pacchetti ISDX, REX, AAX, BMX e compagnia cantando.

Ma penso che per il momento non ti interessi l'uso di pacchetti specialistici.
 

gabriele86

Utente Junior
Professione: studente ingegneria (leggasi "malato di mente")
Software: rhino3, proE wildfire 4.0
Regione: calabria
Purtroppo, complici le poche ore di esercitazione propinateci durante il corso di disegno (nel quale abbiamo usato rhino), so veramente poco sul CAD 3d in generale. Per questo motivo, anche per rhino, ho dovuto imparare praticamente tutto da autodidatta. Per cui in molte cose trove difficoltà.

Ora mi sto esercitando con proE su qualcosa reperita in rete qua e la. In particolare mi sto esercitando molto su sketch, estrusione, rivoluzione, ecc.

Forse l'unica cosa e sperare che quando mi recherò la prossima volta dal prof venga "seguito" un po' di più nell'utilizzo del software.
Molto semplicemente è ansia pre-tesi.
Grazie
 

gabriele86

Utente Junior
Professione: studente ingegneria (leggasi "malato di mente")
Software: rhino3, proE wildfire 4.0
Regione: calabria
Uso questo topic per non "sporcarne" altri con questa domanda sciocca o (peggio ancora) aprire un thread apposito: sto cercando delle librerie di bulloni, viti, ecc. ma, una volta scaricate, come faccio a modificare la loro dimensione quando le importo all'interno del mio progetto?
Grazie
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Che tipo di file hai scaricato ? Si tratta di file proprietari PTC come .prt , oppure sono file neutri o step o iges ?
Se sono .prt le modifiche sono facili (basta modificare le quote di sketch o di estrusione), se sono di altro tipo dovrai eseguire un feature recognition, cioè riconoscere le funzioni di modellazione delle entità importate, per renderle modificabili.
 

gabriele86

Utente Junior
Professione: studente ingegneria (leggasi "malato di mente")
Software: rhino3, proE wildfire 4.0
Regione: calabria
Che tipo di file hai scaricato ? Si tratta di file proprietari PTC come .prt , oppure sono file neutri o step o iges ?
Se sono .prt le modifiche sono facili (basta modificare le quote di sketch o di estrusione), se sono di altro tipo dovrai eseguire un feature recognition, cioè riconoscere le funzioni di modellazione delle entità importate, per renderle modificabili.
Per ora ho scaricato files in .prt, grazie per la risposta. Ma se creo un pezzo con rhino, per importarlo poi in proE, in che formato lo devo salvare? Grazie ancora.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Ti conviene esportarlo in IGES.
In questo modo però non hai un modello modificabile tramite quote, a meno che non effettui, come ho detto in precedenza, un feature recognition.
 

Giovanni_1977

Utente poco attivo
Professione: Ingegnere
Software: ProE
Regione: Piemonte
salve ragazzi rinuncio definitivamente a Catia perchè quì in zona da me non si trova nulla o quasi nulla come lavoro, e se si trova qualcosa ti chiedono come minimo 3 o 4 anni di esperienza, ma uno come fà a fare esperienza e non gli danno la possibilità di farla? Mha i tanti misteri di un Italia che và da anni a marcia in dietro... Vorre porgere a voi se è tanto complicato come dicono imparare Pro engineer, vorrei fare un corso, ma se è complicato meglio non spendere i soldi a uffa si dice dalle mie parti... vi ringrazio anticipatamente per le vostre corte risposte....

Ps. lo stesso messaggio lo metto su inventor perchè se questo è difficile d'apprendere cerchè di buttarmi su invento una specie di cad 3d ma più complesso....


Ciao,
se serve ho uno zip con su 7 esercitazioni che ti portano da zero a un livello di conoscenza base per iniziare a fare i primi lavori.
Sono 19 mega, se l'amministratore mi contatta gle lo manado che così lo può mettere a disposizione della comunità.
Ciao,
Gio
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Ciao,
se serve ho uno zip con su 7 esercitazioni che ti portano da zero a un livello di conoscenza base per iniziare a fare i primi lavori.
Sono 19 mega, se l'amministratore mi contatta gle lo manado che così lo può mettere a disposizione della comunità.
Ciao,
Gio
Puoi caricarle su un FTP e girarmi in privato il link ?
Provvedo io a dare uno sguardo e a renderli fruibili.
Oppure mandami in privato il tuo indirizzo e-mail.
Grazie in anticipo.
 
Ultima modifica: