scatola con solidworks

nikkke

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2014 e 2016
Regione: piemonte
#1
Ciao a tutti,
avrei un quesito?? vorrei realizzare questa scatola con solidworks per poi svilupparla in lamiera, in precedenza l ho disegnata con rhino ed importandola in solidworks riesco poi a svilupparla..

ma vorrei disegnarla da zero con solidworks e siccome non sono abituato a ragionare in termini di solidfo ma di superfici come la realizzereste voi??? lo spessore è 2,5mm..
Mi interessa solo la realizzazione del solido, per lo sviluppo potrei anche arrangiarmi..

con rhino ho disegnato il parallelepipedo, ho collocato i 4 punti cerchiati in rosso e poi ho costruito le 2 superfici triangolari passanti x 3 punti...

ho estruso la prima srf triangolare perpendicolarmente e ho usato il solido ottenuto per sottrarlo al parallelepipedo.. poi ho fatto la stessa cosa con la seconda ed ho ottenuto la figura mostrata in foto...

da quel che ho capito però non posso creare superfici con solidworks.. come faccio quindi a collocare i punti e a realizzare le 2 srf triangolari??????

NB: Non ho potuto realizzare un unica superficie quadrata perchè i punti non sono complanari tra di loro..

grazie x l attenzione ciao


PS: se dovesse essere un problema avere quei 2 punti proprio a zero sullo spigolo si possono spostare all interno di 5mm.. ma era piu interessante così secondo me..
 

Allegati

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#3
I modi di procedere sono diversi:

1 fai il solido e lo trasformi in lamiera dandogli i raggi di piega e fai i tagli.

2 parti con il modulo lamiera e aggiungi le flange di lamiera

3 disegni schizzo 3d, fai le superfici e le converti in lamiera



.... Sicuramente ci sono anche altri metodi. Segui i tutorial e troverai vari modi di operare

Comunque saranno almeno due lamiere piegate e saldate e quasi sicuro 3
 

nikkke

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2014 e 2016
Regione: piemonte
#4
I modi di procedere sono diversi:

1 fai il solido e lo trasformi in lamiera dandogli i raggi di piega e fai i tagli.

2 parti con il modulo lamiera e aggiungi le flange di lamiera

3 disegni schizzo 3d, fai le superfici e le converti in lamiera



.... Sicuramente ci sono anche altri metodi. Segui i tutorial e troverai vari modi di operare

Comunque saranno almeno due lamiere piegate e saldate e quasi sicuro 3
certo, il mio dubbio però è come creare il solido, non di come sviluppare la lamiera..
a parte che: è veramente possibile creare tutto questo direttamente partendo da lamiera?? come faccio a saprere in anticipo quali inclinazioni dovrò dare alle varie flange senza avere disegnato prima i punti???

la funzione schizzo 3d non so ancora usarla ma è quella che mi ispirava di piu dato che sono sempre per disegnare le superfici e convertirle in solido quando è possibile..
saluti
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#5
PS: se dovesse essere un problema avere quei 2 punti proprio a zero sullo spigolo si possono spostare all interno di 5mm.. ma era piu interessante così secondo me..
Puoi fare il solido con i punti a zero sugli spigoli, ma non ha senso se dal solido devi ricavare una lamiera. In quel punto dovrai sempre il doppio dello spessore della lamiera quindi anche se lo fai con le superfici dovrai tenere vertice interno e faccia esterna alla distanza opportuna e non come l'hai fatto con rhino. Non si scappa.
 

nikkke

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2014 e 2016
Regione: piemonte
#6
Puoi fare il solido con i punti a zero sugli spigoli, ma non ha senso se dal solido devi ricavare una lamiera. In quel punto dovrai sempre il doppio dello spessore della lamiera quindi anche se lo fai con le superfici dovrai tenere vertice interno e faccia esterna alla distanza opportuna e non come l'hai fatto con rhino. Non si scappa.
ok, vada per spostare i punti all interno di 2,5 ovvero lo spesso della lamiera in questo caso..
ma come procedo per disegnare le superfici?? da cosa parto?? ho le quote dei punti per cui mi verrebbe da dire colloco i punti e poi li unisco con uno schizzo (3d immagino se no non so come spostare i punti nelle 3 dimensioni), poi converto gli schizzi in superfici...
mettiamo che sia possibile farlo, che poi è quel che ho fatto con rhino:

a) come si collocano i punti nel modo + veloce possibile?
b) una volta create le superfici come faccio ad ottenere lo scasso nel parallelepipedo?

