Serraggio prigioniera

K.Rod.

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Solid Edge, AutoCAD
Regione: Sicilia
#1
salve, a auguri di buone feste a tutti.
Il mio problema è questo: come faccio a serrare delle viti prigioniere in un pezzo facendo in modo che il serraggio avvenga correttamente nel lato radice, ossia rispettando il forzamento, che in questo caso è verso l'alto? esiste qualche comando del genere? preciso che il progetto è a fini didattici, quindi i dettagli sono importanti...
Grazie mille a tutti :finger:
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#2
scusa, cosa intendi per "rispettando il forzamento"? considerando il fatto che si crea una forza dovuta al contatto sui fianche dei filetti? o che c'è una deformazione nel primo filetto della madrevite dovuto al fatto che si impegna contro la fine del filetto della radice? mi spiace, in questo caso solid edge non lo fa (non che io sappia...)
io di solito quando monto i prigionieri uso due modi, a seconda di quello che mi serve:
se uso un prigioniero commerciale, di cui quindi le misure sono note e fisse, prima faccio un accoppiamento assiale bloccato tra la radice del prigioniero e la madrevite, poi un accoppiamento tra la faccia della madrevite e la faccia del tirante con scostamento negativo pari alla lunghezza della radice.
se il prigioniero è soggetto a modifiche preferisco mettere sempre l'accoppiamento assiale bloccato, poi collego il punto centrale della circonferenza che definisce la fine della radice con la faccia piana della madrevite.
in entrambi i casi ottengo un montaggio corretto, con la differenza che il primo secondo me è più pulito, mentre il secondo mi permette di giocare con la lunghezza del filetto senza che il prigioniero si trovi in posizioni non corrette

ciao
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#3
salve, a auguri di buone feste a tutti.
Il mio problema è questo: come faccio a serrare delle viti prigioniere in un pezzo facendo in modo che il serraggio avvenga correttamente nel lato radice, ossia rispettando il forzamento, che in questo caso è verso l'alto? esiste qualche comando del genere? preciso che il progetto è a fini didattici, quindi i dettagli sono importanti...
Grazie mille a tutti :finger:
Non mi sembra che solid Edge contempli questa fattispecie, al tuo posto metterei semplicemente una nota sulla messa in tavola dell'assieme.
 

Enigma

Utente Standard
Professione: Aiuto Stregone
Software: SolidWorks
Regione: Friuli Venezia Giulia
#4
scusa, cosa intendi per "rispettando il forzamento"? considerando il fatto che si crea una forza dovuta al contatto sui fianche dei filetti? o che c'è una deformazione nel primo filetto della madrevite dovuto al fatto che si impegna contro la fine del filetto della radice? mi spiace, in questo caso solid edge non lo fa (non che io sappia...)
io di solito quando monto i prigionieri uso due modi, a seconda di quello che mi serve:
se uso un prigioniero commerciale, di cui quindi le misure sono note e fisse, prima faccio un accoppiamento assiale bloccato tra la radice del prigioniero e la madrevite, poi un accoppiamento tra la faccia della madrevite e la faccia del tirante con scostamento negativo pari alla lunghezza della radice.
se il prigioniero è soggetto a modifiche preferisco mettere sempre l'accoppiamento assiale bloccato, poi collego il punto centrale della circonferenza che definisce la fine della radice con la faccia piana della madrevite.
in entrambi i casi ottengo un montaggio corretto, con la differenza che il primo secondo me è più pulito, mentre il secondo mi permette di giocare con la lunghezza del filetto senza che il prigioniero si trovi in posizioni non corrette

ciao
Quoto il sistema
 

K.Rod.

Utente poco attivo
Professione: Studente
Software: Solid Edge, AutoCAD
Regione: Sicilia
#5
Ok, grazie mille a tutti. Cmq si come forzamento intendevo l'incastro tra i filetti incompleti del prigioniero e, come ha detto ZEIGS, i filetti della madrevite deformati. Il mio vecchio professore bocciava in tronco se si sbagliava la rappresentazione del collegamento filettato, quindi vorrei essere il più preciso possibile. Cmq anche io uso il metodo dello scostamento negativo per inserire il prigioniero, volevo sapere se c'era un metodo più "pulito", ma fa niente. Cmq ringrazio ancora tutti per la disponibilità e la prontezza e la precisione nelle risposte.
Una buona giornata e buon lavoro a tutti =)