• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

si impara facilmente pro engineer?

Zeirus

Utente Junior
Professione: CAD Operator
Software: CoCreate Modeling PE v2.0
Regione: Calabria
#81
Fabrizio mi ricordo di te, avevi già puntualizzato il tuo punto di vista in questa discussione, dove poi alla fine non hai mai risposto.

Tutto quello che dice il tuo collaboratore è derivato dal fatto che proprio non sa usarlo o forse meglio non ha voglia di impararlo.
Io fossi in te (visto che sei tuo che lo paghi) farei un confronto più veritiero e non mi baserei troppo su quello che dice lui, perchè a lui fa comodissimo usare inventor..
Il tuo investimento se non lo vuoi buttare via, deve essere seguito da persone competenti.

Saluti Ozzy
Quoto Ozzy. Se un oggetto lo fai con Inventor in cinque minuti significa che, "featuralmente" parlando, è fattibile in qualsivoglia CAD parametrico. Se il Sig. Fabrizio avesse avuto una persona esperta di ProE invece di Inventor avrebbe avuto un riscontro totalmente a favore del primo.

Per la questione che gli sarebbe bastato Inventor invece di ProE. Secondo me bastava chiedere prima la consulenza di un tecnico esperto della materia che valutando il tipo di prodotto avrebbe consigliato il programma di CAD più congeniale e confacente alle proprie necessità ed esperienze, senza puntare direttamente alla fascia "high end" con tutti i moduli annessi e connessi. Questa ovviamente è e rimane una mia opinione personale.
 

el_tazar

Utente Junior
Professione: progettista 3d
Software: Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA
Regione: lombardia
#82
Jordy

La logica 3d,una volta assimilata è abbastanza universale...
Poi ogni software "se lo mena" alla sua maniera,ma alla fine dipende tutto da quanto hai voglia di imparare,e da quanto ti lasci influenzare dai pregiudizi...

Anzitutto dovresti chiarirti un attimo le idee su che tipo di progettazione/utilizzo fai del cad 3d.

Nonostante io sia un fan accanito di ProE, manco in PTC fanno il tifo x ProE quanto me :-D , in base all'utilizzo puoi già fare una prima cernita sul cad da utilizzare.
ProE è eccezionale per determinati tipi di lavori, per altri (non è che fa schifo,chiariamo) ma ci sono SW più facili,intuitivi (e meno stabili e sicuri) che forse si adattano di più a determinate esigenze...

Poi,una volta scelto finchè non ci sbatti sopra il naso non potrai mai rendertene conto, e non credere che un corso di 10,20,50 ore ti renda un buon utilizzatore...
L'esperienza non te la vendono ai corsi...

Io uso ProE da svariati anni, e non passa giorno che non imparo qualcosa, il trucchetto, la funzione, il comandino malefico che è sempre rimasto nascosto e qnd lo trovi bestemmi in cinese perchè pensi a quanto tempo potevi risparmiare...

Detto questo ti auguro di fare la scelta migliore ( ovviamente ProE :-D :-D )

Ciao
 

el_tazar

Utente Junior
Professione: progettista 3d
Software: Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA
Regione: lombardia
#83
trifluidico

Io non sono nè un rivenditore,ne un socio di PTC...
Sono un tordo di un perito, che nonostante sia abbastanza giovane ha sbattuto le corna su diversi cad...

E da quasi 5 anni sono un felice e innamorato fan di ProE :-D

Con la bellezza di 16 ore di corso,e un sacco di buona volontà ( inizialmente anche qualche parolaccia di troppo forse... ) , ho imparato, per piccoli step, fino a modellare oggetti e impianti di cui vado fiero...

Mi spiace non poter postare immagini,ma il giorno che troverò altri CAD che sulle fusioni hanno la stessa facilità e solidità di ProE giuro che ti offro una cena.

E' ovvio che dipende tutto da cosa ti serve a fare, il SW è un mezzo...Hai mai visto arare un campo con una ferrari o schumy con un trattore in pista?!? Eppure sono entrambi mezzi con le ruote...

Ogni programma ha delle sue peculiarità,punti di forza e debolezze...
Ma messo nelle mani sbagliate,e non parlo solo di "novizi" ma anche di persone che partono già con pregiudizi e opinioni per "sentito dire", è ovvio che ha una resa bassissima...