come dissi a Marco son 3 giorni che ho cominciato con solidworks.. se cè qualche tutorial sullo schizzo 3d sarei ben lieto di farlo.. non ho idea di come si usi lo schizzo 3d e questo è il motivo della creazione di questa discussione, il tema tecnico è quello
 
Professione: disegnatore
Software: autocad 2013; solidworks 2014 e 2017
Regione: Friuli Venezia Giulia
#7
se non hai mai fatto schizzi 3d la maniera più semplice e veloce e fare uno o più schizzi con i punti che ti interessano su piani esistenti.
nel tuo caso potrebbero essere piano destro e piano superiore mettendo l'origine del pezzo in uno dei vertici superiori.
una volta fatti i punti mettendo gli schizzi in modalità visibile puoi tracciare le linee 3d vincolandole ai punti senza dover quotare che in ambiente 3d non è subito intuitivo.
non ho mai usato bene e seriamente le superfici quindi qui non ti so aiutare.
ci sono tutorial di default negli help di solid, controlla che se c'è anche per loschizzo 3d (al momento non e l ricirdo) altrimenti su youtube ne trovi sicuramente a iosa.
 

meccanicamg

Utente Senior
Professione: ♔ Technical manager - Mechanical engineer ♚
Software: SolidWorks, DraftSight, Me10, Freecad, KissSoft, Excel
Regione: Lombardia
#8
Sui tutorial di solidworks ci sono integrate le spiegazioni degli schizzi 3d da soli ed usati per fare i telai con i tubi. Eventualmente su YouTube ce ne sono altri
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#9
non ho sottomano adesso SWX quindi non ho provato a riprodurre quel solido per cui vado un po' a naso...

ok, vada per spostare i punti all interno di 2,5 ovvero lo spesso della lamiera in questo caso.
Prima ho scritto una mezza coglionata. La distanza tra il vertice che avevi messo sul bordo e il bordo stesso, se fai lo spessore verso l'esterno dello scavo centrale, dovrà essere anche di più dello spessore della lamiera. L'angolo è acuto, quindi dal vertice la sporgenza sarà per forza maggiore dello spessore.

ma come procedo per disegnare le superfici?? da cosa parto??
Io ad esempio eviterei di fare le 6 superfici del parallelepipedo di base che è una rottura. Farei più semplicemente il parallelepipedo come solido poi creerei le 4 superfici triangolari dello scavo, le unirei e farei il taglio nel parallelepipedo con le superfici unite. Dopo cancellerei la faccia che deve risultare aperta e ottenuto così la tua scatola come superfici la convertirei in lamiera (lo farei ovviamente se io fossi capace di usare l'amboiente lamiera... :smile:)

ho le quote dei punti per cui mi verrebbe da dire colloco i punti e poi li unisco con uno schizzo (3d immagino se no non so come spostare i punti nelle 3 dimensioni), poi converto gli schizzi in superfici...
mettiamo che sia possibile farlo, che poi è quel che ho fatto con rhino:
a) come si collocano i punti nel modo + veloce possibile?
b) una volta create le superfici come faccio ad ottenere lo scasso nel parallelepipedo?

  1. fai uno schizzo3d mettendo i 6 punti (tu ne avevi evidenziati solo 4...) che servono per definire i vertici delle 4 superfici triangolari e li posizioni quotandoli rispetto ai bordi del parallelepipedo.
  2. crei una superficie triangolare alla volta partendo da uno schizzo 3d nel quale colleghi le linee ai 3 punti relativi che sono nello schizzo precedente e usando la funzione rdi riempimento (non ricordo a memoria il nome del comando) Man mano che fai le superfici triangolari dello scavo disegni sempre meno linee e per fare le nuove superfici selezioni anche i bordi di quelle già create
  3. quando hai creato le 4 superfici le unisci con il comando relativo
  4. usi la superficie unita per tagliare il parallelepipedo (solido)
  5. cancelli la faccia che rappresenta l'apertura della scatola
  6. usi le funzioni lamiera per convertire le superfici in lamiera

Di sicuro non è sviluppabile in un sol pezzo ma la scatola reale dovrà essere costituita da due parti, il parallelepipedo tagliato al quale si saldano poi le 4 superfici triangolari che rappresentano lo scavo. In quante parti scomporre la vasca però devi saperlo tu che progetti lamiere e conosci i processi produttivi d'officina, ovvero sai se quel pezzo viene fuori davvero sotto la piegatrice senza andare a interferire con la macchina durante la piegatura o ti tocca piegarlo col pensiero
Aspettiamo che qualche mangiatore di pane e lamiera si faccia vivo per darti qualche dritta nello specifico delle lamiere.:rolleyes:

se cè qualche tutorial sullo schizzo 3d sarei ben lieto di farlo.. non ho idea di come si usi lo schizzo 3d e questo è il motivo della creazione di questa discussione, il tema tecnico è quello
No dai, il tema tecnico non può essere come si usa lo schizzo 3d a partire da zero, quello devi imparare a farlo per conto tuo (che poi ci vuole mezzora per capire la logica), e se hai qualche dubbio specifico si può approfondire.
leggi l'help, guarda su youtube che c'è un casino di roba
https://www.youtube.com/results?search_query=solidworks+sketch+3d
 

nikkke

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2014 e 2016
Regione: piemonte
#10
ok direi di esserci riuscito,

1) x creare lo spacco sul parallelepipedo dovevo usare il taglio estruso generato dalle 2 superfici triangolari, non sapendo come fare a rendere l estrusione perpendicolare a una superficie non planare ho prima creato 1 piano x 3 punti sulla prima superficie e come direzione dell estrusione ho selezionato il piano.. era necessario o c è 1modo di dire rendi l estrusione perpendicolare allo schizzo??

2) per creare le 2 superfici ho fatto prima 2 schizzi 3d separati, poi ho usato la funzione "riempimento della superficie".. esiste un modo per creare direttamente superfici x 3 o 4 punti senza disegnare lo schizzo 3d prima???
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#11
ok direi di esserci riuscito,
1) x creare lo spacco sul parallelepipedo dovevo usare il taglio estruso generato dalle 2 superfici triangolari
Quello spacco sono sicuro che lo puoi fare in un colpo solo unendo le 4 superfici triangolari poi utilizzando la funzione di "taglio superficie" (i traduttori hanno dimenticato un "con"...) che trovi nel menù inserisi/taglia/. Magari più tardi provo a farti un esempio.

non sapendo come fare a rendere l estrusione perpendicolare a una superficie non planare ho prima creato 1 piano x 3 punti sulla prima superficie e come direzione dell estrusione ho selezionato il piano. era necessario o c è 1modo di dire rendi l estrusione perpendicolare allo schizzo??
non ho ben capito cosa intendi con "perpendicolare a una superficie non planare"; mi sembra una contraddizione in termini.
Se serve puoi indicare delle condizioni di fine o inizio di un'estrusione (di taglio o solida) in funzione della geometria che devi andare a interessare, e probabilmente il piano che hai creato serve proprio per delimitare l'estrusione. Prova a vedere nelle numerose opzioni dei comandi di estrusione e taglio, oppure posta un file d'esempio che così è più chiaro

2) per creare le 2 superfici ho fatto prima 2 schizzi 3d separati, poi ho usato la funzione "riempimento della superficie".. esiste un modo per creare direttamente superfici x 3 o 4 punti senza disegnare lo schizzo 3d prima???
No, per creare una superficie planare devi prima definirne i contorni con un o schizzo (2d o 3d che sia) o con i bordi di altre superfici, non puoi disegnarla come se stessi facendo un poligono (immagino che in rhino si possa fare, e per questo lo chiedi)
Ah, per cortesia nel tuo profilo indica quale versione di SWX utilizzi.
QUesto per evitare di darti indicazini su metodologie che non sono quelle della tua stessa versione oppure per evitare di perder tempo ad aprire files (tu e noi) di versioni diverse, soprattutto per chi decide di sua sponte di farteli e poi scopre che non li puoi aprire perchè hai una versione precedente di SWX.
 

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#12
Quello spacco sono sicuro che lo puoi fare in un colpo solo unendo le 4 superfici triangolari poi utilizzando la funzione di "taglio superficie" (i traduttori hanno dimenticato un "con"...) che trovi nel menù inserisi/taglia/. Magari più tardi provo a farti un esempio.

