• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Sfida tra modellatori superficiali

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Il grafito di curvatura ha una cuspide, nel punto in cui passi dalla retta alla curva, per cui significa che la derivata della curvatura sara' discontinua, e' un'evidente conseguenza matematica. Questo significa secondo me che quella continuita' e' G1 e non G2, a meno di accrocchi come quelli che citava maxopus prima. Ma se non ho capito cosa significa G2 ti prego di spiegarmelo in forma chiara e precisa.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Il grafito di curvatura ha una cuspide, per cui significa che la derivata della curvatura sara' discontinua. Questo significa secondo me che quella continuita' e' G1 e non G2, a meno di accrocchi come quelli che citava maxopus prima. Ma se non ho capito cosa significa G2 ti prego di spiegarmelo in forma chiara e precisa.
E' quello che già sai Caccia, si definisce G2 la continuità in curvatura ... per cui non sono ammesse cuspidi nel calcolo della derivata seconda.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
Eccoti accontentato. Ho modellato il tuo cerchione con la demo di Moi3D, il più semplice software in circolazione!

Anto
Bravo!

Adesso posta il video della costruzione e delle modifiche richieste nel thread giusto e sei a posto.
Leggiti l'ultima risposta che ho dato a Stefano. Continuando a chiederni ciò è come se pretendessi che penna e matita si eguagliassero... Ti ho semplicemente fatto vedere che con un modellatore superficiale, anche col più semplice al mondo, il tuo cerchione è possibile modellarlo!

Anto
Non interessava minimamente far vedere che quel cerchione era modellabile con il cad tal dei tali (era semplice proprio per quello), interessava vedere come il cad tal dei tali gestiva poi le modifiche sulle varie dimensioni dell'oggetto, dal numero di razze al diametro ecc.
Quel thread era nato per questo: le mo-di-fi-che. Dal momento che Omnicad stava cominciando ad introdurre una qualche sorta di modulo parametrico si voleva cedere come il cad gestiva modifiche dimensionali da vare al volo cambiando quote ecc.
Che Omnicad e thinkdesigpotessero fare modifiche di stile sulle forme con curve target ecc s'era capito da un pezzo. Si voleva vedere quanto ci si metteva a cambiare al volo altri parametri dimensionali che non i soliti tira e molla di superfici.
Se i thread non li leggete a modino si va poco lontanto perchè poi si risponde fischi per fiaschi.
Idem per la modellazione della camma. Si partiva da un profilo 2d di uno scavo da fare su un cilindo e poi lo si doveva modificare.
Il bello è che non è necessario sapere nè cosa è una camma nè a cosa serve. C'è da fare quello scavo avvolto sul cilindro e poi modificarne poi il profilo numericamente senza tante pugnette.
Anche questo non era difficile da capire eh.
 
Professione: osservo le cetonie d'orate
Software: Olivetti lettera 22
Regione: apolide
Il grafito di curvatura ha una cuspide, nel punto in cui passi dalla retta alla curva, per cui significa che la derivata della curvatura sara' discontinua, e' un'evidente conseguenza matematica. Questo significa secondo me che quella continuita' e' G1 e non G2, a meno di accrocchi come quelli che citava maxopus prima. Ma se non ho capito cosa significa G2 ti prego di spiegarmelo in forma chiara e precisa.
forse così è più corretto...

pippo.jpg
 

AntoDesign

Utente Junior
Professione: Industrial designer
Software: CAD/CAID
Regione: Lombardia
Il grafito di curvatura ha una cuspide, nel punto in cui passi dalla retta alla curva, per cui significa che la derivata della curvatura sara' discontinua, e' un'evidente conseguenza matematica. Questo significa secondo me che quella continuita' e' G1 e non G2, a meno di accrocchi come quelli che citava maxopus prima. Ma se non ho capito cosa significa G2 ti prego di spiegarmelo in forma chiara e precisa.
Il fatto che ci sia una cuspide non significa che in quel punto ci sia discontinuità... Continuità significa, lo dice la parola stessa, che la linea del grafico continua, se invece si crea un salto (uno scalino per intenderci) la linea si spezza, si stacca e adesso è, in quel punto, dis-continua... Se sono stato poco chiaro dimmelo.

Anto
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Il fatto che ci sia una cuspide non significa che in quel punto ci sia discontinuità... Continuità significa, lo dice la parola stessa, che la linea del grafico continua, se invece si crea un salto (uno scalino per intenderci) la linea si spezza, si stacca e adesso è, in quel punto, dis-continua... Se sono stato poco chiaro dimmelo.