Ma mettilo in man o di chi ha voglia,passione,e una buona dose di umiltà, e vedi cosa è in grado di fare...

Preziosi,ha progettato una moto campione del mondo con un dito...

Buona giornata a tutti
 

Zeirus

Utente Junior
Professione: CAD Operator
Software: CoCreate Modeling PE v2.0
Regione: Calabria
#84
trifluidico

Io non sono nè un rivenditore,ne un socio di PTC...
Sono un tordo di un perito, che nonostante sia abbastanza giovane ha sbattuto le corna su diversi cad...

E da quasi 5 anni sono un felice e innamorato fan di ProE :-D

Con la bellezza di 16 ore di corso,e un sacco di buona volontà ( inizialmente anche qualche parolaccia di troppo forse... ) , ho imparato, per piccoli step, fino a modellare oggetti e impianti di cui vado fiero...

Mi spiace non poter postare immagini,ma il giorno che troverò altri CAD che sulle fusioni hanno la stessa facilità e solidità di ProE giuro che ti offro una cena.

E' ovvio che dipende tutto da cosa ti serve a fare, il SW è un mezzo...Hai mai visto arare un campo con una ferrari o schumy con un trattore in pista?!? Eppure sono entrambi mezzi con le ruote...

Ogni programma ha delle sue peculiarità,punti di forza e debolezze...
Ma messo nelle mani sbagliate,e non parlo solo di "novizi" ma anche di persone che partono già con pregiudizi e opinioni per "sentito dire", è ovvio che ha una resa bassissima...

Ma mettilo in man o di chi ha voglia,passione,e una buona dose di umiltà, e vedi cosa è in grado di fare...

Preziosi,ha progettato una moto campione del mondo con un dito...

Buona giornata a tutti
Grande El-Tazar! Ti quoto con vero piacere! :)
 

Ozzy

Guest
#85
Grande El-Tazar! Ti quoto con vero piacere! :)
Già...
Io credo che comunque in generale, le cose un pò più sudate sono sempre le più apprezzate di tutte.
è un pò come qualcuno che è ricco dalla nascita e invece chi lo diventa con il proprio sudore..
Non ha prezzo!
Come chi vende la suocera su ebay insomma.:smile:
 
Professione: creo tormento
Software: ----------
Regione: ------------
#86
trifluidico

Io non sono nè un rivenditore,ne un socio di PTC...
Sono un tordo di un perito, che nonostante sia abbastanza giovane ha sbattuto le corna su diversi cad...

E da quasi 5 anni sono un felice e innamorato fan di ProE :-D

Con la bellezza di 16 ore di corso,e un sacco di buona volontà ( inizialmente anche qualche parolaccia di troppo forse... ) , ho imparato, per piccoli step, fino a modellare oggetti e impianti di cui vado fiero...

Mi spiace non poter postare immagini,ma il giorno che troverò altri CAD che sulle fusioni hanno la stessa facilità e solidità di ProE giuro che ti offro una cena.

E' ovvio che dipende tutto da cosa ti serve a fare, il SW è un mezzo...Hai mai visto arare un campo con una ferrari o schumy con un trattore in pista?!? Eppure sono entrambi mezzi con le ruote...

Ogni programma ha delle sue peculiarità,punti di forza e debolezze...
Ma messo nelle mani sbagliate,e non parlo solo di "novizi" ma anche di persone che partono già con pregiudizi e opinioni per "sentito dire", è ovvio che ha una resa bassissima...

Ma mettilo in man o di chi ha voglia,passione,e una buona dose di umiltà, e vedi cosa è in grado di fare...

Preziosi,ha progettato una moto campione del mondo con un dito...

Buona giornata a tutti
Vorrei solo ricordati che il titolo del post è "si impara facilmente pro/e ?"

A parità di condizioni, ci sono cad 3d che si imparano più facilmente..

Saluti.
 

stevie

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Solidedge, Cosmos
Regione: Lombardia
#87
Alla soglia dei 90 interventi mi fate capire quale contributo ha portato questo thread all'utente che ha fatto la domanda iniziale?
Mi pare di assistere ancora una volta alla tediosa questione "il mio cad X fa la linea più bella del tuo cad Y ".
 