Prova a vedere:

scatola.jpg
 

Allegati

nikkke

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2014 e 2016
Regione: piemonte
#13
ok, il pezzo è come lo hai fatto tu, però non ho capito come hai fatto a segnare gli altri 2 punti che generano le 2 srf laterali..
in questo modo hai dato per scontato che lo scasso fosse perpendicolare alle 2 superfici triangolari e non al parallelepipedo.

x cercare di spiegarmi meglio allego 2 foto,
Nella prima disegno l estrusione perpendicolare alla superficie e da qui la domanda se x definire l estrusione perpendicolare alla superficie dovessi prima definire un piano apposito (piano 2 della foto)
Questa superficie non è planare rispetto al parallelepipedo e quando la seleziono mi chiedevo come definire la direzione perpendicolare....
non sapendolo ho risolto creando il piano 2... era tutto qui...


nella seconda foto invece come direzione dell estrusione uso 1 lato del parallelepipedo così l estrusione diventa perpendicolare al parallelepipedo e le superfici laterali in questo caso sarebbero state diverse ovviamente....
spero di essermi spiegato meglio... cmq ho risolto :)
 

Allegati

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#14
ok, il pezzo è come lo hai fatto tu, però non ho capito come hai fatto a segnare gli altri 2 punti che generano le 2 srf laterali..
Scusami ma non riesco a capire quali siano "gli altri 2punti". Magari fai un'annotazione sulla mia immagine.
Quello svuotamento è costituito da 4 facce triangolari. Per definire i vertici di quelle facce servono 6 punti. Il mio primo schizzo3d constiene quei 6 punti, quotati rispetto ai vari bordi del parallelepipedo. A partire da quei punti ho fatto per ciascuna superficie triangolare uno schizzo3d e un riempimento di superficie. Il primo schizzo3d ha tre linee, il secondo schizzo3d ha due linee e il bordo della prima superficie, il terzo schizzo3d ha una linea e due bordi delle delle prime due superfici ecc.

in questo modo hai dato per scontato che lo scasso fosse perpendicolare alle 2 superfici triangolari e non al parallelepipedo.
NOn ho dato per scontato niente, ma sai, la mi aboccia di cristallo ogni tanto si appanna :rolleyes:.
Io ho semplicemenete ricostruito il solido a partire da una tua immagine, in vista isometrica e per giunta con attivata la prospettiva per cui possono esserci degli artefatti di visualizzazione e sicuramente di interpretazione. Mi sembrava che mancassero delle quote che poi ho messo e che forse sarebbero state superfule sapendo che determinati bordi sono perpendicolari tra loro, ma io non potevo mica saperlo. QUello che volevo farti vedere è come ottenere lo scavo a partire dalle superfici unite, senza fare delle estrusioni.

x cercare di spiegarmi meglio allego 2 foto,
Nella prima disegno l estrusione perpendicolare alla superficie e da qui la domanda se x definire l estrusione perpendicolare alla superficie dovessi prima definire un piano apposito (piano 2 della foto)
Questa superficie non è planare rispetto al parallelepipedo e quando la seleziono mi chiedevo come definire la direzione perpendicolare....
non sapendolo ho risolto creando il piano 2... era tutto qui...
Ok, ho capito cosa intendevi con "non planare". Tornando alla tua domanda, se la superficie c'è non hai bisogno di definire il piano, basta selezionare la superficie e farci sopra lo schizzo dei bordi della superficie con il comando "converti entità". QUando fai l'estrusione è di default perpendicolare, a meno che tu non indichi una direzione diversa.
Se invece selezioni un schizzo3d allora devi dargli la direzione di estrusione, perchè nello schizzo 3d puoi anche selezionare un poligono che non sta su un piano.

