• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

sdkill e 64 bit

Kaji

Utente Standard
Professione: Disegnatore CAD e progettista meccanico
Software: PTC Modeling 19.0 PE2 CdM, poco Inventor e Documenta
Regione: Emilia Romagna
#21
Ringrazio tutti per i suggerimenti e chiedo scusa per aver irritato alcuni, anche perché come ho scritto nel messaggio io Inventor l'ho usato solo un mese, ma per far alcune precisazioni la linea era composta di tubi rigidi e curve a saldare, quindi il diametro, così come i raggi di curvatura, era dati fissi; inoltre il percorso, diversamente da ciò che ho erroneamente scritto prima, era dal motore alla marmitta (quindi in ingresso alla marmitta non in uscita da essa), doveva per forza avere una linea principale non appartenente ad un unico piano, quindi probabilmente la modifica non era sufficiente cambiando le quote di uno schizzo, ma avrei dovuto cambiare le quote di più schizzi in vari piani, facendo sempre in modo che le linee rimanessero razionalmente connesse nel passaggio da un piano all'altro etc. etc; insomma nel caso di linee contorte credo venga molto meglio avere come linea principale una spline, modificarla, senza dover modificare più schizzi etc., tra l'altro con il modulo cabling credo che si possa tranquillamente cambiare la linea principale e la sezione ed egli ti aggiorni "automaticamente" il solido, inoltre se lo si vuol fare cambiando "delle quote" penso si possano usare anche le annotazioni 3D.
Il mio caso specifico però non era nemmeno questo, mi trovavo a che fare con chicane nello spazio con raggi di curvatura stabiliti, quindi avevo la necessità di vedere "dinamicamente cosa succedeva" tant'è che per aiutarmi in questa operazione ricordo di aver colorato di rosso la faccia piana della curva e poi mi aiutavo visivamente ruotando il solido di piccoli passi finché non trovavo la rotazione giusta.
Tutto qui la mia era comunque una riflessione personale,non sono un venditore, sono un utilizzatore e non voglio sminuire i software altrui; a me il posizionamento dinamico, così come la modifica dinamica delle facce etc. sono molto comodi, probabilmente perché, come chi ha scritto in precedenza, noi di fatto non vendiamo le macchine che produciamo ma le utiliziamo noi stessi, quindi costruiamo di fatto sempre prototipi e non so la necessità di parametrizzare il tutto per una produzione in serie ed in scala.
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#22
Ringrazio tutti per i suggerimenti e chiedo scusa per aver irritato alcuni, anche perché come ho scritto nel messaggio io Inventor l'ho usato solo un mese, ma per far alcune precisazioni la linea era composta di tubi rigidi e curve a saldare, quindi il diametro, così come i raggi di curvatura, era dati fissi; inoltre il percorso, diversamente da ciò che ho erroneamente scritto prima, era dal motore alla marmitta (quindi in ingresso alla marmitta non in uscita da essa), doveva per forza avere una linea principale non appartenente ad un unico piano, quindi probabilmente la modifica non era sufficiente cambiando le quote di uno schizzo, ma avrei dovuto cambiare le quote di più schizzi in vari piani, facendo sempre in modo che le linee rimanessero razionalmente connesse nel passaggio da un piano all'altro etc. etc; insomma nel caso di linee contorte credo venga molto meglio avere come linea principale una spline, modificarla, senza dover modificare più schizzi etc., tra l'altro con il modulo cabling credo che si possa tranquillamente cambiare la linea principale e la sezione ed egli ti aggiorni "automaticamente" il solido, inoltre se lo si vuol fare cambiando "delle quote" penso si possano usare anche le annotazioni 3D.
Il mio caso specifico però non era nemmeno questo, mi trovavo a che fare con chicane nello spazio con raggi di curvatura stabiliti, quindi avevo la necessità di vedere "dinamicamente cosa succedeva" tant'è che per aiutarmi in questa operazione ricordo di aver colorato di rosso la faccia piana della curva e poi mi aiutavo visivamente ruotando il solido di piccoli passi finché non trovavo la rotazione giusta.
Tutto qui la mia era comunque una riflessione personale,non sono un venditore, sono un utilizzatore e non voglio sminuire i software altrui; a me il posizionamento dinamico, così come la modifica dinamica delle facce etc. sono molto comodi, probabilmente perché, come chi ha scritto in precedenza, noi di fatto non vendiamo le macchine che produciamo ma le utiliziamo noi stessi, quindi costruiamo di fatto sempre prototipi e non so la necessità di parametrizzare il tutto per una produzione in serie ed in scala.
Lasciali perdere...si divertono cosi'!
La malattia li intossica e non hanno ancora la mente sufficientemente "solida" per reggere lo sforzo.
Diamogli fiducia...si faranno...
:biggrin:
 

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#23
Acerbo dopo venti e piu' anni di sviluppo????

In realta' fa quel che deve fare senza infamia e senza lode. Il 3d ha come unico vantaggio che riesce a gestire assiemi veramente grandi, preclusi ad altri cad; altri punti di spicco onestamente non ne vedo. Per il resto lo trovo abbastanza lento in modellazione e soprattutto in modifica, principalmente per la mancaza dei vincoli sia in ambiente parte che assieme.

Il 2d forse e' migliore come qualita' generale, comunque non all'altezza del draft di solid edge.

Infine, la dotazione base e' tragicamente povera: per avere funzioni simili a quelle di un mid-range concorrente lo devi rimpinzare di moduli a pagamento e il prezzo lievita molto.

Sintetizzando, diciamo che il risultato a fine giornata lo porti a casa, ma diciamo anche che passando da SolidEdge a CoCreate la mia produttivita' e' scesa tantissimo, non so se per colpa del cad o del pdm (questo pdm ti chiede 4 conferme di 4 passaggi diversi quando devi salvare una tavola, sembra progettato da un burocrate sovietico), piu' probabilmente per un congiunto dei due.
Scusami, ma dalle domande che fai non lo sai usare abbastanza bene per dire che non va forte, mi sembri un autodidatta.....
se conosci SE alla perfezione e modeling cosi cosi è normale che sei lento.
Buon anno
 
Ultima modifica:

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#24
sdkill funziona anche su 64 bit -8 arresta ultimo comando -9 spegne.
bisogna copiare il file sdkill.exe della cartella di installazione in c\windows e lanciarlo da esegui o fare un batch
 

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#25
Per molti comandi è sufficiente premere il tasto interr della tastiera per interrompere
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#26
Scusami, ma dalle domande che fai non lo sai usare abbastanza bene per dire che non va forte, mi sembri un autodidatta.....
se conosci SE alla perfezione e modeling cosi cosi è normale che sei lento.
Buon anno
Sono autodidatta anche di SE e SWX.

Se con Modeling e' obbligatorio un corso, vuol dire che e' un altro motivo per non prenderlo. I corsi sono sempre molto costosi, per cui vanno sommati al costo della licenza rappresentando un ulteriore aggravio e costo da ammortizzare.
 

Stemox

Utente Standard
Professione: Provo a disegnare
Software: Cocreate drafting/Modeling, ora Creo 3. 0 parametric (in fase di iniziale, che ho poi abbandonato..)
Regione: Quì, dove sono
#27
Sono autodidatta anche di SE e SWX.

Se con Modeling e' obbligatorio un corso, vuol dire che e' un altro motivo per non prenderlo. I corsi sono sempre molto costosi, per cui vanno sommati al costo della licenza rappresentando un ulteriore aggravio e costo da ammortizzare.
Sul fatto che sono onerosi, sono d'accordo! però con una giornata di corso (e per modeling non ci vuole molto di più) sai quanto tempo risparmi del tuo per iniziare ad essere produttivo? ...poi se uno ha tempo da investire nell'autoapprendimento è un'altro discorso.
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#28
Sono autodidatta anche di SE e SWX.

Se con Modeling e' obbligatorio un corso, vuol dire che e' un altro motivo per non prenderlo. I corsi sono sempre molto costosi, per cui vanno sommati al costo della licenza rappresentando un ulteriore aggravio e costo da ammortizzare.
Mi spiace contraddirti ma secondo me il corso ci vuole per SE - SWX -inventor io modeling non ho fatto nessun corso ed ero operativo dopo due giorni, senza l' ausilio di fare le pur semplici esercitazioni gli altri secondo me se non le fai non sai nemmeno da dove iniziare. Per quanto riguarda il programma secondo me ha alcune lacune gli altri allo stesso prezzo ti danno alcune cose in più
 

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#29
Mi spiace contraddirti ma secondo me il corso ci vuole per SE - SWX -inventor io modeling non ho fatto nessun corso ed ero operativo dopo due giorni, senza l' ausilio di fare le pur semplici esercitazioni gli altri secondo me se non le fai non sai nemmeno da dove iniziare. Per quanto riguarda il programma secondo me ha alcune lacune gli altri allo stesso prezzo ti danno alcune cose in più
Guarda, secondo me i corsi non servono per l'utilizzo di meccanica semplice che facciamo in genere. Gia' con l'help in linea si riescono ad imparare piu' o meno tutte le cose che servono, sia che si tratti di solid edge che di modeling. E' chiaro che poi il rivenditore tende a vendere servizi accessori dai quali ricava un alto guadagno, ma e' un arma a doppio taglio per il motivo che ho espresso nel post precedente.
 

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#30
Se fai il conto del tempo che perdi perchè sicuramente lo usi male ti pagavi altrochè corso, invece per fare la resca ad ogni problema sei sul forum a lamentarti, almeno ti prego di non dare giudizi.
scusami, ma col mestiere che faccio ne ho già visti fin troppi di "fenomeni"
 
Ultima modifica:

cacciatorino

Moderatore SolidEdge
Staff Forum
Professione: Ingegnere meccanico
Software: SolidEdge CoCreate Salome-Meca
Regione: Porto Recanati, ma con l'appennino nel cuore
#31
Se fai il conto del tempo che perdi perchè sicuramente lo usi male ti pagavi altrochè corso, invece per fare la resca ad ogni problema sei sul forum a lamentarti, almeno ti prego di non dare giudizi.
scusami, ma col mestiere che faccio ne ho già visti fin troppi di "fenomeni"
also sprach zarathustra

Prima di dirmi che lo uso male dovresti vedermi usarlo no? :smile:
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#33
Guarda, secondo me i corsi non servono per l'utilizzo di meccanica semplice che facciamo in genere. Gia' con l'help in linea si riescono ad imparare piu' o meno tutte le cose che servono, sia che si tratti di solid edge che di modeling. E' chiaro che poi il rivenditore tende a vendere servizi accessori dai quali ricava un alto guadagno, ma e' un arma a doppio taglio per il motivo che ho espresso nel post precedente.
Si certo io sono stato un pò sintetico, per la meccanica che faccio io i corsi non servono se dovessi fare delle superfici allora è un altro discorso.
Comunque nulla a togliere a SE ma io che ho iniziato con il tecnigrafo e poi me10 versione 3 e modeling mi sembra rimasto tutto inalterato. Gli altri software apprezzando alcuni comandi ma trovo che i vincoli siano una assurdità mi indispongono proprio.
 