Ozzy

Guest
#88
Alla soglia dei 90 interventi mi fate capire quale contributo ha portato questo thread all'utente che ha fatto la domanda iniziale?
Mi pare di assistere ancora una volta alla tediosa questione "il mio cad X fa la linea più bella del tuo cad Y ".
No non mi pare sia la solita discussione su chi c'ê la più lungo, altrimenti l'avrei già chiusa, sono venute fuori esperienze personali e commenti molto intelligenti a mio modo di vedere.
Molto meglio che assistere alle solite discussioni di come si fa un estrusione oppure altre banalità che sono sufficientemente esposte nelle guide...
Ma come si sa:
Volere è potere...

Saluti Ozzy
 

MoldKiller

Guest
#89
Ho letto e riletto tutto il thread ma mi è rimasto un dubbio.................:confused:

Ma Pro-E li fa o non li fa i "bordi neri"?:biggrin::biggrin:
 

el_tazar

Utente Junior
Professione: progettista 3d
Software: Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA
Regione: lombardia
#93
Vorrei solo ricordati che il titolo del post è "si impara facilmente pro/e ?"

A parità di condizioni, ci sono cad 3d che si imparano più facilmente..

Saluti.

Scusa, ma penso che tu abbia qualche problemino di lettura...

Ho scritto che non è semplice da imparare (parlavo di ProE, mica di campo minato)...

Io provenivo da SolidWorks, e quindi i primi tempi erano dedicati x il 90% ai porconi e il restante al lavoro...

Quando ho capito che tanto il mal di stomaco non ti aiuta a fare le feature, mi sono messo sotto e pian piano l'ho imparato fino ad arrivare ad essere un modellista mediocre come mi ritengo...

Stavolta traduco : non è semplice impararlo, ci vuole pazienza , ma poi le soddisfazioni te le togli...

Io davo inoltre un suggerimento, prima di buttarsi su un cad piuttosto che un'altro, farsi consigliare da qualcuno che ne sa un po' di più, perchè se si leggono le discussioni su questo forum, ogni utilizzatore millanta doti paranormali del proprio cad, e tutti gli altri sono a livelli poco superiori di paint...

Poi...

Se il tuo obiettivo è solo quello di seminare zizzania comincia anche a parlare di milan inter juve comunismo e fascismo...

Credevo fosse un forum di "confronto" questo, mica dove ognuno spara a zero sull'altro solo perchè non utilizza lo stesso cad...

Ciao a tutti
 
Professione: creo tormento
Software: ----------
Regione: ------------
#94
Scusa, ma penso che tu abbia qualche problemino di lettura...

Ho scritto che non è semplice da imparare (parlavo di ProE, mica di campo minato)...

Io provenivo da SolidWorks, e quindi i primi tempi erano dedicati x il 90% ai porconi e il restante al lavoro...

Quando ho capito che tanto il mal di stomaco non ti aiuta a fare le feature, mi sono messo sotto e pian piano l'ho imparato fino ad arrivare ad essere un modellista mediocre come mi ritengo...

Stavolta traduco : non è semplice impararlo, ci vuole pazienza , ma poi le soddisfazioni te le togli...

Io davo inoltre un suggerimento, prima di buttarsi su un cad piuttosto che un'altro, farsi consigliare da qualcuno che ne sa un po' di più, perchè se si leggono le discussioni su questo forum, ogni utilizzatore millanta doti paranormali del proprio cad, e tutti gli altri sono a livelli poco superiori di paint...

Poi...

Se il tuo obiettivo è solo quello di seminare zizzania comincia anche a parlare di milan inter juve comunismo e fascismo...

Credevo fosse un forum di "confronto" questo, mica dove ognuno spara a zero sull'altro solo perchè non utilizza lo stesso cad...

Ciao a tutti
Eheehhehe.. si si.. hai capito proprio il mio obbiettivo!
visto che ti sei rivolto a me (o forse sbaglio a leggere il mio nome?), io ti ho risposto..