Anto
Secondo me non hai capito bene la differenza fra continuita' G1 e continuita' G2.

Continuita' G1 la ottieni con un raccordo fatto con arco di cerchio, G2 hai bisogno quanto meno di un raccordo parabolico (polinomio di grado 2).
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Ops ... lo stesso cad, che strana coincidenza :) ... speriamo non si incarti.
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Secondo me non hai capito bene la differenza fra continuita' G1 e continuita' G2.

Continuita' G1 la ottieni con un raccordo fatto con arco di cerchio, G2 hai bisogno quanto meno di un raccordo parabolico (polinomio di grado 2).
G1 continuità in tangenza ... per cui, continuità in derivata prima e possibile discontinuità in derivata seconda ... giusto Ing ??
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
G1 continuità in tangenza ... per cui, continuità in derivata prima e possibile discontinuità in derivata seconda ... giusto Ing ??
Yes, e' il motivo per cui le croci di malta non vanno usate su meccanismi veloci: continuita' G1 della velocita', per cui l'accelerazione (derivata seconda, G2 nella nostra analogia) e' discontinua per cui si hanno variazioni discontinue delle forze d'inerzia e possibili inneschi di vibrazioni.
 
Ultima modifica:

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
No, perchè ho seguito "pedissequamente" lo spirito del Thread; free form modeling a partire da una foto...
Allora si vede che il tuo monitor la foto di quel rubinetto deve averla sformata un bel po'; noi la vediamo diversa
Oppure per i designer in fondo le forme non sono così imprortanti, ma basta che "lo famo strano". D'altronde basta guardare le auto degli ultimi 10 anni per capire che piu che alto i designer si sono divertiti col videogioco nuovo (il CAD) applicando tutte le feature di modellazione e deformazione in un colpo solo. :)

ciao

P.S.
Te l'avevo già chiesto e siccome non credo sia un segreto di stato ti deve essere certamente sfuggito: tu che cad hai usato per fare qule modello delle immagini ?
 

Stefano_ME30

Guest
Scusate, ma non è meglio che si provi a costruire il rubinetto sia che si usino superfici oppure solidi o entrabi e magari discutere poi delle difficoltà a cui si è andati incontro, al posto che stare qui a questionare di superifici e solidi, ecc...Una volta che abbiamo fatto il rubinetto allora si può valutare qual' è il metodo migliore e quale software è più efficace.
Non sarebbe piu' una sfida tra modellatori superficiali.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
cosa te ne fai di una retta estrusa??
volevo vedere se solid edge mi dice che si tratta di un piano o di una superficie curva.

Pessime esperienze professionali del passato (quando usavo prodotti Think3) mi hanno abituato a verificare sempre se quanto dichiarato e' effettivamente vero.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
Oh, io vado al cinema, buonanotte a tutti!!!! :biggrin::biggrin::biggrin:
 
Professione: osservo le cetonie d'orate
Software: Olivetti lettera 22
Regione: apolide
Allora si vede che il tuo monitor la foto di quel rubinetto deve averla sformata un bel po'; noi la vediamo diversa
Oppure per i designer in fondo le forme non sono così imprortanti, ma basta che "lo famo strano". D'altronde basta guardare le auto degli ultimi 10 anni per capire che piu che alto i designer si sono divertiti col videogioco nuovo (il CAD) applicando tutte le feature di modellazione e deformazione in un colpo solo. :)

ciao

P.S.
Te l'avevo già chiesto e siccome non credo sia un segreto di stato ti deve essere certamente sfuggito: tu che cad hai usato per fare qule modello delle immagini ?
se non giochi non puoi fare le regole...posta anche tu qualche cosa di "pedissequamente uguale" e poi ti dirò il cad...
 

maxopus

Mod. Creo e Reverse Eng.
Staff Forum
Professione: Progettista meccanico
Software: Creo Parametric
Regione: Marche (PU)
Il fatto che ci sia una cuspide non significa che in quel punto ci sia discontinuità... Continuità significa, lo dice la parola stessa, che la linea del grafico continua, se invece si crea un salto (uno scalino per intenderci) la linea si spezza, si stacca e adesso è, in quel punto, dis-continua... Se sono stato poco chiaro dimmelo.

Anto
Anto ... torna a scuola e rifatti l'esamino di matematica, e dai la stessa risposta che hai dato a noi, al Prof. di matematica.
Secondo me ti fa rifare l'esame molte volte, fino a quando non comprendi il concetto di continuità in derivata seconda.