• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

Sezione e dettaglio sbagliati

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#1
SEV20 SP9

Capita anche a voi l'errore in allegato? Per il dettaglio se disabilito la vista interrotta e poi sposto il contorno del dettaglio va a posto, fino al prossimo aggiornamento. Per la sezione B-B invece non c'e' verso....
 

Allegati

SE_CP

Guest
#2
Ciao Caccia,
prova a fissare le linee di sezione e di dettglio: quando le definisci relazionale o mettigli delle quote per fissarle con la geometria. L'avevo notato anch'io con le viste interrotte ma anche nella ST il comportamento è il medesimo.
Ah, le quote sono insite nello schizzo quindi non le vedi nel layout.
 
Ultima modifica:

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
Ok grazie mille....
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#4
Vorrei un consiglio da chi mette in tavola assiemi tutti i giorni:

A proposito di Sezioni su disegni di Assiemi con Parti Hardware (viti e alberi), visto che utilizzando la sezione di tipo Vista Interrotta vengono tagliate tutte le parti (anche le Hardware), voi come fate ? si fa prima a preparare le Sezioni in asm?
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#5
Sto provando a utilizzare la Sezione in Asm per richimarla su dft:
1. non mi sembra molto comoda e veloce.
2. nel DFT Compaiono erroneamente le parti hardware che sono totalmente 'tagliate' dalla Sezione (asm).
 

SE_CP

Guest
#6
Vorrei un consiglio da chi mette in tavola assiemi tutti i giorni:

A proposito di Sezioni su disegni di Assiemi con Parti Hardware (viti e alberi), visto che utilizzando la sezione di tipo Vista Interrotta vengono tagliate tutte le parti (anche le Hardware), voi come fate ? si fa prima a preparare le Sezioni in asm?
Questo dipende dal fatto che lo spaccato non trova riferimenti di normativa per il disegno tecnico, cosa differente per le sezioni.
L'unica soluzione potrebbe essere quella di deselezionare il sezionamento nelle proprietà dello spaccato dei componenti che non vuoi tagliare.
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#7
Quindi voi come fate per realizzare in modo veloce le tavole degli assiemi?

Riepilogo difetti:
- Esplosi: ci vuole abbastanza tempo, gli accoppiamenti importanti non si vedono bene, e non sempre si capiscono le funzionalità dei pezzi.
- Sezione in asm: nel draft ha dei bug.
- Sezione in dft - viste interrotte, spaccature: vengono tagliate anche le parti hardware
- Sezione in dft tipo A-A: servono 20 viste visto che non posso creare altre viste da A-A (o comunque danno delle limitazioni)
 

SE_CP

Guest
#8
Quindi voi come fate per realizzare in modo veloce le tavole degli assiemi?

Riepilogo difetti:
- Esplosi: ci vuole abbastanza tempo, gli accoppiamenti importanti non si vedono bene, e non sempre si capiscono le funzionalità dei pezzi.
- Sezione in asm: nel draft ha dei bug.
- Sezione in dft - viste interrotte, spaccature: vengono tagliate anche le parti hardware
- Sezione in dft tipo A-A: servono 20 viste visto che non posso creare altre viste da A-A (o comunque danno delle limitazioni)
Ci vuole abbastanza tempo per mettere in tavola un esploso: ma di che asm stiamo parlando?
Gli accoppiamenti non si vedono bene: posta uno screenshot che proprio non capisco cosa ci vuoi comunicare.
Sezioni in asm: bug? Cosa intendi per bug?
Parti hardware: come ti avevo già scritto, la normativa non prevede nulla per la creazione di spaccati; se non vuoi sezionare le viti ne disattivi il sezionamento.
Sezioni di dft tipo A-A: questa proprio non l'ho capita... cosa vuoi creare le viste dalle sezioni???
 

SE-Bologna

Utente Junior
Professione: Progettista meccanico
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#9
......
- Sezione in dft - viste interrotte, spaccature: vengono tagliate anche le parti hardware
- Sezione in dft tipo A-A: servono 20 viste visto che non posso creare altre viste da A-A (o comunque danno delle limitazioni)
1 Ma nelle viste di sezione interrotta deselezioni "taglia hardware"?
La sezione interrotta si può anche applicare su una vista diversa da quella dove hai disegnato il profilo (tipo una vista isometrica)
2 Puoi fare una sezione B-B della sezione A-A e selezionare "modello intero". se disegni il profilo in modo che non tagli niente è praticamente una vista della sezione, se ho capito bene.
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#10
Uso solid edge da 6 anni, ma gli assiemi grandi (una macchina completa) li faccio da poco.
ma di che asm stiamo parlando?
Devo creare una trentina di disegni di 'ste macchine e voglio trovare un modo per mettere in tavola che richieda meno impostazioni da fare a mano (altrimenti un disegno può richiedere molti giorni) e se mi dimentico una correzione ogni disegno viene diverso da un altro.

Obiettivi:
- fare dei disegni fatti bene.
- impiegare poco tempo.
- sfornare disegni con uno stile omogeneo (fatto il primo, al secondo mi sento dire "AH! ma quell'altro era impaginato diverso ed è meno immediato notare le differenze!").

Allego zip con tre immagini:
- una mostra il disegno tradizionale come qui in azienda si è affezionati a fare (da circa 30 anni), con tutte quelle 'spaccature' fatte su dft e con tutti gli adeguamenti da fare a mano (dall'albero dei componenti deselezionare le viti e gli alberi che vengono sempre e automaticamente tagliati dalle viste interrotte (l'opzione non tagliare Parti Hardware è disabilitata sulle viste interrotte ... e per me è un altro BUG/Difetto!))
Quindi richiede troppo tempo e risorse.

- L'esploso è carino da vedere ma non sempre è idoneo (si capisce meglio come funziona una macchina con una tradizionale vista spaccata).
Inoltre non è possibile misurare le dimensioni dei componenti (con tutti i pro e contro).
Usiamo gli esplosi con successo per illustrare i montaggio di accessori e poco altro.
Creare un esploso, congeniare i posizionamenti visti in proiezione, richiede molta pazienza e molto tempo (specie se ti prefissi dei risultati!).

- la terza immagine (sezione in asm) la sto sperimentando. Definire le sezioni (anche le spaccature su più livelli) è abbastanza immediato anche se in asm deve calcolare gli spigoli e richiede tempo.
Passiamo alla messa in tavola (per Aggiornare le viste ripete gli stessi calcoli e ci mette tempo ma va beh...) :
il vero problema (è un BUG, come ho già detto ) è che vengono visualizzate le parti hardware che invece non devono comparire perchè sono completamente tagliate. Per farti capire questo ho messo nella vista verde la vista frontale che voglio ottenere ma è sbagliata perchè compaiono delle viti (ecc...) sopra il piano di taglio, e ciò risulta + chiaro con la vista iso a destra.

Ripeto:
- Chi disegna Assiemi tutti i giorni che strategie ha adottato?
 

Allegati

SE_CP

Guest
#11
Ho dato un'occhiata al materiale che hai postato.
Partiamo dal discorso come impostare un'esploso di un assieme corposo fatto bene.
Se hai l'occasione dai un'occhiata ai gestionali utilizzati nelle autofficine per cercare i pezzi di ricambio di una macchina: sarebbe impensabile creare un singolo esploso che contenga tutto; diventa illeggibile. La strada migliore è quella di creare diversi esplsosi a seconda del livello: 1 espolso generale che contiene i gruppi A, B, C... quindi gli esplosi dei singoli gruppi A, B, C... impaginati singolarmente. In pratica più è complessa la struttura che vogliamo esplodere maggiore sarà la quantità di oggetti da visualizzare; ricordiamo che bene o male si arriva max in un A0. Va da sè che dobbiamo operare per gradi. Tornando al discorso dell'autofficina: bollatura/pallinatura dei gruppi principali (scocca, telaio, motore, sedili.....) ed eventuale esploso; in un altro foglio compare il solo esploso della scocca così come del motore...
Parti hardware: chiamalo bug o chiamalo mancanza: il dft di SE è strutturato per rispondere a normative di disegno; gli spaccati non trovano un riferimento di normativa quindi le parti hardware vengono tagliate/nascoste per scelta. Del resto la sezione dovrebbe essere fatta secondo dei canoni dettati dalle norme UNI, ISO, ANSI,... Lo spaccato ha la funzione di togliere tutto ciò che è presente dentro un'area. Poi, che a te faccia comodo avere il flag delle parti hardware attivo è un altro paio di maniche ma la funzione delle viste spaccate fà esattamente quello per cui è nata.
Fare più spaccati sulla stessa vista: SE non lo fa; gli altri non so.
Fare disegni fatti bene: SE non crea disegni da solo; l'utente crea disegni utilizzando funzioni di SE; dove non sono fatti bene? Spesso e volentieri le interferenze fra gli oggetti mandano in pappa il kernel: perchè? Semplice, perchè è una situazione irreale.
Impiegare poco tempo: per te quale sarebbe questo poco tempo? Un qualsiasi programma necessita di tempi tecnici per compiere operazioni. Lo stesso oggetto, creato secondo strade diverse, porta a tempi di elaborazione diversi. Ho appena personalmente cronometrato la messa in tavola dell'asm del quale allego le statistiche:
1 vista: 35",41
1 sezione: 13", 48
...non mi sembra proprio male.
Stile omogeneo: ma scusami un attimo; ma i disegni li fai tutti tu oppure li fa anche qualcun'altro? I lavori che faccio io sono tutti basati su uno standard non solo in termini di formattazione dei template ma perchè la mia prassi mi porta a lavorare sempre nel medesimo modo.