Cmq nel mio primo post ho sottolineato che pro/e non è il sw più veloce e immediato.. ma subito sono stato ripreso.. da lì è nato tutto.. ed è la stessa idea che ho ribadito prima..

dopo di che si è arrivati a parlare di impegno personale, umiltà e un sacco di bei discorsi che io ritengo off-topic.. anche perchè a parole..:rolleyes:

Saluti.
 

el_tazar

Utente Junior
Professione: progettista 3d
Software: Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA
Regione: lombardia
#95
Eheehhehe.. si si.. hai capito proprio il mio obbiettivo!
visto che ti sei rivolto a me (o forse sbaglio a leggere il mio nome?), io ti ho risposto..


Cmq nel mio primo post ho sottolineato che pro/e non è il sw più veloce e immediato.. ma subito sono stato ripreso.. da lì è nato tutto.. ed è la stessa idea che ho ribadito prima..

dopo di che si è arrivati a parlare di impegno personale, umiltà e un sacco di bei discorsi che io ritengo off-topic.. anche perchè a parole..:rolleyes:

Saluti.

Ogni software è veloce, pure paint e autocad...A patto che venga utilizzato da persone competenti...

Ma per USARE, non intendo accenderlo e cominciare a lavorare, ma conoscerne le potenzialità e saperle applicare...A prescindere dal cad che si usi...

Io in una giornata con ProE sono in grado di modellare dei componenti da fusione, probabilmente con altri cad alla fine della prima giornata avrei fatto solo un mucchio di castronerie, eppure so modellare delle fusioni...

Ribadisco, non è semplicissimo da imparare,soprattutto se la provenienza è da cad più "easy", ma ha potenzialità da vendere...

Ovvio, se gli serve per disegnare lamierine pantografate autocad è più che sufficiente, io ti sto esponendo delle mie opinioni generalizzate, se poi tu non le hai recepite non so che farci...

Alhoa...
 
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#96
Ma tutte ste menate di "easy", "user friendly", ecc... ma ancora devo capire per uno che di CAD NON SA NULLA DI NULLA, (che in passato non ha già usato qualche altro programma) in pratica alle primissime armi, come fa uno ad essere più intuitivo di un altro!?!?!?!?!?!
Voglio degli esempi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ciao
P-H
 

el_tazar

Utente Junior
Professione: progettista 3d
Software: Campo minato :-D , Pro E ( 2001,WF,WF2,WF3,WF4,WF5 ) , SolidWorks, CATIA
Regione: lombardia
#97
Ma tutte ste menate di "easy", "user friendly", ecc... ma ancora devo capire per uno che di CAD NON SA NULLA DI NULLA, (che in passato non ha già usato qualche altro programma) in pratica alle primissime armi, come fa uno ad essere più intuitivo di un altro!?!?!?!?!?!
Voglio degli esempi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ciao
P-H
Infatti...

Io ho scritto di non prendere per oro colato nessuna delle discussioni, ma di farsi consigliare ( da qualcuno competente, mica il primo pischello che passa ) il cad ideale in funzione delle sue necessità...
 
Professione: Lavoro Monotono
Software: "Pala e Picco"
Regione: Piemonte
#98
Infatti...

Io ho scritto di non prendere per oro colato nessuna delle discussioni, ma di farsi consigliare ( da qualcuno competente, mica il primo pischello che passa ) il cad ideale in funzione delle sue necessità...
Ci sono 90 e passa post in questa discussione il 70% sono chiacchere da bar, e fino ad adesso non è stato fatto nemmeno il più banale esempio per cui si afferma che Pro|E rispetto ad un altro CAD è meno intuitivo...
Io per la mia breve esperienza posso dire che Pro|E è un CAD che mette a disposizione dell'utente un gran numero di funzioni che semplificano il compito al progettista.
Per prima cosa lo schizzo 2d è dei più semplici in assoluto, vincoli automatici, uso degli assi per rendere in maniera automatica una geometria simmetrica (si pensi ad un rettangolo centrato tra i piani di lavoro)...
Schizzo interno alle Feature, è uno dei pochissimi programmi che ho usato che quando clicco sull'icona per fare un'estrusione non mi apre finestre che mi dicono che manca lo schizzo 2d :)biggrin:).