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#34
Io fsccio corsi di mestiere, quando vai da quelli che lo usano male da un sacco di tempo e se lo sono imparato da soli, fai vedere certi comandi base o "trucchi" e loro ti dicono davvero??? averlo saputo.... ma da che versione c'è questa cosa....
E ribadisco che non basta conoscere i comandi, ti tratta di apprendere un METODO.
Se uso Modeling come sono abituato ad usare un parametrico ci riesco, ma sarò lentissimo e tirerò bestemmie in continuazione.
Se ti pagano a ore te ne puoi anche fottere, ma se devi correre e mediamente potresti risparmiare 1 ora al giorno, perdi ogni anno dai 7 ai 10mila euro, ergo nei primi 6 mesi ti ripaghi il corso.
E non mi fate incazzare dicendo che i corsi non servono, caccia pensa a quanto tempo hai passato a chiedere info sul forum, avrai risparmiato sul corso, ma sei sicuro di aver veramente risparmiato????
 

Dirotec

Utente Standard
Professione: Tiro righe intermittenti e curve ondulate
Software: Me10,OSD,Autocad
Regione: San Pietroni Street
#35
Io fsccio corsi di mestiere, quando vai da quelli che lo usano male da un sacco di tempo e se lo sono imparato da soli, fai vedere certi comandi base o "trucchi" e loro ti dicono davvero??? averlo saputo.... ma da che versione c'è questa cosa....
E ribadisco che non basta conoscere i comandi, ti tratta di apprendere un METODO.
Se uso Modeling come sono abituato ad usare un parametrico ci riesco, ma sarò lentissimo e tirerò bestemmie in continuazione.
Se ti pagano a ore te ne puoi anche fottere, ma se devi correre e mediamente potresti risparmiare 1 ora al giorno, perdi ogni anno dai 7 ai 10mila euro, ergo nei primi 6 mesi ti ripaghi il corso.
E non mi fate incazzare dicendo che i corsi non servono, caccia pensa a quanto tempo hai passato a chiedere info sul forum, avrai risparmiato sul corso, ma sei sicuro di aver veramente risparmiato????
Va beh ma questo è il punto di vista di uno che fa i corsi, se permetti devi anche rispettare chi i corsi per i motivi più svariati non lo vuole fare.
Secondo me con modeling escluso le superfici (che io personalmente non faccio) il corso non serve, poi ognuno può fare come meglio crede. La guida in linea è più che sufficiente e trovi anche tutti i comandi, e poi bisogna anche sperimentare un pò. Io me lo sono comprato a Ferrara ho fatto il bonifico mi hanno inviato il cd e me lo sono imparato da solo e ti posso assicurare che sono veloce anche senza corso.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#36
Sul fatto che sono onerosi, sono d'accordo! però con una giornata di corso (e per modeling non ci vuole molto di più) sai quanto tempo risparmi del tuo per iniziare ad essere produttivo?
Se basta poco più di una giornata di corso per essere produttivi significa che il corso non serve a una mazza, se non a chi te lo fa. Questo è poco ma sicuro.

Se però mi dici che OSD è privo di help in linea o che quello che c'è scritto l'hanno messo per portarti fuori strada allora il corso effettivamente serve... :rolleyes:
Io SWX l'ho imparato da solo, leggendo cum grano salis il manuale stampato, prima ancora di fare doppio click sull'icona del programma, per capire con che tipo di logica di lavoro avrei avuto a che fare. Dopo si trattava solo di memorizzare il tipo di comandi da usare, non la logica di lavoro.
Dopo un anno ho fatto una giornata di approfondimento sulla modellazione top-down, io e il tecnico da soli, per scoprire che erano al 90% cose che sapevo e usavo già.
Caxxo, ma arriverà bene anche per le software house l'obbligo di mettere il "manuale di istruzioni" che sia chiaro ed esauriente.
Ma no, bisogna farsi mungere con i corsi...e non parlo di chi deve progettare un 747 da solo, ma per l'uso meccanico di una qualsiasi cad3d.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#37
Io fsccio corsi di mestiere, quando vai da quelli che lo usano male da un sacco di tempo e se lo sono imparato da soli, fai vedere certi comandi base o "trucchi" e loro ti dicono davvero??? averlo saputo.... ma da che versione c'è questa cosa...
Bhe, non tutti gli utenti sono delle capre come quelli che descrivi e in questo caso non c'è cad o corso che tenga.
Quanto al fatto che servano "trucchi" per lavorare più agevolmente mi puzza tanto di manuali scritti apposta col deretano per mandare la gente ai corsi, dove trovi scritto che devi fare click qui e click la ma non ti fanno capire coon che tipo di strumento di lavoro hai a che fare.