P.s.: su che versione lavori attualmente?
 

Allegati

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#12
Fare più spaccati sulla stessa vista: SE non lo fa; gli altri non so.
Guarda che lo fa, basta fare la procedura tante volte quante sono gli "strappi" che vuoi fare, e per ognuna definire una profondita' di taglio diversa.

Stile omogeneo: ma scusami un attimo; ma i disegni li fai tutti tu oppure li fa anche qualcun'altro? I lavori che faccio io sono tutti basati su uno standard non solo in termini di formattazione dei template ma perchè la mia prassi mi porta a lavorare sempre nel medesimo modo.
Quando ho tavole di gruppi simili di solito faccio la prima e poi le successive le genero con revision manager oppure con la funzione "modifica collegamento" che c'e' nell'ambiente draft, cosi' conservo le stesse viste/sezioni disposte negli stessi punti sul foglio (credo che si intendesse questo con "stile omogeneo").
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#13
Quando ho tavole di gruppi simili di solito faccio la prima e poi le successive le genero con revision manager oppure con la funzione "modifica collegamento" che c'e' nell'ambiente draft, cosi' conservo le stesse viste/sezioni disposte negli stessi punti sul foglio (credo che si intendesse questo con "stile omogeneo").
Si può anche generare un "quick sheet" partendo da un disegno esistente. Una sorta di template con tutte le viste, sezioni, dettagli ecc.ecc. preimpostato. Sul quale è sufficiente trascinare sopra il modello da mettere in tavola.

Ciao
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#14
1 espolso generale che contiene i gruppi A, B, C... quindi gli esplosi dei singoli gruppi A, B, C... impaginati singolarmente.
ovviamente facciamo già così.
Parti hardware: chiamalo bug o chiamalo mancanza: il dft di SE è strutturato per rispondere a normative di disegno;
Gentile CP, è la terza volta che tiri fuori questo discorso, non sono d'accordo, e prima di controbattere ricontrollati le UNI 3968, 3971, 3972, 3977 (oppure basta sfogliare il vademecum), gli spaccati sono stati introdotti da SE 14 (mi pare), ed è quindi da 5 anni che Arfilli ha fatto richiesta a ugs da parte mia e di altri utenti di far funzionare il comando secondo normativa. La richiesta partiva inanzi tutto di utilizzare la linea di spaccatura in linea fine, ma ugs ha risposto migliorando l'EdgePainter dando la possibilità di scegliere lo stile linea, così tutte le volte che si fa una spaccatura si perde tempo inutile a ritoccare con l'edgepaiter la linea che dovrebbe fare già sottile il programma (secondo normative).

Fare disegni fatti bene
Ovviamente questa l'ho scritto con un po' di provacazione.

per te quale sarebbe questo poco tempo?
Ovviamente bisogna accontentarsi dei tempi di cpu.
Quello di cui mi lamento sono tutte le operazioni inutili e sempre uguali di ritocco che il disegnatore è costretto a fare come editare in prop.vista/albero componenti i flag mostra e seziona, oppure come ho detto prima, che con l'edge painter bisogna ritoccare i bordi di una spaccatura (che ritornano grossi ogni aggiornamento della vista su due) (per questo motivo spesso me ne fotto e ho comiciato a lasciarli grossi)

Stile omogeneo: ma scusami un attimo; ma i disegni li fai tutti tu oppure li fa anche qualcun'altro?
esatto! PURTROPPO non lavoro da solo.
P.s.: su che versione lavori attualmente?
ovviamente l'ultima v20.9 (aspettanto il service pack 10)

Ma veniamo al sodo: Lei come li mette in tavola questi asm grandi che fa? fa sempre degli esplosi? su A0?
 

vespa_83

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solid Edge
Regione: Romagna
#15
cacciatorino, anche io preferisco fare come te con salva con nome e Revision Manager (e mi sono fatto una piccola macro). Così, volta per volta, parto dal disegno + simile.
Conosco la funzione quicksheet ma finora non ritengo che faccia al caso mio.
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#16
Si può anche generare un "quick sheet" partendo da un disegno esistente. Una sorta di template con tutte le viste, sezioni, dettagli ecc.ecc. preimpostato. Sul quale è sufficiente trascinare sopra il modello da mettere in tavola.