nella seconda foto invece come direzione dell estrusione uso 1 lato del parallelepipedo così l estrusione diventa perpendicolare al parallelepipedo e le superfici laterali in questo caso sarebbero state diverse ovviamente....
spero di essermi spiegato meglio... cmq ho risolto :)
si, ti sei spiegato, ma per fare quello scavo entrambi i sistemi che hai adottato sono più macchinosi e il secondo, con l adirezione di estrusione, è quello più rigido rispetto a successive modifiche della gometria del taglio. Ho l'impressione che tu voglia lavorare cona alcune metodologie proprie di rhino. Dovresti resettarti e pensare soltanto a come si lavora con SWX.
Direi che il metodo che ho adottato, per quello specifico caso, sia quello più logico e con meno complicazioni e forse alla fine meno feature
 

nikkke

Utente Standard
Professione: disegnatore
Software: Solidworks 2014 e 2016
Regione: piemonte
#15
ecco postata l immagine della tua scatola, i punti che misi all inizio della discussione sono quelli cerchiati in blu: quelli avrebbero definito le 2 superfici rosse e questo era sufficiente x generare lo spacco nel parallelepipedo, da qui si generano di conseguenza le 2 superfici verdi e ovviamente anche i 2 punti cerchiati in fuxia.. erano quei 2 punti quelli a cui mi riferivo.. per il motivo detto prima non li avevo quotati.. volevo ottenere le 2 srf verdi mediante taglio estruso delle 2 rosse...

tu invece hai messo direttamente anche i 2 punti fuxia, ma quelli sarebbero stati generati dopo i tagli estrusi in base alla direzione di estrusione... a questo mi riferivo e mi chiedevo in base a cosa li avessi posizionati.. xke se la direz d estrusione fosse stata perpendicolare al parallelepipedo i punti fuxia non sarebbero stati li..

purtroppo hai ragione.. cerco di disegnare il piu possibile usando le superfici e non i solidi.. come in rhino.. :)

finche ci sono: è possibile vedere le quote assegnate a uno schizzo selezionandolo e basta dal manager a sinistra senza cliccare su modifica schizzo??
in modo da vedere l oggetto complessivo allo stato attuale ma con le quote.. perchè se clicco su modifica schizzo mi fa vedere le quote ma mi nasconde il resto dell oggetto..

Nel senso: se di questa scatola seleziono lo schizzo 1, cioè il rettangolo che genera l estrusione x il parallelepipedo è possibile vedere le quote di riferimento senza cliccare su modifica schizzo?
 

Allegati

marcof

Utente Senior
Professione: appiccico francobolli con lo schiacciasassi
Software: solidworks 2013 SP 5.0
Regione: Modena
#16
ecco postata l immagine della tua scatola, i punti che misi all inizio della discussione sono quelli cerchiati in blu: quelli avrebbero definito le 2 superfici rosse e questo era sufficiente x generare lo spacco nel parallelepipedo, da qui si generano di conseguenza le 2 superfici verdi e ovviamente anche i 2 punti cerchiati in fuxia.. erano quei 2 punti quelli a cui mi riferivo.. per il motivo detto prima non li avevo quotati.. volevo ottenere le 2 srf verdi mediante taglio estruso delle 2 rosse...
Ok, adesso ho capito, non mi era chiaro che le facce verdi fossero perpendicolari alle rosse in quanto risultanti da un'estrusione. Era scritto nel tuo primo post ma devo averlo letto male.
finche ci sono: è possibile vedere le quote assegnate a uno schizzo selezionandolo e basta dal manager a sinistra senza cliccare su modifica schizzo??
in modo da vedere l oggetto complessivo allo stato attuale ma con le quote.. perchè se clicco su modifica schizzo mi fa vedere le quote ma mi nasconde il resto dell oggetto.. Nel senso: se di questa scatola seleziono lo schizzo 1, cioè il rettangolo che genera l estrusione x il parallelepipedo è possibile vedere le quote di riferimento senza cliccare su modifica schizzo?
Puoi farlo in diversi modi:
Doppio click sullo schizzo nel feature manager e ti compaiono le sue quote. Ancora più rapido doppio clic direttamente sul modello nella feature interessata e ti compaiono le quote dello schizzo che l'ha generata e la quota della feature, ad esempio la profondità dell'estrusione o del taglio.
Altra soluzione è quella di attivare l'Instant3D e ti basta fare un singolo click sulla faccia della feature che ti compaiono tutte le quote. Puoi modificare numericamente le quote oppure trascinarle per il pallino di ridimensionamento e aggiornare in tempo reale il modello.
Nel caso di modifica di molte quote su diversi schizzi e feature puoi visualizzarle tutte contemporaneamente facendo click col destro nel feature manager in alto sulla cartella Annotation e mettendo il flag su "Mostra quote di funzione".