E ribadisco che non basta conoscere i comandi, ti tratta di apprendere un METODO.
Appunto, i comandi da imparare sono una cazzata, ma ribadisco che volendo il "metodo" di qualsiasi cad si descrive in 30 pagine scritte da uno con i coglioni e soprattutto da uno che si accontenta che tu prema F1 per capire il metodo di lavoro di quello che ti hanno venduto.
Ma perchè strozzare la gallina dalle uova d'oro che è l'utente alle prime armi che non trova quello che gli serve sulla guida semplicemente perchè non ce l'hanno messo?

Se ti pagano a ore te ne puoi anche fottere, ma se devi correre e mediamente potresti risparmiare 1 ora al giorno,
Minchia, per un anna 1 ora al giorno persa perchè non hai fatto un corso? E che è...un utente di coccio?[/QUOTE]
perdi ogni anno dai 7 ai 10mila euro, ergo nei primi 6 mesi ti ripaghi il corso.
Ri-minchia! 3,5-5 K€ per un corso? Complimenti! :smile:

E non mi fate incazzare dicendo che i corsi non servono
I corsi così come sono strutturati per chi ha appena comprato il cad non servono a un cazzo, e se servono è perchè il software ha un help in linea fatto (apposta ovviamente) coi piedi, quindi gli va lasciato sugli scaffali.
E adesso incazzati pure :wink:
 

Er Presidente

Moderatore
Staff Forum
Professione: Moderatore
Software: ND
Regione: Italia
#38
Che area "maschia" e "muscolare" pochi concetti chiari ed espressi con "acerbo" linguaggio da veri "duri", mica come "di la'" dove sono tutti salamelecchi!
Cosi' mi piacete, nel vero spirito del "contestuale"!
Quattro pagine cosi' e il corso lo facciamo scritto con il sangue!
:biggrin:
 
Professione: Galoppino
Software: Creo/Windchill/Arbortext
Regione: Svizzera
#39
Che area "maschia" e "muscolare" pochi concetti chiari ed espressi con "acerbo" linguaggio da veri "duri", mica come "di la'" dove sono tutti salamelecchi!
Cosi' mi piacete, nel vero spirito del "contestuale"!
Quattro pagine cosi' e il corso lo facciamo scritto con il sangue!
:biggrin:
Si sta smaltendo il cotechino di capodanno.. :)
Presidente vuole un corso di un giorno di pastrubbolite? Glielo faccio io personalmente, almeno vedrà un pò di luce anche lei...:smile:
 

Superguido

Utente Standard
Professione: Scienziato
Software: Creo, Solidgenius
Regione: emilia
#40
Non intendo portare avanti ulteriormente questo off topic, lascio che marcof si legga tutto il manuale e che compri il cad col manuale scritto meglio potrebbe essere un nuovo metro di paragone per i rivenditori, o addirittura potremmo fare un concorso di manuali.
Lo lascio imparare il metodo da solo visto che ha tempo da buttare, poi quando va li un consulente sarà lui ad insegnare a quello che fa i corsi alla casa madre o addirittura verrà chiamato dalla software house per isegnarlo a chi l'ha fatto ecc.. ecc...
P.S. ho fatto anche domanda al macdonald perchè i corsi non servono a un cazzo quindi adesso mi sento inutile, allora mi cancellerò dal forum cad 3 d per diventare moderatore nel forum big mac.
Carissimi, io per la mia strada, voi per la vostra, io automatico, voi manuale..