Ciao
Ho fatto una prova, effettivamente ricrea le viste e le sezioni correttamente, pero' le quote, i segni di lavorazione etc etc non vengono rimessi, bisogna rifarli da capo (si tratta del lavoro piu' lungo quando si fanno i draft, per non parlare di bollare un assieme...).
Qual'e' allora il vantaggio rispetto a duplicare le tavole con RM? Cioe' a cosa serve questa funzione "quick sheet"?

ciao
 

Be_on_edge

Moderatore
Staff Forum
Professione: Progettazione
Software: Solid Edge
Regione: Emilia Romagna
#17
Ho fatto una prova, effettivamente ricrea le viste e le sezioni correttamente, pero' le quote, i segni di lavorazione etc etc non vengono rimessi, bisogna rifarli da capo (si tratta del lavoro piu' lungo quando si fanno i draft, per non parlare di bollare un assieme...).
Qual'e' allora il vantaggio rispetto a duplicare le tavole con RM? Cioe' a cosa serve questa funzione "quick sheet"?

ciao
Una volta fatto il quicksheet, si possono impostare le viste per rigenerare i pallini, recuperare le quote e rigenerare la tabella.

Ovvio che non può fare tutto da solo, ma se fai più quick sheet per tipologia di disegno qualcosa, in termini di tempo, si può recuperare.

Ciao
 

SE_CP

Guest
#18
ovviamente facciamo già così.
Gentile CP, è la terza volta che tiri fuori questo discorso, non sono d'accordo, e prima di controbattere ricontrollati le UNI 3968, 3971, 3972, 3977 (oppure basta sfogliare il vademecum), gli spaccati sono stati introdotti da SE 14 (mi pare), ed è quindi da 5 anni che Arfilli ha fatto richiesta a ugs da parte mia e di altri utenti di far funzionare il comando secondo normativa. La richiesta partiva inanzi tutto di utilizzare la linea di spaccatura in linea fine, ma ugs ha risposto migliorando l'EdgePainter dando la possibilità di scegliere lo stile linea, così tutte le volte che si fa una spaccatura si perde tempo inutile a ritoccare con l'edgepaiter la linea che dovrebbe fare già sottile il programma (secondo normative).
Nulla da dire sull'operato ed il lavoro di Arfilli.
Quando però si vuole salire in cattedra allora mi va giu la catena:
UNI 3968: Tipi e grossezze delle linee (sostituita dalla UNI EN ISO 128-20:2002)
UNI 3971: Sezioni (sostituita dalle UNI ISO 128-44:2006 e UNI ISO 128-50:2006)
UNI 3972: Tratteggi per la rappresentazione dei materiali
UNI 3977: Convenzioni particolari (sostituita dalla UNI ISO 128-34:2006)
In questo preciso istante ho haimè per le mani solo un pdf che proviene solamente dall'Università di Firenze, Dipartimento di Meccanica e Tecnologie Industriali (che ovviamente allego).
Per quanto riguarda la rappresentazione secondo normativa, sono il primo, quando vado in Ugs (pardon, Ziiimenz) che si mette a scartabellare sugli estratti dalle norme UNI per verificare l'adeguamento delle nuove release. Il discorso degli spaccati, nonchè la normalizzazione del sistema di quotatura 3D è ancora in "cantiere" e per ora è standarizzato secondo ASME Y14.41 ed ISO 1101. La creazione di uno standard UNI è ancora in corso.
Poi, chiacchiere a parte, non voglio assolutamente portarti da nessuna parte, ti chiedo però gentilmente di moderare il modo di rapportarti con chi soprattutto non conosci visto e considerato il fatto che Solid Edge è solamente dalla versione 8 che personalmente vendo e supporto Solid Edge.
Sicuramente sai molto più te di me in materia di progettazione ma non compiere l'errore di pensare che sia l'ultimo dei moicani.
Passo e chiudo...
 

SE_CP

Guest
#19
Guarda che lo fa, basta fare la procedura tante volte quante sono gli "strappi" che vuoi fare, e per ognuna definire una profondita' di taglio diversa.
Ciao Caccia,
non ci avevo mai fatto caso (preferisco fare i broken-out su viste diverse).
Non ci ho mai fato caso. Mi sono limitato a creare diverse bordature nella definizione dello stesso spaccato... e ovviamente non le accetta.

:4425: