• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

si impara facilmente pro engineer?

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
Ti conviene esportarlo in IGES.
In questo modo però non hai un modello modificabile tramite quote, a meno che non effettui, come ho detto in precedenza, un feature recognition.
scusa ma che cosa è un feature recognition?

grazie
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
scusa ma che cosa è un feature recognition?

grazie
E' un'applicazione ausiliaria che consente di riconoscere le feature di una parte importata.
Ovviamente non si riesce ad applicare su tutto ma, su componenti non troppo complessi riconosce estrusioni, rivoluzioni, arrotondamenti, fori e serie.
Si scarica gratuitamente dal sito PTC (se sei in manutenzione).
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
E' un'applicazione ausiliaria che consente di riconoscere le feature di una parte importata.
Ovviamente non si riesce ad applicare su tutto ma, su componenti non troppo complessi riconosce estrusioni, rivoluzioni, arrotondamenti, fori e serie.
Si scarica gratuitamente dal sito PTC (se sei in manutenzione).
in pratica posso importare un file iges e farlo diventare una parte perfetamente editabile??

grazie
 

blubossa

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: CREO 2, WF5, SOLIDWORKS 2015, AUTOCAD 2016,
Regione: puglia
Si, appena ho un pò di tempo posto un esempio.
interessantissimo......

in pratica posso esportare da solidworks un iges ed importarlo in Pro/e passando prima per "feature recognition".

esiste anche un programma per soliworks che fa la stessa cosa?

grazie
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
In Solidworks c'è il riconoscimento funzioni in fase di importazione.
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
N.B. In Wildfire 5.0 il feature recognition tool è integrato nel software. Non c'è bisogno di scaricare il plugin dal sito PTC.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
N.B. In Wildfire 5.0 il feature recognition tool è integrato nel software. Non c'è bisogno di scaricare il plugin dal sito PTC.
Mi era venuto il dubbio che fosse così, al momento vado ancora di WF4.
Grazie Prof
 

ignazius

Utente poco attivo
Professione: AUTOMAZIONE
Software: pro-E WF5/SW
Regione: lazio
Ciao, ho appena finito un corso con pro/E WF5 ed è veramente un buon prodotto, il punto è che l'oratore del corso è un fenomeno nell'utilizzo e nel far apprendere le lezioni.
Il corso , sovvenzionato dalla CE , dovrebbe ripetersi a breve
Ciao
 

desMoira

Utente Junior
Professione: cerco e ricerco...
Software: Autocad 2007, PRO-E WF4
Regione: Lazio
Ciao, ho appena finito un corso con pro/E WF5 ed è veramente un buon prodotto, il punto è che l'oratore del corso è un fenomeno nell'utilizzo e nel far apprendere le lezioni.
Il corso , sovvenzionato dalla CE , dovrebbe ripetersi a breve
Ciao
Hai mica dettagli di questo corso che hai frequentato? Luogo? Durata? Costi?

F.to: autodidatta sfiancata.
 

pecos

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: SE
Regione: Lazio
Ciao, ho appena finito un corso con pro/E WF5 ed è veramente un buon prodotto, il punto è che l'oratore del corso è un fenomeno nell'utilizzo e nel far apprendere le lezioni.
Il corso , sovvenzionato dalla CE , dovrebbe ripetersi a breve
Ciao
Si anche io ti sarei grato se potessi fornirmi i riferimetni.
Saluti
 

Prof.

Utente Standard
Professione: Lavoro con il CAD ed il CAE
Software: Pro-E e Creo
Regione: Lazio
Chiedete informazioni qui:

http://www.engimsanpaolo.it/

L'ENGIM è un centro di formazione professionale di Roma che organizza spesso corsi di formazione gratuiti dedicati alle aziende, a disoccupati o ad altre figure.
Da anni ormai molti di questi corsi sono su Pro-Engineer.
 

ignazius

Utente poco attivo
Professione: AUTOMAZIONE
Software: pro-E WF5/SW
Regione: lazio
SCUSA IL RITARDO
L'istituto è l'engim san paolo ( 100mt da metro san paolo) la durata è di 120 ore e non ci sono costi ( è sovvenzionato dalla CE ed altro)
A disposizione per altri chiarimenti
 

folle76

Utente Standard
Professione: Ingegnere meccanico
Software: Creo Parametric 3.0, Solidworks 2016
Regione: -
Alla domanda:"Si impara facilmente pro engineer?" la risposta è "dipende", responso che si applica a tutte le domande della vita. Alla fin fine dipende sempre dall'allievo/utilizzatore. Riporto qui la mia esperienza mistica con i software.
Appena apro un software nuovo ho una sensazione di deja vu, clicco come un folle qualunque tasto e provo tutte le permutazioni degli stessi. Ho un approccio euristico (a caxxo), utilizzo (soprattutto impropriamente) qualunque funzionalità per raggiungere il mio scopo e mi scorro a 300 righe al minuto tutta la guida in linea per avere una panoramica.
Gli obbiettivi con Proengineer (modellazione superficiale di ganci e affini) li ho raggiunti in 5 giorni (sì, lo so, l'inciso sembra del tipo: "Perdi come me 10 Kg in 7 giorni"). Peccato che gli alberi delle feature mi venivano lunghi 3 Km e perdevo i riferimenti ad ogni modifica seguita da rigenerazione.
Il corso che poi ho seguito mi ha fornito degli strumenti razionali e strutturati per raggiungere i miei scopi.
Per sfizio ho provato Solidworks. Chiaramente l'ho testato con gli stessi pezzi di ProE. L'ho trovato più user-friendly e facilmente configurabile però non vale la spesa. Per ogni funzione di ProE ce ne sono 6 di Solidworks che fanno la stessa cosa. Funziona bene Solid per carità, ma quest'ultimo è barocco, pieno di orpelli, ProE è spartano e robusto.
Alla fin fine l'esperienza soggettiva è importante. Alla fin fine dipende.