Ciao
P-H
 

Dreaming#11

Guest
#99
Io dico la mia, tanto il flame ormai è acceso...:smile:

Personalmente di Cad ne ho "provati" molti. Provati, non significa conoscere su questo voglio essere chiaro. In ogni caso però, un'idea sommaria è possibile farsela e tra tante idee sommarie a mio giudizio Pro/e è quello che mi ha reso la vita più complicata. A prescindere dalle funzionalità e comandi la filosofia/metodologia di Pro/è non è così immediata rispetto a sistemi cad diversi.

Rispettando il titolo del Thread io scrivo che Pro/e è un sistema che richiede quantomeno un corso mentre per altri ambienti cad, per partire pronti e via, potrebbe essere sufficiente il manuale d'uso in inglese

Naturalmente quanto da me scritto ha maggior valenza se un utente proviene da un cad che già conosce. Molto probabilmente un utente "vergine" al 100% potrebbe trovare Pro/è immediato e facilissimo in quanto non dovrà "disimparare nulla".

Io l'ho trovato Pro/E un po' "legnoso" da gestire...

Ditemi ora dove trovo la gogna e per quanto tempo dovrò tenerla...:biggrin:
 

Zeirus

Utente Junior
Professione: CAD Operator
Software: CoCreate Modeling PE v2.0
Regione: Calabria
Io dico la mia, tanto il flame ormai è acceso...:smile:

Personalmente di Cad ne ho "provati" molti. Provati, non significa conoscere su questo voglio essere chiaro. In ogni caso però, un'idea sommaria è possibile farsela e tra tante idee sommarie a mio giudizio Pro/e è quello che mi ha reso la vita più complicata. A prescindere dalle funzionalità e comandi la filosofia/metodologia di Pro/è non è così immediata rispetto a sistemi cad diversi.

Rispettando il titolo del Thread io scrivo che Pro/e è un sistema che richiede quantomeno un corso mentre per altri ambienti cad, per partire pronti e via, potrebbe essere sufficiente il manuale d'uso in inglese

Naturalmente quanto da me scritto ha maggior valenza se un utente proviene da un cad che già conosce. Molto probabilmente un utente "vergine" al 100% potrebbe trovare Pro/è immediato e facilissimo in quanto non dovrà "disimparare nulla".

Io l'ho trovato Pro/E un po' "legnoso" da gestire...

Ditemi ora dove trovo la gogna e per quanto tempo dovrò tenerla...:biggrin:
Per non andare troppo off-topic e rimanere in tema, vorrei aggiungere quanto di seguito, parlando della mia esperienza personale.

A prescindere se ProE, relativamente alle ultime versioni, è facile da imparare, credo che bisogni tenere bene in mente come è partizionato oggi, nel concreto, il mercato delle aziende che richiedono gente esperta di cad parametrico. Senza dilungarmi troppo (perché ce ne sarebbe tanto, anzi tantissimo da scrivere sull'argomento) posso dire che annoverare ProE nel proprio curriculum vitae e nel proprio bagaglio d'esperienze "fatte" (e non inserite tanto per aggiungere una riga al cv) dia una plusvalenza superiore alla norma. Questo perché ProE è "duttile" più di altri cad ed è più "ramificato" nel mercato, anche se per raggiungere una preparazione ottimale ci vogliono mesi di utilizzo pieno e ragionato... e non sempre questo connubio basta, perché se non sei un vero "appassionato" e strenuo sostenitore dell'applicativo lo lasci per passare a qualcosa di più "semplice". Questo risponde alla domanda del topic, secondo il mio modo di vedere la cosa.

Ora, per chi mastica un poco dell'argomento (e dentro al forum ce ne sono parecchi che lo masticano brillantemente) sa che conoscendo ProE a fondo ha più chances di trovare lavoro rispetto ad altri CAD, che dalla loro hanno curve di apprendimento meno ripide ma anche uno "storico" relativamente "giovane".

In ambito di studio universitario ProE adotta uno dei migliori sistemi per pro-squattrinati (100 euro per una licenza "accademica" per studente lo reputo un ottimo investimento) e fare un progetto accademico con ProE, secondo me, non ha eguali, anche perché sottintende che si è faticato parecchio per raggiungere quel grado di preparazione. Ed è già stato scritto nel medesimo post che le cose "faticate" hanno un gusto diverso di quelle "semplificate" e fatte con una manciata di click finanche "wizardati" da automatismi all-in-one e interfacce futuristiche.

