• This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Leggi altro.

scansione laser 3d

frencisis

Utente Junior
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Solid Edge , Autocad
Regione: italia
#1
come da titolo vi chiedo come poter fare avendo un file IGES o STL (li ho entrambi) inviatomi via mail (quindi non sò con che programma è stato creato) creato con la tecnica del rilievo laser, quindi insieme di punti, a creare un solido da poter visualizzare su solid edge. Ho provato con rapidform xor e mi genera delle mesh ma non me lo apre con solid edge e se importo direttamente l'STL lo vedo ma non posso farci niente neanche vederlo in 2D (DFT). Eventualmente dalle mesh di rapidform c'è modo di convertirlo in solido? così da poterci lavorare sopra? oppure sapete consigliarmi una procedura voi per poterlo poi lavorare un file scannerizzato a laser?
spero di essermi spiegato bene
Grazie
 

Alberto.E

Utente Standard
Professione: Progettista Meccanico
Software: Inventor, Autocad, 3DSMax, Pro-E WF5
Regione: Palermo/Treviso
#2
Il processo che tu devi fare si chiama reverse engineering e si tratta proprio di ricostruire la geometria partendo dalla nuovola di punti che è risultata dalla scansione. Non esistono software che fanno questo automaticamente e con risultati accettabili. Devi metterti tu con calma e santa pazienza a ricostruire il solido (rapidform xor è perfetto per questo ma anche con solid edge lo puoi fare). Buon lavoro
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#3
vado a memoria... se metti l' STL in 2d draft non te lo visualizza perchè sono solo superfici. Per visualizzarle dovresti fare il click destro sulla finesta della pseudo vista messa in tavola andare su visualizza / elenco parti, selezionare fare click destro/elenca tutto e poi una volta che ti fa l'albero delle superfici le selezioni tutte e dai la spunta su mostra cosi nel draft verranno visualizzate.

Dico vado a memoria perchè non mi ricordo che anche sull' STL è possibile fare questo. ciao
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#4
il problema con gli stl è che assomiglia molto ad una mesh, quindi anche per i montaggi SE non sente tipo le superfici cilindriche
se il male è solo mettere in tavola il pezzo secondo me basta attivare le superfici nel dft e poi fare le solite viste, anche se temo che non verrà un bel lavoro: penso comparirà il reticolo degli spigoli. altrimenti, ed è quello che farei anch'io, ci si mette li di santa pazienza e si ricostruiscono le features a mano.
eventualmente puoi pensare di "affettare" il solido con dei piani ed utilizzare le curve così costriute come base per delle blue-surf o delle superfici di estrusione con profilo multiplo, ma qua lascio la parola a chi conosce le superfici meglio di me
 

frencisis

Utente Junior
Professione: Disegnatore Meccanico
Software: Solid Edge , Autocad
Regione: italia
#5
grazie per le risposte..la cosa che però ho intutito è che comunque in DFT c'è modo di poterle vedere quindi! perchè il problema è che altrimenti dovrei ridisegnare daccapo 1 ammortizzatore che essendo un commerciale non servirebbe a granchè e mi sarebbe utile poterlo solo vedere in scala 1:1 sia in ASM che in DFT solo che quando lo metto su draft mi dà errore dicendo che non esiste nessun solido ma non mi elenca superfici da attivare se vado nelle proprietà..
 

Tequila

Utente Senior
Professione: teorico del paleocontatto
Software: Solid Edge ST7, scarabocchi su carta
Regione: Veneto (PD)
#6
grazie per le risposte..la cosa che però ho intutito è che comunque in DFT c'è modo di poterle vedere quindi! perchè il problema è che altrimenti dovrei ridisegnare daccapo 1 ammortizzatore che essendo un commerciale non servirebbe a granchè e mi sarebbe utile poterlo solo vedere in scala 1:1 sia in ASM che in DFT solo che quando lo metto su draft mi dà errore dicendo che non esiste nessun solido ma non mi elenca superfici da attivare se vado nelle proprietà..
infatti allora mi ricordavo bene che l' STL non è possibile metterlo in tavola...
a sto punto devi provare le altre strade che ti son state indicate.
 

zeigs

Utente Standard
Professione: Progettista
Software: Solid Edge
Regione: Emilia-Romagna
#7
scusa, ma se hai solo bisogno di rappresentarlo in un assieme, invece di scansirlo con un laser, non facevi prima a prendere un metro, misurarne gli ingombri e disegnare un cilindro con due occhielli? tempo 20 minuti e avevi tutto quello che serviva...