• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

SHEETMETAL scatolato

MACCHIA

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: Pro-E
Regione: Emilia-Romagna
#1
Salve.

Devo fare delle semplici scatole metalliche, ma devo curare con attenzione i 4 spigoli della piega.

Riesco a fare tutto ciò creando un solido e poi trasformando lo in lamiera, ma non riesco a farlo utilizzando la solo funzione lamiera, poichè dopo aver fatto la flangia base, appena devo creare le 4 pareti della scatola con il comando crea una parte piatta o crea parte flangia, esso mi permette di creare le flange ad una ad una, così facendo i 4 bordi non si chiudono a spigolo, ma vengono ad appoggiarsi l'uno all'altro.
(spero di essere stato chiaro....)


Qualcuno sa darmi qualche dritta su come fare?

Grazie

(Versione Pro-E WF2.0)

P.S. Questo forum è davvero fantastico i miei complimenti
 
Professione: Libero professionista
Software: Catia V5 e Pro-E
Regione: Lombardia
#2
Parti da modulo lamiera e come feature di partenza usa la parte piatta non attacata e procedi usando le parti piatte. Io farei così anche perche con il comando appiattisci, a mio parere ( e il moderatore per eccellenza può confermare :D ) riesci a gestire meglio il tutto.

Prova
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#3
Io parto sempre da solido ed inoltre mi sono creato delle start part con i diversi tipi di piegatura.
I modelli che partono da solido sono inoltre modificabili in modo più veloce, sono più stabili e leggeri.
 

Therapy?

Utente Standard
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo 3
Regione: Marche
#4
macchia se riesci a farlo partendo dal solido e poi trasformandolo in lamiera non vedo il problema
comunque anche io di solito per lavori simili parto dalla parete piatta non attaccata e sui bordi aggiungo le pareti : per ottenere degli spigoli che si chiudono bene all'interno del comando parete piatta hai la possibilità di intervenire sullo sketch e sulla forma dello scarico
inoltre c'è il comando crea parete estesa che serve proprio a chiudere gli spigoli

PS
se vuoi ti mando il file di uno scatola in lamiera che ho realizzato in WF2
 

steno70

Utente Junior
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SE ST5
Regione: Veneto
#5
Di solito per scatolame vario , parto da solido anch'io.Trovo più semplice gestire il tutto poi con il comando di conversione lamiera che mi permette di fare tante belle cosine .
 

steno70

Utente Junior
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SE ST5
Regione: Veneto
#6
Di solito per scatolame vario , parto da solido anch'io.Trovo più semplice gestire il tutto poi con il comando di conversione lamiera che mi permette di fare tante belle cosine :).
 

MACCHIA

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: Pro-E
Regione: Emilia-Romagna
#7
Quado parto da un solido ottengo un effetto sul bordo della piega (come immagine allegata), questo stesso effetto non riesco invece ad ottenerlo con le funzioni lamiera.

Ora, mi sembra strano che bisogni sempre partire dallo scatolato per ottenere certi effetti.

Teraphy,mi farebbe piacere vedere come hai realizzato il file.
 

Allegati

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#8
Quado parto da un solido ottengo un effetto sul bordo della piega (come immagine allegata), questo stesso effetto non riesco invece ad ottenerlo con le funzioni lamiera.

Ora, mi sembra strano che bisogni sempre partire dallo scatolato per ottenere certi effetti.

Teraphy,mi farebbe piacere vedere come hai realizzato il file.
Quell'effetto è lo scarico d'angolo e deve essere così.
Non ho capito perchè non lo vuoi fare partendo dal solido .... cos'è che non ti piace ?
Nello sheet metal per le figure che tu chiami scatolate è molto meglio partire da modellazione solida.
 

MACCHIA

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: Pro-E
Regione: Emilia-Romagna
#9
Concordo pienamente con la necessità dello scarico d'angolo; facevo un confronto con altri cad 3d, dove è possibile generare queste forme nelle funzioni lamiera con altrettanta facilità, senza dovere passare dalle funzioni solide.

Penso che qualcosa di simile dovrebbe esserci anche nel Pro-e...forse però sono in errore.
 

Ozzy

Guest
#10
Io per cose così semplici uso il modulo lamiera non parto da solido.
Comunque nella WF2 non puoi, solo uno a uno, dalla WF3 in avanti puoi selezionare tutti e 4 gli spigoli in un colpo solo e poi gestirti gli scarici alla stessa maniera.
Saluti Ozzy
 

steno70

Utente Junior
Professione: Impiegato Tecnico
Software: SE ST5
Regione: Veneto
#11
Con il modulo lamiera e usando il comando flangia, nella messa in tavola gli assi di piegatura (feature appiattisci) non vengono visualizzati.

Questo è uno dei motivi percui parto dal solido .
Mi interessava capire se è solo un problema mio .
Grazie.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
#12
Purtroppo fino alla WF3 c'era questo problema, con la WF4 il problema è stato risolto.
Ora nella messa in tavola della serie piatta gli assi ci sono anche con la funzione flangia .
 

MACCHIA

Utente Junior
Professione: Disegnatore
Software: Pro-E
Regione: Emilia-Romagna
#14
Grazie a tutti delle lunghe delucidazioni, mi sembra proprio di capire che nella 4 ci sono davvero delle rivoluzioni in confronto alla versione 2 e 3.

(purtroppo mi accorgo che la maggior parte delle azienze utilizzano la 2.0 sigh!!)

Ciao