Tenuto conto della premessa rimane il dubbio amletico, soprattutto per chi inizia oggi, se scegliere di fare esperienza con ProE oppure puntare ad altro. Da parte mia posso dire che se si ha la passione ed un pizzico di savoir faire, ProE è una carta "vincente" sotto tutti i punti di vista, perché è IL CAD parametrico più maturo ed evoluto a livello di potenzialità, che annovera moduli base e avanzati tra i più stabili e proficui. Tra le altre cose se in un'azienda richiedono l'uso di un altro cad che non sia ProE (spesso capita) avendo una base di preparazione con il software della PTC si è più "elastici" e "conformati" per adattarsi a qualsivoglia software, proprio perché ProE è uno fra i più "articolati" del settore.

Ora non ho nulla in contrario se si adotta un Inventor oppure un Solidworks o Un CoCreate Modeler... l'importante è che il CAD che si è scelto copra tutte le proprie esigenze senza tralasciare nulla al caso (tipo accorgersi "dopo" con malumore che ha deficienze nella messa in tavola o idiosincrasie nell'assembling, ecc..) e che poi si raggiunga quel grado di preparazione adeguato, tale da fregiarsi del nome di "operatore cad" di tale software nel pieno delle sue facoltà e di far corrispondere tale esperienza nella duttilità che richiede il mercato.

Se l'azienda X ti richiede di fare il faretto (come nel caso del sig. Fabrizio) se non hai un grado di preparazione adeguato ed un modus operandi con i sacri crismi della "parametricità", difficilmente lo tiri fuori fatto come si deve, proprio perché il CAD semplificato spesso non ti dona quell'appeal di "ragionamento" che ti solluchera la materia grigia al 100%. Se mi permettete il termine "fa tutto lui" e a voi non rimane altro che la "meccanicità" delle operazioni effettuate, senza sapere veramente come è uscito fuori l'oggetto. Seguire un giusto iter lavorativo dà come risultato un oggetto/assemblato fatto con poche feature, leggero e ben studiato, convertibile ed adattabile per l'illustrazione.

Utilizzare ProE significa che se non adotti come si deve il "suo" modus operandi non fai un lavoro fatto bene, ma d'altro canto questa "severità" di progettazione sottintende una preparazione tecnica superiore, che alla fine dei conti è più proficua sul mercato perché poi si ha la "skill" per adattarsi a tutto ed essere pronti a qualsivoglia esigenza tecnica, ovviamente in base alla propria esperienza e formazione.

Quindi il morale della favola è questo: Se si è disposti a studiare ProE (perché ProE va studiato) si sa già che richiederà tempo, passione ed una forte volontà a non demoralizzarsi davanti alle prime difficoltà. Se ci si mette con l'impegno e l'intenzione di progredire un passo alla volta i risultati non tarderanno ad arrivare e le soddisfazioni saranno maggiori. Se invece non si ha tempo ed intenzione di scervellarsi troppo, allora è meglio se la persona punti a qualcosa di più semplice ed immediato, che probabilmente non concederà un know-how completo, ma almeno darà la possibilità di produrre i propri intenti con più celerità.

Vorrei aggiungere in postilla: Per chi non ha una completa esperienza di cad parametrico, prima di acquistare ad occhi chiusi o per sentito dire, per favore... fatevi consigliare da un esperto, anzi da un esperto "appassionato". E' inutile spendere soldi per il modulo "superficie", ad esempio, se poi le superfici non si utilizzano nella propria oggettistica. Stesso dicasi prepararsi adeguatamente in tale settore. Avere una preparazione "globale" è tecnicamente impossibile, perché si deve pur fare uno straccio di vita sociale oltre a lavorare. Quindi meglio approfondire uno o due aspetti della progettazione, con una preparazione base standard. Ad esempio fare piping implica solo una conoscenza base di alcune funzioni del programma e si possono tralasciare benissimo argomenti quale stampi e superfici per scocche delle macchine. Ma se si deve fare "solo" piping allora perché non valutare l'acquisto di un programma diverso, fatto espressamente per tali necessità, tenuto conto delle proprie esigenze?


Perdonatemi se mi sono dilungato ma quando ci vuole ci vuole... ;)
 
Ultima modifica: