SFIDA CAM A CONFRONTO

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
ciao gio14 e bevenuto avrei una domanda sulla fase 5
mi sembra che nelle pareti verticali non ti sia venuto un bel lavoro e mi chiedevo se era dovuto dalla fretta o dalla strategia non idonea a questo tipo di lavorazione.
ciao
Ciao Endrio

mi permetto di rispondere perche forse ho capito come ha lavorato Gio14, ha lavorato in modo spirale in maniera longitudinale alla parte in finitura e si ha questo effeto che volendo riesco a riprodurre anche in Catia, che non è sbagliato....., volendo possiamo lavorare successivamente in Z il pocket in modo singolo


allego immagine

ciao
 

Allegati

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
Eccovi l'esercizio di RS4. Il flusso delle operzioni è :
sgrossatura-ripresa sgrossatura-prefinitura zona superiore-finitura zona superiore-finitura cava interna. Da segnalarvi c'è la finitura della parte sagomatu superiore: è una lavorazione a z costante con controllo rugosità che adatta automaticamente il tipo di passate a seconda dell' inclinazione delle forme. In questo caso per pareti con poca inclinazione, i percorsi sono tipo contornatura 3D, mentre con inclinazioni oltre i 20° le passate sono a livelli in Z. L'angolo limite si può scegliere a piacere. Un altro punto è che diversamente da voi ho finito la cava interna con un fresa piatta (D6 r 0.5) perchè lavorare pareti quasi verticali con frese sferiche non è il massimo della vita. Le frese usate si possono leggere in alto a sinistra nelle foto. A voi i commenti...:tongue:

View attachment 17701
Ciao C...

come si è potuto notare anche tu hai usato le stesse strategie anche l'ultima immagine come ho detto in precedenza va fatta in finitura singola in z volendo.

questo è un particolare che si può fare in svariati modi dai 5 alle 7 operazioni sei d'accordo??


ciaoooo

aggiungo immagine in lavorazione in poket singola in Z come la tua 5à immagine con rapidi in rosso, tu hai usato rapidi??
 

Allegati

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Ciao C...

come si è potuto notare anche tu hai usato le stesse strategie anche l'ultima immagine come ho detto in precedenza va fatta in finitura singola in z volendo.

questo è un particolare che si può fare in svariati modi dai 5 alle 7 operazioni sei d'accordo??


ciaoooo

aggiungo immagine in lavorazione in poket singola in Z come la tua 5à immagine con rapidi in rosso, tu hai usato rapidi??
Ciao RS4 sono d'accordo con te che questo pezzo si possa lavorare in diversi modi, però se dovessimo lavorarlo per davvero, certe strategie come finire le pareti della vaschetta interna con una fresa sferica, le eviterei perchè le frese sferiche lavorano male sulle pareti con pochissimo sformo. Poi volevo dirti che hai spiegato benissimo quello che è successo a Gio14 con la fresa che quando incontra parallelamente al suo percorso le pareti verticali, "impazzisce". Io questo lo eviterei assolutamente perchè significa rovinare un utensile come minimo o segnare anche il pezzo. Si può lavorare in quel modo solo la parte superiore, quella sagomata ma per la vaschetta la soluzione migliore è a livelli in Z con una fresa piatta, usando passate veriabili che permetto di finire bene anche il fondo della vaschetta. Per finire anche nella mia ultima lavorazione ci sono dei rapidi ma sono solo 3 o 4 perchè ho lavorato a zig-zag e poi perchè Euklid non stacca mai la fresa nel passaggio da un percorso all'altro. (mazza che spiegazione lunga che ho fatto, spero di non aver detto castronerie :confused:)

Già che ci sono volevo chiederti come mai nell tua lavorazione di sgrossatura, quella iniziale, i percorso fresa che scende lungo i fianchi del pezzo, è aperto, cioè il pezzo non viene contornato completamente. Hai dato per caso un grezzo che coincide perfettamente con il contorno del pezzo ?
 

gio14

Utente Standard
Professione: stampi
Software: Pro-e
Regione: BG
Chi mi criticava per la finitura in effetti aveva ragione, ma cercate di capirmi era gia parecchio tardi... comunque, in genere costruisco stampi e di norma tutte le pareti sono sformate e problemi di questo tipo non ne ho, quando ho dei particolari problematici di solito mi costruisco un elettrodo e vado di erosione
 

Allegati

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
Ciao RS4 sono d'accordo con te che questo pezzo si possa lavorare in diversi modi, però se dovessimo lavorarlo per davvero, certe strategie come finire le pareti della vaschetta interna con una fresa sferica, le eviterei perchè le frese sferiche lavorano male sulle pareti con pochissimo sformo. Poi volevo dirti che hai spiegato benissimo quello che è successo a Gio14 con la fresa che quando incontra parallelamente al suo percorso le pareti verticali, "impazzisce". Io questo lo eviterei assolutamente perchè significa rovinare un utensile come minimo o segnare anche il pezzo. Si può lavorare in quel modo solo la parte superiore, quella sagomata ma per la vaschetta la soluzione migliore è a livelli in Z con una fresa piatta, usando passate veriabili che permetto di finire bene anche il fondo della vaschetta. Per finire anche nella mia ultima lavorazione ci sono dei rapidi ma sono solo 3 o 4 perchè ho lavorato a zig-zag e poi perchè Euklid non stacca mai la fresa nel passaggio da un percorso all'altro. (mazza che spiegazione lunga che ho fatto, spero di non aver detto castronerie :confused:)

Già che ci sono volevo chiederti come mai nell tua lavorazione di sgrossatura, quella iniziale, i percorso fresa che scende lungo i fianchi del pezzo, è aperto, cioè il pezzo non viene contornato completamente. Hai dato per caso un grezzo che coincide perfettamente con il contorno del pezzo ?
Ciao Cs........f

Sono d'accordo con te la strategia e varia il fatto di usare una fresa sferica D.3 non è a caso e appunto per vedere il comportamento dei vari cam e cosa riescono a far notare di errato Catia E Pro/E fanno la stessa cosa lavorando longitudinale rischiano di graffiare le pareti laterali. credo anche il tuo Cam...

quindi secondo me come detto prima la sequenza è:

lavorare la zona superiore e poi successivamente la cava con una fresa D.10Toroidale o piatta.


per quanto riguarda il grezzo si e tangente al contorno ed ecco perche vedi quelle aperture (****) te ne sei accorto :finger:

a me interessava lavorare la zona superiore e credo te ne sei accorto le pareti laterali non interessavano


ciao


RS4
 

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Ciao Cs........f

Sono d'accordo con te la strategia e varia il fatto di usare una fresa sferica D.3 non è a caso e appunto per vedere il comportamento dei vari cam e cosa riescono a far notare di errato Catia E Pro/E fanno la stessa cosa lavorando longitudinale rischiano di graffiare le pareti laterali. credo anche il tuo Cam...

quindi secondo me come detto prima la sequenza è:

lavorare la zona superiore e poi successivamente la cava con una fresa D.10Toroidale o piatta.


per quanto riguarda il grezzo si e tangente al contorno ed ecco perche vedi quelle aperture (****) te ne sei accorto :finger:

a me interessava lavorare la zona superiore e credo te ne sei accorto le pareti laterali non interessavano


ciao


RS4
Ciao RS4, sicuramente anche il mio cam si comporterebbe alla stessa maniera, anzi se ho tempo faccio una simulazione. Il fatto è che anche se sono esercizi semplici io preferisco farli con l'ottica di doverli lavorare realmente in modo da avere esempi che poi non si discostano dalla realtà e poi perchè è lavorando così che vengono fuori i pro e contro dei vari cam.

Grazie infine per la spiegazione sui tuoi percorsi aperti sui fianchi :finger:
 

Il marangon

Utente Standard
Professione: Modellista cad cam, modelli per fonderia, stampi per temoformatura e composti
Software: Rhinoceros - Solid Works - Power Mill
Regione: Friuli
Ciao Cs........f

Sono d'accordo con te la strategia e varia il fatto di usare una fresa sferica D.3 non è a caso e appunto per vedere il comportamento dei vari cam e cosa riescono a far notare di errato Catia E Pro/E fanno la stessa cosa lavorando longitudinale rischiano di graffiare le pareti laterali. credo anche il tuo Cam...

quindi secondo me come detto prima la sequenza è:

lavorare la zona superiore e poi successivamente la cava con una fresa D.10Toroidale o piatta.


per quanto riguarda il grezzo si e tangente al contorno ed ecco perche vedi quelle aperture (****) te ne sei accorto :finger:



a me interessava lavorare la zona superiore e credo te ne sei accorto le pareti laterali non interessavano


ciao


RS4
penso che qualunque cam possa fare quel tipo di percorso, è la base e la più semplice!! io non userei quella strategia neanche per lavorare polistirolo...
mi spiace non postare i miei percorsi ma adesso come adesso sono preso con le bombe e non ho tempo; qui sotto mano non ce l'ho!!

RS4 il percorso delle flange.. si può fare di meglio, dovremmo cercare di creare dei percorsi prossimi al vero per capire il reale potenziale dei cam, spingerli al limite, quel pezzo (in realtà uno simile) mi ha dato di che sudare!!
 

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
penso che qualunque cam possa fare quel tipo di percorso, è la base e la più semplice!! io non userei quella strategia neanche per lavorare polistirolo...
mi spiace non postare i miei percorsi ma adesso come adesso sono preso con le bombe e non ho tempo; qui sotto mano non ce l'ho!!

RS4 il percorso delle flange.. si può fare di meglio, dovremmo cercare di creare dei percorsi prossimi al vero per capire il reale potenziale dei cam, spingerli al limite, quel pezzo (in realtà uno simile) mi ha dato di che sudare!!
Ok sono d'accordo con te Marangon ma ti posso assicurare che questo pezzo ha svariati modi di essere fatto e con varie strategie

andiamo sul pesante proponi qualcosa tu tempo permettendo


ciao e grazie per il tuo intervento :finger:
 

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
Ragazzi Buon inizio settimana

spero di riuscire a starci questa settimana perche sono un pò incasinato col lavoro :tongue:


ciao
 

csurf

Utente Standard
Professione: progettazione stampi / modellazioni 3D / consulente Euklid cad-cam
Software: Autocad 2007 / Euklid V10 / Vx
Regione: Lombardia
Ciao RS4, sicuramente anche il mio cam si comporterebbe alla stessa maniera, anzi se ho tempo faccio una simulazione. Il fatto è che anche se sono esercizi semplici io preferisco farli con l'ottica di doverli lavorare realmente in modo da avere esempi che poi non si discostano dalla realtà e poi perchè è lavorando così che vengono fuori i pro e contro dei vari cam.

Grazie infine per la spiegazione sui tuoi percorsi aperti sui fianchi :finger:
Eccovi la simulazione con Euklid del percorso parallelo alle pareti. Pensavo che usciva come a Gio14 invece sorpresa: è molto pulito, che ne dite ?

Immagine1.JPG
 

Il marangon

Utente Standard
Professione: Modellista cad cam, modelli per fonderia, stampi per temoformatura e composti
Software: Rhinoceros - Solid Works - Power Mill
Regione: Friuli
eccovi i percorsi della cava raggiata

Legenda: Svm= sovrametallo
Fin= finitura
FT= fresa toroidale
FS= fresa sferica o ragiata

Le immagini hanno il nome che indicano (secondo la legenda sopra riportata) il tipo di fresa e gli eventuali sovrametalli
 

Allegati

daxo

Utente Junior
Professione: Impiegato tecnico
Software: NX; Catia V5; Hyper Mill
Regione: Lombardia
Di seguito ipotetica strategia di lavorazione mediante Catia V5.
Lavorazione di SGR con fresa torica ad inserti d20-r4
Ripresa di SGR con fresa torica d12-r.25
Semifinitura con fresa sferica ad inserto tondo D8
Finitura con fresa sferica in MD integrale d8-z4

Lavorazione di finitura:
- passate unidirezionali
- incremento sulle passate mediante svincolo raggiato
- passate a passo costante sulla superficie per ottenere una buona finitura superficiale anche sulle pareti con angolo di spoglia molto basse.

Con l'occasione saluto Tutti

Ciao Daxo
 

Allegati

Professione: ingegnerizzatore prodotto-automotive (dream cars)
Software: SW 2009 - Pro/E WF4 - Catia V5 R20 - Matlab - Ansys - TC7 - VPM
Regione: Veneto - Austin (TX)
Ciao daxo, vedo che lavori anche con NX.
Come lo trovi come CAD/CAM??
 

daxo

Utente Junior
Professione: Impiegato tecnico
Software: NX; Catia V5; Hyper Mill
Regione: Lombardia
Utilizzo NX solo come modellatore.
Per sentito dire da parte di un Ns cliente è un ottimo CAM.

Ciao Daxo
 

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
Eccovi la simulazione con Euklid del percorso parallelo alle pareti. Pensavo che usciva come a Gio14 invece sorpresa: è molto pulito, che ne dite ?

View attachment 17795
Ciao Cs.... ottimo lavoro direi :finger:

in catia ce la possibilità di capire quale tipo di funzione scegliere provandone di svariati modi e ti puoi accorgere se ti va a rigare oppure no, o addirittura riuscire a capire se farla con meno o piu operazioni basta smanettare

ciao
 

RS4

Utente Standard
Professione: Progettista CAD/CAM
Software: CATIA V5, DELMIA, CATIA V4, PRO/E, Enovia LCA, Team Center, Vericut, Renishaw OMV/PowerINSPECT
Regione: puglia
Di seguito ipotetica strategia di lavorazione mediante Catia V5.
Lavorazione di SGR con fresa torica ad inserti d20-r4
Ripresa di SGR con fresa torica d12-r.25
Semifinitura con fresa sferica ad inserto tondo D8
Finitura con fresa sferica in MD integrale d8-z4

Lavorazione di finitura:
- passate unidirezionali
- incremento sulle passate mediante svincolo raggiato
- passate a passo costante sulla superficie per ottenere una buona finitura superficiale anche sulle pareti con angolo di spoglia molto basse.

Con l'occasione saluto Tutti

Ciao Daxo
Ciao daxo ben tornato collega :wink: ottimo lavoro direi

hai usato una strategia tua schegliendo le lavorazioni

oppure hai usato con l'aggiunta delle aree di ripresa dando a lui la possibilita sia in manuale che automatica di scegliere le lavorazioni

ciao
 

daxo

Utente Junior
Professione: Impiegato tecnico
Software: NX; Catia V5; Hyper Mill
Regione: Lombardia
Per RS4

Come si potrà notare dalle immagini ho adottato la strategia di rimozione del materiale residuo, in automatico, utilizzando la funzione "Sgrossatura per livelli su materiali duri" ed omettendo il grezzo di partenza (specifico questo per chi non utilizza Catia).

La funzione di "Sgrossatura" io la utilizzo parecchio perchè in certi casi, a differenza delle operazioni Z level, integra delle passate di "svuotamento / spianatura" ed evita cosi la rottura degli utensili. E' ovvio che dipende da che particolare si deve lavorare.

Con l'occasione Ti saluto
Ciao Daxo
 

daxo

Utente Junior
Professione: Impiegato tecnico
Software: NX; Catia V5; Hyper Mill
Regione: Lombardia
Per Stef_design

Utilizzo UG dalla versione V15 ed ora siamo arrivati alla versione NX 7.5.
Per cui aggiornamenti, come ben sappiamo, ce ne sono state parecchi.

Cosa posso dire.
Ritengo NX un ottimo modellatore ibrido parametrico ,cioè senza che venga fatta la distinzione in fase di modellazione fra solidi e superfici.
E' modulare e ricco, a secondo dell'esigenza, di applicativi rivolti al settore design, stampi, automotive o simulazione FEM.
Ha un ottimo modulo Assembly di facile gestione ed utilizzo.
Ovviamente, il tutto per le grandi aziende, corredato di un ottimo PLM.

Non posso fare un confronto diretto con Catia in quanto il modellatore viene utilizzato da me solo in ausilio ai percorsi CAM.
In ogni caso (l'azienda dove lavoro collabora con un ditributore ufficiale di CATIA) avendo a disposizone una licenza ufficiale full (AL2) ed avendo colleghi che lavorano a tempo pieno sul sistema posso affermare che il sistema é più che completo come pacchetti applicativi e attualmente è sicuramente un passo avanti rispetto agli altri. Con quest'ultima affermazione non voglio dire che Catia è il miglior software in commercio, ma solo che è un prodotto completo che spazia in tutti gli ambiti.

In ogni caso io come modellazione ed assembly preferisco NX perchè lo ritengo più semplice e di facile utilizzo,

Con l'occasione Ti saluto

Ciao Daxo